Connect with us

Lavoro

Poste Italiane cerca consulenti finanziari, opportunità di...

Published

on

Poste Italiane cerca consulenti finanziari, opportunità di lavoro e requisiti

Poste Italiane ha annunciato la ricerca di nuovi consulenti finanziari da inserire nel proprio organico in diverse regioni italiane. L’iniziativa rappresenta un’ottima occasione, specialmente per i giovani, di entrare a far parte di un’entità pubblica di grande solidità. Questa offerta lavorativa si inserisce nel contesto del piano strategico «2024 Sustain & Innovate».

Piano strategico e formazione di una rete di consulenti finanziari

Il piano prevede, entro il 2024, la creazione di una rete di 10.000 consulenti dislocata su tutto il territorio italiano. L’obiettivo è rivolto principalmente ai giovani, con l’intenzione di ridurre l’età media dei consulenti da 41,7 a 40 anni. Inoltre, si prevede un aumento del livello di istruzione, con l’azienda che stima che il 60% dei consulenti nei prossimi due anni avrà una laurea. Negli ultimi cinque anni, infatti, la percentuale di laureati in questo settore è cresciuta dal 26% nel 2017 al 52%.

Requisiti richiesti e come candidarsi

L’annuncio delle assunzioni è stato pubblicato nella sezione Carriere del sito di Poste Italiane. L’azienda è alla ricerca di consulenti finanziari in sei regioni: Emilia Romagna, Lazio, Umbria, Sardegna, Toscana e Marche. I candidati ideali sono giovani laureati disposti a intraprendere un percorso di formazione e crescita professionale che li porterà a diventare consulenti finanziari.

Secondo l’annuncio, “Il candidato ideale è laureato, con ottime capacità di comunicazione e di relazione e un’ottima conoscenza del pacchetto Office con il quale pianifica ed organizza efficacemente le sue attività”. Inoltre, “La voglia di mettersi in gioco e l’entusiasmo nel misurarsi con obiettivi commerciali sfidanti caratterizzano i candidati che ricerchiamo”. Le candidature dovranno essere presentate entro il 23 aprile alle 23.59.

Presentare la propria candidatura e il Virtual Recruiting Day

Per inviare la propria candidatura, è possibile accedere alla sezione Carriere di Poste Italiane e cercare l’offerta di lavoro per consulenti finanziari. Per maggiori informazioni sul ruolo e sull’offerta di Poste Italiane, si può partecipare a un Virtual Recruiting Day, evento online di presentazione dell’azienda, durante il quale sarà possibile rivolgere domande direttamente ai recruiter.

Nei giorni successivi all’evento, avrà inizio il processo selettivo e, in caso di superamento di tutte le fasi, i candidati avranno l’opportunità di essere assunti con contratto da dipendente e di partecipare a percorsi di formazione e sviluppo professionale.

Il ruolo e la retribuzione del consulente finanziario di Poste Italiane

Un consulente finanziario è un professionista esperto in materia di finanza e investimenti. I consulenti finanziari dipendenti di Poste Italiane lavoreranno presso gli uffici dell’azienda e si occuperanno di supportare i clienti nella scelta degli investimenti sui prodotti finanziari offerti da Poste, al fine di massimizzare i rendimenti e ridurre al minimo i rischi.

I consulenti avranno il compito di promuovere e vendere direttamente prodotti finanziari e assicurativi del gruppo. Per quanto riguarda la retribuzione, le stime indicano un guadagno annuale di circa 24.000 euro, pari a 2.000 euro al mese.

Un’opportunità per i giovani e per il settore finanziario

Le assunzioni di Poste Italiane rappresentano un’importante occasione per i giovani laureati che desiderano intraprendere una carriera nel settore finanziario e per il settore stesso, che vede una crescente professionalizzazione e una maggiore attenzione alla formazione e all’aggiornamento delle competenze dei consulenti.

La ricerca di nuovi consulenti finanziari da parte di Poste Italiane testimonia l’impegno dell’azienda nel rafforzare la propria presenza nel mercato e nel fornire servizi di consulenza finanziaria di alta qualità ai propri clienti, in linea con le esigenze di un’economia in continua evoluzione.

Sbircia la Notizia Magazine è una testata giornalistica di informazione online a 360 gradi, sempre a portata di click! Per info, segnalazioni e collaborazioni, contattaci scrivendo a info@sbircialanotizia.it

Lavoro

Professioni, De Luca: “Consulente del lavoro figura...

