Connect with us

Attualità

Agevolazioni formazione dipendenti 2022: i bonus per...

Published

on

Agevolazioni formazione dipendenti 2022: i bonus per l’accesso ai master executive e ai corsi di specializzazioni

Investire nel capitale umano aziendale puntando sulla formazione specialistica di alto livello: una strategia sempre proficua, ma che pone molte realtà italiane – specie di piccole e medie dimensioni – di fronte all’ostacolo rappresentato dall’onere delle spese da sostenere.

Anche nel caso dei percorsi di formazione più avanzati, tuttavia, le imprese hanno la possibilità di usufruire di varie agevolazioni utili per abbattere o azzerare i costi.

In questo articolo analizziamo il caso esemplare dei master e corsi di specializzazione nell’ambito finanza e controllo di gestione – un settore particolarmente ampio che coinvolge un vasto numero di professionalità e realtà imprenditoriali –, elencando le principali agevolazioni offerte dallo Stato e quelle previste da una delle Business School punto di riferimento nel settore.

Agevolazioni per la formazione dei dipendenti promosse dagli enti privati

I diversi enti di formazione e le Business School offrono naturalmente formule di agevolazione riservate ai singoli e/o al personale dipendente di piccole, medie e grandi imprese.

Nel caso dei master in finanza e controllo MeliusForm, ad esempio, sono previste tariffe agevolate rivolte alle aziende private o agli enti pubblici che intendano investire nella formazione del personale, con quote di iscrizione speciali riservate proprio ai gruppi di discenti.

Nello specifico, è possibile usufruire di:

  • un’agevolazione del 20% per l’iscrizione di 2 persone (formula Silver)
  • un’agevolazione del 30% per l’iscrizione di 3 persone (formula Gold)
  • un’agevolazione del 35% per l’iscrizione di 4 o più persone (formule Platinum)

sia nel caso di studenti iscritti al medesimo master che a corsi di specializzazione diversi.

La Business School propone poi altre forme di agevolazione, generalmente riservate alle prime tranche di iscritti di ciascuna nuova edizione dei master.

A queste possibilità si sommano anche quelle legate alla digitalizzazione dell’offerta formativa e alle sempre maggiori possibilità offerte dalle soluzioni di e-learning. Sempre considerando il caso dell’italiana MeliusForm, i corsi vengono erogati nella tradizionale formula in aula (presso le sedi di Roma, Milano e Padova), ma anche nella formula “live streaming” e – come ultima novità – nella modalità on demand, ovvero tramite l’accesso ad un vero e proprio campus virtuale completo di video, dispense, esercitazioni, test, case study e ogni altro materiale normalmente offerto dal corso.

Naturalmente, oltre ai vantaggi offerti sul fronte della versatilità e accessibilità, i corsi in formula digitale presentano anche tariffe di iscrizione particolarmente vantaggiose.

Master e credito d’imposta formazione 4.0: tutto quello che c’è da sapere

Il credito d’imposta formazione 4.0, introdotto per la prima volta con la Legge di Bilancio 2018 e successivamente rafforzato e prorogato (per tutto il periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2022), si pone come obiettivo quello di sostenere le aziende italiane nel processo di trasformazione digitale e di adozione delle tecnologie e dei processi del “paradigma 4.0”.

A chi si rivolge e in cosa consiste il credito d’imposta formazione 4.0

Rivolto a tutte le imprese con sede sul territorio italiano, il credito di imposta è riconosciuto in misura del:

  • 30% delle spese ammissibili (con un tetto massimo pari a 250mila euro) per le grandi aziende
  • 40% delle spese ammissibili (con un tetto massimo pari a 250mila euro) per le medie aziende
  • 50% delle spese ammissibili (con un tetto massimo pari a 300mila euro) per le micro e le piccole imprese
  • 60% delle spese ammissibili (con i medesimi limiti sopra descritti) per tutte le categorie di impresa, nel caso di lavoratori svantaggiati

Spese e attività di formazione ammissibili

Le spese coperte dal credito d’imposta formazione 4.0 includono quelle sostenute per:

  • il pagamento di corsi o del personale docente
  • le spese di viaggio, i materiali e le attrezzature necessarie
  • gli eventuali servizi di consulenza

Le attività di formazione ammesse spaziano tra gli ambiti più disparati (tecniche e tecnologie di produzione, IT, marketing e vendita, ecc.) a patto che i corsi o i progetti selezionati includano lo studio e l’apprendimento di materie strettamente connesse alla digital transformation, quali, a titolo di esempio:

  • integrazione digitale dei processi aziendali
  • big data e analisi dei dati
  • cloud computing
  • cyber security
  • prototipazione rapida
  • robotica avanzata e collaborativa

Enti autorizzati all’erogazione di attività formative compatibili con il credito d’imposta

Il credito d’imposta formazione 4.0 rientra tra le agevolazioni per la formazione dei dipendenti che consentono l’accesso a percorsi di specializzazione di alto profilo, come quelli nell’ambito finanza, amministrazione e controllo di gestione erogati dalle Business School.

