Connect with us

Spettacolo

Silvia Donati & Nova 40, è disponibile il nuovo album...

Published

on

Silvia Donati & Nova 40, è disponibile il nuovo album “Vortice”

Disponibile su tutte le piattaforme digitali e in copia fisica da venerdì 12 febbraio 2021, Vortice è il nuovo album, prodotto dall’etichetta Irma Records, firmato Silvia Donati & Nova 40.

Questo progetto nasce grazie all’entusiasmo di Riccardo Rinaldi (Ohm Guru) e Ninfa, che riuniscono eccellenti musicisti per dar vita a un disco fresco, concepito a cavallo fra l’acustico e l’elettronico, album pregno di marcate colorazioni jazz, latin jazz brasiliano (principalmente bossa nova e samba) e tanto altro ancora.

Un lavoro corale che vede Massimo Greco in qualità di compositore e arrangiatore, oltre che alla tromba, con il suo suono riconoscibile, nei brani Manter a Calma, Sim ou Não, Wide e Sampinho, Maurizio Piancastelli (tromba in Fale Claro, coautore e arrangiatore di questa composizione), Alessandro Meroli (flauto in Fale Claro, flauto e sax baritono in Sim ou Não, flauto in Sampinho e in Apaixonada, sax baritono in Toda Colorida), Massimo Zanotti (trombone in Sim ou Não, Toda Colorida e Sampinho),Giancarlo Bianchetti (chitarra), Christian Lisi (contrabbasso) e Roberto Rossi (batteria, percussioni, voce in Parece Vortice e coautore di Fale Claro, Xeque Mate e Sampinho), formazione impreziosita dagli ospiti Nelson Machado (voce in Sim ou Não) e dalle coriste Barbara Giorgi e Monica Dardi in Sim ou Não.

Biografia

Cantante dal timbro scuro, riscaldante e ammantante, Silvia Donati è nata Bologna. Ha studiato con le cantanti Martina Grosse Burlage e Laverne Jackson. Poi approda al jazz attraverso la frequentazione di alcuni workshop con Barry Harris, Art Taylor, Rachel Gould, Horace Parlan e Michele Hendricks. Ha fatto parte del quintetto di Marcello Tonolo, Music on Poetry (con Pietro Tonolo, Franco Testa, Alfred Kramer), con il quale ha inciso i dischi Days e Seed Journey, composizioni originali scritte rispettivamente su poesie di Philip Larkin e Gregory Corso. Appassionata da anni di musica brasiliana, è presente come cantante e autrice di testi nell’album Vira Vida di Nicola Stilo con special guest Toninho Horta e, fra gli altri, Barbara Casini, Stefano Bollani e Roberto Gatto. Con il gruppo Siluet vince l’ottava edizione del premio Città di Recanati per le nuove tendenze della canzone d’autore.

Il gruppo, interamente femminile, ha al suo attivo apparizioni televisive in programmi come Roxy Bar, 30 ore per la vita, Per amore, Mantova Musica Festival e partecipazioni radiofoniche a Guglielmo 95 con la Banda Osiris e Quelli che la radio di Giorgio Comaschi su Radio RAI. Inoltre, si è esibita al Festival International du Musique Universitaire in Francia e ha tenuto svariati concerti in Albania e in club e teatri in tutta Italia. Insieme al gruppo Arcoiris ha calcato il palco del Festival do Avante di Lisbona, quello del festival jazz di Marostica e nell’ambito di Veneto Jazz presentando il CD Subterranea (IRMA Records, 2004).

Collabora stabilmente con StandHard 3io, con il quale ha registrato gli album Singin’ in the Brain (Abeat Records, 2005) e Cocktail Saturno (Gallo Rojo, 2008), quest’ultimo più orientato verso il contemporary jazz. A sancire un’amicizia di lunga data, nel 2012 è uscito un disco di brani originali composti insieme a Sandro Gibellini, Continuando, album per il quale è stata ospite del programma Brasil su RAI Radio 1. Fiancheggiatrice del collettivo El Gallo Rojo, assieme alla formazione Ja Vigiu Plamja, ha inciso To Infinity and Beyond, figura nel disco di Zeno De Rossi intitolato The Manne I Love, mentre con la band The Humans ha registrato It’s Nine O’ Clock. Fra gli altri, ha condiviso il palco al fianco di musicisti blasonati in ambito nazionale e internazionale del calibro di: Jimmy Villotti, Roberto Taufic, Gabriele Mirabassi, Piero Odorici, Carlo Atti, Achille Succi, Andrea Pozza, Renato Chicco, Ares Tavolazzi, Roberto Monti. Più volte inserita nella Top Ten delle migliori voci jazz italiane, ha diretto seminari a Bologna, Mogliano Veneto, Feltre, Orsara e masterclass al conservatorio di Vicenza e Castelfranco Veneto.

