Connect with us

Immediapress

Tennis – Djokovic è rimasto solo: Nole favoritissimo agli...

Published

on

Tennis – Djokovic è rimasto solo: Nole favoritissimo agli Internazionali Nadal, trionfo a 12 su Sisal.it, sogna un addio epico al Foro

Roma, 07 maggio 2024 – Il Re è solo. Nole Djokovic, ancora a corto di successi in questo 2024, un record (in negativo) per lui, arriva al Foro Italico per gli Internazionali d’Italia di tennis da favoritissimo visto il forfait sia di Jannik Sinner che di Carlitos Alcaraz. Il numero 1 del mondo, che a Roma ha trionfato in sei occasioni, è favoritissimo per calare il Settebello visto che, secondo gli esperti Sisal, il successo del tennista serbo è in quota a 2,50. Djokovic vuole cancellare una prima parte di stagione deficitaria per poi lanciarsi alla conquista del Roland Garros.

Il primo rivale del Djoker è Stefanos Tsitsipas, sconfitto due anni fa proprio dal fenomeno di Belgrado nella finale capitolina. Il tennista greco, vincente a 7,50, è reduce dal trionfo a Montecarlo e sogna l’accoppiata con Roma per continuare la scalata al vertice della classifica ATP.

Il podio dei favoriti è completato da Alexander Zverev che vorrebbe replicare il successo del 2017 quando, in due set, sconfisse proprio Djokovic. Il tennista tedesco sul trono di Roma si gioca a 9,00.

C’è poi un terzetto formato da Daniil Medvedev, campione in carica agli Internazionali, Andrej Rublëv, fresco vincitore a Madrid, e Casper Ruud che partono tutti alla pari offerti a 12. A loro si affianca un “ragazzino” di quasi 38 anni che al Foro Italico si è imposto per 10 volte e sogna, per quella che potrebbe essere la sua ultima passerella a Roma, una chiusura da incorniciare. Rafa Nadal, da sempre beniamino dei supporter capitolini, proverà a centrare quella che sarebbe una vera e propria impresa tanto che il suo trionfo numero 11 pagherebbe 12 volte la posta.

Senza Jannik Sinner, le speranze azzurre sono racchiuse in Matteo Berrettini, idolo di casa, e Lorenzo Musetti che deve invertire un trend negativo che lo affligge da alcuni mesi. Il successo di uno dei due azzurri è in quota a 50.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Sisal è uno dei principali operatori internazionali nel settore del gioco regolamentato ed è attualmente attiva in Italia, Marocco e Turchia, con un’offerta che comprende lotterie, scommesse, giochi online e apparecchi da intrattenimento. La Società opera a livello internazionale nel canale retail attraverso una rete di oltre 49.000 punti vendita, e su quello online con 1 milioni di consumatori.

La strategia di Sisal poggia su tre pilastri: la sostenibilità, con un impegno costante sullo sviluppo del programma di Gioco Responsabile e attraverso l’offerta di un modello di intrattenimento sicuro e trasparente - l’innovazione digitale, grazie alla piattaforma di gioco all’avanguardia orientata all’omnicanalità e alle competenze per lo sviluppo in-house di software e applicazioni per cogliere le opportunità della transizione digitale - l’internazionalizzazione, con l’obiettivo di aggiudicarsi gare per nuove concessioni all’estero sulla base della solida expertise maturata.

Dal 4 agosto 2022 Sisal è parte di Flutter Entertainment plc, il più grande operatore online di giochi e scommesse al mondo, con un portafoglio di marchi riconosciuti a livello mondiale e quotato alla Borsa di Londra nell’indice FTSE.

Sisal Italia S.p.A.

Ufficio stampa

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Immediapress

DokaXdek: la nuova dimensione nella costruzione di solai

Published

on

DokaXdek: la nuova dimensione nella costruzione di solai

Doka rafforza la sua presenza in Italia con il lancio dell'innovativo sistema di casseforme per solai DokaXdek per ogni tipologia di progetto

Colturano, 24 giugno 2024.Doka, leader mondiale nel settore delle casseforme e dei ponteggi, lancia il suo rivoluzionario sistema di casseforme per solai DokaXdek, già introdotto con grande successo lo scorso anno in Germania, Austria, Svizzera e Norvegia, ora anche in Italia. Questo sistema altamente innovativo, sicuro, versatile ed economico, si presta per ogni tipologia di progetto, dal piccolo cantiere residenziale al grande progetto commerciale.

La famiglia DokaXdek è composta da tre sistemi complementari: il tavolo DokaXdek, il pannello DokaXdek e il telaio a I DokaXdek. Progettati per combinarsi perfettamente o lavorare in modo indipendente, i sistemi ottimizzano la flessibilità e rispondono alle problematiche attuali e future di sicurezza, ergonomia ed economia nei cantieri a livello internazionale, esemplificando perfettamente lo spirito innovativo che sta alla base della strategia aziendale Doka.

