Connect with us

Immediapress

Veicoli commerciali 2024: una nuova generazione che...

Published

on

Veicoli commerciali 2024: una nuova generazione che conferma gli investimenti sul settore

Flotta-Green

Firenze, 10/01/2024 - A poche settimane dall’avvio del nuovo anno, una cosa sembra essere certa: il 2024 sarà un periodo particolarmente vivace per quanto concerne i veicoli commerciali, forti di un’offerta sempre più ampia e varia.

I nuovi veicoli commerciali 2024

Per quanto concerne i nuovi modelli in arrivo, infatti, si può ben rammentare come Ford porterà in dote dall’estate la nuova generazione dell’E-Transit Custom, che affianca il Transit Custom con una versione ibrida. L’ovale blu lancerà anche il Transit plug-in dalla primavera e, più tardi, una nuova generazione del Tourneo.

Dal canto suo, Mercedes ben si difende con l’aggiornamento del Vito (anche in forma elettrica con l’eVito), apportando sul mercato l’introduzione del sistema MBUX e diversi contenuti pratici come il portellone ad apertura elettrica sul Tourer. Interessanti anche le novità Renault a cominciare dal Master, disponibile sia in versione turbodiesel che in versione elettrica.

Passando in casa Stellantis, il gruppo propone il nuovo E-Ducato di Fiat Professional con 420 km di autonomia, così come il Fiat Scudo con il Magic Cargo, la possibilità di estendere la lunghezza massima di carico grazie allo schienale del sedile lato passeggero reclinabile. Peugeot invece ha presentato i nuovi Partner, Expert e Boxer, a completamento di una gamma mai così competitiva.

Dal Giappone, invece, Toyota Professional farà sbarcare su strada l’Hilux mild hybrid a 48 volt, con il pick-up che sarà affiancato dalle versioni ristilizzate del Proace, mentre Volkswagen aggiornerà il suo Volkswagen Crafter.

Veicoli commerciali nelle flotte aziendali: numeri positivi per il noleggio a lungo termine

Una ulteriore conferma di quanto il mercato stia esprimendo un buon dinamismo lo troviamo anche dagli ultimi dati comunicati da Dataforce, secondo cui da gennaio a dicembre 2023, la crescita delle immatricolazioni dei veicoli commerciali è stata del 23,36%, con 187.119 unità contro le 151.680 veicoli immatricolati nel corso dello stesso periodo dell’anno precedente, portando la market share degli LCV al 10,64%.

Fra gli operatori del settore, alto è l’interesse di Furgone No Problem (https://www.noleggiolungoterminefurgoni.com/) che sottolinea come stia cambiando velocemente la struttura del mercato. Nel 2023 è evidente, come il noleggio a lungo termine abbia guadagnato grande interesse con crescita a doppia cifra, grazie principalmente alla spinta dei principali operatori, arrivando a segnare un +22,16% rispetto al 2022 con 376.807 veicoli immatricolati rispetto ai 308.465 del 2022. Anche il noleggio a breve termine chiude il 2023 con numeri importanti, +32,40% rispetto al 2022 grazie ai 65.475 veicoli immatricolati (fonte dati di mercato Dataforce).

Sul fronte delle motorizzazioni, il 2023 segna una forte accelerazione del diesel che raggiunge l’83,9% dei veicoli immatricolati. In seconda posizione troviamo con grande distacco la motorizzazione benzina con il 7,33% di quota di mercato, mentre, in terza posizione troviamo i veicoli commerciali elettrici che si fermano al 3,2% di quota di mercato.

Forecast 2024: il mercato continua a crescere

Secondo le prime previsioni di mercato, in linea con le rilevazioni di Furgone No Problem, il 2024 sarà un anno molto importante per il mercato dei veicoli commerciali, che potrebbe arrivare a segnare anche un +10% per le immatricolazioni da parte delle società di noleggio. In merito alle alimentazioni il diesel resterà sempre la preferita motorizzazione preferita nelle flotte aziendali con un possibile aumento della quota dei veicoli elettrici a patto che le infrastrutture e gli incentivi rendano sostenibile l’utilizzo di un veicolo commerciale elettrico sia per l’utilizzo nell’ultimo miglio sia per le medie distanze.

