Pechino 2022, giamaicano ultimo in gigante: “Ora datemi una birra”


“Sono arrivato al traguardo, ora datemi una birra”. Benjamin Alexander è il primo atleta giamaicano a partecipare ad una gara di sci alpino alle Olimpiadi. A Pechino 2022, il 38enne di Northampton – figlio di padre giamaicano e madre inglese – ha chiuso all’ultimo posto nel gigante maschile con un ritardo di 1’09” dal vincitore, lo svizzero Mario Odermatt. Alexander, laureato in ingegneria ed ex DJ, ha viaggiato in 67 paesi diversi e si è avvicinato allo sci solamente nel 2015, qualificandosi per i Giochi Olimpici di Pechino grazie al settimo posto nello slalom gigante ai Campionati Nazionali di Sci di Capo Verde in Liechtenstein.  

Alexander è il 15° atleta in assoluto a competere con i colori della Giamaica alle Olimpiadi invernali. I primi e precursori furono gli indimenticabili atleti della squadra di bob del 1988 (Devon Harris, Dudley Stokes, Michael White e Samuel Clayton). 

All’arrivo del gigante a Pechono 2022, ha lasciato questa testimonianza ai microfoni di discovery+: “E’ stata una delle cose più difficili della mia vita. Per me l’importante era arrivare al traguardo, alcuni dei migliori non ci sono riusciti quindi sono davanti a loro. Volevo divertirmi e terminare la gara senza infortuni. La mia prima gara è stata solo due anni fa, ed è impossibile per me confrontarmi con questi ragazzi che fanno questo da 20 anni”. 

Il sogno è stato realizzato: “Questo è per tutti quelli che credono di non farcela. Spero di essere d’ispirazione per tutti i bambini che sognano le Olimpiadi, perché tutti possono sognare un giorno di partecipare ai Giochi. Ora mi fanno male le gambe, datemi una birra…” 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.