Connect with us

Lavoro

Lavoro, De Luca: “Da innovazione tecnologica nuove...

Published

on

Lavoro, De Luca: “Da innovazione tecnologica nuove sfide, il futuro passa dalla formazione”

Il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro è intervenuto a Milano, agli Stati generali dell’Economia di Forza Italia

Lavoro, De Luca:

"In un’epoca contraddistinta dall’innovazione tecnologica e da prassi di welfare aziendale che incoraggiano flessibilità e adattabilità, è opportuno guardare al futuro tenendo bene a mente i cambiamenti e le sfide che la transizione economica in atto determinerà sul lavoro e l’occupazione". Lo ha affermato Rosario De Luca, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro, intervenuto oggi, a Milano, agli Stati generali dell’Economia di Forza Italia.

“Alcuni settori tradizionali - ha spiegato - saranno sostituiti o ridimensionati, ma emergeranno anche nuove opportunità legate allo sviluppo e alla gestione delle tecnologie emergenti. Per questo motivo, i lavoratori dovranno puntare sempre più su specializzazione e alta formazione per poter rispondere in modo adeguato alle esigenze del mercato e affidare alle nuove tecnologie compiti e attività ripetitive, che con l’uso dell’Intelligenza artificiale possono essere semplificati e migliorati”.

Per De Luca, il futuro del lavoro passa, quindi, dalla formazione: “Le sfide a cui le nuove tecnologie ci pongono di fronte, che richiedono un innalzamento costante delle competenze digitali e tecnologiche, rappresentano un’ottima occasione di arricchimento personale e professionale; una scommessa che possiamo vincere solo con l’arma della formazione”.

Ma al tempo stesso, secondo il numero 1 dei consulenti del lavoro, "bisogna guardare con favore a un modello organizzativo del lavoro che alimenti la produttività aziendale, sganciando la prestazione dal mero calcolo delle ore lavorate e in un’ottica di maggiore flessibilità, che guardi ai risultati raggiunti senza gravare sul costo del lavoro delle aziende".

“I nuovi modelli produttivi e organizzativi del lavoro non possono coesistere con la misurazione e la valutazione delle performance su base oraria”, ha precisato. “Non si può applicare la normativa per il lavoro in azienda - ha avvertito - alle occupazioni svolte fuori dalla sede lavorativa. C’è bisogno di maggiore adattabilità a un mondo in continuo cambiamento ed è necessario che tutti gli attori del mercato del lavoro facciano un salto culturale in tal senso”.

Lo strumento che può dar forza a questo concetto è la contrattazione collettiva, “il ‘luogo’ migliore - ha sottolineato - per restituire potere d’acquisto alle retribuzioni dei lavoratori, ma anche per ripensare a modelli di organizzazione del lavoro che rendano più competitiva l’azienda, favorendo al contempo la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei lavoratori”. "Per questo risulta pienamente condivisibile la proposta avanzata dalla Cisl sulla partecipazione dei lavoratori agli utili d’impresa", ha concluso De Luca.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Lavoro

Fisco, Michelino (Commercialisti): “Redditometro? è...

Published

on

Il presidente dell'associazione nazionale dottori commercialisti: "I cittadini dovranno fare i conti con senso di invadenza che ci sembra un po’ superato"

Mario Michelino, presidente Andoc (Associazione nazionale dottori commercialisti),

"Il 'redditometro'? Si tratta sicuramente di uno strumento che ci riporta a un determinato periodo del passato e questo induce una certa preoccupazione. È vero che i contribuenti onesti non hanno motivo di preoccupazione, ma i timori restano perché i cittadini dovranno fare i conti con un senso di invadenza che ci sembra un po’ superato. Oggi ci sarebbero altri metodi per andare a certificare gli evasori, più moderni ed efficaci. Controllare i consumi è un modello fuori dal tempo”. E' il commento di Mario Michelino, presidente Andoc (Associazione nazionale dottori commercialisti), raccolto da Adnkronos/Labitalia.