Veicoli elettrici e gli incentivi 2023

Nelle sue dichiarazioni, Furgone No Problem si sofferma poi sulle richieste di incentivi per i veicoli elettrici, il cui fondo mostra un avanzo nel 2023 del 92,5%, con un residuo inutilizzato a fine anno di circa 13 milioni, sui 15 milioni di euro complessivi stanziati nel 2023.

In questo scenario, è di rilievo la recente approvazione della proposta di Regolamento Euro 7 da parte del Parlamento europeo, che conferma la posizione di compromesso che prevede una stretta sulle emissioni inquinanti dei veicoli, ma con tempi più lunghi per l’adeguamento.

Dunque, in attesa che in Europa venga approvato il testo definitivo del Regolamento Euro 7, appare ancora più chiara la necessità di un piano nazionale per la transizione green, che possa illustrare una strategia chiara e puntuale che poggi anche sulla revisione dello schema di incentivi, che per i veicoli commerciali leggeri elettrici preveda l’eliminazione dell’obbligo di rottamazione e l’inclusione delle società di noleggio.

Per informazioni:

e-mail: info@auto-noproblem.com

tel.: +39 0571 924171

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Immediapress

Tosyalı Sulb ha dato inizio all’investimento del più grande...

Published

on

Tosyalı e Libya United Steel Company for Iron and Steel Industry (SULB) hanno firmato un accordo con l’intento di costruire il più grande complesso DRI (Direct Reduction Iron) del mondo a Bengasi, in Libia

Bengasi, 19/07/2024 - Tosyalı, produttore globale di acciaio “green”, ha dato il via ad una strategia di espansione dei propri investimenti in tre continenti, dall’Europa all’Africa e all’Asia. In linea con questa lungimirante azione strategica, Tosyalı e Libya United Steel Company for Iron and Steel Industry (SULB) hanno firmato un accordo con l’intento di costruire il più grande complesso DRI (Direct Reduction Iron) del mondo a Bengasi, in Libia.

Tosyalı, produttore globale di acciaio “green”, ha avviato un nuovo investimento siderurgico a livello mondiale in Libia, a Bengasi, succedendo ai precedenti investimenti portati avanti in Turchia, Algeria, Senegal, Angola e Spagna.

Continuando la sua crescita mondiale ed espandendo geograficamente gli investimenti in tre continenti, Tosyalı amplia ulteriormente la sua sfera di influenza nel bacino del Mediterraneo con Bengasi (Libia), che precedentemente riguardava solo con l’Algeria.

Durante la cerimonia, il presidente di Tosyalı Holding, Fuat Tosyalı, ha dichiarato: "Siamo entusiasti di espandere i nostri investimenti lungo le coste mediterranee dell'Africa, una regione strategica e prioritaria che abbiamo identificato e dove ci stiamo impegnando da anni, cercando di guardare al futuro. Concentrandoci su acciaio a valore aggiunto basato sulla produzione locale, i nostri investimenti regionali generano un impatto economico, ambientale e sociale positivo promuovendo valore, occupazione, sviluppo e benessere nei paesi in cui siamo presenti. Siamo molto lieti di portare le nostre competenze e capacità produttive di acciaio a valore aggiunto a Bengasi, in Libia, con questo nuovo complesso dove abbiamo completato le indagini sul terreno e i lavori di ingegneria e dove la costruzione e l’assemblaggio inizieranno nei prossimi giorni. Credo fermamente che saremo i pionieri nella trasformazione dell’industria siderurgica libica in un ecosistema in grado di soddisfare le esigenze dell’industria siderurgica mondiale, producendo manufatti in acciaio verde di alta qualità con standard elevati e basse emissioni di carbonio, avvalendoci di tecnologie sofisticate, innovazione, ricerca e sviluppo nella struttura integrata che abbiamo intenzione di costruire. Spero che questo accordo vada a beneficio di entrambe le aziende e del nostro paese amico e fraterno, la Libia."

