Connect with us

Senza categoria

I Santi di Mercoledì 27 Luglio 2022

Published

on

San PANTALEONE   Medico e martire 
m. 305 c.
Pantaleone nacque nella seconda metà del III secolo a Nicomedia, nell’odierna Turchia. Diventerà successivamente medico e sarà perseguitato dall’imperatore di Costantinopoli Galerio per la sua adesione alla fede cristiana. Fu condannato a morte nel 305: gli furono inchiodate le braccia sulla testa, che poi il boia gli mozzò. È il patrono di medici (insieme ai santi Cosma e Damiano) e delle ostetriche. Viene considerato uno dei quattordici santi ausiliatori (viene invocato co…
www.santiebeati.it/dettaglio/64575 

Sant’ UGO DI LINCOLN   Fanciullo martire 
Lincoln, 1246 (?) – Lincoln, 1255
www.santiebeati.it/dettaglio/91671

Santa GIUSTINA   Vergine e martire 
www.santiebeati.it/dettaglio/90396

Santa NATALIA E COMPAGNI   Martiri a Cordova 
www.santiebeati.it/dettaglio/64550

San FRONIMIO DI METZ   Vescovo 
www.santiebeati.it/dettaglio/94254

San DESIDERATO DI BESANCON   Vescovo 
www.santiebeati.it/dettaglio/64560

Santi SETTE DORMIENTI DI EFESO    
In data odierna il martirologio romano ricorda i Santi Sette Dormienti, di nome Massimiano, Malco, Marciano, Dionisio, Giovanni, Serapione e Costantino. La loro tomba è da tempo immemorabile meta di pellegrinaggi nella città di Efeso. E’ però da notare che questi la vicenda di questi oscuri personaggi sia alquanto leggendaria….
www.santiebeati.it/dettaglio/92466

Sant’ ORSO   Abate 
V/VI sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/64570

San CELESTINO I   Papa 
† 27 luglio 432
(Papa dal 10/09/422 al 27/07/432) Fu in relazione con Sant’Agostino fin dal 390. Fu eletto papa nel 422. Il suo pontificato fu molto attivo. Oltre restaurare in numerose basilica, tra cui Santa Maria in Trastevere, e costruire la basilica di Santa Sabina, difese il diritto della Sede Apostolica di ricevere appelli da parte di tutti fedeli. Prese ferma posizione in difesa della purezza della fede contro gli errori di Pelagio e Nestorio. Contro quest’ultimo agì con grande energia e determinazione. Nel Concili…
www.santiebeati.it/dettaglio/48700

Sant’ ECCLESIO CELIO DI RAVENNA   Vescovo 
† 532
www.santiebeati.it/dettaglio/64580

Sant’ ETERIO DI AUXERRE   Vescovo 
VII sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/99653

San GALATTORIO DI LESCAR   Vescovo e martire 
VI sec.
E’ il più antico vescovo dell’antica sede di Lescar, nella provincia del Béarn. Firmò gli Atti del concilio di Agde del 596: “Galactorius, episcopus de Bernardo”. La leggenda lo fa morire sotto i colpi dei Visigoti mentre andava in soccorso dei Franchi. La sua festa è il 25 luglio ed è stato patrono della città di Lescar almeno fino al XVII secolo….
www.santiebeati.it/dettaglio/64590

San SIMEONE DI EGEE   Diacono e stilita 
VI secolo
www.santiebeati.it/dettaglio/64600

Sant’ ANTUSA DELL’ONORIADE   Vergine, fondatrice 
Onoriade (Anatolia), inizio VIII sec. – Mantineion, 777 ca
www.santiebeati.it/dettaglio/92802

Sant’ ARNALDO DI LIONE   Vescovo 
www.santiebeati.it/dettaglio/90524

Santi CLEMENTE DI OCHRIDA, GORAZDO, NAHUM, SABA E ANGELARIO   Apostoli della Bulgaria 
IX-X secolo
Nulla sappiamo della sua nascita e della giovinezza. Compare in scena quando nel IX secolo l’imperatore Michele III di Costantinopoli manda al principe Rastislav di Moravia, come evangelizzatori da lui richiesti, i fratelli Cirillo e Metodio, originari di Salonicco. Con loro c’é anche Clemente, che si occupa di adattare la liturgia d’Oriente alle popolazioni cristianizzate. Costretto a fuggire dalla Pannonia verso la Bulgaria per impulso di un vescovo nemico del “rito slavo”, qui Clemente lavora a semplificare l’al…
www.santiebeati.it/dettaglio/91041

