Connect with us

Cronaca

In terapia intensiva a 8 anni per un pezzo di matita,...

Published

on

In terapia intensiva a 8 anni per un pezzo di matita, salvato a Milano

Andrea operato al Policlinico, un frammento di lapis inalato per caso gli aveva occluso un bronco

Una corsia di ospedale

Un pezzo di matita gli era entrato nelle vie respiratorie chiudendogli una parte di polmone. Ma nessuno se n'era accorto finché Andrea, 8 anni, è stato talmente male da finire ricoverato nella Terapia intensiva pediatrica (Tip) del Policlinico di Milano, dove il frammento di lapis è stato rimosso con successo trasformando un dramma sfiorato in un'avventura a lieto fine da raccontare.

Una vicenda cominciata però nel modo peggiore, spiegano dall'Irccs di via Sforza. Improvvisamente Andrea sviluppa una forte tosse, seguita nelle settimane successive da infezioni respiratorie ricorrenti e dalla necessità del supporto con l'ossigeno. Una situazione così seria rendere necessario il ricovero in Tip dove i medici scoprono la causa di tutto: il bambino, un mese prima, aveva inalato accidentalmente un pezzetto di matita che aveva occluso completamente il bronco principale destro dei polmoni. Con un delicato intervento il corpo estraneo è stato asportato e Andrea, guarito completamente, è tornato alla vita di tutti i giorni.

La procedura ha coinvolto 3 équipe del Policlinico: la Chirurgia toracica diretta da Mario Nosotti, la Chirurgia pediatrica guidata da Ernesto Leva e la Tip capitanata da Giovanna Chidini, in cui sono stati forniti al piccolo anche il trattamento postoperatorio di supporto ventilatorio non invasivo e un programma fisioterapico mirato.

"I corpi estranei inalati nelle vie aeree sono una causa importante di mortalità e morbilità pediatrica - afferma Chidini - Nel caso di Andrea l'oggetto inalato aveva causato una completa chiusura del lobo polmonare, costringendo il bimbo ad un ricovero per insufficienza respiratoria. Una volta scoperto il corpo estraneo, è stato pianificato l'intervento in endoscopia per la sua rimozione in urgenza: dopo la procedura Andrea è completamente guarito e non ha più avuto bisogno del supporto con l'ossigeno".

Dalla Tip del Policlinico di Milano, una terapia intensiva pediatrica aperta dove i bimbi possono avere costantemente al loro fianco i genitori, arriva "una storia a lieto fine che è stata possibile proprio perché in Policlinico sono presenti tutte le competenze chirurgiche specialistiche per trattare 24 ore su 24 questo tipo di pazienti e per supportarli in tutte le loro necessità", commenta il direttore generale Matteo Stocco. "Mettere a disposizione tutte le figure necessarie per trattare casi così complessi - sottolinea - è possibile solo grazie ad una collaborazione pluriennale tra gli specialisti del bambino e dell'adulto, sia per le specialità chirurgiche che della rianimazione pediatrica. La nostra è una realtà unica nel suo genere, sia a Milano sia a livello regionale".

Il caso di Andrea non è purtroppo isolato, evidenziano gli esperti dell'ospedale meneghino. "Ogni anno al Policlinico di Milano si verificano almeno 12 situazioni analoghe - riporta una nota - ed è indispensabile agire il prima possibile perché nei casi più gravi le conseguenze possono essere addirittura letali. Le situazioni più frequenti riguardano i bambini di pochi mesi o pochi anni e sono causate dall'inalazione di piccoli oggetti come monete, calamite, piccole parti di giocattoli, cibo masticato male, tappi di penne o batterie a bottone. Queste ultime in particolare sono tra le più pericolose - avvertono gli specialisti - perché rilasciano sostanze corrosive che danneggiano irrimediabilmente organi e tessuti".

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cronaca

Assolta dopo aver ucciso il figlio, nessuno la accoglie:...

Published

on

I giudici hanno disposto il trasferimento in un ospedale psichiatrico. Adalgisa Gamba era stata assolta una settimana fa per vizio totale di mente: non era in grado di intendere e volere

Tribunale - Fotogramma

Non era in grado di intendere e di volere quando uccise suo figlio, la sera del 2 gennaio 2022 a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Il piccolo Francesco aveva appena due anni e mezzo e la madre gli aveva autodiagnosticato l'autismo consultando internet. Ora, dopo l'assoluzione per vizio totale di mente, non ci sono strutture sanitarie né familiari disposti ad accogliere ed accudire Adalgisa Gamba, la mamma 42enne di Torre del Greco, per cui i giudici hanno disposto la sua scarcerazione, con revoca della misura della libertà vigilata e il trasferimento in un ospedale psichiatrico giudiziario in regime di Rems. Il provvedimento è stato firmato nella giornata di ieri dagli stessi giudici della prima sezione della Corte d'Assise di Napoli che hanno emesso la sentenza di assoluzione lo scorso 4 giugno.