Nello specifico, sono da considerarsi enti abilitati per l’erogazione di percorsi formativi compatibili con il credito d’imposta formazione 4.0:

  • i soggetti in possesso della certificazione di qualità in base alla norma UNI EN ISO 9001:2015 settore EA 37
  • le università, pubbliche o private, e le strutture a esse collegate
  • i soggetti accreditati secondo il regolamento CE 68/01 (fondi interprofessionali)
  • i soggetti accreditati per la formazione finanziata presso la Regione o Provincia autonoma di riferimento
  • gli Istituti Tecnici Superiori

Fondi paritetici interprofessionali: di cosa si tratta e quali vantaggi offrono

Istituiti con la legge n. 388/2000, i fondi paritetici interprofessionali consentono alle aziende di accedere a finanziamenti per corsi di formazione professionale e specializzazione.

Le imprese possono scegliere di aderire ad un fondo a scelta su base volontaria, decidendo di dirottare la quota normalmente versata all’INPS per ciascun lavoratore per la “indennità per la disoccupazione involontaria” verso l’ente in questione.

Le modalità di finanziamento previste dai fondi sono in genere 4:

  • conto formazione aziendale
  • conto formazione aziendale aggregato
  • avvisi tematici o generalisti
  • voucher formativi

Tra gli altri fondi che rendono possibile questa forma di “autofinanziamento” per la formazione dei dipendenti rientrano, a titolo di esempio:

  • Fondimpresa
  • Fonditalia
  • Fondoprofessioni
  • Fondo Artigianato
  • Fondo Formazione PMI FAPI
  • Fondo Banche Assicurazioni
  • Foncoop
  • AR.COM
  • Formazienda

Un asso della comunicazione e maestro nelle relazioni con i media, questa figura chiave gestisce con destrezza la nostra strategia di promozione, elevando la visibilità e l’immagine del nostro marchio. Con un occhio sempre attento ai dettagli e una rete di contatti nell’industria dei media, è responsabile di costruire e mantenere relazioni fruttuose con i nostri partner strategici. Il suo tocco esperto nel plasmare la narrativa pubblica è fondamentale per posizionarci come leader nel nostro settore.

Attualità

Race for the cure: Claudia Conte con i dipendenti di Plaza...

Published

on

“Ogni giorno, migliaia di donne in tutto il mondo affrontano questa sfida con coraggio e dignità. È nostro dovere unirci a loro, offrendo il nostro sostegno, la nostra solidarietà e la nostra determinazione”.

Con questo appello, i membri della squadra Plaza Premium Lounge, Aeroporto Leonardo da Vinci – Fiumicino, annunciano il loro sostegno alla lotta contro il cancro al seno,partecipando alla “Race for the Cure”, la più grande manifestazione in Italia e nel mondo per la lotta ai tumori del seno.
Il team di 15 persone si prepara infatti a scendere in pista oggi, domenica 12 maggio, dimostrando il proprio costante sostegno alle pazienti che lottano contro questa malattia in tutta Italia.

“Il tumore al seno getta un’ombra lunga, colpendo innumerevoli donne in Italia. Siamo immensamente orgogliosi di restituire qualcosa alle comunità che serviamo. Partecipare a Race for the Cure ci permette di fare davvero la differenza nella vita delle donne che lottano contro il cancro al seno e delle loro famiglie. È una causa che ci sta molto a cuore e ci impegniamo a contribuire insieme alla nostra squadra”,afferma Analia Marinoff, Area General Manager, Italia, Finlandia e Germania di Plaza Premium Group.

Una grande iniziativa, che avrà come testimonial la giornalista e scrittrice Claudia Conte: “Le donne che combattono questa malattia affrontano sfide emotive e fisiche che possono sembrare insormontabili. Noi donne siamo guerriere e unite possiamo sconfiggere e vincere ogni male. Insieme, possiamo combattere il cancro al seno, ispirando speranza, promuovendo la ricerca e offrendo conforto a coloro che ne sono colpite. Voglio ricordare che la prevenzione e’ l’unica arma che abbiamo per evitare conseguenze più gravi”.
Un impegno che sostiene non solo le pazienti, ma sottolinea anche l’importanza dell’unità e del team building tra il suo staff. Mentre si allacciano le scarpe da corsa e uniscono le forze per affrontare questa causa fondamentale, i membri del Plaza Premium Lounge di Roma non sono solo colleghi, ma una comunità affiatata che si impegna a fare la differenza.

