Connect with us

Sport

Tiro a segno, Rugiero: “Mi candido alla presidenza...

Published

on

Tiro a segno, Rugiero: “Mi candido alla presidenza della Uits, sto preparando la squadra”

"Tra le priorità il rapporto empatico e costruttivo tra sezioni di tiro a segno nazionale e Presidenza, dare una sede nazionale per la preparazione degli atleti e promuovere disciplina nelle scuole”

Igino Rugiero

Dopo i Giochi di Parigi 2024 si dovrà andare a votare per un nuovo ciclo olimpico con il rinnovo delle cariche federali. Per guidare la Uits ha annunciato la sua candidatura Igino Rugiero, che è stato nel 2019 commissario straordinario "Ho deciso di candidarmi alla presidenza per il prossimo quadriennio olimpico”. "Da commissario straordinario il ruolo ricoperto mi ha imposto, su mandato governativo, di uniformare la Uits alle nuove normative Coni e quindi di rivedere lo statuto puntualizzando aspetti normativi fermi da anni che probabilmente hanno un po’ disorientato l'Uits", ha spiegato Igino Rugiero in una intervista all'Adnkronos. "Sono stato il primo ad avanzare la candidatura ma immagino che ne seguiranno altre e già ora auguro loro buona fortuna. Io penso a me, la squadra la sto già impostando, insieme ad un gruppo di persone, che sono quelle con cui ho continuato a mantenermi in contatto, stiamo lavorando a livello nazionale, sul territorio, per far passare il nostro messaggio e per farmi conoscere per quel che sono oggi, non in veste di commissario straordinario ma di iscritto al tiro a segno di Spoleto. Serve una visione 'politica' del presidente".

Rugiero, romano classe '65, colonnello dell'esercito, ricorda poi di non aver "mai smesso di seguire con discrezione e molta attenzione le diverse problematiche che continuano a impensierire Uits" e di seguire anche "le vicende a livello sportivo" nella speranza che si possano "migliorare i risultati olimpici e paralimpici". "Una delle mie idee, se venissi eletto presidente, è quella di valutare tutti insieme la possibilità di dare alle squadre nazionali una struttura unica federale dove svolgere tutte le attività di preparazione propedeutiche alle diverse tipologie di eventi da affrontare. Mi darei subito da fare per riaprire contatti con Difesa servizi per verificare la disponibilità di aree demaniali idonee per l'obiettivo che, non potrà sarà immediato, ma che in prospettiva futura darebbe però finalmente lustro alla squadra nazionale olimpica e paralimpica in Italia e nel mondo”.

Tra le altre questioni importanti che Rugiero porterà avanti nella sua campagna ci sono: "rivedere insieme ai presidenti di sezione l'aspetto normativo territoriale che soffre della mancanza del contatto 'base-vertice, e riaprire tavoli di lavoro con il Ministero degli Interni per affrontare storiche problematiche mai risolte riferite alla attività Istituzionale molto a cuore a me e credo a tutti i presidenti delle sezioni Tsn a livello nazionale che vorrò ascoltare uno ad uno per capire insieme come gestire e risolvere". Inoltre sulle strutture che sono tutte di proprietà della difesa bisogna "iniziare a rivedere anche le modalità di gestione, verifica e controllo dell'agibilità degli impianti, in coordinamento con i responsabili dell'Esercito. Ciò vuol dire che quando c'è da ottenere un'agibilità o rinnovarla bisognerà fare in modo che la Uits possa offrire anche dei tecnici strutturati ed aggiornati da affiancare ai reparti infrastrutture dell’esercito competenti per territorio per sensibilizzare le verifiche alle reali necessità sportive ed istituzionali delle sezioni che di certo sono oggi molto più emancipate del passato a cui si riferiscono le normative di riferimento". C'è inoltre anche un discorso da fare e da affrontare con Sport e Salute "legato alla necessità di riassorbire o riallineare normativamente e giuridicamente il personale della Uits che si spera finalmente possa trovare la giusta strada verso la soluzione".

Altro punto importante è come ampliare la base dei praticanti. "Vorrei individuare un responsabile, con esperienza consolidata del settore sportivo che, con la collaborazione dei comitati regionali, possa finalmente reimpostare la promozione dello sport del Tiro a Segno presso le scuole, per far capire che si utilizzano armi non pericolose e che l’avvicinarsi dei giovani al nostro sport darebbe loro una possibilità in più di inserirsi socialmente in un contesto esterno e avvicinarsi a uno sport in cui l’aspetto mentale e individuale di certo porterebbe benefici anche dal punto di vista psico-fisico, e sicuramente distoglierebbe i ragazzi da altre cose che sono molto più pericolose delle nostre armi, senza sottovalutare oltretutto il fatto che c'è anche la possibilità di entrare nei gruppi sportivi militari, un altro aspetto fondante di una disciplina come questa". “'Insieme a Voi e con Voi'” su questo imposterei il mio mandato se fossi eletto".

