Connect with us

Ultima ora

Scuola, al via Liceo del Made in Italy: iscrizioni aperte...

Published

on

Scuola, al via Liceo del Made in Italy: iscrizioni aperte dal 23 gennaio 2024

Ci si può iscrivere online sulla piattaforma Unica

Ragazzi a scuola - Fotogramma

Al via dal 23 gennaio 2024 le iscrizioni al nuovo Liceo del Made in Italy. È stata infatti pubblicata e inviata alle Istituzioni scolastiche e alle Regioni la Circolare che contiene le indicazioni operative per consentire l’iscrizione alle classi prime del nuovo percorso liceale, approvato dal Parlamentovil 20 dicembre, per l’anno scolastico 2024-2025. Il nuovo indirizzo scolastico potrà essere scelto dalle famiglie sulla piattaforma Unica.

Valditara: "Avvicina l’istruzione al mondo dell’imprenditoria nazionale"

“L’istituzione di questo Liceo - spiega il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara - è una parte qualificante del percorso di valorizzazione, promozione e tutela delle eccellenze italiane: fornirà agli studenti la possibilità di approfondire gli scenari storici, geografici, artistici e culturali dello sviluppo industriale e del tessuto produttivo del nostro Paese, ma anche di proiettarsi nel futuro con una solida formazione di base soprattutto nei campi economico, giuridico e tecnologico: questo mix virtuoso si inserisce nella grande riforma della scuola secondaria superiore - afferma il ministro - che si propone di avvicinare l’istruzione al mondo dell’imprenditoria nazionale e quindi del lavoro, riducendo la distanza fra le competenze richieste dai settori produttivi e quelle fornite dalla scuola”.

Urso: "Innovativo percorso scolastico"

“Finalmente il Liceo del Made in Italy per il Paese dell’eccellenza globale che si fonda sull'arte creativa del lavoro italiano - commenta il ministro delle Imprese e del made in Italy Adolfo Urso - Il nostro Paese si dota così di un innovativo percorso scolastico, che coniuga tradizione e innovazione, strettamente connesso al mondo imprenditoriale, per formare i talenti e i futuri motori della nostra economia, che saranno chiamati a valorizzare al meglio la qualità che caratterizza il nostro made in Italy".

"La missione del Liceo - sottolinea Urso - sarà fornire una preparazione completa, abbracciando sia le discipline umanistiche che le materie Stem con l'obiettivo di sostenere e promuovere le eccellenze italiane, la creatività e l'imprenditorialità che hanno da sempre posizionato il nostro Paese al vertice della scena globale. La Fondazione 'Imprese e Competenze per il Made in Italy', prevista dal Ddl Made in Italy insieme al Liceo, agirà come il ponte essenziale tra il mondo scolastico e quello imprenditoriale, facilitando l'accesso al lavoro di giovani pronti ad affrontare le sfide globali con competenza e visione. Siamo certi che il Liceo del Made in Italy sarà un baluardo per la crescita sostenibile e la valorizzazione del talento italiano su scala internazionale”.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cronaca

Covid Lazio oggi, “esplosione” di contagi: da 1...

Published

on

Medici famiglia: "Dati ministero fortemente sottostimati, ripristinare misure protettive"

Tamponi covid - (Afp)

Esplosione di contagi covid nel Lazio, dove si registrano "da 1 a 3 casi per medico al giorno, con una diffusione non monitorata dai numeri nazionali, poiché è stato notevolmente ridotto il sistema di rilevamento dei tamponi" e quindi i dati ministeriali sono "fortemente sottostimati". A lanciare l'allarme è la Federazione nazionale medici di medicina generale (Fimmg), alla luce dei "dati della rete della Fimmg Roma nella regione Lazio, dove i numeri del Covid stanno risalendo in modo importante, con rischi reali per le persone anziane e debilitate, al punto che la federazione - si legge in una nota - ha già inviato un alert ai medici di famiglia con le misure da intraprendere, non ultima quella di attivare, negli studi ove siano state allentate, le misure di protezione come mascherine e distanziamenti, fornendo le regole di approccio e le informazioni sui comportamenti da tenere per evitare contagi alle persone deboli".

