Connect with us

Attualità

Timothy Castagne tra Leicester, Atalanta e Juventus: una...

Published

on

Timothy Castagne tra Leicester, Atalanta e Juventus: una mossa estiva imminente?

Una delle domande che gli appassionati di calcio si pongono riguardano Timothy Castagne, giocatore che ha militato in serie A vestendo la maglia dell’Atalanta. Scopriamo quali sono gli scenari che si pongono nel futuro del giocatore.

L’inizio della carriera di Timothy Castagne

Il terzino destro Castagne esordisce in serie A con la maglia dell’Atalanta nel 2017, sotto la guida di Gasperini, che decide di sfruttarlo sia come terzino destro che come esterno.

Il giocatore vestirà la maglia della formazione nero azzurra per tre stagioni, conseguendo un complessivo di 75 presenze in 3 anni e realizzando 5 reti nella serie A.

In Coppa Italia il giocatore ha conseguito un totale di 8 presenze, siglando ben due reti.

In Uefa Europa League Castagne ottiene 8 presenze mentre in Champions sono sei le presenze del giocatore di origini belga, con una rete siglata nell’edizione 2019/2020.

Dopo queste prime esperienze il terzino decide di abbandonare la formazione di Gasperini, per approdare nel Leicester City, quindi in Premier League.

Il triennio in Premier League

Dal 2020 Castagne gioca con la formazione del Leicester City, che dopo la vittoria del suo primo titolo nel 2016 si ripropose come formazione in grado di creare non pochi problemi alle favorite alla vittoria finale della competizione.

Il terzino debutta nella stagione 2020/2021, dove sarà presente in ben 27 occasioni, record raggiunto la stagione successiva mentre nella recente, ovvero 2022/2023, il giocatore belga presenzia a tutte le partite della formazione inglese in qualità di titolare.

Durante le tre stagioni in Premier League Castagne presenzierà in diverse occasioni nelle competizioni europee, per la precisione sia in Europa che in Champions League.

Nella sua esperienza inglese il giocatore riuscirà a conquistare, assieme ai suoi compagni, la prima FA Cup della storia della società calcistica inglese.

La squadra del Leicester City, nel corso dell’attuale stagione, non riuscirà comunque a offrire delle prestazioni convincenti come accaduto in passato.

Questo comporterà quindi l’ultima posizione nella classifica della Premier League, con conseguente retrocessione nella lega inferiore del campionato inglese.

Proprio in virtù di questo accadimento, la società inglese dovrà fare a meno di alcuni giocatori, specialmente di coloro il cui contratto tende a essere più oneroso, quindi anche quello di Castagne potrebbe essere uno di quelli che verranno recisi durante il mercato estivo.

Il futuro di Timothy Castagne

Il futuro di Castagne, attualmente, è particolarmente incerto.

Questo proprio per il fatto che il Leicester potrebbe dover rinunciare al giocatore in quanto il suo contratto potrebbe rientrare tra quelli più onerosi, quindi fuori dalle portate economiche della società inglese.

Una delle opzioni che potrebbero riguardare il futuro del terzino ed esterno è nuovamente in Italia.

Una delle formazioni che potrebbe essere più interessata nel riuscire ad aggiudicarsi del giovane giocare è la Juventus.

Il comparto difensivo della formazione bianconera non è stato all’altezza delle aspettative durante la precedente stagione e questo potrebbe essere un valido motivo per poter acquistare il giocatore.

Attualmente la società del Leicester sembra essere interessata alla proposta effettuata da parte del club bianco nero, e secondo le ultime notizie di mercato sembra che il club inglese voglia concludere la fase di trattativa con un prezzo di 15 milioni di euro.

Sempre il club inglese, durante una recente dichiarazione, ha sostenuto che la trattativa in corso potrebbe concludersi anche con una somma di denaro inferiore.

Ciò denota l’interesse della squadra inglese nel liberarsi dei vari contratti che possono avere un impatto negativo sulle finanze della società.

Un’altra opzione che sta prendendo piede nelle ultime settimane, dopo la conferma della retrocessione della squadra inglese, è quella del ritorno di Castagne nell’Atalanta, formazione che le ha permesso di crearsi un nome e quindi divenire uno dei giovani prospetti più ambiti.

La formazione nero azzurra potrebbe avere un certo interesse nel firmare un nuovo contratto con il giocatore belga in quanto, nella sua passata permanenza presso la formazione, il terzino non ha mai sfigurato, dimostrandosi particolarmente attendo in fase difensiva.

Pertanto queste sono le svariate opzioni che potrebbero interessare il giocatore che potrebbe divenire uno dei nomi di punta che riguardano la sessione estiva di calcio mercato, periodo dell’anno durante il quale le varie società cercano di rafforzare la propria rosa e portarsi a casa diversi prospetti da far crescere all’interno della società.