Condividendo i suoi sentimenti e pensieri, Ahmed Gadalla, presidente della Libya United Steel Company for Iron and Steel Industry (SULB), al termine della cerimonia ha dichiarato: "Siamo lieti e orgogliosi di compiere un passo importante verso l'industrializzazione della Libia e lo sviluppo dell’industria siderurgica collaborando con Tosyalı, produttore globale di acciaio e leader nell'acciaio ecosostenibile in tre continenti. Questo accordo aiuterà entrambi i gruppi a fare un importante passo avanti e a rafforzare ulteriormente i legami economici tra la Libia e la Turchia. Questo investimento posizionerà Bengasi e la Libia come protagonisti nella produzione globale di acciaio e avrà un impatto significativo sull’acciaio green e sulla decarbonizzazione. Spero che questo importante investimento globale possa andare a beneficio sia delle aziende che della Libia, a seguito dei rapidi progressi compiuti con la nostra partnership”.

Gli impianti DRI più grandi del mondo, con una capacità totale di 8,1 milioni di tonnellate

Grazie all'accordo raggiunto, le due società hanno fondato a Bengasi un nuovo brand denominato Tosyalı-SULB. Il progetto che verrà realizzato da Tosyalı SULB comprende una serie di investimenti significativi che contribuiranno in modo significativo allo sviluppo dell'industria libica, in particolare per quanto riguarda il settore siderurgico, e, di conseguenza, all'occupazione.

Nell'ambito del progetto di investimento verranno costruiti gli impianti DRI più grandi del mondo, con una capacità totale di 8,1 milioni di tonnellate. Questi impianti saranno dotati della tecnologia MIDREX Flexi DRI, utilizzata anche a Tosyalı Algérie.

Grazie a questa tecnologia, l'impianto può funzionare utilizzando l'idrogeno, una fonte di energia pulita, che lo rende una delle strutture leader a livello mondiale per la produzione di acciaio green ed ecosostenibile. Gli investimenti per la prima fase di realizzazione del complesso siderurgico integrato, che avrà una capacità di 2,7 milioni di tonnellate, partiranno immediatamente. L'impianto soddisferà il fabbisogno di HBI (Hot Bricket Iron) della vicina regione e dell'Europa in termini di acciaio green, rafforzando ulteriormente la posizione di produttore globale già raggiunta da Tosyalı.

Una volta completato questo investimento, Tosyalı diventerà il più grande fornitore sul mercato internazionale nella fornitura di HBI, il principale prodotto intermedio necessario nel processo produttivo “green”.

Dati di contatto

Dogukan Unal

dunal@dha.com.tr

International Relations Director

902124135252

Continue Reading

Immediapress

Umbria. Pro Vita Famiglia: PD critica legge sulla famiglia,...

Published

on

Umbria. Pro Vita Famiglia: PD critica legge sulla famiglia, così va contro donne, giovani e libertà educativa