San RAIMONDO ZANFOGNI, DETTO PALMERIO   Laico 
Piacenza 1140 – 27 luglio 1200
www.santiebeati.it/dettaglio/33700

San SIMEONE STILITA IL VECCHIO    
Sis, Cilicia, 390 circa – Qal’at Sim’an, Siria, 2 settembre 459
Viene chiamato il vecchio per distinguerlo da un omonimo stilita che visse più di un secolo dopo di lui. Nacque nel 389 al confine tra Cilicia e Siria. Trascorse l’infanzia pascolando il gregge di famiglia, quindi entrò nel monastero di Teleda, dove si fermò una decina d’anni sostenendo dure mortificazioni e digiuni. Invano i superiori invitarono il giovane alla moderazione e quando l’abate scoprì che portava sulla pelle un cilicio di palme così ruvido da procura…
www.santiebeati.it/dettaglio/92842

San SETH   Patriarca 
www.santiebeati.it/dettaglio/96938

San BERTOLDO DI GARSTEN   Abate benedettino 
Austria, 1060 ca. – Garsten (Austria), 27 luglio 1142
Nacque in Austria in una nobile famiglia verso la fine del secolo XI (1060 ca.). Giovanissimo entrò nel monastero benedettino di san Biagio di Golwin nella Foresta Nera, dove in seguito fu eletto bibliotecario e priore. Nel 1111 divenne abate del monastero di Garsten. Con accorta organizzazione aumentò le proprietà del monastero, grazie a doni e lasciti sia di privati, sia dell’imperatore Corrado III (1093-1152). Dal ricavato dei benefici costruì una foresteria per gli ospiti e un ospizio per i poveri. Bertoldo mor…
www.santiebeati.it/dettaglio/91645

Beata MARIA MADDALENA (MARGHERITA) MARTINENGO  Religiosa 
Brescia, 4 ottobre 1687 – 27 luglio 1737
Della nobile famiglia Martinengo. All’età di 18 anni entrò nel monastero delle Clarisse Cappuccine. Per le sue esimie virtù, fu ben presto prescelta prima come maestra delle novizie, poi come Abbadessa. Lasciò alcuni scritti di alta mistica. Dotata in vita di carismi celesti e di una visibile conformità a Cristo Crocifisso….
www.santiebeati.it/dettaglio/90389

Beato ANDREA JIMENEZ GALERA   Sacerdote salesiano, martire 
Rambla de Orla, Spagna, 25 gennaio 1904 – Madrid, Spagna, 27 luglio 1936
www.santiebeati.it/dettaglio/94006

Beato DOMENICO DA SANT PERE DE RIUDEBITTLES (JOAN ROMEU Y CANADELL)   Sacerdote cappuccino, martire 
Sant Pere de Riudebitlles, Spagna, 11 dicembre 1882 – Manresa, Spagna, 27 luglio 1936
Joan Romeu Canadell nacque l’11 dicembre 1882 a Sant Pere de Riudebitlles, nella diocesi di Barcellona, in una famiglia di contadini. Entrò nel 1897 nel Seminario diocesano di Barcellona e fu ordinato sacerdote il 25 maggio 1907. Sentendosi chiamato alla vita religiosa, il 3 ottobre 1908 iniziò il noviziato tra i Frati Minori Cappuccini, diventando fra Domenico da Sant Pere de Riudebitlles. Emise la professione temporanea il 4 ottobre 1909 e quella solenne tre anni esatti dopo. Dal 1917 al 1930 …
www.santiebeati.it/dettaglio/98376

Beato FILIPPO HERNáNDEZ MARTíNEZ   Chierico salesiano, martire 
Villena, Spagna, 14 marzo 1913 – Barcellona, Spagna, 27 luglio 1936
Felipe Hernández Martínez nacque a Villena, nei pressi di Alicante, il 14 marzo 1913. Dall’età di nove anni fu allievo nel collegio salesiano della sua città natale. Frequentò poi il seminario di Campello ed emise la professione religiosa il 1° agosto 1930 a Girona. Giovane allegro, fraterno e cordiale con i ragazzi, era da tutti stimato. Studente di teologia nel 1936, nell’estate fu inviato a Sarriá e lì lo sorprese la guerra civile. Insieme con il c…
www.santiebeati.it/dettaglio/92245