Il sistema, adattabile in modo ottimale a tutte le esigenze di cantiere e per qualsiasi geometria del solaio, ha pienamente convinto i clienti europei per la sua versatilità, la capacità di semplificare i processi di lavoro, l’aumento dell'efficienza e la riduzione dei costi. Il pezzo forte della famiglia DokaXdek è il tavolo ecologico DokaXdek, disponibile in quattro diversi formati, lunghi da quattro a cinque metri e larghi da due a due metri e mezzo. La struttura compatta, alta solo 12 cm e zincata a caldo, promette un lungo ciclo di vita del prodotto ed un trasporto ottimizzato nei costi, riducendo anche l'impronta di CO2. Con questi nuovi tavoli per solai l’allestimento e il riposizionamento delle casseforme sono estremamente rapidi ed intuitivi.

“Con il nostro sistema DokaXdek, innovativo, performante e user-friendly, stiamo cambiando il panorama cantieristico, liberando nuove potenzialità per i nostri clienti e concentrandoci più che mai sul personale di cantiere e sulle sue esigenze in termini di ergonomia e sicurezza", afferma Robert Hauser, CEO di Doka. "L'industria delle costruzioni continua a focalizzare la sua attenzione sul miglioramento della sicurezza, sull'aumento dell'efficienza dei costi e sulla riduzione delle emissioni inquinanti. Con il sistema DokaXdek consentiamo ai nostri clienti di raggiungere questi obiettivi sfidanti, supportando cantieri più efficienti in tutto il Paese".

Doka ha anche fatto un passo da gigante verso l'automazione sviluppando il DokaXbot che, essendo in grado di passare attraverso gli spazi ridotti delle porte d’ingresso, risulta universalmente applicabile. Predisposti da un operatore, i pannelli DokaXdek vengono sollevati in modo semiautomatico all'altezza e nella posizione desiderata. In questo modo, il DokaXbot riduce il carico di lavoro del personale di cantiere, aumentandone significativamente la sicurezza e la produttività. Il lancio sul mercato del DokaXbot è previsto per il 2025 ed andrà a completare la famiglia DokaXdek.

Contatti:

https://www.doka.com/it/system-groups/doka-floor-systems/panel-floor-formwork/dokaxdek/index?vanity=dokaxdek

Continue Reading

Immediapress

Pierluigi Troiani, Mari Sport Sistem: “Un campo da tennis...

Published

on

Mari Sport

L’amministratore dell’azienda romana, racconta il progetto nato in collaborazione con Sport e Salute, Fitp e Comune di Roma: “A maggio, quindici giorni nei quali i protagonisti sono stati ragazzi, turisti e i campioni della racchetta”

Roma, 24/06/2024. Negli ultimi anni il mondo del tennis ci ha abituati ad esibizioni di grandi campioni in luoghi esclusivi: dai palleggi di Federer sul Tower Bridge, sino alla sfida con Nadal nello stadio di calcio di Città del Capo.

Eventi unici nel loro genere, destinati però a rimanere negli archivi del mondo della racchetta. Eppure, trasformare l’unicità di un evento in una formula da replicare nei luoghi più suggestivi, non solo è possibile, ma persino auspicabile. Soprattutto se l’iniziativa unisce sport, turismo e promozione del territorio.

È proprio questo ciò che è successo lo scorso maggio a Roma, con l’allestimento di un campo di tennis in Piazza del Popolo, in occasione degli Internazionali d’Italia.

«L’iniziativa è nata in collaborazione con Sport e Salute, Fitp e Comune di Roma – spiega Pierluigi Troiani, Amministratore della Mari Sport Sistem –L’idea era quella di allestire un campo in terra rossa per ospitare gratuitamente fino a 200 spettatori, i quali avrebbero potuto godersi non soltanto alcuni match di pre-qualificazione al Master 1000, ma anche i grandi campioni della racchetta in qualche loro seduta di allenamento».

Il risultato?

«Per prima cosa un successo di pubblico – risponde Troiani – Per quindici giorni una delle più belle piazze al mondo si è animata di curiosi, amanti della racchetta e di turisti affascinati dall’iniziativa».

Un’iniziativa unica nel suo genere. Se infatti la Mari Sport Sistem aveva già realizzato in Italia campi itineranti in occasione di Coppa Davis e Davis Cup, il progetto, prima di Roma, era stato sempre realizzato al coperto.

E così, eliminato il tetto, si sono aperte le prospettive anche a un modo nuovo di divulgare la cultura dell’intero movimento sportivo, come sottolinea lo stesso Troiani:

«In Piazza del Popolo i protagonisti non sono stati soltanto i professionisti, ma soprattutto bambini e ragazzi. Nelle due settimane che hanno preceduto gli Internazionali, infatti, i maestri federali hanno tenuto lezioni aperte dedicate proprio ai più piccoli, i quali hanno potuto avvicinarsi alla meraviglia di questo sport».