A distanza di una settimana dalla nota inviata all'Asl Napoli 3 Sud e in assenza di alternative (familiari o altri soggetti), i giudici non hanno potuto far applicare la misura di sicurezza della libertà vigilata per un tempo non inferiore a 15 anni, con obbligo di cura e dimora presso una struttura residenziale terapeutico-riabilitativa ad alta intensità, con idoneo piano terapeutico, come invece avevano stabilito in sentenza. Dunque, hanno accolto la precedente richiesta della Procura di Torre Annunziata (pm Andreana Ambrosino) e disposto il trasferimento della donna in un ospedale psichiatrico giudiziario, poiché necessita di cure specifiche.

Continue Reading

Cronaca

Blitz dei carabinieri al Comune di Caserta, appalti...

Published

on

Tra gli indagati sono finite agli arresti domiciliari 5 persone, tra cui l'assessore dell'attuale giunta e alcuni dipendenti comunali. L'operazione coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere

Carabinieri - Fotogramma

Blitz dei carabinieri al Comune di Caserta, nel mirino della Procura di Santa Maria Capua Vetere l'affidamento degli appalti pubblici. I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta hanno dato esecuzione a provvedimenti restrittivi, emessi su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti anche di appartenenti alla pubblica amministrazione del Comune casertano.

Secondo quanto si apprende, tra gli indagati sono finite agli arresti domiciliari 5 persone, tra cui un assessore dell'attuale giunta e alcuni dipendenti comunali. I reati contestati a vario titolo sono quelli di truffa, falso e corruzione.

Continue Reading

Cronaca

Glioma, tumore cresce con attività cervello: speranza da...

Published

on

Un team padovano multidisciplinare scopre il ruolo delle connessioni cerebrali nella crescita della neoplasia

Riproduzioni del cervello - (Fotogramma)

Nonostante tutti gli sforzi della ricerca, i tumori cerebrali sono rimasti gli unici a non aver presentato progressi significativi negli ultimi 30 anni. Perché? "Il limite principale dell’approccio tenuto finora è quello di considerare i gliomi (tumori cerebrali) come un qualsiasi altro tumore di qualsiasi altro organo – spiegano gli autori –. Invece, e qui la novità, la crescita di un tumore cerebrale è in parte determinata e regolata dall’attività stessa del cervello". Lo studio è stato pubblicato su 'Lancet Neurology'.

La risposta arriva da un team multidisciplinare diretto da Maurizio Corbetta, dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Padova e principal investigator della Fondazione ricerca biomedica avanzata (Vimm) e composto interamente da ricercatori dell’Università di Padova: Alessandro Salvalaggio (neurologo), Lorenzo Pini (psicologo) e Alessandra Bertoldo (ingegnere).

"Il limite principale dell’approccio tenuto finora è quello di considerare i gliomi (tumori cerebrali) come un qualsiasi altro tumore di qualsiasi altro organo – spiegano gli autori –. Invece, e qui la novità, la crescita di un tumore cerebrale è in parte determinata e regolata dall’attività stessa del cervello". Lo studio è stato pubblicato su 'Lancet Neurology'.

"Il cervello è il nostro organo più complesso, in cui i circa 100 miliardi di neuroni sono organizzati fra loro secondo una struttura complessa (connettoma strutturale) formando specifici network di attività (connettoma funzionale). Le cellule tumorali - proseguono i ricercatori - si integrano nel connettoma e ne sfruttano le connessioni strutturali e funzionali per crescere e diffondersi. Di conseguenza, lo studio della connettività cerebrale assume un nuovo ruolo nel determinare la prognosi di questi pazienti, ma soprattutto fornisce nuove strategie di trattamento".

Continue Reading

Ultime notizie

Politica20 minuti ago

Autonomia, rissa alla Camera: per il 5S Donno “è...

Il deputato: "Il mio era un gesto tranquillo, simbolico, pacifico, ci sono le immagini. Poi è accaduto il finimondo, violenza...

Curiosità52 minuti ago

Le nozze in grande stile di Tanya La Gatta

Il grande sogno d’amore , il giorno più bello , le nozze in grande stile di Tanya La Gatta ,...