Beata LUCIA BUFALARI DI AMELIA   Vergine agostiniana 
† 27 luglio 1350
Nacque, secondo la tradizione, a Porchiano del Monte, presso Amelia, in Umbria, nei primi anni del secolo XIV; come già il fratello Giovanni (beato Giovanni Bufalari), decise di seguire gli insegnamenti degli agostiniani, stabilitisi in Amelia verso la metà del Duecento; così, insieme ad altre donne, si ritirò in un’abitazione nelle vicinanze del convento di S. Agostino guidando le consorelle in una vita di fede e di preghiera fino alla morte, avvenuta il 27 luglio 1350. Da subito …
www.santiebeati.it/dettaglio/64610

Beato ROBERTO SUTTON   Martire 
www.santiebeati.it/dettaglio/64620

Beato GUGLIELMO DAVIES   Martire 
www.santiebeati.it/dettaglio/64630

Beato GIOACCHINO VILANOVA CAMALLONGA   Sacerdote e martire 
Ontinyent, Spagna, 6 ottobre 1888 – Ibi, Alicante, Spagna, 29 luglio 1936
www.santiebeati.it/dettaglio/64640

Beato NEVOLONE   Eremita 
Faenza, ? – Faenza, 27 luglio 1280
L’eremita faentino Nevolone, secondo quanto narra una cronaca composta da Pietro Cantinelli, si recò pellegrino ben undici volte a Santiago di Compostella. Sulla sua vita, che si concluse a Faenza il 27 luglio 1280, si sa molto poco. Si sa che era un laico che esercitava il mestiere di calzolaio, dato che dal 1331 è rivendicato come patrono dai ciabattini della città romagnola. Fu certamente anche “fratello della penitenza” del Terz’Ordine francescano e condusse una vita austera, dedita alla preghiera. La sua fama …
www.santiebeati.it/dettaglio/92041

Beata MARIA CLEMENZA DI GESù CROCIFISSO (ELENA STASZEWSKA)   Vergine e martire 
Zloczew, Polonia, 30 luglio 1890 – Auschwitz, Polonia, 27 luglio 1943
La beata Maria Klemensa di Gesù Crocifisso (al secolo Elena Staszewska), professa dell’Ordine di S. Orsola dell’Unione Romana, nacque a Zloczew, Polonia, il 30 luglio 1890 e morì ad Auschwitz-Birkenau, Germania (oggi Polonia), il 27 luglio 1943. Fu beatificata da Giovanni Paolo II a Varsavia (Polonia) il 13 giugno 1999 con altri 107 martiri polacchi….
www.santiebeati.it/dettaglio/93074

Beati EVANGELISTA E PELLEGRINO   Agostiniani 
XIII sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/64430

Beato GIACOMO PAPOCCHI DA MONTIERI   Eremita 
Montieri, Grosseto, 1213 – 28 dicembre 1289
Nato a Montieri nel 1213. Di professione minatore nelle argentiere del paese. Accusato di un furto del prezioso minerale nella zecca del paese, fu punito con l’amputazione della mano destra e del piede sinistro. Si ritirò in eremitaggio in una piccola cella adiacente l’antica chiesa vescovile di S.Giacomo il maggiore. Confortato da visioni, fra cui la miracolosa Comunione Eucaristica impartitagli da Gesù stesso visse in questa cella per 46 anni in rigorosa penitenza. Morì il 28 dicembre 1289. A…
www.santiebeati.it/dettaglio/90299

Beato GIUSEPPE MARIA RUIZ CANO   Sacerdote e martire 
www.santiebeati.it/dettaglio/96189

Beato CORRADO DI OTTOBEUREN   Abate 
XII-XIII sec.
www.santiebeati.it/dettaglio/99531

Beato MODESTO VEGAS VEGAS   Sacerdote e martire 
La Serna, Spagna, 24 febbraio 1912 – Llisa d’Amunt, Spagna, 27 luglio 1936
www.santiebeati.it/dettaglio/93133

Beata MARIA DELLA PASSIONE (MARIA GRAZIA TARALLO)  Religiosa 
Barra, Napoli, 23 settembre 1866 – San Giorgio a Cremano, Napoli, 27 luglio 1912 
Maria Grazia Tarallo nacque a Barra, oggi quartiere di Napoli, il 23 settembre 1866. Desiderava fin da piccola diventare religiosa, ma a ventitré anni fu obbligata dal padre a contrarre matrimonio civile con Raffaele Aruta. Dopo il rito civile, lo sposo ebbe i primi sintomi della tubercolosi che lo avrebbe in seguito condotto alla morte. Maria Grazia poté allora realizzare il suo sogno: entrò nella Congregazione delle Suore Crocifisse di Gesù Sacramentato, oggi Suore Crocifisse Adoratric…
www.santiebeati.it/dettaglio/90840

