Connect with us

Cultura

Inaugura a Roma ‘Artemisia’, una mostra per riflettere sui...

Published

on

Inaugura a Roma ‘Artemisia’, una mostra per riflettere sui diritti delle donne

La selezione delle opere di 11 artiste sarà visitabile fino al 9 marzo presso la Gard

Inaugura a Roma ‘Artemisia’, una mostra per riflettere sui diritti delle donne

Una mostra tutta al femminile per celebrare l'otto marzo, la Giornata Internazionale dei Diritti delle Donne. L'ha organizzata la Galleria Gard e l'Associazione culturale Soqquadro, che domani inaugurano la prima edizione di 'Artemisia', presso la Gard - Galleria Arte Roma Design di Roma. Fino al 9 marzo sarà possibile vedere una selezione di opere di undici artiste: Paola Arenella, Maria Rita Azzaro, Francesca Bianchi, Frida Di Luia, Alessandra Lama, Sonia Mazzoli, Alessandra Morricone, Marisa Muzi, Maria Paola Pagliari, Pigotta 08, Mariana Pinte, Vincenza Spiridione e Angela Violo. Personalità artistiche molto diverse tra loro per genere, stile e tecniche utilizzate nella realizzazione dei loro lavori, di cui saranno presentate opere pittoriche, fotografiche e installazioni.

"La mostra vuole essere un momento di riflessione, analisi e rivendicazioni dei diritti delle donne - spiegano i curatori - Il lavoro è una delle discriminazioni principali: svalutare l'importanza del ruolo della donna nel mondo del lavoro significa ostacolare la sua indipendenza e svilirne l'operato. Nel mondo dell'arte, raramente alle donne viene riconosciuto uguale o maggiore valore rispetto agli uomini. Nella storia dell'arte è emblematica la figura di Artemisia Gentileschi, superba pittrice del 1600. Figlia del pittore Orazio Gentileschi, Artemisia crea opere di stile caravaggesco di grande spessore e bellezza. Nel 1611 subisce lo stupro di Agostino Tassi, artista notoriamente violento, da cui suo padre la mandava perché imparasse la prospettiva. Il processo, che Artemisia porterà avanti con coraggio, la sottopone a un iter probatorio terribilmente aggressivo, con visite ginecologiche e la tortura per accertare la veridicità del fatto".

"Pur nella sua unicità, la vicenda di Artemisia è significativa - concludono gli organizzatori della mostra - Chiaramente, per le donne oggi essere delle artiste non comporta rischi violenti, ci mancherebbe altro, e paragonare il coraggio occorso ad Artemisia con quello delle artiste odierne sarebbe ingiusto, oltraggioso, scandaloso. Ma bisogna riconoscere che ci vuole forza interiore per combattere i dubbi sulle proprie capacità quando la società è costruita per instillarli. La galleria Gard ha quindi deciso di proporre una mostra, tutta al femminile, a cui le artiste parteciperanno con opere che esprimono la tenacia necessaria al loro lavoro".

Dopo l'inaugurazione di domani, la mostra sarà visitabile presso la Gard - Galleria Arte Roma Design, a Roma in via Dei Conciatori 3/I, dal lunedì al sabato, su prenotazione al numero +39 3403884778 e per mail all'indirizzo soniagard@gmail.com.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cultura

L’Isola di Albarella diventa surrealista, omaggio a...

Published

on

Dall’11 maggio al 22 settembre 2024 il progetto ideato da Beniamino Levi, Presidente del Dalí Universe

L'Isola di Albarella diventa surrealista, omaggio a Salvador Dalì

L’arte e la natura si incontrano e si fondono nella suggestiva Isola di Albarella, in occasione del Centenario del Surrealismo. Un coinvolgente viaggio immersivo nei luoghi più rappresentativi di questa particolare isola renderà omaggio al più importante protagonista al mondo del Surrealismo: Salvador Dalí. Un progetto dal fascino senza tempo, ideato da Beniamino Levi, Presidente del Dalí Universe, che dall’11 maggio, data che celebra anche i 120 anni dalla nascita di Salvador Dalí, al 22 settembre 2024 trasformerà Albarella in una vera e propria “Isola Surrealista”, in una contaminazione coinvolgente che vedrà opere scultoree in bronzo, dalle dimensioni monumentali e museali, far vivere all’osservatore le più iconiche tematiche del Maestro del Surrealismo.

La mostra “a cielo aperto” sarà declinata come un racconto antologico, in un dialogo attento al territorio che le ospita e alla sua naturale bellezza, caratterizzato dal tono esclusivo e inedito di molte delle creazioni esposte. Saranno due i momenti espositivi: il primo legato alla narrazione di Beniamino Levi, ovvero chi ha conosciuto il Maestro Dalí, attraverso la materia delle sue sculture; il secondo al confronto tra reale e irreale, tramite la creazione di scenari fantastici che daranno libero sfogo alla vivacità creativa del fruitore, trasportandolo in quel microcosmo che è la nostra mente, abitato da pensieri e rappresentazioni in continuo divenire.