Attraverso i loro sforzi collettivi nella formazione, nella raccolta fondi e nella partecipazione a Race for the Cure, rafforzano i legami e coltivano uno spirito di solidarietà sul posto di lavoro. Questa esperienza condivisa non solo migliora il coinvolgimento dei dipendenti, ma rafforza anche i valori fondamentali di Plaza Premium Group: empatia, collaborazione e responsabilità sociale.

Continue Reading

Attualità

Claudia Conte nel carcere di Salerno incontra le detenute e...

Published

on

La mamma è una figura essenziale nella vita dell’uomo, e Universo Humanitas, per celebrare la speciale festa, ha deciso di organizzare una missione di solidarietà presso la Casa Circondariale di Salerno.

Ivolontari hanno preparato un pranzo speciale per le mamme detenute e i loro figli, che per l’occasione sono venuti a trovarle.
Insieme a loro un’ospite d’eccezione, la giornalista, conduttrice ed attivista per i diritti umani Claudia Conte, che dichiara:
“Sono contenta di trascorrere questa giornata con le mamme detenute e i loro bambini. Ogni persona merita una seconda opportunità. Credo nel valore sociale dei progetti di inclusione e rieducazione. Tra sovraffollamento, droga, aggressioni agli agenti della Polizia Penitenziaria, disagio mentale e suicidi, la situazione nella carceri è drammatica. E’ necessaria una riorganizzazione del sistema carcerario. Encomiabile l’attività svolta in tale direzione dagli enti di volontariato che promuovono attività di sport e lavoro per i detenuti osservando l’articolo 27 della Costituzione che sancisce la funzione rieducativa della pena.”

Durante la visita, i volontari hanno preparato un pranzo solidale, organizzato in collaborazione con il Lions Club Salute e Solidarietà Pierluigi Schiavone e il Ministero della Salute dell’Ordine di Malta OSJ.

<<Noi di Universo Humanitas da oltre 40 anni siamo in prima linea non solo per i malati, ma per la collettività – ha commentato Roberto Schiavone di Favignana, presidente di Universo Humanitas – già in passato abbiamo dedicato la nostra attenzione alle detenute della Casa Circondariale di Salerno e continueremo a farlo anche con altre iniziative, affinché le ospiti del carcere possano vivere momenti di integrazione e gioia condivisa, ma anche di prevenzione sanitaria attraverso screening senologici gratuiti>>.
A conclusione verranno consegnati dei piccoli doni per le mamme e i loro pargoli, affinché possano ricordare questo giorno speciale.

Continue Reading

Attualità

Dal 10 al 25 maggio invia un sms solidale al 45589 e salva...

Published

on

Ogni vita è preziosa, e va difesa. Nel nostro Paese circa 700mila cani vaganti e 2,4 milioni di gatti “liberi” vivono per strada abbandonati a se stessi, esposti alla fame, al freddo, agli abusi. Altre decine di migliaia di animali vegetano nei box dei canili e dei gattili, che vorremmo svuotare.

E poi ci sono gli animali selvatici, di cui l’uomo ha invaso gli habitat e che sempre più spesso incrociano il nostro cammino. Noi della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente li salviamo, li curiamo, troviamo loro una casa o li riportiamo nel bosco. Oltre a occuparci degli animali in pericolo, oltre a favorire le adozioni, aiutiamo direttamente anche gli anziani e le persone economicamente più deboli che non vogliono rinunciare all’affetto di un amico a quattro zampe, nonostante le difficoltà materiali, e difendiamo in ogni sede gli animali da qualsiasi forma di maltrattamento e abbandono.

Con il progetto “TI SALVO IO! DALLA PARTE DEGLI INDIFESI, GLI ANIMALI” ci rivolgiamo a tutti coloro che amano e rispettano gli esseri senzienti, perché non vada perduta neanche una delle vite che si potrebbero salvare, dal cavallo, alla volpe, ai rapaci, e perché non restino nei box dei rifugi cani e gatti che potrebbero trascorrere la vita, com’è normale, nel calore di una famiglia.

Da venerdì 10 maggio a sabato 25 maggio 2024 puoi contribuire anche tu a salvarli e proteggerli: dona 2 euro con un sms al numero 45589 o 5/10 euro chiamando da rete fissa. L’indifferenza uccide: non volgere lo sguardo dall’altra parte, aiutali.

Continue Reading

Ultime notizie

Sport3 ore ago

Allegri, Giletti: “Era solo in una Juve...