Cronaca1 ora ago

Assolta dopo aver ucciso il figlio, nessuno la accoglie:...

I giudici hanno disposto il trasferimento in un ospedale psichiatrico. Adalgisa Gamba era stata assolta una settimana fa per vizio...

Ultima ora2 ore ago

Roma, scontro sul Gra tra camion e auto: un morto

Deceduto il conducente di un'autocisterna nelle prime ore del mattino Ancora un incidente mortale sul Grande Raccordo Anulare di Roma....

Esteri2 ore ago

Jordan Bardella, l’astro nascente della destra francese...

E’ l’uomo nuovo della politica francese e, presto, potrebbe diventare il più giovane primo ministro della République. E’ Jordan Bardella,...

Esteri2 ore ago

Ucraina, Russia contro Biden: “Vuole far sanguinare...

La portavoce del ministero degli Esteri: "Paesi Ue si rendono conto che li sta coinvolgendo in uno scontro diretto con...

Spettacolo2 ore ago

Buchmesse, Venezi e Grigolo con la Nuova Orchestra...

La prossima edizione della Buchmesse è prevista dal 16 al 20 ottobre con la cerimonia d’inaugurazione fissata al 15 ottobre....

Economia2 ore ago

Pmi, Gigli (Rtz Advisory): “Sostenibilità un percorso...

‘Ruolo professionista è centrale per diffondere consapevolezza che sostenibilità e criteri Esg sono essenziali per sviluppo a lungo termine aziende’...

Economia2 ore ago

Pmi, Zacchi (Bper Banca): “Un’azienda più sostenibile...

‘Bisogna raccontare la propria sostenibilità, le imprese devono uscire dalla media’ “Oggi un'azienda che intraprende un percorso di sostenibilità è...

Esteri2 ore ago

Argentina, scontri a Buenos Aires in manifestazione contro...

Polizia antisommossa lancia gas lacrimogeni La polizia antisommossa nella capitale argentina Buenos Aires è intervenuta con gas lacrimogeni e idranti...

Cronaca2 ore ago

Blitz dei carabinieri al Comune di Caserta, appalti...

Tra gli indagati sono finite agli arresti domiciliari 5 persone, tra cui l'assessore dell'attuale giunta e alcuni dipendenti comunali. L'operazione...

Cronaca9 ore ago

Glioma, tumore cresce con attività cervello: speranza da...

Un team padovano multidisciplinare scopre il ruolo delle connessioni cerebrali nella crescita della neoplasia Nonostante tutti gli sforzi della ricerca,...

Politica10 ore ago

Autonomia, alla Camera botte e sedie che volano: rissa e...

Dalla 'X' del deputato della Lega Furgiuele al 'presente' del collega di Fratelli d'Italia Padovani, passando per una maxi rissa...

Esteri10 ore ago

Gaza, Hamas e la tregua con Israele: “Usa parte...

Secondo Blinken Hamas aveva suggerito numerose modifiche, alcune delle impraticabili, alla proposta di cessate il fuoco. Hezbollah: "Intensificheremo attacchi contro...

Spettacolo10 ore ago

Gianna Nannini compie 70 anni, “ma l’età è...

Per la rockstar senese una vita all'insegna della rinascita Gianna Nannini compie 70 anni "ma l'età è facoltativa", come lei...

Esteri10 ore ago

Ucraina, Nato vuole ‘regia’ per invio armi a...

Oggi vertice dei ministri della Difesa dell'Alleanza Atlantica a Bruxelles La Nato è pronta ad assumere il coordinamento della consegna...

Cronaca10 ore ago

Pioggia al Nord ancora per poco, svolta nel fine settimana:...

Il meteorologo Gussoni: "L'anticiclone africano avanza, la prossima settimana scoppierà l'estate su tutta l'Italia" "Sicuramente queste ore sono abbastanza estreme...

Politica10 ore ago

G7 al via tra Ucraina, Gaza e Cina: verso accordo su asset...

Sul tavolo anche l’Intelligenza artificiale, Africa e migrazioni. Meloni già a Borgo Egnazia Le guerre in Ucraina e in Medio...

Politica10 ore ago

G7, Meloni vicina ad accordo storico su asset Russia ma...

Fonti dell'Italia precisano: "Nessuna richiesta di eliminare il punto sul diritto alla garanzia dell'interruzione di gravidanza" E' l'obiettivo dominus del...

Esteri10 ore ago

G7 Puglia, dalla zona relax con flipper e ping pong alla...

Dodicimila metri quadrati a disposizione degli oltre 1.700 operatori dei media accreditati C'è anche una 'prayer room', una piccola stanza...