È una misura che la convince? "Non convince e non si capisce perché venga ripescato dal cilindro. Mi sembra che anche a livello politico la stessa maggioranza sia divisa, vuol dire che non convince tutti", sottolinea. Migliorerà il rapporto con i contribuenti? “Secondo me no, al contrario viene meno quel rapporto di fiducia con i contribuenti che è fondamentale in un Paese moderno. Si spezza tra l’altro un po’ il filone della compliance, quel tentativo di creare un nuovo rapporto tra fisco e contribuente che la politica sta portando avanti da alcuni anni”, sostiene.

Ma quale sarà il ruolo dei professionisti? “Saranno nuovamente -spiega- coinvolti nella trasmissione di una serie di dati già in possesso delle banche dati dell’amministrazione finanziaria, tutto questo creerà ulteriori adempimenti inutili. L’amministrazione dovrebbe sforzarsi di far interagire le loro banche dati e non demandare sempre ai commercialisti l’inserimento delle informazioni. Come professionisti siamo un po’ stanchi, anziché guardare al futuro si torna alla dichiarazione 'lunare' degli anni Novanta, un 740 in cui si inserivano praticamente tutti i dati dei consumi degli utenti. Bisogna puntare invece, anche nel nostro lavoro, su attività di consulenza e ad ampio respiro e non sulla semplice contabilità”, conclude.

Continue Reading

Lavoro

Fondo Cometa: Daniela Dario nuova presidente

Published

on

Vicepresidenza a Giovanna Petrasso

Daniela Dario, neo presidente Fondo Cometa

Il Consiglio di amministrazione del Fondo Cometa, riunitosi in data odierna, ha eletto Daniela Dario presidente. La vicepresidente è Giovanna Petrasso. Già consigliera del Fondo nei precedenti esercizi, Daniela Dario è direttore relazioni industriali di Federmeccanica. Giovanna Petrasso, a sua volta già nel CdA di Cometa nelle scorse consiliature, ricopre l’incarico di segretario nazionale della Fim-Cisl.

Le due nomine sottolineano la valorizzazione del ruolo e della professionalità delle donne negli organi di governo di Cometa. E proprio sulle donne e i giovani, proseguendo l’attività intrapresa in particolar modo negli ultimi anni, il Fondo continuerà a far convergere una parte importante del proprio impegno con l’obiettivo di realizzare un ulteriore incremento delle adesioni. Cometa conclude così l’iter di rinnovo dei suoi organi - previsto dallo statuto ogni tre esercizi - che ha visto l’elezione dell’assemblea dei delegati, del consiglio di amministrazione e del collegio dei sindaci. Il nuovo CdA resterà in carica per il triennio 2024-2026 ed è composto da 12 membri, pariteticamente ripartiti fra rappresentanti dei lavoratori e rappresentanti dei datori di lavoro.

Consiglieri in rappresentanza delle aziende sono: Daniela Dario (Presidente), Angelo Cappetti, Oreste Gallo, Stefano Liali, Roberto Montesi e Silvia Rollino. Consiglieri in rappresentanza dei lavoratori sono: Giovanna Petrasso (Vicepresidente), Armando Castellano, Luca Mangano, Stefania Mangione, Gianfranco Verdini e Giorgio Maria Zamperetti. Il Collegio dei Sindaci è composto dal presidente, Francesco Lucà, e dai sindaci effettivi Cataldo Lipani, Marco Lombardi e Sonia Mascarin. Al presidente uscente Riccardo Realfonzo, al cda e al collegio dei sindaci uscenti vanno i ringraziamenti per l’importante lavoro svolto.

Daniela Dario, neoeletta presidente del Fondo Cometa, ha dichiarato: “La presidenza di Cometa è un incarico che mi onora e un’importantissima responsabilità, cui assolverò col massimo impegno insieme ai colleghi del cda, del collegio dei sindaci, al direttore e a tutta la struttura di Cometa. In uno scenario di progressiva contrazione del welfare pubblico la contrattazione collettiva rappresenta uno dei motori che rinnova e rivitalizza nel tempo l’azione degli strumenti di welfare contrattuale integrativo: l’attitudine al confronto negoziale e la ricerca di soluzioni innovative la pone alla frontiera dei ragionamenti evolutivi in tale ambito. Sarà mia cura proseguire al meglio la missione previdenziale per costruire il risparmio pensionistico dei lavoratori e delle lavoratrici aderenti e dedicherò un’attenzione particolare anche a raggiungere coloro che al momento non aderiscono, a cominciare proprio dalle nuove generazioni e dalle donne", ha concluso.

