Connect with us

Ultima ora

Crollo Firenze, non si fermano ricerche ultimo disperso

Published

on

Rinvenuto in serata il corpo di Bouzekri Rachimi. Mercoledì Landini e Bombardieri a manifestazione in luogo tragedia

Il momento del ritrovamento del corpo nel cantiere

E' stato individuato dai vigili del fuoco il corpo senza vita dell'ultimo operaio disperso nel crollo del cantiere di via Mariti a Firenze, dove è in corso di costruzione un nuovo supermercato Esselunga. Poco prima delle 21 di oggi 20 febbraio, sono iniziate le complesse operazioni di recupero del cadavere. Sale così a cinque il numero delle vittime decedute nel crollo che si è verificato qualche minuto prima delle 9 del mattino di venerdì 16 febbraio.

Chi sono le vittime

L'ultima vittima è l'operaio edile Bouzekri Rachimi, 56enne marocchino, residente a Palazzolo sull'Oglio, in provincia di Brescia.

Il primo corpo a essere estratto era stato quello del 59enne Luigi Coclite, residente a Collesalvetti (Livorno), nella frazione di Vicarello, che è risultato deceduto al momento dell'arrivo dei primi soccorsi e delle forze di polizia venerdì mattina, mentre altri tre operai, di origine rumena sono stati trasportati in ospedale perché feriti ma non in pericolo di vita.

Altri quattro operai sono risultati dispersi sotto le macerie e non risultano ancora specificamente identificati, anche se sono stati comunque accertati i nominativi, ha precisato il procuratore capo di Firenze, Filippo Spiezia. Si tratta di Taoufik Haidar, 43 anni, che dalla scorsa estate viveva a Chiuduno, in provincia di Bergamo, dopo aver vissuto per diversi anni a Palazzolo sull'Oglio, comune in provincia di Brescia al confine con la provincia bergamasca; Mohamed El Ferhane, marocchino di 24 anni e Mohamed Toukabri, tunisino di 54 anni, entrambi residenti a Palazzuolo sull'Oglio, così come l'ultimo disperso il cui corpo è stato trovato sotto le macerie dopo 108 ore di ininterrotte ricerche da parte dei vigili del fuoco.

Dall’inizio delle operazioni, oltre al comandante provinciale, il vice comandante vicario e ai vari funzionari del comando di Firenze, si sono alternate diverse centinaia di unità di vigili del fuoco con varie specializzazioni: Usar (Urban Search And Rescue), Saf (Speleo Alpino Fluviale), Gos (Gruppo Operativo Speciale), Sapr (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto), Coem (Comunicazione in Emergenza), cinofili. Nelle giornate del 16 e 17 febbraio sono state impegnati 80 vigili del fuoco, mentre i giorni successivi circa 60.

Domani mercoledì 21 febbraio lo sciopero nazionale

Domani, mercoledì 21 febbraio, giorno dello sciopero nazionale proclamato da Cgil e Uil insieme alle categorie degli edili e dei metalmeccanici dopo la strage , i segretari generali Maurizio Landini e PierPaolo Bombardieri parteciperanno alla manifestazione che si terrà nel capoluogo toscano a partire dalle ore 16.30, zona cantiere (via Mariti). Lo annuncia una nota.

Lo sciopero riguarderà le ultime due ore di ciascun turno per gli addetti di Fiom, Fillea, Uilm e Feneal, le altre categorie hanno programmato per la stessa giornata iniziative di mobilitazione e assemblee nei luoghi di lavoro. Presidi e manifestazioni territoriali si terranno in tutto il Paese.

“Basta parlare di cordoglio - affermano Cgil e Uil - è il momento che il Governo, le imprese e le loro associazioni di rappresentanza si assumano le responsabilità: massimo ribasso, appalti a cascata, mancanza di controlli, precarietà del lavoro sono conseguenze di scelte, non una fatalità. Mai più morti sul lavoro”.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Sport

Serie A: le ultime su Saelemaekers, Lovato e Cambiaso

Published

on

Ultime notizie dagli allenamenti

(Fotogramma)

Bologna, infortunio per Saelemaekers

Non arrivano buone notizie in casa Bologna, con Thiago Motta che deve far fronte all'infortunio di Saelemaekers. L'ex centrocampista del Milan ha riportato un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia sinistra e rischia di non essere a disposizione di mister Thiago Motta nel match contro l'Atalanta nel prossimo turno di Serie A. In questo caso dovrebbe essere confermato Ndoye al suo posto. Ecco il comunicato ufficiale del Bologna: "Continua a Casteldebole la preparazione dei rossoblù alla partita di Bergamo: oggi sotto una pioggia intensa la squadra ha svolto lavoro atletico, poi esercitazioni tecniche divisa in due gruppi, su due campi. Alexis Saelemaekers si è allenato in palestra a causa di un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia sinistra: le sue condizioni saranno monitorate giorno dopo giorno".