Una meraviglia concretizzata anche grazie alla professionalità di aziende come la Mari Sport Sistem, la cui eccellenza nella costruzione di campi provvisori ha ormai da tempo varcato i confini nazionali, con esperienze in tutto il mondo, da Londra ad Abu Dhabi.

Ma se il successo di Roma fa pensare ad una formula da replicare già nell’edizione 2025 degli Internazionali d’Italia, l’idea di campi da tennis itineranti potrebbe affascinare anche i Comuni e le loro amministrazioni:

«Lo sport è cultura – commenta Troiani – e la cultura va di pari passo con la promozione del territorio e delle sue bellezze. L’esperienza romana potrebbe certamente rappresentare uno spunto per quelle città in cerca di soluzioni uniche e sostenibili per attirare turisti unendo divertimento, tennis e racconto delle eccellenze locali».

Contatti: www.marisport.it

Continue Reading

Immediapress

Dott. Antonio Napoletano e Dott. Alessandro Roberto...

Published

on

Tricura

Il fenomeno della calvizie può dipendere sia da fattori generici, quindi ereditari, che da fattori esterni, provocando spesso disagi nella vita personale e sociale. I trattamenti per risolvere la calvizie non sono uguali per tutti, ma esistono soluzioni personalizzate.

Caserta, 24 giugno 2024. La perdita dei capelli è un problema che colpisce sempre più persone: statisticamente, nel nostro Paese, l’80% degli uomini soffre di calvizie, con un’espressività variabile di caso in caso, dalle piccole stempiature al maggiore diradamento. Si può presentare anche in età precoce, soprattutto se legata a fattori genetici. Le cause della perdita dei capelli sono quindi diverse.

“L’alopecia androgenetica – spiega il dott. Antonio Napoletano, specialista in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica – è una patologia cronica che si trasmette in maniera ereditaria, si può manifestare in varie entità, da soggetto a soggetto, e già nel periodo della pubertà. Soltanto con l’intervento chirurgico si può risolvere e tenere sotto controllo nel tempo. Ci sono poi altri fattori esterni che possono provocare la perdita di capelli, come stress, fumo, diete dimagranti o malattie specifiche. Chiaramente le persone possono vivere in modo differente il problema. Un diradamento copioso, oltre ad un fattore estetico, per molti può essere motivo di un forte disagio personale e sociale: alcuni lo camuffano, perché hanno la sensazione che tutti li guardino in quel punto, Altri sistemano i capelli in modo da coprire il vuoto presente”.

Molte persone sono quindi in cerca di una soluzione contro la calvizie. A volte la caduta dei capelli può essere anche la spia di problematiche più importanti, per questo è importante individuare la giusta cura. “Il mio consiglio – spiega il dott. Alessandro Roberto, specialista in Chirurgia Generale e della Calvizie – è di rivolgersi ad una clinica tricologica con esperienza che possa comprenderne le cause, spesso differenti da persona a persona, e poter quindi ottenere con il trapianto un risultato di qualità e soprattutto duraturo. Rispetto al passato, anche le tecnologie si sono evolute e sono molto meno invasive rispetto al passato. L’alopecia androgenetica non è una patologia da sottovalutare”.

I trattamenti per risolvere la calvizie non sono uguali per tutti, ma esistono soluzioni personalizzate in base alle condizioni e alle cause del problema. Nei casi di alopecia in giovane età, si può ricorrere anche a nuove terapie per prevenire o rallentare la caduta dei capelli. Tra i nuovi trattamenti c’è la nuova terapia del PRP (acronimo di Plasma Ricco di Piastrine). Tramite un prelievo di sangue del paziente stesso, consente di ottenere un concentrato di piastrine che vengono iniettate nel cuoio capelluto. L’operazione è molto rapida ed è utilizzata sia come prevenzione che nei protocolli del post trapianto per ottenere un risultato migliore.

La chirurgia della calvizie, quindi, ha raggiunto traguardi significativi ed è un ambito in continua evoluzione. Resta comunque importante la prevenzione: monitorare e iniziare presto le terapie consente di affrontare il problema in tempo. Rivolgersi a medici esperti garantisce indubbiamente di avere i migliori consigli e soprattutto risultati duraturi. Il dott. Antonio Napoletano e il dott. Alessandro Roberto della clinica Tricura ad Aversa (Ce) hanno un’ampia esperienza in trapianti di capelli, maturata in oltre 10 anni di professione in questo ambito medico.

CONTATTI: https://tricura.it/

Continue Reading

Ultime notizie

Politica50 minuti ago

M5S, Grillo contro gli ‘Altri’: “Un...