Sbircia la Notizia Magazine è una testata giornalistica di informazione online a 360 gradi, sempre a portata di click! Per info, segnalazioni e collaborazioni, contattaci scrivendo a info@sbircialanotizia.it

Senza categoria

Ecco come stanno andando i 5 allenatori italiani a Euro 2024

Published

on

È noto che gli italiani si considerano esperti di calcio, soprattutto durante gli eventi internazionali più importanti. Nell’Euro 2024iniziato il 14 giugno, ben cinque allenatori sono italiani, inclusi quattro che guidano squadre straniere e il commissario tecnico dell’Italia, Luciano Spalletti. Vediamo chi sono questi allenatori, quali formazioni dirigono e come sono andati all’esordio.

Vincenzo Montella, noto come l’aeroplanino per la sua celebre esultanza da calciatore, è l’allenatore della Turchia. La sua squadra ha vinto all’esordio e ora fronteggerà il Portogallo di Cristiano Ronaldo. E anche per le scommesse Euro 2024, la Turchia sembra nettamente in svantaggio: il successo lusitano è quotato a 1.52 contro il 5.71 dei turchi, mentre il pareggio si attesta a 4.30. La sua impronta si vede e Montella sta forse vivendo il momento migliore nella sua carriera da tecnico dopo i tanti gol messi a segno, soprattutto con Roma e Sampdoria.

Poi c’è Marco Rossi, 59 anni, alla guida dell’Ungheria, sconfitta all’esordio contro la Svizzera. Una partenza deludente, anche se nel 2021, durante Euro 2020, l’Ungheria si era distinta come una delle sorprese del torneo. Anche allora, Rossi era alla guida, quindi non si escludono sorprese d’ora in poi.

Sulla panca del Belgio siede invece Domenico Tedesco, rappresentante della nuova generazione di allenatori italiani. La prima partita non è andata benissimo: il suo Belgio ha perso contro la Slovacchia pur dominando. Prima di questa esperienza, Tedesco ha allenato squadre come lo Schalke 04, lo Spartak Mosca e il Lipsia. Il suo nome è stato accostato a club prestigiosi come Milan e Bologna, evidenziando il suo crescente profilo nel panorama calcistico europeo. Sotto la sua guida, il Belgio punta a valorizzare i giovani talenti presenti nella squadra.

Buona la prima invece per Francesco Calzona, che completa il quartetto di allenatori italiani a Euro 2024. L’ex allenatore del Napoli guida la Slovacchia e ha ottenuto una bella vittoria proprio nel ‘derby’ contro il Belgio di Tedesco.

Infine c’è il nostro Luciano Spalletti, il commissario tecnico dell’Italia. Spalletti è un allenatore di grande esperienza, noto per la sua capacità di gestire squadre ad alto livello e ottenere il meglio dai suoi giocatori. La sua presenza tra i tecnici italiani a Euro 2024 rafforza ulteriormente la reputazione dell’Italia come fucina di talenti anche nel settore degli allenatori. E la buona partenza degli azzurri contro l’Albania fa ben sperare tutta la penisola.

L’Italia continua a essere un punto di riferimento nel mondo del calcio non solo per i suoi giocatori, ma anche per i suoi allenatori. La presenza di questi tecnici a Euro 2024 è testimonianza del valore e della competenza che i professionisti italiani apportano al calcio internazionale. Ciascuno di loro, con il proprio stile e filosofia di gioco, contribuisce a mantenere alta la bandiera italiana nel panorama calcistico europeo.

Continue Reading

Senza categoria

Il merchandising cinematografico: quando nasce e che...

Published

on

L’industria del cinema è una delle più complesse, nei settori economici poiché ha diversi campi di interesse. ll merchandising, ad esempio, rappresenta una parte significativa del reddito complessivo che ruota intorno al cinema.

Quella del merchandising è una storia che passa spesso in sordina. Viene infatti considerato un ambito dell’industria cinematografica abbastanza secondario ed invece ha una ricca storia che merita di essere raccontata.