Torino, stop Lovato: il comunicato

Apprensione in casa Torino per lo stato di salute di Matteo Lovato . Il giocatore granata si è infortunato durante il match contro la Roma ed è stato costretto ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco. Ecco il comunicato del club granata dopo gli esami strumentali eseguiti oggi: "Gli accertamenti strumentali eseguiti su Matteo Lovato hanno evidenziato un trauma elongativo a livello del muscolo soleo della gamba sinistra. La prognosi verrà stabilita in base all’evoluzione clinica".

Difficile un recupero del calciatore per il match di sabato contro la Fiorentina, ma Juric spera di recuperare capitan Buongiorno che ieri è tornato ad allenarsi con il resto del  gruppo. 

Juventus, Cambiaso cambia ruolo contro il Napoli?

In casa Juventus è piena emergenza in vista della sfida contro il Napoli in programma nel prossimo turno di Serie A. Nelle ultime ore, infatti, oltre ai noti Rabiot e McKennie, si è fermato per infortunio anche Federico Chiesa in allenamento. Per questo si sta facendo largo una clamorosa ipotesi di cambio ruolo per Cambiaso: l'esterno potrebbe essere schierato mezzala al posto di uno tra Alcaraz e Miretti, con Weah che prenderebbe il suo posto sulla fascia.

Centrocampo bianconero in emergenza per le assenze degli infortunati Rabiot e McKennie, mister Allegri pronto a lanciare Alcaraz e Miretti ai lati del regista Locatelli. Da non escludere, quindi, l'opzione Cambiaso mezz'ala, lasciando posto sulla fascia a Weah. Il tecnico confida di recuperare per tempo Danilo, in ripresa da un problema alla caviglia; il brasiliano completerebbe la difesa con Gatti e Bremer dinanzi la porta di Szczesny. Avanti Vlahovic, per l'altra maglia è in dubbio invece Chiesa per una botta alla caviglia subìta mercoledì in allenamento e si tiene pronto Yildiz a rimpiazzarlo. 

Fantacalcio.it per Adnkronos

Continue Reading

Sport

Red Bull respinge accuse contro Horner: “Resta capo...

Published

on

Il team principal accusato da una dipendente per comportamenti inappropriati

Chris Horner

"Horner confermato a capo del team Red Bull". Lo spiega la Red Bull Gmbh che ha rilasciato una dichiarazione su Christian Horner dopo che il 50enne dirigente britannico è finito al centro di un'indagine interna a seguito delle accuse per "comportamenti inappropriati" nei confronti di una dipendente. "L'indagine indipendente sulle accuse mosse contro Horner è completa e la Red Bull può confermare che la denuncia è stata respinta. Il denunciante ha diritto al ricorso. La Red Bull è fiduciosa che l'indagine sia stata giusta, rigorosa e imparziale", ha spiegato la casa madre in una nota.

"Il rapporto dell'indagine è confidenziale e contiene informazioni private delle parti e di terzi che hanno collaborato all'indagine, pertanto non commenteremo ulteriormente per rispetto di tutti gli interessati. Red Bull continuerà a impegnarsi per soddisfare i più alti standard sul posto di lavoro", conclude il team.

Continue Reading

Cronaca

Manganellate su studenti a Pisa, trasferita dirigente...

Published

on

A quanto apprende l'Adnkronos Silvia Conti non ha avuto, però, un ruolo operativo nella gestione dell'ordine pubblico ma si è occupata dell'invio di uomini e mezzi

Polizia in assetto anti-sommossa (Fotogramma)

A meno di una settimana dalle manganellate agli studenti di Pisa e Firenze c'è stato un avvicendamento ai vertici della polizia. A quanto apprende l'Adnkronos, Silvia Conti, dirigente del Reparto Mobile di Firenze, è stata trasferita ad altro incarico.