19 luglio 2024. «Ancora una volta il Partito Democratico si lascia trascinare dalle istanze dei collettivi transfemministi e finisce per andare nella direzione opposta alla tutela di famiglie, donne, giovani e bambini. Le critiche del PD alla proposta di legge regionale sulla famiglia in Umbria, infatti, non sono altro che pura ideologia, ma evidentemente a sinistra vogliono lasciare da parte le famiglie e continuare a far crollare, in Umbria e in tutta Italia, le nascite, anziché combattere questo tragico inverno demografico. I dem hanno perso una buona occasione per stare dalla parte delle famiglie italiane e delle donne perché la proposta di legge, a prima firma Paola Fioroni della Lega, prevede infatti politiche mirate e strutturate al sostegno della famiglia, della natalità, delle neo mamme e dei nuclei familiari numerosi e quelli monoparentali. Dovrebbe in tal senso avere un consenso unanime, peccato che non sia così, aver pensato al bonus bebè, al bonus per le neo mamme per conciliare vita familiare e lavorativa, ai contributi per il diritto allo studio e allo sport dei più giovani, alla tutela della libertà educativa dei genitori, l’inserimento di una nuova norma per tutelare gli orfani di padre e di madre e soprattutto l’introduzione del “fattore famiglia”, un parametro che supera l’Isee e permette di valutare risposte più consone alle esigenze delle famiglie. Allo stesso modo è positivo che la proposta abbia pensato anche alla creazione di un Dipartimento per le politiche familiari, che speriamo possa diventare un luogo di confronto con le associazioni, per indirizzare al meglio le politiche per la famiglia in Umbria. Ci auguriamo dunque che le barricate ideologiche del PD non scalfiscano la volontà di portare fino in fondo questa legge e che dunque venga discussa in Aula dal Consiglio Regionale dell’Umbria nel più breve tempo possibile e che venga presa ad esempio da altre regioni italiane».

Così Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia onlus, in merito alla proposta di legge sulla Famiglia e alla sua recente approvazione da parte della Terza Commissione del Consiglio Regionale dell’Umbria, la quale modifica il Testo unico in materia di sanità e servizi sociali e alle critiche mosse dal Partito Democratico che ha definito il provvedimento “ideologico e oscurantista”.

Ufficio Stampa Pro Vita e Famiglia Onlus

t.: 0694325503

m.: 3929042395

Continue Reading

Immediapress

Tappeti antichi da collezione, il fascino senza tempo della...

Published

on

tappeto-antico

Castelvetro (PC), 19/07/2024 - Il fascino dei tappeti antichi è come un viaggio attraverso il tempo. Questi manufatti preziosi vanno oltre la semplice decorazione, sono tesori culturali che raccontano storie antiche. Ogni tappeto è un’opera d’arte, capace di suscitare emozioni e riflessioni. Apprezzare un tappeto significa immergersi in un mondo di simboli, colori e tecniche che hanno attraversato secoli e continenti. I tappeti sono molto più di elementi di arredo, sono frammenti di storia e cultura. La loro bellezza risiede nella capacità di unire misticismo, estetica e una profonda connessione tra diverse tradizioni culturali.

Abbiamo parlato di Tappeti Antichi da collezione con Morandi Tappeti, il punto di riferimento italiano per i tappeti di design, di seguito un resoconto della nostra chiacchierata.

La complessità e la bellezza dei tappeti antichi

La bellezza dei tappeti antichi orientali sta nella loro intricata complessità. Ogni pezzo è un microcosmo di storia, arte e tecnica. Dai tappeti persiani ai caucasici, dai cinesi agli anatolici, ogni esemplare racconta storie uniche. Non si tratta solo di complementi di arredo, ma di vere e proprie opere d'arte, create a mano con una maestria tramandata di generazione in generazione. Ogni tappeto è unico, con dettagli finemente annodati, colori vibranti e disegni che portano simboli antichi. Ogni tappeto riflette la cultura e l'anima del suo luogo di origine, fondendo influenze religiose, artistiche e culturali. Questo insieme di elementi crea un impatto visivo ed emotivo straordinario.

Tipologie e origini dei tappeti da collezione

La varietà dei tappeti antichi da collezione è straordinaria, con ogni pezzo che rappresenta una combinazione unica di epoca e provenienza. I tappeti persiani e caucasici sono solo l'inizio di questo affascinante mondo. Altri esempi degni di nota includono i tappeti turcomanni, cinesi, e anatolici, ciascuno con caratteristiche distintive. I tappeti Agra, provenienti dalle manifatture Amritzar, e i rari tappeti Khotan e Samarkanda, sono esempi di eccellenza tessile. Ogni tappeto è un capolavoro, annodato in pochi esemplari, riflettendo la rarità e il prestigio che li rendono ambiti dai collezionisti. Possiamo sicuramente affermare che questi tappeti sono veri e propri tesori, pezzi d'arte che meritano di essere esposti in un museo.