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Sport

Calafiori, chi è la fidanzata: dal bacio in diretta al...

Published

on

Benedetta Boeme ha 27 anni, 5 in più del suo compagno, e di professione fa la modella

Riccardo Calafiori e Benedetta Boeme ai microfoni di Dazn

E' salita agli onori della cronaca lo scorso 20 maggio, quando è corsa a baciare il suo Riccardo, impegnato in un'intervista televisiva al termine della partita Bologna-Juventus, nella quale ha realizzato la sua prima doppietta in Serie A. Lei è Benedetta Boeme, la fidanzata di Riccardo Calafiori, stella rossoblù e della Nazionale azzurra, tra i giovani difensori più interessanti di Euro 2024.

Benedetta ha 27 anni, 5 in più del suo ragazzo, di professione fa la modella. In questi giorni è in Germania come tante 'wags' azzurre ed era ieri sera sugli spalti della Red Bull Arena di Lipsia dove ha potuto assistere dal vivo alla grande prova di Calafiori, fondamentale in occasione del pareggio con l'assist per Zaccagni.

Dal profilo Instagram che ha un seguito di oltre 16.000 follower si evince la sua passione per i viaggi e per i tatuaggi. Dei tattoo uno è in condivisione con la sua dolce metà, quello con la scritta 'Koi no Yokan', espressione giapponese che significa premonizione d'amore, la consapevolezza che la persona incontrata in quel momento sarà la propria anima gemella.

Una coppia innamorata, riservata ma che comunque ama condividere la propria storia sui social. "+27, la mia forza" e un cuore, la romantica dedica via social del difensore in occasione del 27esimo compleanno di Benedetta che nei giorni seguenti replica via social: "Sarò la tua spalla per tutta la vita. Tu sei la mia poesia".

Continue Reading

Sport

Euro 2024, Sacchi: “Nazionale individualista come il...

Published

on

L'ex ct: "Tutte le Nazionali hanno un loro stile, noi non l'abbiamo mai avuto, cerchiamo sempre di sopravvivere ma con la furbizia non si va molto avanti"

Arrigo Sacchi

Dopo il rocambolesco pareggio contro la Croazia e la qualificazione agli ottavi di finale di Euro 2024 "si deve migliorare un po' e miglioreremo: c'è spazio per farlo. Ma è una cosa molto difficile nel nostro paese" e la Nazionale di calcio "rispecchia il paese, molto individualista. È un paese in crisi economica, culturale e morale". Arrigo Sacchi, ex ct azzurro, all'Adnkronos commenta le prospettive della Nazionale di Luciano Spalletti agli Europei 2024.

Riusciremo ad arrivare ai quarti? "Lo spero, me lo auguro ma non so prevedere il futuro. Abbiamo un allenatore che è uno stratega ma è arrivato all'ultimo momento, ha fatto qualche allenamento, ne occorrono molti di più e gli allenatori non sono dei maghi. È una situazione molto, molto, molto complicata: com'è il nostro paese. Tutte le Nazionali hanno un loro stile, noi non l'abbiamo mai avuto, cerchiamo sempre di sopravvivere ma con la furbizia non si va molto avanti".

"Abbiamo un allenatore che ha dimostrato il suo valore. Ma oggi non ci sono più i giocatori, nel campionato sono tutti stranieri e noi continuiamo a non avere una scuola: Per me il catenaccio non lo è, bisogna vincere con merito e non solo se per miracolo o furbizia facciamo gol. Spero anch'io che miglioreremo e possiamo farlo. Ma io che vengo dall'industria so che la testa conta più dei piedi, il nostro paese cerca sempre di fare il furbo e non si può andare molto avanti così. Se vinciamo giocando malissimo ma vinciamo siamo degli eroi: finché avremo questa cultura la vedo difficile...".

Continue Reading

Sport

Pogba: “E’ finita, non esisto più: mi è stato...

Published

on

Il 31enne francese squalificato per doping, stop di 4 anni chiude la carriera

Paul Pogba

"È finita, Paul Pogba non esiste più". Così il campione francese in una videointervista al social "hietip.sports", che l'ha diffusa sui propri canali, insieme alle immagini del carriera del giocatore. Il 31enne francese sta scontando una squalifica di 4 anni per doping che scadrà nel 2027. Al momento Pogba è ancora sotto contratto con la Juventus in attesa del suo ricorso al Tas di Losanna. La carriera del centrocampista è appesa ad un filo.

Il quotidiano 'The Guardian Nigeria' ha pubblicato anche altri brani dell'intervista, che non sono ancora stati divulgati, attribuendo a Pogba queste frasi: "Non so più chi sono. Il calcio era la mia vita e la mia passione ma ora sembra che mi sono perso. Tutto ciò che ho costruito nella mia carriera professionistica mi è stato tolto".