Animato da un’indomabile passione per il giornalismo, Junior ha trasceso il semplice ruolo di giornalista per intraprendere l’avventura di fondare la sua propria testata, Sbircia la Notizia Magazine, nel 2020. Oltre ad essere l’editore, riveste anche il ruolo cruciale di direttore responsabile, incarnando una visione editoriale innovativa e guidando una squadra di talenti verso il vertice del giornalismo. La sua capacità di indirizzare il dibattito pubblico e di influenzare l’opinione è un testamento alla sua leadership e al suo acume nel campo dei media.

Spettacolo

Coldplay a Roma, l’urlo di Chris Martin: “Fa un...

Published

on

Dopo due canzoni allo stadio Olimpico l'artista era già esausto

Chris Martin - Fotogramma

Caldo micidiale a Roma in questi giorni. A soffrire l'afa anche il cantante del Coldplay, Chris Martin. Sono bastate le prime due canzoni nel concerto di ieri sera a Roma per farlo intervenire a modo suo direttamente di fronte alle migliaia di fan: ''Fa un caldo che si muore'' ha urlato dal palco dello stadio Olimpico della città dove la band dei Coldplay mancava da 21 anni.

Continue Reading

Spettacolo

Omaggio a Puccini sotto le stelle in piazza San Marco

Published

on

Finale bagnato tra gli applausi di 5mila spettatori

Omaggio a Puccini sotto le stelle in piazza San Marco

Con sei minuti di applausi, oltre 5mila spettatori hanno ringraziato l'Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice per l'incanto regalato, nella serata di sabato 13 luglio, in piazza San Marco con l'omaggio al grande compositore Giacomo Puccini nel centenario della morte, dal titolo "Omaggi a Puccini dal mondo". Neppure il leggero e improvviso acquazzone, che con perfetto tempismo ha iniziato a scendere sulla spettacolare piazza veneziana nel preciso momento in cui il concerto terminava, ha indotto il pubblico a interrompere l'ovazione per le mirabili e potenti esecuzioni offerte sotto la direzione del maestro James Conlon, con il soprano Selene Zanetti e il tenore Brian Jagde.

I due cantanti hanno ammaliato la platea, dove spiccavano tanti turisti stranieri, per l'intensità delle loro esibizioni. Magnifica voce quella del soprano Selene Zanetti che ha emozionato con l'aria di Cio-Cio-San "Un bel dì vedremo" da "Madama Butterfly", "Mi chiamano Mimì" da "La bohème", l'aria di Liù "Tu che di gel sei cinta" dalla "Turandot", e il finale "Padre augusto" sempre dalla "Turandot". Acclamazioni anche per il tenore Brian Jagde (che all'ultimo momento ha sostituito Francesco Demuro costretto a dare forfait per un'indisposizione) che ha eseguito alla perfezione l'aria di Cavaradossi "E lucevan le stelle" da "Tosca" e quella del principe Calaf "Nessun dorma" da "Turandot" che ha fatto scattare un trionfale applauso accompagnato da tanti "bravo, bravo".

Apoteosi di applausi anche per il ventitreenne pianista russo Alexander Malofeev, vincitore del Primo Premio al Concorso Čajkovskij per Giovani Musicisti all'età di 13 anni, per la straordinaria esibizione da solista nella "Rhapsody in Blue" di George Gershwin, proposta nel centenario della prima assoluta (fu eseguita per la prima volta il 12 febbraio 1924 a New York). L'Orchestra della Fenice ha estasiato per le esecuzioni portentose di alcuni brani di impatto spettacolare come la marcia trionfale di "Aida di Giuseppe Verdii, "Bolero" di Maurice Ravel, testimonianza dell’influenza pucciniana sul mondo musicale francese, e l'impetuosità della "Cavalcata delle Valchirie" dalla "Walküre" di Richard Wagner.

"Abbiamo offerto uno spettacolo impeccabile, eccellente sotto ogni aspetto, all'altezza della grande tradizione della Fenice", ha commentato il sovrintendente Fortunato Ortombina, gran regista del suo ultimo concerto in piazza San Marco come guida del teatro veneziano, visto che dal prossimo settembre sarà il sovrintendente designato della Scala di Milano. "Ma di sicuro tornerò a godermi lo spettacolo della Fenice in piazza San Marco da spettatore, comprando il biglietto", ha detto emozionato Ortombina mentre cadeva leggera la pioggia al termine del concerto.

Alla Fenice sono arrivati via social i complimenti del sindaco Luigi Brugnano: "In piazza San Marco un concerto unico per celebrare uno dei compositori più famosi di tutti i tempi. Una serata di musica magica, nel cuore della nostra città", ha scritto in un post pubblicando foto incantevoli.