Cinema che passione…

La settima arte è riuscita a diventare un vero e proprio punto di riferimento per il grande pubblico. Ci è riuscita anche fuori dalle sale cinematografiche al punto da diventare una compagna di vita per appassionati e non. Un modo per portare con sé un po’ di tutta la suspense, l’adrenalina e l’emozione che si è provato sullo schermo. Il merchandising cinematografico è nato per questo: offrire la possibilità di stare sempre sintonizzati su quello specifico contenuto ed interagire con esso. Ma è stato anche un modo per manifestare una appartenenza. Dalle maglie a tema, alle tazze, ai berretti, sono tantissimi gli esempi di oggetti che hanno catturato una scena di un film iconico e lo hanno impresso nel nostro quotidiano. Un modo per interagire costantemente con i personaggi preferiti di un colossal che ha subito una vera e propria rivoluzione con l’avvento di internet. 

Per i film più moderni, infatti, si studiano delle vere e proprie campagne di marketing per assicurarsi che il merchandising abbia successo prima, dopo e durante l’uscita del film.

Il web ha reso la possibilità di interazione con un contenuto cinematografico davvero infinite. Oggi si possono trovare temi di un film su diversi siti, consentendo agli appassionati di immergersi in esperienze uniche ed irripetibili anche mentre godono un meritato relax, come nel caso delle slot machine.

Merchandising cinematografico: trova lo squalo!

Per avere idea di come sia nata la storia del merchandising cinematografico, non si può non citare un film celebre: Lo squalo. Film del 1975 diretto da un magistrale Steven Spielberg basato sull’omonimo romanzo di Peter Benchley. In occasione dell’uscita di quel film la Universal Pictures metteva in piedi un vero e proprio team che si occupasse di stratagemmi di marketing. Poco prima dell’uscita erano stati avvistati due grandi squali bianchi al largo della costa della California. Per fare interessare la gente al film, si è iniziato a stampare immagini di squali sulle giacche, sui cappelli, su qualsiasi oggetto che le persone potessero portare a casa. Da allora si è sempre più pensato di creare dei punti di contatto tra i consumatori ed il film in uscita. Non si voleva solo preannunciare un’uscita di un film ma creare l’opportunità per il pubblico di interagire con quel contenuto. Questo implicava quindi stipulare accordi di licenza, partnership strategiche e accordi promozionali.

Prima dell’uscita del film i produttori infatti si impegnarono a prepararne il lancio globale, con la più grande spesa per la pubblicità che si sia mai fatta nella storia della Universal.

Merchandising per gli amanti del giurassico 

Sembra che sia Steven Spielberg a fornire il miglior terreno per favorire l’industria del merchandising cinematografico. La verità è che i suoi film si spendono bene per un’azione aziendale del genere. Lo ha dimostrato anche Jurassic Park, il film che ha portato i dinosauri sullo schermo, che interagivano con le primissime grafiche 3D. 

Il successo di questo film resta, ancora oggi, indiscusso. Con una spesa di 63 milioni di dollari, riuscì ad incassarne oltre 900 milioni nel mondo superando perfino E.T. l’extra-terrestre. Il film mantenne il primato per il maggior incasso di tutti i tempi e venne superato poi da Titanic nel 1997. Sia per Jurassic Park che per lo stesso Titanic, il merchandising fu un vero e proprio successo non solo di pubblico ma anche economico. Un’industria che oggi alimenta, per alcuni film e quasi da sola, gran parte di tutto l’introito che ruota attorno al cinema. Allo stesso tempo riesce anche a fidelizzare i più appassionati diventando una vera e propria moda, da portare in strada.

Conclusioni

Il merchandising cinematografico oggi rappresenta una fetta significativa dell’introito dell’industria del cinema. Ma il suo successo non è dettato solo dalla mole di denaro che riesce a muovere ma anche e soprattutto dalla possibilità che si offre agli appassionati di interagire con i propri personaggi o attori preferiti. Chiunque ha mostrato con fierezza una maglia o un oggetto con la scena del film che più gli ha fatto battere il cuore. Oggi però, tanto è facile indossare una sciarpa Grifondoro quanto lo è interagire virtualmente con i mondi ritratti dentro le scene più belle del cinema. A volte è sufficiente girare qua e là sul web per rendersi conto che perfino le slot oggi si rendono più accattivanti con le grafiche dei grandi colossal del cinema.

