Connect with us

Spettacolo

Torna il festival Partirò per Bologna

Published

on

Sabato 20 aprile all’Estragon la sesta edizione dell’evento con decine di band punk, ska e reggae. Sul palco Bluebeaters, Banda Bassotti, Bunna e molti altri

Torna il festival Partirò per Bologna

Torna la sesta edizione festival Partirò per Bologna, che deve il suo nome alla celebre canzone della Banda Bassotti. Dopo il successo delle precedenti edizioni dove hanno partecipato decine di artisti da tutta Europa, migliaia di persone da tutta Italia, Francia e Germania, l'appuntamento è per sabato 20 aprile all'Estragon di via Stalingrado a Bologna, con i migliori artisti italiani e internazionali tra punk, ska e reggae. L’apertura della serata è affidata alla band Montelupo. Un progetto volto al recupero del canto anarchico italiano che nasce nel 2012 da un’idea di Daniele Coccia (Il Muro del Canto), Eric Caldironi e Alessandro Marinelli. un repertorio anarchico con arrangiamenti moderni assieme a Nicoló Pagani e Lavinia Mancusi.

A seguire la formazione street punk bolognese Zona Popolare che si esibirà accompagnata da Rude. La band formata nel 2009 dopo vari cambi di formazione ha trovato il suo equilibrio con Rude, ex membro dei Ghetto 84 e figura di riferimento della scena italiana e internazionale. Si prosegue con Bunna, componente della storica formazione reggae Africa Unite, che salirà sul palco accompagnato dalla band ska rocksteady soul The Magnetics. Insieme daranno vita a uno show speciale proponendo i grandi classici dal repertorio giamaicano a base di ritmi in levare. Sarà poi la volta dei Gang, band storica del rock italiano nata all’inizio degli Anni '80. Con decine di album all’attivo, eredi italiani delle sonorità del periodo punk londinese, sono nati dal progetto dei fratelli Severini, Marino e Sandro, nativi di Filottrano in provincia di Ancona.

Segue la formazione romana Dalton, attiva dal 2015 mescola punk, pub rock rock’n’roll, beat e cantautorato 70s, con richiami agli Sham 69, Slade, Battisti e Ivan Graziani. Nei loro testi esperienze personali e spaccati di vita. In scaletta poi il power trio The Uppertones, band che grazie alla combo trombone, voce, piano e batteria, portano in scena il suono della Giamaica degli Anni ’50. Una ricerca dove il genere mento si fonde con lo swing, il boogie e il calypso creando un mix poi definito bluebeat o jamaican boogie. Sul palco poi The Bluebeaters, storico collettivo ska composto di sette elementi. La loro musica si muove tra blue beat, ska, reggae e rock steady senza tralasciare aperture al pop.

Tra vari cambi di formazione ha pubblicato anche numerose hit come 'Wonderful Life', 'Che cosa c'è' con Gino Paoli o 'Messico e nuvole'. Ospiti internazionali dalla Francia la Brigada Flores Magon. Nati nel 1998 a seguito dell'incontro di differenti persone della scena alternativa degli anni '80 e del movimento anarco-punk parigino degli anni '90. Il quintetto Oi! street punk si dichiara fortemente antifascista e anticapitalista. In chiusura poi i rappresentanti più longevi del combat ska punk Oi!, ovvero la storica Banda Bassotti. Dal 1987 marchio di fabbrica per le loro canzoni generalmente antifasciste e politicamente impegnate. Nove elementi con fiati, sezione ritmica e chitarre porteranno sul palco dell'Estragon il meglio della loro produzione musicale.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Spettacolo

Morto Dimitri Iannone de Il Collegio, tra vittime incidente...