Il valore emotivo dei tappeti

Il valore dei tappeti antichi è strettamente legato alle emozioni e alle culture che rappresentano. Questi manufatti sono intrisi di cultura, ogni filo racconta una storia che affonda le radici nelle tradizioni delle civiltà passate. Ogni tappeto riflette l'anima del suo creatore, le influenze religiose, artistiche e sociali del tempo. I colori e i motivi utilizzati non sono casuali, ma espressioni di un linguaggio simbolico che parla di identità e di comunità. Questi tappeti sono frammenti di vita che portano con sé storie e tradizioni uniche. Ogni dettaglio è un testimone silenzioso di un'epoca passata, capace di evocare immagini e sensazioni profonde.

La passione per i tappeti antichi

Collezionare tappeti antichi è un'autentica passione, richiede dedizione, conoscenza e un profondo amore per l'arte. Ogni tappeto scelto è frutto di una ricerca meticolosa, un viaggio che spesso rivela storie sorprendenti e connessioni culturali intense. Senza ombra di dubbio, chi si dedica a questa attività lo fa con grande amore. Lavare, analizzare e restaurare questi capolavori non è solo un lavoro, ma un gesto di cura che permette di riscoprire la loro bellezza originale. Il contatto diretto con questi manufatti consente di "sentire" il tappeto, di percepire le emozioni e le storie che racchiude. Ogni dettaglio, ogni filo, diventa un testimone del passato, trasformando il collezionismo in una forma d'arte viva e palpitante.

Scarica il libro fotografico di Morandi Tappeti

Immagini che parlano, racconti tessuti nei fili di tappeti antichi. Ogni tappeto è una finestra su epoche lontane, con dettagli e colori che incantano. Il libro fotografico di Morandi Tappeti, creato con passione e precisione, offre una collezione unica di immagini dei tappeti più significativi. Un'opera che non è solo visiva, ma un'esperienza sensoriale. Le fotografie catturano la bellezza intrinseca di ogni pezzo, permettendo di apprezzarne la maestria artigianale e il valore storico. Possiamo sicuramente affermare che sfogliare questo libro è come fare un viaggio nel tempo, tra culture e tradizioni antiche. Ogni pagina invita a scoprire il fascino e la raffinatezza di questi capolavori tessili, rendendo omaggio alla loro eredità culturale e artistica.

Dove ammirare le creazioni di Morandi Tappeti

Toccare con mano questi tappeti significa percepirne la qualità e la bellezza, vivendo un'esperienza sensoriale unica. La galleria Arte Totale, in Via Barsanti 34 a Pietrasanta (LU), dal 22 Luglio al 5 Agosto 2024 diventerà un vivace punto di incontro per gli appassionati di arte e design, unendo sapientemente tradizione e innovazione. Fabio Morandi sarà presente per rispondere a domande e condividere storie affascinanti sulla provenienza e il trattamento di ogni pezzo esposto. Un'occasione imperdibile per chi cerca autenticità e creatività.

Contatti

Morandi Tappeti

Via Duchi e Molinari 28

29010 Castelvetro (PC)

Tel. 0523 / 824453 - Cell. 335 / 6129497

fabiomorandi@moranditappeti.it - info@moranditappeti.it

Continue Reading

Ultime notizie

Esteri42 minuti ago

Trump: “Biden non ha il covid, oggi dimenticherà di...

Il tycoon tra accuse e colpi bassi nei confronti del presidente Usa: "Se non può candidarsi, non può governare il...

Ultima ora3 ore ago

Kamala Harris, vietato sbagliare: ora la vice di Biden non...

Dopo il flop del 2020 e i gli ultimi, difficili anni alla Casa Bianca, la possibile candidata dem alle presidenziali...

Cronaca3 ore ago

Temporali e forti piogge al Centro-Sud, allerta maltempo...

Dopo le forti ondate di calore, tornano rovesci di forte intensità: ecco le regioni interessate Dopo le forti ondate di...