Da parte sua il giocatore non ha voluto fare nessun commento e questo dimostra come il terzino, a ora, non abbia un’idea ben chiara sul suo futuro, visto che il contratto che lo lega al Leicester scadrà nel 2025 perciò la società potrebbe decidere di assicurarsi le sue prestazioni fino alla scadenza dell’accordo.

Animato da un’indomabile passione per il giornalismo, Junior ha trasceso il semplice ruolo di giornalista per intraprendere l’avventura di fondare la sua propria testata, Sbircia la Notizia Magazine, nel 2020. Oltre ad essere l’editore, riveste anche il ruolo cruciale di direttore responsabile, incarnando una visione editoriale innovativa e guidando una squadra di talenti verso il vertice del giornalismo. La sua capacità di indirizzare il dibattito pubblico e di influenzare l’opinione è un testamento alla sua leadership e al suo acume nel campo dei media.

Attualità

Scalzo Hair Beauty: Eccellenza, professionalità e stile...

Published

on

Mattia Scalzo, con una solida formazione acquisita presso la scuola professionale per acconciatori a Como, ha maturato dal 2008 al 2020 un’importante esperienza lavorativa nel salone di famiglia. Oggi, questa competenza si è trasferita in Svizzera, dove dal 2021 Scalzo ha inaugurato con grande entusiasmo il suo salone “Scalzo Hair Beauty” a Mendrisio, situato nel cuore del centro storico.

Il salone offre servizi di bellezza unisex, rivolti a clienti di ogni età, dai più giovani ai più anziani, includendo servizi specializzati come le acconciature da sposa. La versatilità di Mattia, però, non si ferma all’acconciatura: dopo aver partecipato a un corso a Roma, si è specializzato anche in hair tattoo, una moda molto in voga tra i giovani di Mendrisio. Ma le novità non si fermano qui: Mattia è in procinto di diventare formatore ufficiale, completando il percorso formativo necessario.

La carriera di Mattia è costellata di successi e riconoscimenti. Scalzo Hair Beauty si è guadagnato una collaborazione con la squadra di calcio locale, e la qualità del suo lavoro è evidenziata dal sito web, dai profili sui social media e dalle numerose recensioni positive online.

Mattia Scalzo condivide la sua visione: “Il mio obiettivo è esaltare le persone a partire dalla loro immagine. Oggi, avere un’immagine curata è essenziale nella società, un valore che arricchisce e motiva a migliorarsi. Per questo motivo, oltre all’hair tattoo, offriamo anche servizi molto apprezzati come le extension. Ciò che offriamo non è semplicemente un servizio, ma un’esperienza memorabile che i nostri clienti vivono con passione, e questa è la mia soddisfazione più grande.”

Con un approccio innovativo e un’attenzione particolare verso ogni cliente, Mattia Scalzo e il suo salone Scalzo Hair Beauty si confermano punti di riferimento nel settore della bellezza, portando lo stile e la professionalità italiana nel cuore della Svizzera.

Continue Reading

Attualità

Tra maschere, carri e sorrisi, gli orfani ucraini celebrano...

Published

on

Ivrea, famosa per la sua spettacolare festa di Carnevale, apre le porte a un gruppo di visitatori davvero “speciali”: gli orfani di Kharkiv, vittime della guerra in Ucraina.
Ad accogliere la delegazione guidata dalla giornalista e attivista Claudia Conte il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.
Ragazze e ragazzi che hanno affrontato e continuano a vivere le durezze del conflitto con la Russia, oggi sono ad Ivrea accompagnati dalla giornalista e attivista Claudia Conte per trovare un po’ di gioia in questa nuova missione umanitaria organizzata in collaborazione con l’Associazione Memoria Viva.

“Sono felice di partecipare allo Storico Carnevale di Ivrea accompagnando i bambini ucraini. La Mugnaia libero’ con un gesto eroico il popolo dalla tirannia, oggi rievocato con la Battaglia delle arance. Significativa la presenza della bandiera ucraina, a rappresentare il desiderio di libertà del popolo oppresso. Non lasciamoli soli”.
Un’accoglienza speciale per i bimbi ucraini da parte del sindaco di Ivrea Matteo Chiantore e di tutta l’amministrazione comunale.

Per la prima volta dallo scoppio della guerra gli orfani dall’Ucraina sono giunti in Italia e saranno protagonisti di un programma umanitario, il 42esimo organizzato dall’associazione dallo scoppio della guerra, che offrirà loro un momento di distrazione e leggerezza. I ragazzi saranno in visita dall’8 al 13 febbraio a Ivrea, nei giorni successivi a Castellamonte e al Parco Nazionale del Gran Paradiso per arrivare poi e Torino. Dal 20 al 25 si sposteranno invece in Versilia, a Viareggio. Tutti i comuni, insieme alle organizzazioni del Carnevale, collaborano direttamente al progetto lanciando inoltre una raccolta fondi di beni di prima necessità che i piccoli orfani potranno portare con loro in Ucraina.