"La patologia influenzale ha lasciato la via a un ritorno importante della malattia Covid, che ha circolato per tutto l'inverno e poi in background nei mesi successivi", dichiara Maria Corongiu, infettivologa e presidente della Fimmg Roma. "Attendiamo di conoscere quale variante stia circolando in Italia, dopo che la variante KP.3 negli Usa ha già preso il sopravvento", aggiunge l'esperta. "Ma il problema maggiore - precisa - è che sono state smantellate tutte le misure di prevenzione e di controllo, il monitoraggio dei tamponi è stato interrotto, e quindi il rischio di contagio per le persone anziani e fragili è elevatissimo. Non ultimo" tra i fattori che preoccupano, Corongiu ricorda "la caduta dell'obbligo delle protezioni individuali negli ospedali dal 30 giugno".

"C'è da precisare - rimarca la presidente Fimmg Roma - che i dati ufficiali peccano di alcuni limiti in quanto molti cittadini eseguono il test in autonomia, non sempre dichiarano al medico la presenza della malattia e quindi una consistente quota delle infezioni non viene rilevata neanche dai medici di famiglia".

"L'incidenza nel Lazio attualmente è di 18 casi ogni 100mila abitanti, con le reinfezioni che sono al 48%", rammentano i medici di famiglia. "Il sistema nazionale ha rilevato nel Lazio 1.007 casi, mentre in Italia sono 5.548, numeri indicativi, ma lontani - avvertono - dalla realtà rilevata".

Continue Reading

Cronaca

Diabete, in Italia sistema misura-glucosio che si applica...

Published

on

Con FreeStyle Libre 2 Plus si controlla la glicemia con un'occhiata al cellulare senza scansionare il sensore o pungere il dito

Diabete, in Italia sistema misura-glucosio che si applica ogni 15 giorni

E' disponibile in Italia per le persone con diabete, a partire dai 2 anni di età, il sensore FreeStyle Libre 2 Plus. Il sistema, che dura 15 giorni - annuncia in una nota Abbott - permette, con un'occhiata allo smartphone, senza pungersi il dito o scansionare il sensore, di controllare i livelli di glucosio aggiornati minuto per minuto e inviati automaticamente al cellulare.

"Dieci anni fa l'arrivo del sistema FreeStyle Libre in Italia - afferma Luigi Russo, General Manager Abbott Diabetes Care Italia - è stato uno dei più importanti progressi tecnologici nella gestione del diabete. Questo sistema di misurazione della glicemia di Abbott, leader a livello mondiale, consente alle persone con diabete di prendere decisioni più consapevoli sulla propria salute. Il sensore FreeStyle Libre 2 Plus rappresenta un ulteriore passo avanti e può semplificare ulteriormente la gestione del diabete fornendo informazioni in tempo reale sui valori del glucosio per una durata di 15 giorni". Il sistema ha anche allarmi opzionali.

In Italia ci sono circa 4 milioni di persone con diabete e il monitoraggio continuo del glucosio con questo nuovo sistema può migliorare la gestione quotidiana della malattia. Con le letture trasmesse automaticamente alla App FreeStyle LibreLink, si può infatti visualizzare il livello del proprio glucosio con una rapida occhiata al cellulare, senza scansionare il sensore, e prendere decisioni più informate su come l'alimentazione, le terapie e l'attività fisica influiscono sui propri livelli glicemici e, di conseguenza, adottare più velocemente comportamenti appropriati per migliorare il profilo glicemico giornaliero, secondo il parere del medico.

Il sensore - spiega la nota - invia automaticamente le letture del glucosio in tempo reale aggiornate minuto per minuto via bluetooth agli smartphone compatibili. E' inoltre possibile impostare allarmi opzionali e notifiche per quando si oltrepassano i livelli di glucosio impostati.

Il sistema - che ha un livello di accuratezza clinica (Mard) di 8,2% - viene applicato sulla parte posteriore del braccio e ha una durata fino a 15 giorni. Dopo una prima scansione del sensore con uno smartphone compatibile - su cui è installata la App FreeStyle LibreLink - è possibile ricevere e visualizzare in tempo reale i dati del glucosio aggiornati, lo storico del glucosio e le frecce di tendenza sull'andamento dei livelli di glucosio, senza pungere il dito. Anche familiari e caregiver possono ricevere automaticamente le letture del glucosio e impostare allarmi opzionali tramite la App, contribuendo a una gestione più serena della malattia.

