Connect with us

Economia

Enti locali, Regioni e città: ecco quanto spendono per gli...

Published

on

Enti locali, Regioni e città: ecco quanto spendono per gli stipendi

Il report realizzato per l'Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica italiana

Soldi (Fotogramma)

Quanto costano a Regioni e città italiane gli stipendi? Quanto spendono per le voci stipendiali corrisposte al personale a tempo indeterminato? A rivelarlo un report, realizzato per l'Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica italiana, che, nell'ambito del progetto 'Pitagora', ha stilato una classifica dei costi sostenuti nel 2022 da Regioni e capoluoghi di Provincia per il mantenimento dei loro uffici e delle loro strutture, con tanto di assegnazione di rating (DATI)

Il Centro Ricerche della Fondazione, infatti, analizza tutti i dati finanziari ufficiali dell'ente pubblico in questione e attraverso algoritmi di ricerca scientifica individua potenziali sprechi, ovvero spese critiche nei conti pubblici. Le spese dell'ente in relazione alle singole voci vengono confrontate con il benchmark di riferimento e, a seconda dei livelli di scostamento di spesa individuati, si parla di 'performance positiva' (quando la spesa è inferiore o uguale alla media), 'scostamento lieve' (quando la spesa è compresa tra la spesa media e il 30% in più), 'scostamento considerevole' (quando la spesa è compresa tra lo scostamento lieve e il 100% in più), 'spesa fuori controllo' (quando la spesa supera di oltre il 100% la spesa media). Il rating - che si basa esclusivamente su dati contabili oggettivi scevri da qualsiasi valutazione discrezionale - assegna alla migliore performance la tripla 'A', mentre alla peggiore viene attribuita la lettera 'C'.

Veneto e Lombardia le Regioni più virtuose

Veneto e Lombardia sono le Regioni italiane più 'virtuose' nella spesa per gli stipendi del personale a tempo indeterminato. Le due regioni si aggiudicano il rating complessivo AAA. In particolare, per questa voce di costo, nel 2022, il Veneto ha speso 62.167.845,48 euro e la Lombardia 69.412.107,45. Ad essere 'promosse' per questa voce di spesa, con un rating complessivo da A a AA, sono anche la Puglia e il Piemonte, che, con un importo rispettivamente di 58.852.020,84 e 76.250.240,77 euro, si aggiudicano la doppia AA, e poi, con la A singola Toscana (77.208.563,58), Emilia-Romagna (94.344.212,16) e Campania (114.762.720,91).

Tra le Regioni con performance 'intermedie' figurano, invece, con BBB Liguria (43.527.554,40), Calabria (52.122.826,01), Lazio (135.796.573,64); con BB Umbria (27.034.458,94), Abruzzo (43.406.307,84), Marche (50.629.201,72); con B Molise (11.495.822,03) e Basilicata (22.023.755,48). Mentre risultano non comparabili per questa voce i dati di Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Sardegna.

Il Molise è la Regione italiana che, in valori assoluti, ha la minore spesa sostenuta per gli stipendi del personale a tempo indeterminato: 11.495.822,03 euro nel 2022. Fra le Regioni che spendono meno per questa voce, sempre in valori assoluti, con un importo inferiore a 50 milioni di euro, troviamo Trentino Alto Adige (19.315.380,66), Basilicata (22.023.755,48), Umbria (27.034.458,94), Abruzzo (43.406.307,84), Liguria (43.527.554,40).

La Regione meno efficiente è la Sicilia

La Sicilia è la Regione meno efficiente nelle spese sostenute per gli stipendi del personale a tempo indeterminato tanto che è l'unica a ricevere la 'C', il rating peggiore. Nello specifico, per questa voce, nel 2022, la Sicilia ha speso 393.947.467, 17 euro. Un importo, tuttavia, che risulta in calo costante negli ultimi anni: era nel 2019 pari a 463.085.943,02 euro, nel 2020 424.921.240,66, nel 2021 405.980.180,47.

La classifica dei capoluoghi

Sedici i capoluoghi di provincia italiani 'promossi' con la tripla AAA nella gestione della spesa per gli stipendi del personale a tempo indeterminato. A risultare più 'virtuosi' per questa voce di costi dell’ente, ottenendo così il massimo rating, sono: Latina (10.187.407,16 euro), Taranto (16.425.622,53), Foggia (13.047.208,42), Catanzaro (5.701.930,98), Reggio Calabria (18.455.610,19), Barletta (7.006.045,82), Andria (7.459.730,75), Prato (20.276.738,02), Caserta (5.882.197,43), Siracusa (13.098.276,06), Napoli (105.003.717,11), Trani (4.554.441,61), Vibo Valentia (2.518.876,58), Agrigento (5.177.006,51), Crotone (5.686.960,88), Sassari (15.612.624,11).