Published

on

Ventiquattro anni, aveva preso parte al docu-reality in onda su Rai2 quando era 17enn. Il toccante post del professor Maggi

Dimitri Iannone - (Post Instagram di Andrea Maggi)

Dimitri Iannone, ex concorrente de Il Collegio, è una delle vittime del grave incidente avvenuto in via delle Dune a Villa Literno (Caserta) tra sabato e domenica. Nello scontro tra due auto sono morti in tre, una ragazza di 20 anni e due ragazzi di 23 e 24 anni, mentre sono rimasti feriti gravemente altri tre giovani.

Dimitri Iannone, 24 anni, aveva partecipato alla prima stagione del docu-reality in onda su Rai2 quando di anni ne aveva 17. Adottato quando aveva 5 anni, era di origini ucraine. Di lui i genitori avevano detto che non amava troppo le regole.Per lui era arrivata presto l'espulsione dal programma dopo aver sfidato apertamente il preside quando aveva minacciato di cacciare il primo che usciva dall’aula.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Andrea Maggi (@andreamaggi1)

Il post del professor Maggi

A ricordare il giovane tra i tanti c'è anche Andrea Maggi, professore di italiano del Collegio. "Caro Dimitri - scrive - questo è quel genere di post che non avrei mai voluto scrivere. Ho saputo adesso dell’incidente che ti è costato la vita. Non ho potuto fare altro che andare a riguardarmi il video del falò che abbiamo fatto nella prima edizione. Lo ricordi? In quella prima edizione del Collegio eravate delle autentiche pesti, ma la sera del falò qualcosa è cambiato. Ricordi quando Veronica lesse la sua poesia? Ricordi il suo smarrimento di fronte a un mondo che le sembrava troppo duro, troppo complicato? Al termine della lettura della sua poesia scoppiò a piangere e tu la guardasti con uno sguardo carico di compassione". "Non credere che non l’avessi notato. Vi dissi che la vita non va vissuta superficialmente, come facendo lo sci d’acqua, ma andando in profondità, come fanno i palombari, per esplorare i meandri più bui; perché è lì che troviamo noi stessi. So che ascoltasti quelle parole e che ti colpirono, perché poi ti avvicinasti a Veronica e la stringesti in un abbraccio, come molti altri dei tuoi compagni", aggiunge.

"Eravate tutti dei ragazzi di cuore. E l’idea che adesso tu non ci sia più mi distrugge. Non oso immaginare il dolore dei tuoi compagni di collegio, né tantomeno quello dei tuoi genitori, che ti amavano infinitamente, e a cui va il mio abbraccio. Caro Dimitri, le lacrime mi impediscono di andare avanti, ma vorrei scriverti ancora una cosa: sono felice di averti conosciuto perché anche tu, come tutti i giovani che incontro nel corso della mia carriera, hai saputo insegnarmi qualcosa. Noi che siamo ancora qui, adesso dobbiamo aumentare gli sforzi affinché tragedie come la tua non accadano mai più. Ti sia lieve la terra. Il tuo professore", conclude.

Continue Reading

Spettacolo

Ascolti tv, 2.348.000 spettatori per ‘Makari’...

Published

on

Sul podio anche 'L'Isola dei Famosi' e Report

Ascolti tv - Fotogramma

Su Rai1 nel prime time di ieri sera la replica di 'Makari' è stata vista da 2.348.000 telespettatori pari al 14,7% di share mentre su Canale 5 'L’Isola dei Famosi' - in onda dalle 21,32 all’1,18 - ha totalizzato 1.972.000 telespettatori e il 16,2% di share. Terzo posto per Rai3 con 'Report' che ha raggiunto 1.782.000 telespettatori e uno share del 10,2%.

Fuori dal podio

Fuori dal podio su Italia1 'Jack Ryan – L’Iniziazione' è stato seguito da 1.094.000 telespettatori pari al 6,8% di share mentre su Rai2 '9-1-1' ha interessato 746.000 telespettatori (share del 4%) e '9-1-1: Lone Star' ne ha conquistati 796.000 ottenendo uno share del 4,5%. Sul Nove 'Che Tempo Che Fa – Best Of' ha ottenuto invece 618.000 telespettatori e il 3,5% di share mentre su Retequattro 'Zona Bianca' ha totalizzato 598.000 telespettatori e il 4,5% di share. Chiudono gli ascolti del prime time La7 con il film 'L’uomo della pioggia' seguito da 455.000 telespettatori (share del 2,92%) e TV8 con 'MasterChef Italia' visto da 414.000 telespettatori (share 2,9%).