Giovanna Petrasso, neoeletta vicepresidente del Fondo Cometa, ha dichiarato: “Sono davvero onorata di questo incarico. Lavorerò insieme alla Presidente e a tutte le funzioni per permettere a Cometa di continuare ad attuare efficacemente la propria missione, valorizzando il risparmio previdenziale delle lavoratrici e dei lavoratori metalmeccanici e permettendo a ciascuno di costruire una pensione complementare adeguata in base alle proprie esigenze e obiettivi. Priorità della nuova consiliatura sarà far crescere gli aderenti al Fondo e ciò soprattutto tra i giovani e le donne contribuendo a recuperare per quest’ultime il gender pension gap, un divario pensionistico del 30% tra i due generi al quale bisogna iniziare a pensare di porre qualche rimedio", ha concluso.

Continue Reading

Lavoro

Europee, tributaristi a candidati: “Vigilare su...

Published

on

Europee, tributaristi a candidati:

L’Istituto nazionale tributaristi (Int) negli incontri con i candidati al parlamento europeo, l’ultimo si è svolto nei giorni scorsi su piattaforma digitale e ha avuto grande partecipazione, oltre a sottolineare l’interesse dei tributaristi Int per la politica europea, che incide ovviamente su quella di ogni stato membro, ha evidenziato la necessità della vigilanza, da parte dei futuri euro deputati, su proposte legislative di nuove regolamentazioni e riserve nel settore professionale attuate dai singoli stati.

In questo ambito, in Italia, vige il D.Lgs. n.142/2020 che ha recepito e dato attuazione alla direttiva Ue 2018/958 che, in tema di professioni, prevede un test di proporzionalità prima dell’adozione di una nuova regolamentazione al fine di determinarne o meno l’esigenza per uno specifico interesse generale da tutelare. Purtroppo non sempre a livello nazionale ci si è ricordati di questa legge in tema di professioni, per questo l’appello ai candidati alle elezioni europee affinché siano ‘sentinelle’ dell’applicazione della legge.

“D’altra parte - sottolinea il presidente dell’Int Riccardo Alemanno - se l’Unione europea ha ritenuto necessario mettere un freno e un controllo a nuove regolamentazioni professionali con la direttiva 958 e il legislatore italiano ha emanato un decreto legislativo per recepirla e attuarla, significa che i tentativi di nuove regolamentazioni non necessarie per l’ interesse generale o di applicazione di riserve ad attività oggi libere, sono ancora oggetto di desiderio da parte di taluni settori, anche se ciò provocherebbe un danno alla comunità, sia per la limitazione al libero esercizio di attività, sia per l’incremento di costi a carico dell’utenza che avviene inevitabilmente in regime di monopolio. Da qui dunque la necessità di una barriera legislativa a richieste di nuove regolamentazioni, che non siano giustificate dalla tutela dell’interesse generale o che danneggino altre professionalità”.

Continue Reading

Ultime notizie

Esteri2 ore ago

Russia, il generale in manette: il messaggio di Putin a chi...

Popov arrestato per una truffa, un anno fa criticò le operazioni militari Un generale arrestato per truffa. Un avvertimento di...

Sport2 ore ago

Giro d’Italia, oggi 18esima tappa: orario, come...

A Padova arrivo per velocisti Il Giro d'Italia 2024 prevede oggi la 18esima tappa, la Fiera di Primiero-Padova di 178...

Cronaca2 ore ago

Terremoto, anche l’Ue monitora i Campi Flegrei:...

Palazzo Chigi: situazione costantemente sotto controllo. De Luca: "Dobbiamo essere preparati a tutto" e raccomanda di predisporre vie di fuga...