Folto anche il gruppo di città che risultano fra le più virtuose per questa voce di spesa, ottenendo la doppia AA: Brindisi, Parma, Messina, Reggio Emilia, Lecce, Matera, Bari, Lodi, Livorno, Chieti, Frosinone, Teramo, Catania. Ma anche il gruppo che si è aggiudicato la A: Trapani, Cosenza, Benevento, Viterbo, Monza, Perugia, Isernia, Palermo, Salerno, Verona, Cagliari, Rovigo, Ravenna, Ferrara, Modena, Terni, Cuneo.

E' Roma il capoluogo di provincia che, in valori assoluti, ha la maggiore uscita di spesa per gli stipendi del personale a tempo indeterminato, raggiungendo nel 2022 la cifra record di 546.275.348,53 euro.

Dopo Roma, fra le città con le più elevate spese per questa voce, superiori a 100 milioni di euro, seguono in classifica: Milano (315.460.626,26), Torino (164.318.058,66), Genova (119.562.017,07), Palermo (107.706.387,06), Napoli (105.003.717,11), Bologna (100.491.967,16). Ancora, registrano importi tra i 50 e i 100 milioni: Firenze (90.742.139,93), Trieste (61.343.029,69), Venezia (60.112.772,39).

Il capoluogo di provincia più parsimonioso è Isernia. Nel 2022 ha destinato agli stipendi del personale a tempo indeterminato solo 2.142.814,90 euro. A mantenere la spesa bassa per questa voce, al di sotto dei 5 milioni di euro, dopo Isernia, troviamo, nell’ordine: Vibo Valentia (2.518.876,58), Urbino (2.850.440,88), Sondrio (3.184.646,06), Carbonia (3.404.415,35), Trani (4.554.441,61), Nuoro (4.612.518,37), Lodi (4.647.143,01), Verbania (4.911.242,25), Frosinone (4.927.972,71), Oristano (4.940.846,84).

Bolzano, Aosta, Siena e Trento sono i quattro capoluoghi di provincia meno ‘efficienti’ nelle spese per gli stipendi del personale a tempo indeterminato. Ma a quanto ammontano le spese sostenute per questa voce in questi enti nel 2022? Analizzando la classifica, si scopre che Trento ha speso 37.645.736,11 euro, seguita da Bolzano con 29.724.859,40, e poi Siena con 15.361.326,16 e Aosta con 8.292.575,83. Ottengono, infine, un rating intermedio nella classifica: Cremona, Pisa, Macerata, Pistoia, Udine, Varese, Mantova, Como, Trieste, Enna, Pordenone, Urbino, Gorizia, a cui va la B; Fermo, Asti, Vercelli, Ragusa, La Spezia, Lucca, Treviso, Venezia, Ascoli Piceno, Milano, Ancona, L'Aquila, Firenze, Sondrio, Imperia, Vicenza, Novara, Bergamo, Oristano, Pavia, Belluno, Verbania, Bologna, con la BB; Savona, Avellino, Campobasso, Potenza, Torino, Cesena, Alessandria, Caltanissetta, Carbonia, Massa, Roma, Arezzo, Pescara, Grosseto, Nuoro, Pesaro, Piacenza, Brescia, Forlì, Biella, Genova, Rieti, Rimini, Padova, Lecco, che ricevono la BBB.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Economia

La Finanza del futuro è anche nei fondi pensione, al...

Published

on

“Spazio Tempo, La rivoluzione quantistica del Lavoro”. Questo il tema del 53esimo congresso dell’Associazione italiana per la direzione del personale (Aidp), che si è tenuto a Montesilvano (Pescara) dal 14 al 16 giugno scorsi. Appuntamento nel quale sono stati esplorati i contorni della "rivoluzione" che avverrà nei prossimi anni nel campo delle relazioni umane, delle tecnologie e dei modelli organizzativi e sociali. Giovani talenti, specialisti delle risorse umane ed imprese, sono stati i protagonisti dell’iniziativa.

Continue Reading

Economia

We Make Future: oltre 70.000 presenze da 90 Paesi

Published

on

Lombardo:”Ogni speaker è un attivista che condivide con noi i valori, il WMF è una piattaforma per chi crede nel futuro e vuole costruirlo”

Continue Reading

Economia

Imprese, giovani dell’Ucid rinnovano squadra: Delle...

Published

on

''Oggi il nostro Movimento è più forte e credibile di tre anni fa"

Benedetto Delle Site

Movimento Giovani dell'Ucid (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti), organizzazione che in Italia dal 1947 riunisce imprenditori e manager cattolici (oltre 3.000), ha rinnovato la propria squadra dirigente nel Comitato nazionale. Alla presidenza italiana del movimento dei giovani leader d'impresa cristiani è stato confermato per un secondo mandato (2024-2027) Benedetto Delle Site, romano, 34 anni, imprenditore nel campo dei servizi finanziari e presidente nazionale uscente dei giovani dell'Ucid.

''Oggi il nostro Movimento - incalza Delle Site - è più forte e credibile di tre anni fa, quando lanciammo la scommessa di selezionare e accrescere una classe dirigente espressione dei territori dove la nostra realtà è presente, che fosse in grado di interloquire autorevolmente con tutti gli attori sociali e i livelli di governo ma soprattutto di testimoniare con coraggio, a partire dall'azienda e dallo studio professionale, la fede e la dottrina sociale cristiana.''