Nell'access prime time sulla rete ammiraglia di viale Mazzini 'Affari Tuoi' ha registrato 4.948.000 telespettatori e il 27,1% di share mentre su Canale 5 'Paperissima Sprint' ha interessato 2.572.000 telespettatori, pari a uno share del 14,16%. Nella fascia preserale su Rai1 'L’Eredità weekend' ha ottenuto il 24,2% di share e 3.307.000 telespettatori mentre su Canale 5 'La Ruota della Fortuna' ha totalizzato 2.572.000 telespettatori e il 14,16% di share.

Continue Reading

Spettacolo

Isola dei famosi 2024, ultima puntata: Valentina Vezzali...

Published

on

Nomination: Artur Dainese e Greta Zuccarello sono i nomi indicati dal gruppo, mentre Aras Şenol è stato scelto dalla leader della puntata Karina Sapsai. Il meno votato tra loro sarà eliminato nel corso della prossima puntata

Vladimir Luxuria

Nono appuntamento ieri, domenica 19 maggio, con l'Isola dei famosi 2024. Valentina Vezzali è la naufraga che ha dovuto abbandonare definitivamente il reality. La concorrente non sembra aver preso bene il verdetto del pubblico, tanto che subito dopo l'annuncio dopo un veloce saluto stava andando via. Un atteggiamento che non è piaciuto a Vladimir Luxuria che l'ha 'rimproverata': "Il tuo è un comportamento infantile", le ha detto la conduttrice. L'ex atleta campionessa del fioretto ha passato una settimana turbolenta a causa della nomination ed è stata attaccata dal gruppo. Il suo bacio di Giuda è andato a Greta.

La sorpresa per Matilde Brandi

Nel corso della serata, Matilde Brandi è stata la protagonista di una dolce sorpresa da parte del compagno. Francesco Tafanelli l'ha raggiunta in Honduras. "Sei venuto fino a qua", gli ha detto lei tra le lacrime di felicità. "Certo" le ha risposto lui rivelando pubblicamente che stanno per sposarsi: "Ho messo da parte un abito, quando torni vediamo qual è il momento giusto per indossarlo".

Nominati della puntata

Al termine della puntata si sono svolte le consuete nomination. Artur Dainese e Greta Zuccarello sono i nomi indicati dal gruppo, mentre Aras Şenol è stato scelto dalla leader della puntata Karina Sapsai. Il meno votato tra loro sarà eliminato nel corso della prossima puntata, in onda mercoledì 22 maggio sempre in prima serata su Canale 5.

Continue Reading

Ultime notizie

Economia2 ore ago

Cuzzilla (Cida): “Ceto medio teme declassamento, serve...

“Il ceto medio, ovvero il 60% degli italiani, si sente in un momento di grande preoccupazione perché teme un declassamento....

Sport2 ore ago

Allegri, quale futuro dopo la Juve? Arabia, Bayern o Milan

L'allenatore aspetta una chiamata dopo l'esonero deciso dai bianconeri Dopo l'esonero annunciato dalla Juventus, che fine fa Massimiliano Allegri? L'allenatore...

Cultura2 ore ago

Sonia Aggio: “L’Impero Bizantino ci aiuta a...

La scrittrice, nella dozzina del premio Strega con 'Nella stanza dell’imperatore', racconta la parabola di Giovanni Zimisce e dice: "E'...

Demografica2 ore ago

“Non ci sono abbastanza bambini”, l’allarme degli esperti...

L’inverno demografico sta arrivando. Lo ha annunciato Jesus Fernadez-Villaverde, economista specializzato in demografia presso l’Università della Pennsylvania. Il mondo sta...