Continue Reading

Senza categoria

Quali sono i top player del Fantacalcio 2024 – 2025 da...

Published

on

Chiuso un fantacalcio se ne riapre presto un altro, perché soltanto poco più di due mesi separano la fine del campionato dal nuovo inizio e tutti i fantallenatori sono già con un occhio sulle statistiche di quest’anno, per prepararsi a fare il colpaccio e acquistare i migliori top player presenti nella lista della spesa.

I calciatori che hanno dominato le statistiche e le scommesse sportive sui migliori bomber di Serie A sono diversi, tra conferme e sorprese, alcuni hanno brillato per il ghiotto numero di assist forniti, altri per veri e propri record di rigori consecutivi segnati, insomma, ce n’è per tutti i gusti ed esigenze tattiche. Ecco chi sono i migliori top player da inserire in rosa per il fantacalcio 2024 – 2025.

Martinez e Dybala con una fantamedia stellare a trazione over 8

Abbiamo davanti a noi il miglior marcatore della stagione e il top player per quanto riguarda gli assist forniti, senza dimenticare che è andato anche in doppia cifra di gol.

La fantamedia di Lautaro Martinez quest’anno è stata di 8.73, con una differenza di 2 punti bonus rispetto alla media voto, ottenuti con 24 gol e 2 assist. I fantallenatori devono prepararsi a fare i debiti per acquistarlo al prossimo fantacalcio, ma il campione del mondo argentino resta il top player da avere assolutamente in rosa.

La fantamedia di Dybala è 8.20 e in questo fantacalcio dominato dai bomber argentini anche la Joya ha saputo sfruttare al meglio le sue potenzialità nelle 27 gare in cui ha preso il voto. Sono 13 i gol segnati più il record stagionale di 9 assist che condivide con il rossonero Leao.

Calhanoglu: record di rigori consecutivi segnati e miglior centrocampista di Serie A

Con il rigore segnato ad aprile contro il Torino, Calhanoglu ha agguantato il record assoluto di Giampaolo Pazzini a quota 16 rigori consecutivi segnati, questo significa che il prossimo rigore potrebbe proiettarlo nella storia del calcio italiano, anche se già è riuscito a entrarci di diritto.

La fantamedia del centrocampista turco campione d’Italia è di 7.7, score ottenuto con 13 gol (di cui 10 segnati su rigore) e 3 assist. Calhanoglu è stato anche votato come miglior centrocampista di Serie A dalla Lega e resta una pedina indispensabile per tutti i fantallenatori affamati di bonus.

Thuram, Gudmundsson e Koopmainers sono le sorprese che pagheremo a caro prezzo

Fra i top player che quest’anno hanno messo a segno score importanti e sono diventati le vere sorprese ci sono Thuram, Koopmeiners e Gudmundsson.

L’attaccante dell’Inter era comunque favorito sui siti scommesse di calcio e fantacalcio, sia perché veniva schierato in attacco, sia per la rosa nerazzurra favorita sin da inizio campionato per la vittoria dello scudetto. Tuttavia, Thuram non ha deluso le aspettative e la sua fantamedia è di 7.81 con 13 gol e 7 assist nelle 35 gare in cui ha preso il voto. Una perla che sicuramente pagheremo a caro prezzo quest’anno perché ormai si sta trasformando in un diamante.

Gudmundsson è stato la vera sorpresa di questo campionato, perché nei 35 match in cui ha preso il voto è riuscito a mantenere una fantamedia di 7.64, andando a segno 14 volte e fornendo anche 4 assist: per un centrocampista questi sono numeri stratosferici. Al di là del suo futuro una cosa è certa, il prezzo di questo calciatore lieviterà notevolmente fino ad agosto.

Non potevamo escludere l’Atalanta campione di Europa League e infatti Koopmeiners entra a gamba tesa tra i top player sorprendenti di questo campionato, che a breve pagheremo a prezzo alto nella prossima asta. Per il centrocampista della Dea la fantamedia è 7.58, condita da 12 gol e 5 assist che lo rendono un mago dei bonus. Quanto siete disposti a pagarlo?

Continue Reading

Ultime notizie

Economia45 minuti ago

Cinghiali, Lollobrigida: “Anche l’esercito...

"I cinghiali sono il veicolo principale di trasmissione della peste suina africana" Anche l'esercito in campo contro la "proliferazione indiscriminata...

Lavoro60 minuti ago

La storia di Federico Nessi: “Passaggio generazionale...