Published

on

Il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine è intervenuto a Trento al Festival dell’economia

Professioni, De Luca:

“Quella del consulente del lavoro si conferma una professione attrattiva in quanto strategica e centrale in tutte le dinamiche legate alla gestione della fiscalità aziendale e dei rapporti di lavoro. Un ruolo che si è rafforzato negli ultimi anni gestendo con competenza la crescita record dell’occupazione, ma anche le nuove esigenze sorte dalle mutate condizioni di scenario”. Lo ha detto il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro, Rosario De Luca, partecipando oggi a Trento all’evento 'Studi professionali in carenza di giovani' all’interno del Festival dell’economia.

Continue Reading

Lavoro

Agricoltura, al centro dell’assemblea Aeiar i temi...

Published

on

Riuniti a Roma gli organismi fondiari dei Paesi Ue nella 2 giorni Ismea, presenti Fao e delegazioni Polonia, Lettonia, Francia, Spagna, Germania e Belgio

Agricoltura, al centro dell'assemblea Aeiar i temi dell'accesso alla terra, della sicurezza alimentare e dell'osservazione satellitare

Si è conclusa l’assemblea annuale dell’Aeiar, l'Associazione europea degli organismi per la ristrutturazione fondiaria, che ha riunito a Roma le rappresentanze di Polonia, Lettonia, Francia, Spagna, Germania, Belgio, oltre all’Italia, per una due giorni di approfondimenti, dibattiti e study visit organizzati da Ismea. Al centro, i temi dell'accesso alla terra, della sicurezza alimentare e dell'osservazione satellitare.

“Negli ultimi 40 anni, le operazioni fondiarie di Ismea – ricorda la direttrice generale Ismea Maria Chiara Zaganelli - hanno permesso la creazione di oltre 8.500 imprese agricole, per complessivi 232mila ettari di superficie, realtà con una dimensione media aziendale pari a quasi tre volte quella nazionale rilevata dall’Istat in occasione nell’ultimo censimento dell’agricoltura. I giovani che si sono insediati in agricoltura, grazie agli interventi di primo insediamento gestiti dall’Istituto, sono stati circa 800, per complessivi 27 mila ettari”.

Le due giornate di lavori hanno visto alternarsi le relazioni degli organi direttivi e amministrativi dell’Aeiar, i contributi della francese FNSafer (la federazione delle società di gestione fondiaria e di insediamento rurale), delle società di gestione fondiaria Safer di Corsica e Nuova Aquitania, dei ministeri dell’Agricoltura di Lettonia e Spagna, della tedesca Blg (associazione federale delle imprese rurali senza scopo di lucro), della compagnia fondiaria fiamminga Vlaamse Landmaatschappij, di Kowr (agenzia governativa polacca di sostegno all’agricoltura), Spw - Public service of Wallonia - Environment and Agriculture, Altum (Agenzia governativa lettone) e infine della Fao e di Ismea.

Tra gli interventi programmati, la Fao ha presentato il progetto globale 'Accesso alla terra per tutti', il cui scopo è garantire diritti fondiari sicuri, registrati e legalmente protetti, e istituire un'Agenda fondiaria globale, parte integrante della Strategia per la sicurezza alimentare, prevista tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile al 2030. FNSafer ha presentato i primi dati dell'osservatorio del mercato azionario dei terreni agricoli istituito dalla legge Sempastous per favorire il consolidamento delle attività agricole, il ricambio generazionale e contrastare il fenomeno di concentrazione eccessivo e accaparramento di terreni. Dai dati raccolti è emerso che nel 2023 oltre 900.000 ettari di terreni agricoli sono stati interessati da transazioni azionarie, circa il doppio degli ettari oggetto delle compravendite normalmente monitorate da Safer.

Ismea ha incentrato il suo contributo sul Programma Ue di osservazione della Terra Copernicus che riveste una valenza strategica anche nelle attività di istruttoria e monitoraggio degli investimenti fondiari. Grazie all'esperienza maturata dall'Istituto in ambito formativo, con le Open School Copernicus realizzate nell'ambito del Programma Rete Rurale Nazionale, nel campo della ricerca, come partner del Dottorato Nazionale in Osservazione della Terra coordinato da Sapienza Università di Roma, e nella sperimentazione applicata, nel ruolo di Pilot user agricolo del Programma Iride, Ismea sta valutando di estendere alla gestione fondiaria le competenze in osservazione della Terra, già acquisite e implementate nella gestione del rischio in agricoltura