Fonti: "Trasferimento già programmato"

Secondo quanto fanno sapere fonti della sicurezza, il cambiamento era già programmato da prima della manifestazione di Pisa in cui si sono verificati gli scontri. Conti non ha avuto un ruolo operativo nella gestione dell'ordine pubblico a Pisa: il dirigente del reparto mobile organizza uomini e mezzi nella sede del reparto e li invia nel luogo della manifestazione, ma le squadre sono poi affidate al funzionario della questura locale che gestisce l'ordine pubblico.

Mattarella: "Forze Ordine siano autorevoli non con i manganelli"

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, "ha fatto presente al ministro dell’Interno", Matteo Piantedosi, si legge in una nota dell'ufficio stampa del Quirinale, "trovandone condivisione, che l’autorevolezza delle Forze dell’Ordine non si misura sui manganelli, ma sulla capacità di assicurare sicurezza tutelando, al contempo, la libertà di manifestare pubblicamente opinioni. Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento".

Piantedosi: "Turbato da immagini di Pisa"

Quelle sugli scontri al corteo di Pisa sono "immagini mai belle da vedersi, sono rimasto turbato e sono immagini che non piacciono neanche ai poliziotti" ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, a 'Cinque minuti'. Quali sono gli esiti dell'inchiesta interna "è prematuro per dirlo. Io credo che per prima cosa dobbiamo affermare il diritto, anche per gli appartenenti alle forze di polizia, di non subire processi sommari", ha aggiunto il ministro, continuando: "E' molto importante fare appello a tutti che non ci sia la strumentalizzazione di questi episodi. Non trascinare le forze di polizia nell'agone politico". "Il presidente Mattarella ha fatto un riferimento ben preciso sull'autorevolezza delle forze di polizia che si esprime in altri modi, io segnalo l'operazione con 130 arresti di presunti affiliati alla criminalità organizzata: sono queste le situazioni in cui si afferma l'autorevolezza delle forze di polizia", ha detto ancora, affermando di aver condiviso l'irritazione e la sorpresa del capo dello Stato rispetto a quanto avvenuto durante il corteo di Pisa.

Manganellate a studenti, il capo della Polizia: "Faremo verifiche"

"Purtroppo durante i servizi di ordine pubblico i nostri operatori hanno posto in essere delle iniziative che dovranno essere analizzate singolarmente e verificate con severità e trasparenza" ha detto il capo della Polizia Vittorio Pisani al Tg1. "Quando le manifestazioni non sono preavvisate o non vengono condivise con la Questura, possono verificarsi dei momenti di criticità però questi momenti di criticità non possono essere una giustificazione". "Va precisato e va chiarito che le iniziative e le decisioni che vengono adottate in sede locale durante i servizi di ordine pubblico non sono determinate né da scelte politiche né da direttive politiche. La polizia di Stato è la polizia di uno Stato democratico e noi abbiamo il dovere di garantire anzitutto la manifestazione del dissenso, ma questa manifestazione deve avvenire pacificamente, isolando i violenti, e rispettando anche le prescrizioni delle autorità".

Le cariche del 23 febbraio a Pisa e Firenze

Ci sono stati scontri tra studenti e polizia nei cortei per la Palestina del 23 febbraio a Firenze e Pisa. "Si vedono ragazze e ragazzi inermi manganellati dalla polizia in tenuta anti sommossa all'inizio di via San Frediano - aveva scritto su X l'ex presidente della Camera e parlamentare Pd Laura Boldrini condividendo un video - una delle strade che conducono a Piazza dei Cavalieri, dove si trovano la Scuola Superiore Normale e il Polo Carmignani dell'Università Statale. In alcune sequenze, si vedono gli agenti colpire con i manganelli, inseguendoli, ragazzi che scappano mentre in altri, un paio di studenti vengono costretti a sdraiarsi a terra immobilizzati con le mani dietro la schiena".

L'opposizione insorge

"Ancora una volta -scrive Giuseppe Conte sui social- manganellate contro chi protesta per il massacro in corso a Gaza. Questa volta a Pisa, ai danni di studenti, giovanissimi. Altri episodi ci sono stati a Firenze. Sono immagini preoccupanti, non degne del nostro Paese. Non può essere questa la risposta dello Stato al dissenso".