Politica3 ore ago

Meloni vede Leo e ‘congela’ redditometro, verso...

Fonti all'Adnkronos: la norma verrà limata e ridotta all'osso Il colpo di scena arriva in serata, con un video sui...

Politica3 ore ago

Europee, derby sempre più acceso Salvini-Tajani: è scontro...

I sondaggi parlano di testa a testa, Fi e Lega si contendono il secondo il posto nel centrodestra Si accende...

Sport4 ore ago

Atalanta in paradiso, 3-0 al Bayer Leverkusen: Dea vince...

La tripletta di Lookman annienta i tedeschi in finale L'Atalanta travolge il Bayer Leverkusen per 3-0 nella finale di Europa...

Ultima ora4 ore ago

Roma, ragazza morta per overdose: fermato un uomo per...

La giovane trovata senza vita in via del Vignola Un uomo di 40 anni, somalo, è stato fermato dalla polizia...

Ultima ora5 ore ago

Campi Flegrei, Musumeci: “Chi ha scelto di viverci...

Il ministro per la Protezione civile: "Serve convivenza vigile col pericolo, zone troppo popolate potrebbero creare problemi sul piano di...

Sport5 ore ago

Atalanta-Bayer Leverkusen, Lookman re della finale di...

Il 26enne nigeriano di origine inglese a segno a Dublino Un gol, due gol, tre gol. Ademola Lookman protagonista assoluto...

Politica6 ore ago

Superbonus, ok alla fiducia sul decreto anche alla Camera:...

Incassati 178 sì 102 no e 4 astenuti Ok alla fiducia sul dl Superbonus, nel testo identico già passato al...

Economia7 ore ago

Rotocalco n. 21 del 22 maggio 2024

Fondazione Gi Group, “Donne, Lavoro e Sfide Demografiche” concluso l’incontro per promuovere soluzioni a favore occupazione femminile e genitorialità; A...

Sport7 ore ago

Jannik Sinner pronto per il Roland Garros

Allenamento ok e primi segnali positivi per il campione di tennis Dopo essere sbarcato ieri sera a Parigi, oggi Jannik...

Ultima ora7 ore ago

Redditometro, Meloni: “Ho visto Leo, sospendiamo il...

La presidente del Consiglio su Instagram: "Nessun Grande Fratello Fiscale sarà mai introdotto da Fratelli d'Italia, dal centrodestra, da questo...

Economia8 ore ago

La sirena di Starbucks® si tuffa a Napoli: la città...

Inaugurato nella suggestiva cornice della Galleria Umberto I di Napoli, il secondo store Starbucks della Campania vil 38° in Italia...

Sostenibilità8 ore ago

L’Anci detta le linee guida per le Comunità energetiche...

L’Ue ha stabilito che almeno il 20% dell’energia da fonti rinnovabili provenga dalle Cer Tutti i dati dimostrano che bisogna...

Sostenibilità8 ore ago

A Milano il più grande fotovoltaico sui tetti d’Italia, al...

L’impianto coprirà circa il 35% del fabbisogno energetico di Fiera Milano per il quartiere espositivo di Rho A Milano è...

Economia8 ore ago

Terna presenta ‘Terra’, portale per la programmazione delle...

Il portale digitale TE.R.R.A., introdotto dalla Legge 11/2024 conosciuta come "Decreto energia", è stato sviluppato da Terna per offrire accesso...

Economia8 ore ago

Bonus affitto giovani, i requisiti

Cosa c'è da sapere I requisiti per richiedere il bonus affitto giovani, dedicato ad alcune categorie di contribuenti che hanno...

Lavoro8 ore ago

Fisco, Michelino (Commercialisti): “Redditometro? è...

Il presidente dell'associazione nazionale dottori commercialisti: "I cittadini dovranno fare i conti con senso di invadenza che ci sembra un...

Politica8 ore ago

Meloni: “Io sempre contraria a meccanismi invasivi...

"Mai nessun 'grande fratello fiscale' sarà introdotto da questo Governo" "Sono sempre stata contraria a meccanismi invasivi di redditometro applicati...