Costituita nel 1966, l'Aeiar associa 12 Paesi europei, coinvolgendo organizzazioni e istituzioni pubbliche impegnate nella pianificazione e attuazione degli interventi fondiari e delle politiche di sviluppo rurale, volte a rafforzare la struttura e il peso contrattuale delle aziende agricole e a migliorare le condizioni economiche, sociali e ambientali delle aree rurali. Ismea, membro ventennale dell’Aeiar, quest’anno anche nel ruolo di Vicepresidente, contribuisce all’attività dell’Associazione mediante la condivisione delle proprie competenze ed esperienze maturate in oltre 70 anni di gestione fondiaria a favore della ricomposizione della proprietà coltivatrice e del ricambio generazionale in agricoltura.

L’istituto, ai sensi della normativa italiana, riveste il ruolo di Organismo fondiario nazionale, gestendo misure specifiche (l’ultima è “Generazione Terra”) per l’ampliamento aziendale e l’insediamento dei giovani agricoltori.

Continue Reading

Lavoro

Europee, Ahk Italien: “Per imprese italo-tedesche...

Published

on

L'intervista al consigliere delegato della Camera di Commercio Italo-Germanica Jörg Buck

Jörg Buck, consigliere delegato della Camera di Commercio Italo-Germanica (Ahk Italien)

"Ahk Italien ha effettuato una rilevazione interna ascoltando le imprese più rappresentative su quale dovrebbe essere la priorità per la prossima Commissione Europea: il 40% ha indicato transizione ambientale e competitività, una chiara indicazione della necessità di decarbonizzare i nostri processi industriali senza, al tempo stesso, perdere competitività globale, soprattutto a livello manifatturiero, da sempre centrale per Italia e Germania". Così, intervistato da Adnkronos/Labitalia, Jörg Buck, consigliere delegato della Camera di Commercio Italo-Germanica (Ahk Italien), sulle aspettative delle aziende italo tedesche in un momento caratterizzato dal rinnovo del Parlamento Europeo.

Secondo Buck "il 33% delle imprese, inoltre, ha indicato la necessità di riforme strutturali dell’Ue, che aprano a una maggiore integrazione politica ed economica e a un più efficiente sistema di governance".

Buck sottolinea che "una impresa su cinque vorrebbe un supporto attivo alla creazione di indotti e piattaforme industriali nei settori ritenuti strategici per l’autonomia europea (come chip, rinnovabili ecc). Una parte più ridotta, invece, auspica una revisione delle norme sugli aiuti di Stato e nuovi strumenti sul modello di Next Generation EU. In generale, le imprese sono convinte che solo una forte integrazione europea sul piano politico ed economico può gestire le grandi trasformazioni che viviamo: basti pensare che solo l’1% dei rispondenti ha dichiarato di voler continuare con l’assetto attuale", sottolinea.

E Buck entra quindi sui dati sullo stato di salute delle aziende. "Nel valutare la propria situazione attuale, come rilevano nel Business Outlook di primavera 2024, più del 90% delle imprese italo-tedesche la definisce buona o soddisfacente, e solo il 13% si aspetta peggioramenti nei prossimi (una percentuale fortemente in calo rispetto a qualche mese fa).Coerentemente, il 34,5% delle aziende che prevede più investimenti e quasi la metà delle aziende a campione prevede una crescita dell’occupazione. Tra i principali rischi individuati, il calo della domanda, la mancanza di personale qualificato e le scelte politico-economiche", sottolinea.

Secondo Buck, "a due anni dalla guerra in Ucraina, a seguito della diversificazione energetica, sono diminuiti drasticamente i timori legati ai prezzi dell’energia (15,4%) e alle materie prime (19,8%)".

"In relazione alla protezione del clima e alla transizione energetica, in Italia le maggiori opportunità di business vengono individuate nell’efficientamento industriale (64%), nella produzione di energia rinnovabile (59%) e nella mobilità elettrica (52%). Una criticità si rileva sull’incentivazione alla produzione delle rinnovabili, per cui le aziende vorrebbero interventi legislativi più efficaci", conclude.

Continue Reading

Ultime notizie

Ultima ora2 ore ago

Ucraina, raid Russia su ipermercato Kharkiv. Zelensky:...

Almeno 2 morti e 25 feriti nel bombardamento. Gli Usa inviano a Kiev nuovo pacchetto di aiuti militari da 275...