In prima fila ad assistere al concerto il ministro delle Riforme istituzionali Maria Elisabetta Alberti Casellati. Oltre alle numerose autorità locali, tra le quali Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto, e Tiziana Lippiello, rettrice dell'Università Ca' Foscari, anche numerosi protagonisti del mondo dello spettacolo: il cantautore Manuel Agnelli, il truccatore Diego Dalla Palma, l'ex 'signorina buonasera' Mariagiovanna Elmi, storica annunciatrice televisiva della Rai, l'attrice Laura Morante, il regista e attore Marco Paolini, l'attrice Anna Valle. Tra gli ospiti l'ex atleta Sara Simeoni, medaglia d'oro nel alto in alto ai Giochi Olimpici di Mosca 1980, Fulvio Macciardi, sovrintendente del Teatro Comunale di Bologna e presidente Anfols, il fisico Piero Martin, gli scrittori Alessandro Marzo Magno, Andrea Molesini, Giovanni Montanaro e Tiziano Scarpa.

Continue Reading

Spettacolo

Taylor Swift saluta con ciao ed ‘esplode’ San...

Published

on

Sale sul palco e saluta i fan con un semplice "ciao" e i fan esplodono in un boato. Tanti i vip allo show della cantante americana tra cui Francesca Michielin e il pilota di Formula 1 Charles Leclerc con cui si è fatta un selfie

Taylor Swift (Fotogramma)

Taylor Swift sale sul palco di San Siro, saluta con un semplice 'ciao' e i fan esplodono in un boato, festeggiando così il ritorno in Italia, dopo ben 13 anni, della cantautrice americana che continua a macinare record. A Milano va in scena il primo dei due appuntamenti (si replica domani domenica 14 luglio) del suo Eras Tour: 152 tappe di cui 75 in Nord America, nove in Sudamerica, dieci in Asia, sette in Oceania e 51 in Europa.

Un doppio sold out da 130mila spettatori, provenienti da mezza Europa e anche dagli Stati Uniti. Uno show musicale di oltre tre ore - tra i vip presenti anche il pilota di Formula 1 Charles Leclerc - per un’artista capace di far sentire la sua voce anche sull’economia del Paese che la ospita. Il giro d’affari del weekend targato ‘Miss America’ si avvicina ai 180 milioni di euro, stima la Confcommercio, e c’è chi sarebbe disposto anche a pagare 13mila euro per un suo biglietto. Body rosa e blu l’artista ha iniziato il suo concerto che vede in scaletta ben 45 successi.

Taylor Swift - chitarra rosa al collo - apre lo show con ‘Miss Americana & the heartbreak prince’, poi in scaletta sono attesi i brani ‘Cruel summer’, ‘The man’ e ancora ‘You need to calm down’ e ‘Lover’ per poi puntare su pezzi dagli album ‘Fearless’, ‘Red’, ‘Speak now’ e i più recenti ‘Midnights’ e ‘Folklore’.

L’artista non aveva mai nascosto la sua voglia di suonare a Milano e stasera realizza il sogno - suo e dei fan - e non nasconde l’emozione. Sul palco alterna tanti successi, cambi d’abito e chitarre abbinate ai look più svariati, e alla fine del brano ‘Champagne problems’ si commuove e, quindi, si rivolge al suo pubblico con “I love you all’ (vi amo tutti, ndr.).

Su ‘Enchanted’ i fan alzeranno migliaia di cartelli con la scritta ‘We are enchanted to meet you after 13 years’, una meraviglia incontrare Taylor dopo 13 anni.

Lo spettacolo è anche fuori dal Meazza. Sono diverse decine i gruppetti di ragazzi che si sono seduti vicino agli ingressi e ascoltano il concerto. C’è chi canta per qualche minuto e poi prosegue altrove la serata e chi invece ha anche steso dei teli nell’area verde che divide il traffico di via Harar e si gode lo show. Non mancano i fedelissimi ‘swifties’ che hanno il biglietto per domani, ultima data del doppio appuntamento in Italia dell’Eras tour, ma che stasera si godono comunque (da fuori) lo spettacolo e continuano ad acquistare le magliette del tour.

L’ultimo show per la star americana da 200 milioni di album venduti risale al 15 marzo del 2011, al Forum di Assago. Poche parole in italiano ‘ciao, piacere di conoscervi’ e ancora ‘Milano, benvenuti all’Eras Tour’, poi sul grande palco ritorna la musica.

Tanti vip per Taylor Swift

C’è la cantante e super fan Francesca Michielin tra i vip presenti a Milano alla prima tappa (di due) del tour mondiale di Taylor Swift. La cantante ha fatto un selfie con i piloti di Formula 1 Charles Leclerc e Pierre Gasly presenti sul prato di San Siro. Tra i fan che riempiono il Meazza anche il cantautore Michele Bravi che sui social mostra i suoi braccialetti dell’amicizia.