Continue Reading

Attualità

Mercato immobiliare in Italia nel 2024: qual è lo stato...

Published

on

Secondo un recente sondaggio demoscopico, la casa è considerata il “bene più prezioso” per la maggior parte degli italiani. D’altro canto, essa rappresenta il luogo in cui trovare un po’ di relax dopo una giornata di lavoro o trascorsa sui banchi di scuola, dove si trascorre gran parte del proprio tempo in compagnia delle persone a noi più vicine, oltre a ricevere la visita, perché no, di quelle a cui siamo legate da un sentimento di affetto o amicizia

Questo concetto viene rafforzato dai numeri, che testimoniano, a chiare lettere, quanto la casa sia un’autentica “fissazione” per i cittadini del Belpaese, per molti un vero e proprio sogno da realizzare anche tramite sacrifici economici di non poco conto. La corsa alla sottoscrizione di un mutuodal 2013 al 2021,  grazie alla presenza di tassi d’interesse decisamente bassi rispetto alla media storica, è stata piuttosto intensa, destinata a tornare nuovamente vigorosa nel corso dei prossimi anni. 

I tassi sono in calo: aumentano le richieste di mutui in avvio 2024

Se il biennio 2022/2023 ha fatto registrare un significativo calo della sottoscrizione dei mutui a causa della politica monetaria aggressiva della Banca Centrale Europea, volta al contenimento del vigoroso aumento dei prezzi, l’avvio del 2024 è stato salutato con grande sollievo da moltissimi italiani: i tassi per i finanziamenti di lungo termine, di cui i mutui casa fanno la “voce grossa”, sono risultati in calo. E il motivo è abbastanza semplice: la Banca Centrale Europea è pronta a tagliare i tassi nel corso dell’anno. 

Questa ipotesi, per quanto ovvio, dovrà poi essere supportata dai fatti, ma tutti gli analisti finanziari sono concordi nell’affermare che Francoforte dovrà allentare l’attuale politica dei tassi d’interesse durante il 2024 o, al più tardi, all’inizio del 2025. I tassi nel lungo periodo, quindi, stanno già scontando questo scenario offrendo opportunità a un costo economico decisamente più “sostenibile”. E un numero crescente di italiani ha inoltrato richiesta per sottoscrivere un mutuo. 

Si prevede, quindi, che il mercato immobiliare possa tornare nuovamente effervescente, anche se – oltre ai summenzionati tassi d’interesse – è necessario che i prezzi degli immobili scendano. Il loro costo, come si evince leggendo i prezzi medi delle case a Milano, in molti casi è diventato particolarmente elevato e non consente ai cittadini di poter acquistare la tanto agognata “prima casa”, obbligandoli a ricorrere ad una soluzione più onerosa dal punto di vista dell’impegno mensile che non implica però, a differenza della maggior parte dei mutui, l’impiego di un capitale iniziale per poter godere del bene: l’affitto

Aumentano i contratti d’affitto nell’epoca post-pandemia

A causa dell’aumento dei tassi registrato nell’ultimo biennio, un numero crescente di soggetti ha optato per quest’ultima soluzione. E il costo dei canoni di locazione, non di rado, è letteralmente schizzato alle stelle, complice un mercato, quello della locazione immobiliare, tornato nuovamente appetibile dopo un decennio piuttosto avaro di soddisfazioni.

Oltre alla crescente richiesta di immobili in locazione, a causare il vertiginoso aumento dei canoni di locazione è stata la scarsità dell’offerta. Basta consultare il sito di qualsiasi agenzia immobiliare per comprendere quanto sia elevata la forbice tra immobili in vendita o in locazione. Volgendo lo sguardo alla già citata Milano, località, tra l’altro, che vanta un elevatissimo numero di immobili proposti in locazione, si registrano quasi 18000 immobili proposti in vendita e poco più di 8000 offerti in affitto. 

Questa forbice, percentualmente parlando, diventa ancor più significativa in città di dimensioni ridotte. Basti pensare, ad esempio, alla vicina Brescia, dove l’offerta di immobili in vendita supera le 2000 unità a fronte di una proposta di case in affitto inferiore a 200. Quanto questa soluzione, tuttavia, non sia particolarmente gradita agli italiani, è testimoniata, poi, dai numeri: solo un quarto dei cittadini del Belpaese, infatti, vive in affitto.

Continue Reading

Ultime notizie

Immediapress1 ora ago

Eugenio Falco Rivela Le 5 Strategie Vincenti per la...