Il portfolio di FreeStyle Libre, la tecnologia di monitoraggio del glucosio basata su sensori leader a livello mondiale, sta già cambiando la vita di circa 6 milioni di persone con diabete in oltre 60 Paesi. Abbott informa che, mentre sta lavorando con le autorità sanitarie per rendere anche questa generazione di sensori sempre più accessibile e rimborsata per le persone con il diabete in Italia, in questa fase il dispositivo può essere acquistato online sul sito dedicato freestyle.abbott.

Continue Reading

Esteri

Vaccini nei bambini, allarme Onu: è flop per anti-morbillo

Published

on

Due agenzie delle Nazioni Unite: "Siamo sotto livelli pre-Covid, +2,7 mln di non protetti". Cresce copertura anti-Hpv tra le ragazze ma lontana dal 90%

Un bimbo viene vaccinato - (Fotogramma)

Stallo delle vaccinazioni pediatriche nel mondo, con coperture che restano sotto a quelle pre-Covid. "Nel 2023 i livelli globali di immunizzazione infantile si sono arrestati, lasciando molti bambini senza protezione salvavita". E' l'allarme lanciato da due agenzie delle Nazioni Unite, l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e l'Unicef, che per l'anno scorso, rispetto al 2019, stimano "2,7 milioni di bimbi in più non vaccinati o sottovaccinati".

Il report Wuenic (Who/Unicef Estimates of National Immunization Coverage), che fornisce il set di dati più ampio e completo al mondo sui trend di immunizzazione contro 14 malattie, spiegano le Oms e Unicef, evidenziano "la necessità di continui sforzi" per recuperare e rafforzare i livelli di copertura. "Le ultime tendenze - afferma Catherine Russell, direttore esecutivo dell'Unicef - dimostrano che in molti Paesi troppi bambini continuano a mancare" all'appello delle vaccinazioni. "Colmare il divario vaccinale richiede uno sforzo globale", ammonisce Russel, esortando governi e autorità locali a investire sull'assistenza sanitaria di base e sulle risorse umane, per "garantire che ogni bambino venga vaccinato e che l'assistenza sanitaria complessiva sia rafforzata".

Il numero di bimbi che nel 2023 ha ricevuto 3 dosi di vaccino contro difterite, tetano e pertosse (Dtp), che rappresenta un indicatore chiave per la copertura vaccinale globale - sottolineano le 2 agenzie Onu - si è fermato all'84% (108 milioni). Tuttavia, i bambini che non hanno ricevuto nemmeno una dose di vaccino Dtp sono aumentati da 13,9 milioni nel 2022 a 14,5 milioni nel 2023. Più della metà dei non vaccinati vive in 31 Paesi con contesti fragili o colpiti da conflitti, dove i piccoli sono particolarmente vulnerabili a malattie prevenibili per la scarsa sicurezza, il poco cibo e la mancata assistenza. Inoltre, 6,5 milioni di bambini non hanno completato la terza dose di vaccino Dtp, necessario per ottenere la protezione dalla patologia. "Questi trend mostrano che la copertura vaccinale globale è rimasta sostanzialmente invariata dal 2022 e, cosa ancora più allarmante, non è tornata ai livelli 2019", rilevano Oms e Unicef, chiamando in causa "interruzioni nei servizi sanitari, sfide logistiche, esitazione vaccinale e disuguaglianze nell'accesso ai servizi".

Flop anti-morbillo, 3 bimbi su 4 vivono in Paesi con epidemie

"La bassa copertura vaccinale sta già provocando epidemie di morbillo", che "negli ultimi 5 anni hanno colpito 103 Paesi, dove vivono circa i 3 quarti di tutti i bambini del mondo", è uno dei dati evidenziati dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e dall'Unicef. I dati mostrano che "i tassi di vaccinazione contro il morbillo", un'infezione potenzialmente "mortale", avvertono le 2 agenzie delle Nazioni Unite", nel 2023 "sono in stallo, lasciando quasi 35 milioni di bimbi senza protezione o con una protezione solo parziale".