Continue Reading

Ultime notizie

Spettacolo43 minuti ago

Coldplay a Roma, l’urlo di Chris Martin: “Fa un...

Dopo due canzoni allo stadio Olimpico l'artista era già esausto Caldo micidiale a Roma in questi giorni. A soffrire l'afa...

Cronaca1 ora ago

Ischia, è giallo su 33enne trovata morta in un dirupo

In via Terone Vatoliere, nel Comune di Barano. Ipotesi incidente: sarebbe caduta da un'altezza di due metri Giallo sull'isola d'Ischia...

Esteri1 ora ago

Attentato a Trump, chi era Thomas Matthew Crooks, il 20enne...

Genio in matematica odiava l'ex presidente ma era iscritto nelle liste degli elettori repubblicani Thomas Matthew Crooks era registrato tra...

Esteri1 ora ago

Da Abramo Lincoln a JFK, tutti gli attentati ai presidenti...

Quattro sono stati uccisi e molti altri sono stati presi di mira, così come alcuni candidati Il tentato assassinio di...

Economia2 ore ago

Elettricità, Arera: oltre 76,5% famiglie nel mercato libero

Maggior tutela più conveniente, per prima volta si riduce numero venditori Al primo luglio 2024 la quota degli utenti domestici...

Cronaca2 ore ago

Compiti estivi, 4 genitori su 10 si dicono contrari

Tre studenti su 4 non li ama Vacanze e compiti estivi. Da un lato ci sono ben 3 studenti su...

Cronaca2 ore ago

Roma, maxi rissa in stazione metro Barberini: 5 arresti

Tre minori denunciati. La violenta lite scoppiata tra due gruppi di sudamericani, fra loro probabilmente anche qualche borseggiatore Maxi rissa...

Cronaca2 ore ago

Trump, Saviano “Trasformato in vittima, nella...

Lo scrittore su X: "Il proiettile che manca il bersaglio lo rafforza" "Sangue sul viso di Donald Trump. La storia...

Ultima ora3 ore ago

Cos’è AR-15, il fucile usato dall’attentatore...

Modello semiautomatico più utilizzato negli Stati Uniti, anche nelle stragi di massa che si sono verificate nel Paese Armato di...

Esteri3 ore ago

Usa, Follini: “Sfida Trump-Biden racconta altra...

Il punto di vista di Marco Follini per Adnkronos "La sfida tra Trump e Biden (se alla fine sarà lui)...

Ultima ora4 ore ago

Attentato a Trump, Mattarella: “Violenza sintomo di...

Il Presidente della Repubblica esprime "forte indignazione" per quanto accaduto ma si dice certo che gli Stati Uniti "grande democrazia,...

Politica4 ore ago

Attentato Trump, Salvini: “Toni violenti da sinistra...

"Sono uno dei pochi in Italia ai massimi livelli a sostenere da tempo l'utilita per gli equilibri mondiali della vittoria...

Esteri4 ore ago

Israele, Hamas si ritira dai negoziati per gli...

Lo ha annunciato il leader politico Ismail Haniyeh Hamas ha sospeso la sua partecipazione ai negoziati finalizzati a raggiungere un...

Esteri5 ore ago

“Mark Violets ha sparato a Trump”, la fake news...

Un tweet che coinvolge un giornalista sportivo di Roma manda in tilt i media Usa L'attentato a Donald Trump, ferito...

Esteri5 ore ago

Attentato a Trump, cosa sappiamo: gli spari, chi è il...

L'ex presidente ferito in un comizio in Pennsylvania. Ucciso il cecchino, un ventenne Donald Trump ferito in un attentato. Un...

Spettacolo5 ore ago

Omaggio a Puccini sotto le stelle in piazza San Marco

Finale bagnato tra gli applausi di 5mila spettatori Con sei minuti di applausi, oltre 5mila spettatori hanno ringraziato l'Orchestra e...

Esteri5 ore ago

Trump, pugno alzato, sangue sul volto e bandiera: la foto...

Sui social l'immagine condivisa a sostegno della campagna elettorale per la rielezione Pugno alzato in segno di sfida, rivolo di...

Ultima ora6 ore ago

Incidente stradale nella notte ad Avellino: morti 4 ragazzi...

Le vittime avevano tutte tra i 19 e i 21 anni, aperta un'inchiesta Tragico incidente stradale nella notte in provincia...

Ultima ora6 ore ago

Trump, Russia: “In America tradizione di omicidi,...

La reazione del ministero degli Esteri di Mosca dopo l'attentato al leader repubblicano Usa Dopo l'attentato a Donald Trump anche...

Esteri7 ore ago

Attentato a Trump, le reazioni dal mondo. Meloni:...

Borrell: "Atti di violenza inaccettabili contro i rappresentanti politici". Guterres: "Condanna inequivocabile" L'attentato a Donald Trump ha avuto immediata eco...