Il gioco surrealista delle connessioni e delle trasformazioni si proporrà in tutta la sua magia, portando le ossessioni visive dell’artista a prendere forma in uno spazio dilatato, attraverso la manipolazione fisica degli oggetti. A impreziosire la narrazione, la storica e iconica vettura “Isotta Fraschini 8A SS Castagna del 1930” della Collezione Lopresto, la più importante collezione al mondo di prototipi italiani. Proprio la pubblicità della casa automobilistica fu il primo soggetto di un lavoro su commissione affidato nel 1926 al giovane Dalí, all’epoca studente dell’Accademia di Belle arti di Madrid. Ad affiancarla, un altro eccezionale pezzo della storia della casa milanese, ovvero la prima vettura costruita in assoluto, risalente al 1901, regalata a Henry Ford nel 1931 per il suo museo dove rimase per oltre 50 anni, e oggi anch’essa parte della Collezione Lopresto.

Un progetto espositivo importante, la cui ideazione e valorizzazione stilistica porta la firma dell’Architetto Simone Squarcina, dello Studio di Architettura Squarcina di Padova, realtà specializzata nel campo della progettazione e fornitura di allestimenti temporanei o permanenti, e fornitura di servizi globali in ambiti abitativi e commerciali. Installazioni studiate non solo per far risaltare le opere, ma anche per trasportare il visitatore in un percorso all’interno della mente dell’artista, dei suoi mondi paralleli, e conducendo alla scoperta di una galleria a cielo aperto dove arte e natura si intrecceranno in un’esplosione onirica.

Un progetto corale

La promozione e lo sviluppo del progetto dell’Isola Surrealista è il risultato di un lavoro corale condiviso che vede collaborare: Associazione Comunione Isola di Albarella, Hope Srl, Spirale Milano, Studio di Architettura Squarcina, Dalí Universe, Collezione Lopresto.

Gli appuntamenti previsti

Sono diversi i momenti dedicati all’immersione e scoperta dell’Isola Surrealista con le opere di Salvador Dalí. Il programma prevede visite guidate (sabato 18 maggio ore 10:00; Sabato 1 giugno ore 9:30; Sabato 14 settembre ore 10:00) e open day (Domenica 2 giugno; Sabato 15 giungo; Domenica 23 giugno; Sabato 7 settembre; Sabato 21 settembre.

Continue Reading

Cultura

“Bottino di guerra”, indagine sulle tracce dei...

Published

on

Una storia (vera) di spie, faccendieri, monuments men, intrighi internazionali e preziose opere ‘prigioniere di guerra’: è quella che raccontano Tommaso Romanin e Vincenzo Sinapi nel libro ‘Bottino di Guerra – il giallo dei quadri razziati dai nazisti e deportati a Belgrado’, edito da Mursia.

Tutto inizia nel giugno del 1949, quando 166 oggetti lasciano per sempre il palazzo di Monaco di Baviera dove gli Alleati avevano stipato l’arte saccheggiata dai nazisti nei Paesi occupati. A portarli via il croato Ante Topic Mimara, che si accredita come rappresentante jugoslavo. I beni raggiungono Belgrado e vengono acquisiti dal Museo nazionale. Qui rimangono per anni, catalogati e restaurati con l’aiuto del governo italiano e di alcune sovrintendenze. Una collaborazione che porta quei dipinti “ricercati” anche in mostra in Italia per un breve periodo.

L'inchiesta giudiziaria risale al 2014, nata dall’intuizione di un appuntato dei carabinieri e dalla scoperta del primo quadro illecitamente portato all’estero. Primo di una serie di otto opere d’arte -che portano anche la firma di Tintoretto e Carpaccio- e che potrebbero anche essere molte di più, fatte espatriare in tempo di guerra o subito dopo il conflitto mondiale.

Continue Reading

Cultura

A Roma mostra di Mamà Dots nella sede...

Published

on

A Roma mostra di Mamà Dots nella sede dell'Associazione Culturale Anna Fendi

Nella sede dell’Associazione Culturale Anna Fendi di Roma, luogo che celebra la bellezza della storia della moda italiana, Mamà Dots Roma, artista emergente, scoperto dalla stilista Anna Fendi, effettuerà la sua prima mostra personale, alla presenza dell’imprenditrice di fama internazionale. Il 24 maggio, l’Associazione Culturale Anna Fendi, presso il quartiere Testaccio, alle ore 17,00, per una sola giornata, ospiterà la prima mostra personale di MaMà Dots Roma, presentando un’artista emergente, innovatore e avanguardista, che con la tecnica del “Pop Pointillism” , dipingendo olio su tela, ha saputo conquistare Anna Fendi.

MaMà Dots, rivisitando il puntinismo classico di Geoerges Seurat, ha dato vita all’originale tecnica del Pop Pointillism, offrendo una prospettiva audace in un mondo segnato da crisi globali e dalla crescente pervasività dell' Artificial Intelligence (A.I.). Le opere di MaMà Dots Roma sembrano figlie di un algoritmo digitale, in realtà sono dipinte a mano, olio su tela, con una cura meticolosa, richiamando l'attenzione su una verità fondamentale:

Le opere di MaMà testimoniano la bellezza e la complessità del mondo moderno e si pongono l’obiettivo di offrire un rifugio tangibile nell'arte autentica e innovativa: "Beyond Artifcial Intelligence".