Economia2 ore ago

On-air ‘The Space of a Journey’ il podcast...

Lo scopo è quello di promuovere l’ascolto di analisi condotte da autorevoli opinion makers, professori, scienziati e intellettuali sui temi...

Economia3 ore ago

Olio: Calabria protagonista Premio Verga per migliori...

Si è svolta sabato e domenica a Cotronei l’ottava edizione del Premio Verga per i migliori oli extravergini di oliva...

Economia3 ore ago

Caffè, per 7 italiani su 10 berlo è esperienza che va oltre...

Secondo la ricerca realizzata da AstraRicerche per Consorzio Promozione Caffè Sono poche le cose che mettono d’accordo gli italiani e...

Cronaca3 ore ago

Maturità 2024, impazza toto-tracce: D’Annunzio, Pirandello...

Tra i pronostici ci sono anche gli 'usati sicuri' Ungaretti e Montale, l'intelligenza artificiale e il delitto Matteotti A un...

Ultima ora3 ore ago

Fedez è stato male ma non è ricoverato

Il rapper avrebbe dovuto partecipare sabato alla registrazione della prima puntata del programma di Alessandro Cattelan "Federico è stato male,...

Economia3 ore ago

A ‘Lezione di sicurezza informatica’ al...

La 1ª edizione della Cybsec-expo, l’innovativo appuntamento interamente dedicato alla sicurezza informatica, alla protezione dei dati e delle infrastrutture critiche,...

Economia3 ore ago

Agricoltura, Corsi (Syngenta): “Collaborazione...

La responsabile globale ricerca Crop protection Syngenta, a margine del panel 'Ricerca pubblica e privata: un intreccio sempre più indissolubile?',...

Cronaca3 ore ago

Matteo Salvini, ladri nella sua casa di Roma

Alcune persone, dopo essersi introdotte nel giardino, avrebbero alzato l'avvolgibile e forzato la porta finestra Ladri ieri sera prima di...

Esteri3 ore ago

Iran, schianto in elicottero: morto il presidente Raisi

Condoglianze e solidarietà dai leader di tutto il mondo Il presidente iraniano Ebrahim Raisi è morto nell'incidente che ha coinvolto...

Gastronomia3 ore ago

Grande successo de “La Spagna al Femminile” a...

Padova, 15 maggio 2024 – Ieri sera la città di Padova è stata l’epicentro di un incontro culinario senza precedenti,...

Esteri3 ore ago

Morte Raisi, analista Iran: “Agenda in Medio Oriente...

Fereshteh Sadeghi: "Vice presidente Mokhber candidato plausibile per succedere a Raisi" Né la politica estera dell'Iran e nemmeno i suoi...

Cronaca3 ore ago

Peculato e truffa, divieto dimora a Cefalù per Gianfranco...

L'ex presidente dell'Ars avrebbe usato l'auto blu in maniera irregolare: "Andrò a spiegare tutto ai magistrati, non credo di avere...

Economia3 ore ago

Scuola, Cida-Censis: giudizio positivo su dirigenti per...

E per 65,6% italiani la sanità ha tenuto nel tempo per abnegazione medici Il 52,7% degli italiani in famiglie con...

Ultima ora3 ore ago

Lavoro, Cida-Censis: impegno e talento non riconosciuto per...

Riconoscere ruolo decisivo fattore umano per 88,1% italiani Il 57,9% degli italiani ritiene che in Italia impegno nel lavoro e...

Ultima ora3 ore ago

Consumi, Cida-Censis: per 59,7% italiani proprio tenore di...

Per 59,6% italiani pensionati che lo vogliono possono lavorare  Il 54,2% degli italiani prova un senso di declassamento, la sensazione...

Ultima ora3 ore ago

Redditi, Cida-Censis: 11,3% si sente ceto medio con reddito...

Per 76% italiani sempre più difficile salire scala sociale Tradizionalmente il ceto medio ingloba la maggioranza della popolazione italiana. Il...