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca15 minuti ago

Caldo in aumento: domani bollino arancione in 11 città,...

Il bollettino del ministero della Salute Sull'Italia arriva la prima ondata di calore, con temperature sopra i 40 gradi C,...

Demografica20 minuti ago

Il calo demografico mette a rischio la difesa militare dei...

L’Asia orientale, caratterizzata da alcuni dei tassi di fertilità più bassi del mondo, sta affrontando sfide nel mantenere numericamente attive...

Economia23 minuti ago

La Finanza del futuro è anche nei fondi pensione, al...

“Spazio Tempo, La rivoluzione quantistica del Lavoro”. Questo il tema del 53esimo congresso dell’Associazione italiana per la direzione del personale...

Cronaca23 minuti ago

Roma, segue donna fino a casa e la violenta nei lavatoi:...

La violenza nel pomeriggio del 9 giugno, l'identificazione grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza condominiale. L'uomo è in carcere...

Economia37 minuti ago

We Make Future: oltre 70.000 presenze da 90 Paesi

Lombardo:”Ogni speaker è un attivista che condivide con noi i valori, il WMF è una piattaforma per chi crede nel...

Economia46 minuti ago

Imprese, giovani dell’Ucid rinnovano squadra: Delle...

''Oggi il nostro Movimento è più forte e credibile di tre anni fa" Movimento Giovani dell'Ucid (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti),...

Cronaca1 ora ago

Rissa alla Camera, M5S Donno deposita denuncia

Nell’esposto si ipotizzano i reati di lesioni e tentate lesioni: il parlamentare indica i deputati Igor Iezzi e Stefano Candiani...

Politica1 ora ago

“Noi abituati a forni crematori”, consigliere...

Il consigliere eletto a Manfredonia, Giuseppe Marasco: "Mi riferivo alle alte temperature del nostro territorio". La Russa: "Non conosco né...

Lavoro1 ora ago

Consumi, Mozzarella bufala Dop al vertice in Francia e...

Presentato l’Osservatorio economico sulla mozzarella di bufala campana Dop, ideato dal Consorzio di Tutela in partnership con Nomisma e UniCredit...

Immediapress1 ora ago

Kaspersky: basta un minuto per compromettere le password...

Milano, 18 giugno 2024. Gli esperti di Kaspersky hanno condotto uno studio su larga scala sulla resistenza di 193 milioni...

Cronaca2 ore ago

Giacomo Matteotti, vandalizzato monumento a Riano

Il Pd su Facebook: "Oltraggio alla Repubblica e alla libertà di espressione e pensiero". Morassut presenta interrogazione al ministro Piantedosi...

Politica2 ore ago

Milano, vandalizzato murale con Berlinguer e Berlusconi

L'opera di aleXsandro Palombo al quartiere Isola è durata meno di 24 ore E' stato vandalizzato, a Milano, il murale...

Salute e Benessere2 ore ago

Rimuovere cancro seno senza bisturi, al via sperimentazione...

Trattare il cancro del seno senza ricorrere al bisturi. Un’alta percentuale di pazienti con questo tumore in fase iniziale può...

Cronaca2 ore ago

Maturità, Ciardi (Acn): ”Cybersicurezza sfida...

L'Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (Acn) al fianco dei giovani che si apprestano ad affrontare l'esame di maturità, non solo...

Cronaca2 ore ago

Roma, tenta di arrampicarsi su Fontana di Trevi: multa da...

L'uomo, un 27enne ucraino, ha tentato la fuga. Al Colosseo arrestato venditore abusivo per aver aggredito gli agenti durante i...

Esteri2 ore ago

Carlo gioioso ma anche cupo al Trooping the Colour:...

Darren Stanton ha analizzato i movimenti del re durante l'evento e ha concluso che "era assorto nei suoi pensieri e...

Cronaca2 ore ago

Morte Angelo Onorato, legale famiglia: “Ipotesi...

L'avvocato ricorda la lettera consegnata dall'imprenditore due giorni prima del ritrovamento del cadavere all'avvocato amico "L'ipotesi dell'omicidio resta aperta. Se...

Demografica2 ore ago

No dei giocatori della Danimarca all’aumento di stipendio,...

I calciatori della Danimarca hanno rifiutato l’aumento salariale proposto dalla federazione per solidarietà alle colleghe danesi donne, da sempre molto...

Cronaca3 ore ago

“Mai un caldo così”, allarme medici di...

I medici di famiglia della Fimmg lanciano un appello alla popolazione, in particolare alle persone anziane e fragili, affinché adottino...

Lavoro3 ore ago

Roma, Casa Tecnologie Emergenti: 8 startup selezionate in...

In occasione del Demo Day AcceleraImpresa, promosso dall’assessorato alle Attività Produttive e Pari Opportunità guidato dall’assessora Monica Lucarelli, sono stati...