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca15 minuti ago

Ricerca: l’italiana De Stefano tra vincitori del Fellowship...

Si è destinata tra 248 progetti da 47 Paesi con uno studio nell’area della medicina rigenerativa È Maria Angela De...

Politica23 minuti ago

Decreto Campi Flegrei, cosa prevede: le misure

Un contributo mensile da 400 a 900 euro per chi lascerà le abitazioni soggette al rischio bradisismo Un contributo mensile...

Politica32 minuti ago

Avellino: Meritocrazia Italia, ‘ha vinto progetto...

"Un progetto civico, garbato, che ha sposato sin dall’inizio i contenuti tematici del movimento e che ha condiviso il modus...

Cronaca33 minuti ago

Corruzione Liguria, Iren licenzia Signorini per...

La società parla di "impossibilità, ormai irreversibile e non più soltanto temporanea, di esercizio delle sue funzioni di Dirigente Apicale"...

Politica42 minuti ago

Morti sul lavoro, La Russa: “Bollettino guerra...

Il presidente del Senato ricordando alcune delle vittime e chiedendo di osservare un momento di raccoglimento : "Non possiamo ignorarlo"...

Demografica1 ora ago

I giovani si fidano più dell’Unione europea che dei partiti...

I giovani non si disinteressano alla politica così tanto come si potrebbe credere ed esiste una domanda di partecipazione, di...

Cronaca1 ora ago

Bologna, la madre maltratta il padre disabile: figlia 13 la...

La 46enne arrestata con l'accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati Nella notte i poliziotti di Bologna hanno arrestato una 46enne...

Cronaca1 ora ago

Covid, il cacciatore di varianti: “KP.3.1.1 più...

La stima di Federico Gueli: "Poche sequenze, ma prevalenza sembra essere alta anche nel nostro Paese" Quali varianti Covid circolano...

Lavoro1 ora ago

Pil, Ferro (La Molisana): “Bene dati Sud, si può fare...

L'ad del big player della pasta con stabilimento a Campobasso in Molise, raggiunti oltre 300 mln di euro senza prendere...

Politica1 ora ago

Lega, Consiglio federale sorvola su Bossi: “Ma le...

Nessun provvedimento per il Senatur dopo il presunto voto in dissenso alle ultime europee. Su Grimoldi, invece, si pronuncerà il...

Economia1 ora ago

Torna a Roma Eco, il festival sulla mobilità sostenibile

Torna Eco, il Festival della Mobilità Sostenibile e delle Città Intelligenti, che si terrà quest'anno a Roma, il 17 e...

Economia1 ora ago

Imprese, Passera (illimity): “Aumentare investimenti...

Il fondatore e amministratore delegato illimity all’assemblea di Centromarca: “Se non si è competitivi non c'è crescita”. “Abbiamo bisogno di...

Ultima ora2 ore ago

Occhiuto (Regione Calabria): Lavoriamo per regione più...

Il presidente della Regione: "Costruire contesto istituzionale favorevole" Si è parlato di energia idroelettrica e termoelettrica nel corso della presentazione...

Cronaca2 ore ago

“Una casa per crescere insieme” nuovo progetto di Agedo...

In occasione del Pride Month 2024 prosegue lacollaborazione tra Amazon e Agedo Milano, l’Associazione di genitori, parenti e amici di...

Sostenibilità2 ore ago

Calabria, Bianchi (Svimez): “Per sistema idrico...

"L'acqua c’è, bisogna fare in modo che arrivi a famiglie e agricoltura" "È stato un importante incontro perché si parla...

Sostenibilità2 ore ago

A2a, Mazzoncini: “Rapporto con Regione Calabria...

"Il gruppo è interlocutore importante per sviluppo progetti sull’energia" “Il rapporto con il governo calabrese a guida Occhiuto è estremamente...

Ultima ora2 ore ago

Carlo e Camilla accolgono imperatore Naruhito, cena di gala...

Il programma ufficiale della visita è iniziato con il benvenuto ufficiale a nome del re da parte di William che,...

Sostenibilità2 ore ago

A2a: presentato terzo bilancio di sostenibilità...

Quasi 20 milioni di euro investiti per infrastrutture e impianti, +78% rispetto al 2022, 36 milioni di euro il valore...

Cultura2 ore ago

Milano Pride, ‘The district of joy’ di Serravalle Designer...

La settimana di eventi ed attività dedicata alle tematiche dell’universo LGBTQIA+ e firmata da Serravalle Designer Outlet si è aperta...

Cronaca2 ore ago

Estate con Fido, dieta corretta e altri consigli utili per...

Nel mondo si contano 471 milioni di cani da compagnia, secondo quanto riportato da Statista. L'Italia non fa eccezione. Con...