Eugenio Falco, pioniere del marketing digitale con oltre 20 anni di esperienza e un comprovato track record di successi, ha...

Sport2 ore ago

Sinner e il ranking Atp: Jannik può superare Alcaraz

L'azzurro, appena diventato terzo, può scalare un altro gradino in classifica Jannik Sinner mette la freccia e punta al secondo...

Spettacolo2 ore ago

Mediaset apre a Fabio Fazio e il conduttore risponde:...

Il botta e riposta scherzoso tra Pier Silvio Berlusconi e Fazio durante lo speciale 'Dedicato a ... Maurizio Costanzo' Mediaset...

Immediapress2 ore ago

Imprese: al via il nuovo contest nazionale Ri-Generazione...

Pisa, 21 febbraio 2024 – Business Intelligence Group, azienda leader nelle ricerche di mercato in Italia, lancia il contest nazionale...

Cronaca2 ore ago

Natalità, Biscaglia: “Problema di tutti che va...

"Imprese, Scuola, politica c'è molto da fare e va fatto insieme"

Cronaca2 ore ago

Schillaci: “Entro il 2024 pronti ad abolire il tetto...

Il ministro della salute: "Stiamo combattendo il fenomeno gettonisti e lavorando per rendere attrattivo il Ssn" "Prima di aumentare gli...

Spettacolo2 ore ago

Vasco contro le fake news, smentisce Terrana come nuovo...

Quanto a Matt Laug: "Gli voglio molto bene e sono contento per lui. Avremo comunque nella band un personaggio di...

Cronaca2 ore ago

Ponte sullo Stretto di Messina, pm Roma apre indagine

Aperto un fascicolo, senza indagati né ipotesi di reato, dopo l'esposto presentato da Bonelli, Schlein e Fratoianni La procura di...

Immediapress2 ore ago

Eurospin Viaggi, il piacere di un’esperienza irripetibile,...

Milano, 21 febbraio 2024. La ricerca dell’eccellente rapporto qualità-prezzo è da sempre al centro delle decisioni di viaggio, ed Eurospin...

Cronaca2 ore ago

Fontana: “Situazione orografica non aiuta, ma stiamo...

"Purtroppo la Pianura Padana è una conca all'interno della quale non si crea un ricircolo di ari" Sulla situazione dell'inquinamento...

Immediapress2 ore ago

Dr. Claudio Mocci (Dent.AL.): “Stampa 3D e tecnologie...

Interventi di estetica, protesi e ortodonzia più precisi e veloci. L’innovazione tecnologica ha rivoluzionato la cura dentale e contribuisce a...

Cronaca2 ore ago

Alluvioni 2023, Figliuolo fa il punto: “Ci sono state...

Il Commissario straordinario alla ricostruzione sulle attività svolte nei territori delle regioni Emilia-Romagna, Toscana e Marche Alluvioni 2023, il Commissario...

Immediapress2 ore ago

Sicurezza nei cantieri, De Salvo della Chemichal Spa: «Con...

Il ceo dell’azienda di Potenza che ha ideato una piattaforma in cloud unica in Italia e in Europa: «Non basta...

Ultima ora2 ore ago

Navalny, Russia non restituisce corpo: la madre fa causa

L'udienza prevista per il 4 marzo La madre di Alxei Nalvalny ha denunciato alla giustizia russa "la mancata azione del...

Esteri2 ore ago

Navalny, la madre fa causa su rifiuto rilascio corpo...

L'udienza prevista per il 4 marzo La madre di Alxei Nalvalny ha denunciato alla giustizia russa "la mancata azione del...

Immediapress3 ore ago

Dal 25 febbraio Oknoplast torna on air con una nuova...

Milano, 21 febbraio 2024 – “Un pezzo di Design al prezzo di una finestra” è questo il claim della campagna...

Immediapress3 ore ago

L’Intelligenza Artificiale di Nexal che aiuta a scolpire il...

La personal trainer specializzata in glutei perfetti, con oltre 215 mila follower sui social e 5 milioni di like su...

Cronaca3 ore ago

Truffa dei buoni pasto, indagati vertici Edenred Italia

Contestata a 4 persone anche turbativa d’asta. L’inchiesta è partita dalla denuncia presentata da un’altra società. I fatti sono relativi...

Economia3 ore ago

Al via Myplant & Garden, il salone internazionale del...

Attesi in fiera oltre 20.000 operatori dal mondo Si è aperta oggi l’ottava edizione di Myplant & Garden, il Salone...

Economia3 ore ago

Smog, Coldiretti lancia piante mangia polveri e salva...

Un ettaro di alberi “aspira” 20mila kg di CO2 all’anno Per combattere l’emergenza smog che assedia le città italiane, dove...