Cronaca9 ore ago

Roma, tre evasi da carcere minorile Casal del Marmo

Tre giovani tunisini hanno approfittato del caos dopo una rissa Tre minori tunisini sono evasi dal carcere minorile di Roma...

Esteri9 ore ago

Zelensky: “Ucraina grata a Biden, Usa rimangano con...

Il messaggio del leader ucraino per il presidente americano Volodymyr Zelensky rende omaggio a Joe Biden, per "l'incrollabile sostegno" dato...

Esteri9 ore ago

Biden si ritira: la resa del presidente in 24 ore, dalla...

La decisione, il contatto con gli amici, la lettera affidata a X Joe Biden ha deciso di ritirare la candidatura...

Esteri9 ore ago

Biden si ritira, Trump: “Via il presidente peggiore,...

L'ex presidente: "Pensate che Joe abbia il covid? Voleva solo scappare" Joe Biden ritira la candidatura, Donald Trump si prepara...

Esteri10 ore ago

Biden-Harris, il passaggio di testimone non è scontato:...

Con la rinuncia del presidente, a Chicago si avrà una convention aperta con la possibilità di diversi candidati: Kamala front...

Esteri10 ore ago

Biden si ritira e lancia Kamala Harris: “Mi...

Il presidente Usa cede al pressing e lascia. Endorsement alla vice, Trump esulta: "Ora più facile vincere" Dopo settimane di...

Esteri11 ore ago

Biden si ritira, Tajani: “Usa amici dell’Italia...

Le reazioni dopo l'annuncio del presidente americano Joe Biden ritira la candidatura per le elezioni Usa 2024 e cede il...

Esteri12 ore ago

Elezioni Usa, Rizzo (Atlantic Council): “Harris...

L'Adnkronos ha contattato la senior fellow di uno dei più importanti think tank americani per discutere degli scenari per il...

Esteri12 ore ago

Biden ritira candidatura, Putin osserva e aspetta:...

Il Cremlino apparentemente disinteressato dopo la svolta Joe Biden si ritira dalle elezioni Usa 2024 e Vladimir Putin osserva, apparentemente...

Esteri13 ore ago

La ‘pioniera’ Kamala Harris, chi è la vice di...

Prima vice donna alla Casa Bianca, prima donna di colore eletta procuratore distrettuale della California, poi prima donna attorney general...

Esteri13 ore ago

Biden rinuncia alla corsa alla Casa Bianca, ipotesi ricorsi...

Il monito (e la minaccia) di Mike Johnson, lo Speaker repubblicano della Camera Dopo l'annuncio del ritiro di Joe Biden...

Esteri13 ore ago

Biden ritira la candidatura, nel 1968 il passo indietro di...

Non è il primo presidente a compiere il passo indietro Joe Biden ritira la candidatura per le elezioni del 5...

Ultima ora13 ore ago

Biden si ritira, chi sfida Donald Trump? Cosa succede ora

Il presidente esprime il sostegno a Kamala Harris, ma la candidatura della vicepresidente non è scontata Joe Biden ritira la...

Sport13 ore ago

Per Pogacar doppietta Giro-Tour, i precedenti

Ancora un accostamento tra il campione sloveno e Marco Pantani Ancora un accostamento tra Tadej Pogacar e Marco Pantani, dopo...

Esteri13 ore ago

Biden si ritira, Trump: “Peggior presidente della...

Il candidato repubblicano critica il presidente Joe Biden sarà ricordato come "il peggior presidente nella storia degli Stati Uniti". Donald...

Esteri14 ore ago

Biden ritira la candidatura: “Stop...

L'annuncio in una lettera postata sui social. Harris: "Mi guagagnerò la nomination" Joe Biden, presidente degli Stati Uniti, annuncia ufficialmente...

Sport14 ore ago

Pogacar vince il Tour de France, trionfa anche nella crono...

Lo sloveno si aggiudica l'ultima tappa, doppietta straordinaria dopo il successo al Giro Tadej Pogacar vince il Tour de France...