L'anno scorso - riferiscono Oms e Unicef - soltanto l'83% dei bambini in tutto il mondo ha ricevuto la prima dose di vaccino anti-morbillo, mentre i bimbi che hanno avuto la seconda dose sono aumentati in modo modesto rispetto all'anno precedente, al 74%. Cifre che "non raggiungono la copertura del 95% necessaria per prevenire epidemie, evitare malattie e decessi, e centrare gli obiettivi di eradicazione del morbillo". Negli oltre 100 Paesi che nell'ultimo quinquennio hanno sperimentato epidemie di morbillo, rimarcano le 2 agenzie, "la bassa copertura vaccinale (80% o meno) e stata un fattore importante". E infatti, "all'opposto, 91 Paesi con una solida copertura vaccinale anti-morbillo non hanno avuto epidemie".

"Le epidemie di morbillo sono il canarino nella miniera di carbone", dichiara il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus. "Mettono in luce le lacune nell'immunizzazione e colpiscono per primi i più vulnerabili", ammonisce. Ma il morbillo, ricorda il Dg, "è un problema risolvibile. Il vaccino anti-morbillo è economico e può essere somministrato anche nei contesti più difficili. L'Oms è impegnata a lavorare con tutti i nostri partner per aiutare i Paesi a colmare questo gap e proteggere i bambini più a rischio il più rapidamente possibile".

Cresce copertura anti-Hpv tra le ragazze ma lontana dal 90%

Cresce invece la copertura vaccinale contro il Papillomavirus umano (Hpv), almeno tra le ragazze, restando però lontana dai livelli raccomandati dalle autorità sanitarie internazionale. "La percentuale delle adolescenti che a livello globale hanno ricevuto almeno una dose di vaccino Hpv, che protegge contro il cancro della cervice uterina, è aumentata dal 20% nel 2022 al 27% nel 2023", riferiscono. Tuttavia, precisano le 2 agenzie delle Nazioni Unite, "la copertura vaccinale contro l'Hpv è ben al di sotto dell'obiettivo del 90%" che potrebbe "eliminare il cancro al collo dell'utero come problema di salute pubblica. Raggiunge" infatti "solo il 56% delle ragazze nei Paesi ad alto reddito e il 23% in quelli a basso e medio reddito".

Per Oms e Unicef, l'aumentata copertura vaccinale anti-Hpv fra le teenager è legata "in gran parte alla forte introduzione del vaccino nei Paesi sostenuti da Gavi", la Vaccine Alliance, "come Bangladesh, Indonesia e Nigeria. Anche il programma vaccinale a dose singola ha contribuito ad accrescere la copertura vaccinale". Commenta Sania Nishtar, Ceo di Gavi: "Il vaccino Hpv è uno di quelli di maggior impatto nel nostro portafoglio ed è incredibilmente rincuorante che stia raggiungendo più ragazze, come mai prima d'ora. Con vaccini disponibili per oltre il 50% delle adolescenti eligilbili nei Paesi africani, abbiamo molto lavoro da fare, ma oggi vediamo un percorso chiaro verso l'eradicazione di questa terribile malattia".

Un recente sondaggio condotto su più di 400mila utenti della piattaforma digitale dell'Unicef per i giovani, U-Report, evidenzia che oltre il 75% non è consapevole di cosa sia il Papillomavirus o non ne è sicuro. E' necessario colmare questo gap informativo, perché una volta compresi la natura del virus, il suo legame con il cancro e l'esistenza di un vaccino - rimarcano Oms e Unicef - il 52% degli intervistati ha dichiarato di voler ricevere il vaccino anti-Hpv, citando come ostacoli vincoli finanziari (41%) e mancata disponibilità (34%).

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca29 minuti ago

Covid Lazio oggi, “esplosione” di contagi: da 1...

Medici famiglia: "Dati ministero fortemente sottostimati, ripristinare misure protettive" Esplosione di contagi covid nel Lazio, dove si registrano "da 1...

Immediapress31 minuti ago

Smart Working: come gestire l’archivio cartaceo rimasto in...

Milano, 15 Luglio 2024. Negli ultimi anni, lo smart working ha subito una trasformazione significativa, diventando una componente fondamentale del...

Cronaca32 minuti ago

Diabete, in Italia sistema misura-glucosio che si applica...