Continue Reading

Ultime notizie

Economia2 ore ago

Ambiente, Nozza (Generali): “Azienda mette al centro...

“L’iniziativa di oggi è un esempio concreto di quanto Generali mette al centro della propria strategia la sostenibilità. Alcuni esempi...

Ultima ora2 ore ago

Ticket a Venezia, l’ira di Cacciari: “Folle e...

"Inaudito e incostituzionale, in nessuna città del mondo si paga per entrare" "Una pura follia, del tutto illegittima, incostituzionale, in...

Sport2 ore ago

Capello: “Yamal? Sarà un crack ma non è un genio come...

"I geni sono Pelé, Maradona e Messi. Non Cristiano Ronaldo..." "Lamine Yamal? Ho visto Messi al Trofeo Gamper quando aveva...

Ultima ora2 ore ago

“Kadyrov in condizioni gravissime”, le news...

Da cinque anni il leader ceceno soffre di necrosi pancreatica acuta Ramzan Kadyrov è in gravissime condizioni di salute. Da...

Spettacolo3 ore ago

Lory Del Santo a Belve: dal carcere alle relazioni con i...

Nella puntata in onda domani martedì 23 aprile su Rai2 Dalla povertà assoluta al carcere, alla ricerca del successo, alle...

Cronaca3 ore ago

Malattie rare, Roccella: “Valorizzare ruolo e...

La ministra della Famiglia e delle Pari opportunità: " "Le donne sono storicamente caregiver, hanno inventato l'assistenza sul piano sociale,...

Demografica3 ore ago

“Niente più vino al matrimonio”, sposo ubriaco in tribunale...

Finché vino non ci separi… Uno sposo è finito in tribunale a Varese per danneggiamento, danni morali e materiali e...

Sostenibilità3 ore ago

Lionello (Unisalento): “Continente europeo più...

Il professore spiega le tendenze climatiche a margine del rapporto Copernicus In Europa le temperature medie sono aumentate più che...

Spettacolo3 ore ago

Diaco: “al lavoro per serata evento...

Un viaggio in prime time tra conduttori e conduttrici del passato che hanno fatto la storia del secondo canale "Confermo...

Salute e Benessere3 ore ago

Malattie rare, Graffigna (Cattolica): “Figura...

"Il libro bianco contiene dati e proposte concrete per migliorare la qualità di vita delle donne" Nelle malattie rare "esiste...

Ultima ora3 ore ago

Roma, detenuto suicida a Regina Coeli

L'uomo, 36 anni, si è impiccato. Si tratta del trentaduesimo suicidio di un detenuto in Italia dall'inizio dell'anno, il secondo...

Salute e Benessere3 ore ago

Vaccini, esperti: “L’assistente sanitario è...

Rosselli (Asl3 Liguria), ‘mantenere relazione e sviluppare rapporto di fiducia con paziente’ L’assistente sanitario figura sempre più centrale nel mondo...

Ultima ora4 ore ago

Aumento biglietto bus e metro Roma, Gualtieri:...

Il sindaco della Capitale: "Non metteremo un ticket per Roma, abbiamo però aumentato la tassa di soggiorno" A Roma aumento...

Cronaca4 ore ago

Malattie rare, Rossi (Alexion): “Impatto devastante...

"Libro bianco donne e malattie rare in linea con la mission di andare oltre il farmaco e capire le necessità...

Economia4 ore ago

Conclusa a Milano Hypermile Challenge, Tesla Model 3 Rwd...

È terminata alle 17.30 di sabato 20 aprile la prima Milano Hypermile Challenge, la sfida che puntava a raggiungere i...

Demografica4 ore ago

Malattie rare, un problema soprattutto al femminile. In un...

Le donne sono la maggioranza delle persone con una malattia rara, e la quasi totalità di coloro che si prendono...

Cronaca4 ore ago

Violenze e torture nel carcere Beccaria, 13 agenti arrestati

Maltrattamenti nel carcere minorile di Milano Violenze e torture nel carcere minorile Beccaria di Milano, scattano 21 misure cautelari. La...

Esteri4 ore ago

Israele Iran, massima allerta per la Pasqua ebraica –...

Le Forze di difesa israeliane sono in stato di massima allerta su tutti i fronti per la Pasqua ebraica le...

Ultima ora4 ore ago

Celentano a Floris: “DiMartedì mi piace tanto, ma...

Il 'Molleggiato' in un post: "O ti sbarazzi di quegli insignificanti e tristi applausi o presto il tuo 'DiMartedì' crollerà"...

Economia4 ore ago

Mezzogiorno, Schifani: “Zes, sbagliato lavorare su...

Il Presidente della Regione Sicilia è intervenuto all'incontro 'Zes unica, una grande opportunità per il Mezzogiorno?', organizzato dalla Fondazione Magna...