Guerra Ucraina-Russia, da Abruzzo in partenza i primi aiuti Croce rossa


Quattro camion carichi di derrate alimentari, medicinali e coperte sono in partenza, per l’Ucraina, dal Centro operativo Emergenze della Croce Rossa Italiana di Avezzano (Aq). In queste ore gli operatori Cri stanno caricando i tir che lasceranno l’Abruzzo domani mattina, tra le 8.30 e le 9. “Si tratta – spiega, all’Adnkronos, Pierluigi De Ascentis, responsabile della struttura – di materiale nostro, della Cri”. Questi sono i primi convogli della Croce Rossa che, dall’Italia, muoveranno verso il fronte di guerra, in aiuto alle popolazioni.  

“Sui mezzi – viene aggiunto – ci sono 45 bancali di alimenti, nella cui scelta abbiamo tenuto conto delle tradizioni e delle abitudini alimentari di quel popolo, e 33 bancali di farmaci”. Tra gli alimenti riso, biscotti per i più piccoli, tonno e sgombro, e scatole di legumi, piselli, lenticchie, fagioli…. Otto gli autisti che si dirigeranno verso il confine, più personale di supporto. “Per quanto riguarda i luoghi da raggiungere – spiega De Ascentis – non abbiamo ancora una destinazione definita. Siamo in contatto con delle consorelle Cri rumene e, una volta lì, tenteremo di penetrare il confine, fin nei luoghi di guerra”.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.