Con FreeStyle Libre 2 Plus si controlla la glicemia con un'occhiata al cellulare senza scansionare il sensore o pungere il...

Esteri52 minuti ago

Vaccini nei bambini, allarme Onu: è flop per anti-morbillo

Due agenzie delle Nazioni Unite: "Siamo sotto livelli pre-Covid, +2,7 mln di non protetti". Cresce copertura anti-Hpv tra le ragazze...

Immediapress56 minuti ago

Arianna Burzoni: “Una festa per celebrare i primi 50 anni...

L’azienda, fondata nel 1974, ha tagliato il traguardo del mezzo secolo di attività riunendo tutti i collaboratori e i clienti...

Immediapress1 ora ago

Gabriele Feron di FGR: nell’edilizia pubblica e privata...

L’azienda toscana, certificata SOA, FGAS e antincendio, è specializzata in edilizia pubblica e privata e garantisce lavori di demolizione e...

Immediapress1 ora ago

Acquistare gomme online: perché affidarsi a Euroimport...

Torino, 15/07/2024. Da quando lo shopping online è diventato parte integrante delle abitudini di consumo di milioni di italiani, l'e-commerce...

Sport1 ora ago

Coppa America 2024, Argentina trionfa: Colombia battuta 1-0...

L'attaccante dell'Inter Lautaro, partito dalla panchina, va a segno nei supplementari al 112' con il tocco decisivo sull'assist di Lo...

Spettacolo1 ora ago

Caso Morgan e Angelica Schiatti, lui: “Vi racconto...

L'artista su Instagram: "Vi do un'anticipazione, domani e poi tutti i giorni avrete un pezzo per comporre il quadro totale"...

Spettacolo2 ore ago

Brenda e Kelly, l’addio di Jennie Garth a Shannen...

L'attrice in un post: "Era coraggiosa, appassionata, determinata e molto amorevole e generosa. Ho il cuore spezzato" "Sto ancora elaborando...

Cronaca2 ore ago

Italia nella morsa del caldo, temperature infernali:...

Colonnina sempre sopra i 34 -37 gradi su tante città con picchi addirittura di 42-43°C sulle zone interne della Sicilia...

Ultima ora2 ore ago

Bari, incendio a pronto soccorso Policlinico: pazienti...

Le fiamme da una sezione di un quadro elettrico al piano interrato del padiglione Asclepios Un incendio si è sviluppato...

Ultima ora3 ore ago

Trump a Milwaukee per convention repubblicana dopo...

Scendendo dall'aereo il tycoon ha alzato il pugno come dopo l'attacco. Servizi segreti sotto accusa, presidente Usa: "Avviata inchiesta" Un...

Cronaca4 ore ago

Parapendista precipita a Cefalù, intervento con elicottero

Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e IV Reparto Volo della Polizia di Stato sono intervenuti nella zona di Cefalù (Palermo)...

Esteri10 ore ago

Attentato Trump, un agente ha provato a fermare il cecchino

Un poliziotto ha provato a salire sul tetto, Crooks ha puntato l'arma Un agente di polizia ha provato a fermare...

Sport12 ore ago

Coming out di Ralf Schumacher, su Instagram foto con il...

L'ex pilota di Formula Uno: "La cosa più bella della vita è quando hai al tuo fianco il compagno giusto...

Esteri12 ore ago

Attentato Trump, il cecchino ha agito da solo: il punto...

L'Fbi ha aperto l'indagine "per potenziale atto di terrorismo interno". Ecco chi è l'attentatore Le indagini sull'attentato a Donald Trump,...

Sport12 ore ago

Spagna campione d’Europa, Inghilterra battuta 2-1 in...

Decisivo il gol di Oyarzabal all'86' La Spagna è campione d'Europa. Nella finale di Euro 2024, a Berlino, la nazionale...

Cronaca12 ore ago

Omicidio Mollicone, lettera a Mattarella e Meloni:...

La missiva è firmata da Bianca Maria Ferrante, amica di Guglielmo Mollicone, padre della giovane di Arce uccisa nel 2001...

Esteri12 ore ago

Attentato Trump, Servizi Segreti sotto accusa. Biden:...

Dubbi sull'operato degli agenti. Il presidente chiede un'indagine sulle misure adottate al comizio I Servizi Segreti sotto accusa dopo l'attentato...