"In finale di Coppa Italia ho visto una ferocia inaudita" "Io ero lì mercoledì, a pochissimi metri, c'è un primo...

Ultima ora3 ore ago

Giro d’Italia, oggi quattordicesima tappa: orario,...

Si corre la crono di 31 km da Castiglione delle Stiviere a Desenzano del Garda Il Giro d'Italia 2024 propone...

Ultima ora3 ore ago

Ucraina, Zelensky manda i detenuti in guerra. Russia:...

Kiev vara la legge per aumentare gli uomini al fronte. Putin: "Non vogliamo arrivare a Kharkiv" L'Ucraina si prepara a...

Spettacolo3 ore ago

Verissimo, ospiti puntate oggi sabato 18 maggio e domani...

Oggi ampio spazio ai finalisti di amici Amici, con i 6 finalisti, 'invade' Verissimo nella puntata di oggi, sabato 18...

Cronaca3 ore ago

Maltempo, oggi tregua meteo ma ancora allerta rossa in...

La pioggia inizia a mollare la presa ma la guardia resta alta sul territorio Il maltempo comincia a mollare la...

Cronaca4 ore ago

Vercelli, bimbo di 5 mesi ucciso dal pitbull di famiglia

Il bimbo aggredito mentre si trovava in braccio a un familiare Un bimbo di 5 mesi ucciso dal pitbull di...

Sport4 ore ago

Allegri, dopo l’esonero il messaggio di Andrea...

"Un mix straordinariamente unico: superbia e umanità che si fondono continuamente durante un viaggio decennale" Un tweet dell'ex presidente all'ex...

Politica5 ore ago

Omofobia, Roccella: “Italia non firma dichiarazione...

La ministra: "Noi in prima linea contro discriminazione". Schlein attacca: "Posizione inaccettabile" "Noi siamo molto chiari: il nostro governo ha...

Cronaca5 ore ago

Superenalotto, numeri combinazione vincente oggi 17 maggio

Si torna a giocare domani, sabato 18 maggio, per l'ultima estrazione della settimana Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto...

Cronaca6 ore ago

Franco Di Mare ha sposato Giulia Berdini prima di morire....

Il giornalista e storico inviato Rai è morto oggi a 68 anni per mesotelioma Franco Di Mare ha sposato la...

Spettacolo6 ore ago

Festival lirico Teatri di Pietra 2024, le anticipazioni

Sarà la “meraviglia” a contraddistinguere la nuova edizione del Festival Lirico dei Teatri di Pietra diretto da Francesco Costa e...

Sport7 ore ago

Allegri, l’esonero e il comunicato: Juve chiude con...

Una nota gelida per liquidare l'allenatore. Giuntoli prepara l'era di Thiago Motta Dieci righe durissime. La Juventus ufficializza l'esonero di...

Spettacolo7 ore ago

‘Amici’ macchina per talenti anche se non si...

Molti artisti, pur non avendo conquistato il primo posto, hanno costruito una straordinaria carriera. L'esempio di Angelina Mango e Annalisa...

Cronaca7 ore ago

Morto il giornalista Franco Di Mare: una vita tra reportage...

Franco Di Mare, noto giornalista e volto della Rai, si è spento a Roma all’età di 68 anni. La notizia,...

Cronaca8 ore ago

Franco Di Mare e il mesotelioma, 2mila casi all’anno...

Si tratta di un tumore raro 'molto cattivo' che colpisce con maggiore frequenza gli uomini. Quasi sette su dieci sono...

Esteri8 ore ago

Filippo Mosca, confermata in appello condanna a 8 mesi di...

Il giovane, originario di Caltanissetta e detenuto da oltre un anno nel Paese, si è sempre detto innocente. A marzo...

Lavoro8 ore ago

Digithon 2024, al via call for ideas per 100 startup fino...

Per intercettare i migliori nuovi progetti che si confronteranno nel corso della 9ª edizione della competition, in programma dal 5...

Sport8 ore ago

Giro d’Italia, Milan vince tredicesima tappa e...

La maglia ciclamino conquista il terzo successo Jonathan Milan ha vinto oggi in volata la tredicesima tappa del Giro d'Italia,...

Politica8 ore ago

Europee, Mannheimer: “Mancato duello tv...

Lo dice il sondaggista all'Adnkronos: "Sicuramente avrebbe attirato voti sui partiti principali delle due aree di riferimento" Il mancato confronto...

Ultima ora8 ore ago

Franco Di Mare, Fabio Fazio commosso: “E’ un...

Meno di un mese fa, il 28 aprile, il giornalista aveva parlato della sua malattia in una puntata di Che...