Vincitore del premio 'Di Padre in Figlio-il gusto di fare impresa' Il tema del passaggio generazionale è all'ordine del giorno...

Immediapress1 ora ago

Decima edizione di Utility Day: the transforming landscape...

Torna l’evento organizzato da IKN, tra i più importanti del settore. Speaker d’eccezione e tutte le principali aziende del settore,...

Demografica1 ora ago

Screening gratuiti per tumore alla prostata, Lombardia...

La Lombardia sarà la prima regione a prevedere gli screening gratuiti per il tumore alla prostata. Con la campagna di...

Immediapress1 ora ago

Al supermercato COOP di Zola Predosa al via la raccolta di...

Nello spazio antistante al negozio della Cooperativa in Via Delle Officine, 27, ubicato l’ecocompattatore Coripet per il bottle to bottle....

Cronaca2 ore ago

Caldo e Covid, bollino rosso per anziani e fragili

Migliore (Fiaso): "Monitoraggio attivo per evitare scompensi e accessi in pronto soccorso" "Caldo e Covid, è bollino rosso per anziani...

Salute e Benessere2 ore ago

Scoperta proteina dell’invecchiamento, spegnerla...

L'elisir di longevità potrebbe essere una terapia che spegne l'interleuchina 11 (IL 11), un mediatore dell'infiammazione identificato come proteina dell'invecchiamento....

Tecnologia2 ore ago

Guasto informatico mondiale, cosa succede

Problemi a banche, treni, voli e società di telecomunicazioni Un guasto informatico mondiale oggi sta creando problemi a banche, treni,...

Cronaca2 ore ago

Sanità, al via il progetto Sis-Net: reti cliniche contro...

Coordinato dall'università di Palermo è finanziato con fondi del Pnrr emanati da Iss Ha l'obiettivo di creare reti cliniche di...

Esteri2 ore ago

Trump: “Sono sopravvissuto perché avevo Dio dalla mia...

Lo ha detto nel discorso con cui ha accettato la nomination repubblicana All'attentato "sono sopravvissuto perché avevo Dio dalla mia...

Lavoro2 ore ago

Pesca: tra granchio blu e vermocane pescatori ‘al...

E' allarme per le marinerie italiane da Nord a Sud secondo la 'mappa' tracciata da Confcooperative Fedagripesca: danni alle reti,...

Spettacolo2 ore ago

Ascolti tv, Temptation Island vince ancora

Secondo gradino del podio per 'Noos – L’avventura della conoscenza', terzo per 'In Onda' Prime time di ieri sera a...

Economia2 ore ago

Moby, entro prossima settimana ripristino Santa Teresa...

Il Gruppo Moby informa che il regolare ripristino della linea Santa Teresa – Bonifacio "sarà effettuato entro la prossima settimana....

Immediapress2 ore ago

Servier earns the Best Place to Work certification in...

BUDAPEST, HUNGARY - Media OutReach Newswire - 19 July 2024 - Servier Hungary, a leading pharmaceutical company dedicated to improving...

Cronaca2 ore ago

Morte Singh, difesa Lovato rinuncia a Riesame:...

Chiesto incontro con inquirenti per risarcimento a familiari della vittima La difesa di Antonio Lovato, il titolare dell’azienda agricola di...

Ultima ora2 ore ago

Aerei in ritardo oggi per down Microsoft, a rischio orari...

I messaggi delle compagnie: "In aeroporto almeno 3 ore prima del decollo" Il down informatico mondiale, con Microsoft sotto i...

Demografica2 ore ago

“Come si fa a vivere con 4.000 euro al mese?”, Briatore fa...

“Come fa una famiglia di quattro persone a vivere con 4.000 euro al mese?” si chiede Flavio Briatore. “Ad avercene!”...

Immediapress2 ore ago

Sfide e soluzioni per la cloud workload security

Milano, 19 luglio 2024. Con la crescente migrazione delle aziende verso il cloud, garantire la sicurezza dei workload è diventata...

Economia2 ore ago

Gestione aziendale: trend e dati per restare sempre...

in collaborazione con: Leolytics I cambiamenti rientrano a pieno titolo tra le principali variabili che influenzano i mercati di riferimento...

Cronaca3 ore ago

Treni caos, oggi ritardi per guasto: cambiano orari Alta...

Un problema sulla rete nel nodo di Firenze Ritardi per i treni oggi in Italia, in particolare in relazione al...