Nuovo post sul blog per il fondatore dei Cinquestelle: "Ho coperto l’esistenza di un altro me, anzi di centomila odiosissimi...

Demografica2 ore ago

Long-Term Care in Italia, luci e ombre delle recenti riforme

L’Italia, con un quarto della popolazione di almeno 65 anni, è uno dei paesi dove il rischio di cure sanitarie...

Economia2 ore ago

Bper Banca, a Francesco Casciaro il ‘Green Innovation...

Conferito nel corso dell'evento “Protagonisti dell’Ortofrutta Italiana 2024”, presso l’Altafiumara Resort di Reggio Calabria Si è svolto presso l’Altafiumara Resort...

Sport2 ore ago

Olimpiadi, ecco le frecce Usa contro Jacobs nei 100 metri a...

I Trials promuovono Lyles, Bednarek e Kerley Gli Stati Uniti scelgono gli uomini-jet per sfidare Marcell Jacobs nei 100 metri...

Cultura2 ore ago

Editoria, Laterza: “Manca una legge del libro”

"Dobbiamo chiederla tutti insieme senza dividersi per categorie" "In questo paese il problema del Sud è uscito dal radar. Il...

Spettacolo2 ore ago

Inside Out 2 trionfa al box office, è miglior incasso...

Più di 16 milioni per il film Disney e Pixar nel weekend Marcia trionfale per 'Inside Out 2'. Dopo una...

Tecnologia2 ore ago

Pokémon GO Fest Madrid: grande partecipazione...

Oltre 190.000 fan hanno esplorato la città, interagito con icone del calcio e catturato Pokémon unici, riflettendo la portata globale...

Spettacolo2 ore ago

Ascolti tv, Euro 2024 vincono ancora: Svizzera-Germania...

Secondo sul podio il film 'Segreti di Famiglia', terzo posto per Report Ancora un ottimo risultato per gli Europei di...

Cronaca2 ore ago

Satnam Singh, autopsia: “Poteva essere salvato, morto...

Il 31enne aveva perso un braccio e aveva subito gravi lacerazioni alle gambe mentre lavorava a un macchinario Satnam Singh...

Cronaca2 ore ago

Roma, uccidono cane a coltellate e lo gettano in un fosso:...

E' accaduto nei pressi della stazione di Ponte Galeria, denunciati due italiani senza fissa dimora Un cane è stato ucciso...

Immediapress2 ore ago

DokaXdek: la nuova dimensione nella costruzione di solai

Doka rafforza la sua presenza in Italia con il lancio dell'innovativo sistema di casseforme per solai DokaXdek per ogni tipologia...

Economia2 ore ago

Nautica, il 28 Mattarella a Ostia per campagna ‘Mare...

Il 28 giugno alle ore 10 al Porto Turistico di Roma a Ostia, si terrà l’evento inaugurale della campagna della...

Cronaca2 ore ago

Prix Galien International a Eli Lilly per la molecola più...

Riconoscimento per tirzepatide che si è distinto nella categoria 'Best Pharmaceutical Product' Il 'Premio Nobel della farmacologia' per la molecola...

Cronaca2 ore ago

Bonus condizionatori, come funziona

Per chi ne acquista uno nuovo o sostituisce il vecchio Bonus condizionatori, ecco l'incentivo per chi acquista o sostituisce un...

Politica2 ore ago

Elezioni comunali 2024, seggi aperti fino alle 15

Dopo inizierà lo spoglio delle schede Urne ancora aperte per i ballottaggi fino alle 15 per il secondo turno della...

Cronaca2 ore ago

Tumori, Ce approva nuova terapia target in cancro...

Via libera in Europa a fruquintinib in base ai risultati dello studio internazionale Fresco-2 La Commissione europea (Ce) ha approvato...

Immediapress2 ore ago

Pierluigi Troiani, Mari Sport Sistem: “Un campo da tennis...

L’amministratore dell’azienda romana, racconta il progetto nato in collaborazione con Sport e Salute, Fitp e Comune di Roma: “A maggio,...

Politica2 ore ago

Pnrr, Meloni: “Smentiti pronostici negativi, avanti...

La presidente del Consiglio: "Italia al primo posto in Ue per obiettivi raggiunti e avanzamento finanziario. Primi a chiedere sesta...

Spettacolo2 ore ago

Katie Holmes: “Il mio successo più grande? Essere una...

L'attrice e regista ex moglie di Tom Cruise ed ex star di ‘Dawson’s Creek’, ‘al momento nessuna renunion per la...

Ultima ora2 ore ago

La casa della principessa Diana è in vendita, chiesti circa...

La dimora di Mayfair è il luogo in cui la principessa venne presentata per la prima volta alla famiglia Al...