Ultima ora2 ore ago

Ucraina, Stoltenberg: “Nato non invierà truppe”

"Ciò richiederebbe anche un impegno finanziario a lungo termine" ''Non ci sono piani per inviare truppe Nato in Ucraina'' perché...

Ultima ora2 ore ago

Francesca Donato, chi è l’eurodeputata moglie di...

Dalla Lega alla Dc di Cuffaro, la vita della 'pasionaria' no Green Pass Nata ad Ancona il 25 agosto 1969,...

Cronaca3 ore ago

Domenico Musso è l’Avvocato dell’Anno under 40 in...

Lavora in uno dei primi dieci studi legali al mondo Il premio di Avvocato dell’Anno “under 40” per il settore...

Sport3 ore ago

Gp Monaco, Leclerc in pole davanti a Piastri e Sainz

Il pilota monegasco conquista la terza pole della carriera a casa sua davanti alla McLaren di Oscar Piastri, e all'altra...

Spettacolo3 ore ago

Costantino Vitagliano a Verissimo: le news sulla malattia

L’ex tronista, oggi imprenditore, da mesi convive con una patologia autoimmune “Non mi devo operare”. Costantino Vitagliano, ospite oggi della...

Sport3 ore ago

Giro d’Italia, ancora Pogacar vince per distacco la...

La maglia rosa al Monte Grappa ha staccato tutti ai 35 km dal traguardo Giro d'Italia sempre nel segno di...

Cronaca3 ore ago

Anziana morta in casa nel foggiano, fermato uomo nudo e...

I carabinieri sono riusciti a bloccarlo e a portarlo in caserma Una 80enne di San Giovanni Rotondo, in provincia di...

Cronaca3 ore ago

Donna uccisa al Prenestino, il dolore di parenti e amici....

“Un dolore troppo forte. Una tragedia che poteva capitare a chiunque, siamo sconvolti”. Patrizia, i capelli raccolti in fretta e...

Cronaca4 ore ago

Palermo, ucciso il marito dell’eurodeputata Francesca...

Il corpo senza vita dell'uomo è stato trovato con una fascetta stretta al collo nella sua auto alla periferia della...

Economia4 ore ago

Superbonus, Giorgetti: “Ora si vergogna anche chi lo...

"Siamo tornati sulla Terra dopo una gita su Marte" "Con l'ultimo decreto legge l'opera di disintossicazione dal Superbonus è terminata,...

Sport4 ore ago

Stampa estera, a Lukaku il premio ‘Miglior giocatore...

"Sono felice di ricevere questo premio", ha dichiarato l'attaccante ricevendo il premio a Trigoria E' stato consegnato a Trigoria il...

Sport4 ore ago

MotoGp Catalogna, Espargaro vince la Sprint. Bagnaia cade

Gara costellata dalle cadute tra cui quella dello spagnolo Raul Fernandez e poi il sudafricano Brad Binder Aleix Espargaro si...

Cronaca5 ore ago

Chico Forti, quando il fratello della vittima scrisse:...

Bradley Pike, fratello di Anthony Dale Pike ucciso nel 1998 inviò una lettera al governatore della Florida affermando di essere...

Politica6 ore ago

Meloni e l’ironia sul monopolio Rai:...

La premier torna con i suoi 'Appunti di Giorgia' ribattezzati appunto 'Telemeloni': "La sinistra è abituata a occupare le tv...

Cronaca6 ore ago

Caso Yara, procura chiede archiviazione pm. Bossetti si...

Contraddizioni nei verbali, Ruggeri indagata per depistaggio e frode processuale su Dna "Abbiamo chiesto che non gli sia consentito di...

Lavoro6 ore ago

Professioni, De Luca: “Consulente del lavoro figura...

Il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine è intervenuto a Trento al Festival dell’economia “Quella del consulente del lavoro si conferma...

Salute e Benessere6 ore ago

“Italia vieti sculacciate ai bambini”,...

I medici inglesi chiedono di chiarire in norme che non esistono punizioni fisiche ragionevoli. Farnetani: "Meglio dire quei no che...

Politica6 ore ago

Guido Crosetto dimesso dall’ospedale

Il ministro della Difesa ha lasciato ieri sera il nosocomio dove era ricoverato da martedì Il ministro della Difesa Guido...

Economia7 ore ago

Incentivi auto 2024, pubblicato il decreto: il nuovo piano

Fino a 13.500 euro per elettriche e veicoli commerciali con rottamazione e Isee fino a 30mila euro. La nuova piattaforma...