Super green pass, Speranza: “Obbligo vaccinale over 50 scelta giusta”


”Le polemiche le guardo con un certo distacco e penso che l’obbligo vaccinale per gli over 50 sia stata una scelta giusta e coraggiosa. Credo che dobbiamo insistere ancora sui vaccini”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza ospite di Mezz’ora in più su ‘Rai3’, in vista dell’entrata in vigore della misura che prevede l’obbligo di Green pass rafforzato o Super green pass per i lavoratori pubblici e privati con 50 anni di età da martedì 15 febbraio. 

”La campagna di vaccinazione” è stata ”straordinaria, il 91% delle persone sopra i 12 anni si sono vaccinate e così facendo hanno difeso se stesse e gli altri”, ha aggiunto. 

”Abbiamo riaperto tutte le attività, le discoteche erano l’unica rimasta chiusa, chiaramente ci sono norme vigenti piuttosto rigorose, si può entrare solo se si è vaccinati o guariti e c’è ancora una capienza limitata al 50%. Io penso che in questa fase dobbiamo avere il coraggio di mettere tutte le attività economiche, sociali e culturali in condizione di ripartire”, ha affermato ancora. 

Con la fine dello stato d’emergenza, può essere rivisto anche il Cts? ”In questi anni abbiamo lavorato in strettissima collaborazione con la nostra comunità scientifica e questo non cambierà: il governo continuerà ad avere un rapporto con la comunità scientifica del nostro paese”. ‘Sul Cts non ci sono decisioni assunte. Ha svolto un ruolo fondamentale ma valuteremo le modalità tecniche” quando arriveremo più a ridosso del 31 marzo.  

 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.