Quindi è Elly Schlein a intervenire: "Basta manganellate sugli studenti. Le immagini di Pisa sono inaccettabili: studenti e studentesse intrappolati in un vicolo e caricati a manganellate dalla polizia. Presentiamo subito un'interrogazione parlamentare al ministro Piantedosi, affinché chiarisca", dice. "C'è un clima di repressione che abbiamo già contestato mercoledì scorso al ministro in Parlamento. Difendiamo la libertà di manifestare pacificamente", sottolinea la segretaria del Pd che denuncia "un clima di repressione, in particolare contro i giovani", dice prima di postare il serata una foto che documenta la nuova manifestazione.

Nicola Fratoianni annuncia "una interrogazione urgente, l'ennesima, a Piantedosi" e propone "ai colleghi e alle colleghe degli altri gruppi parlamentari di immaginare una scorta democratica alle manifestazioni". Replica il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Tommaso Foti:" Quindi, secondo Fratoianni, chi mette a rischio l'ordine pubblico scagliandosi contro coloro che in divisa rappresentano lo Stato, dovrebbe godere di un'impunità garantita dai parlamentari". Ribatte Angelo Bonelli: "La reazione scomposta della destra alla proposta di Fratoianni di garantire scorte democratiche a chi manifesta pacificamente e' profondamente illiberale".

Per Riccardo Magi di Più Europa "l'abuso della forza non può essere tollerato ed è proprio per questo che è necessario approvare al più presto una legge che imponga bodycam e numero identificativo per gli agenti. Non solo per la tutela dei privati cittadini rispetto ad eventuali abusi, ma anche nell'interesse delle stesse Forze dell'Ordine su cui non deve esserci alcuna ombra rispetto all'uso della forza''.

La posizione della maggioranza

Mentre le opposizioni insorgono e su quanto è accaduto è intervenuto anche il Capo dello Stato Mattarella, in una nota Fratelli d'Italia scrive: "La sinistra che spalleggia i violenti è la causa dei disordini ai quali abbiamo assistito". "Noi siamo garantisti, le forze dell'ordine non si toccano, rischiano la vita per quattro soldi, le responsabilità sono individuali, se uno o due hanno sbagliato pagheranno, ma non si toccano migliaia di carabinieri e poliziotti" dice il leader di Forza Italia Antonio Tajani, con riferimento agli scontri di piazza tra polizia e studenti, rievocando episodi del passato come "gli sputi in faccia, gli insulti, ricordo in Val di Susa il carabiniere insultato immobile per 10 e 15 minuti, ma anche quello a Roma insultato da un no vax". Poliziotti e carabinieri "rischiano la pelle per quattro soldi: sono figli del popolo, non sono figli di radical chic", ha detto ancora Tajani, in un passaggio del suo intervento a chiusura del congresso azzurro.

Continue Reading

Ultime notizie

Sport2 ore ago

Serie A: le ultime su Saelemaekers, Lovato e Cambiaso

Ultime notizie dagli allenamenti Bologna, infortunio per Saelemaekers Non arrivano buone notizie in casa Bologna, con Thiago Motta che deve...

Sport2 ore ago

Red Bull respinge accuse contro Horner: “Resta capo...

Il team principal accusato da una dipendente per comportamenti inappropriati "Horner confermato a capo del team Red Bull". Lo spiega...

Cronaca2 ore ago

Manganellate su studenti a Pisa, trasferita dirigente...

A quanto apprende l'Adnkronos Silvia Conti non ha avuto, però, un ruolo operativo nella gestione dell'ordine pubblico ma si è...

Esteri2 ore ago

Transnistria, la repubblica fantasma che chiede aiuto a...

Regione separatista filorussa, appartiene de iure alla Repubblica di Moldova ma de facto è uno Stato indipendente Oggi i rappresentanti...

Spettacolo2 ore ago

Benedetta Rossi: “Sui social tutti creator, serve...

La food blogger: "Per lavorare e comunicare bene devi prima di tutto ascoltare" "Da quando ho iniziato, i social si...

Economia2 ore ago

Alleanza Assicurazioni, al via prima edizione del tour su...

Obiettivo dell’iniziativa è migliorare il livello di educazione finanziaria e assicurativa degli italiani, ancora sotto la sufficienza L’educazione finanziaria e...

Cronaca2 ore ago

Biotecnologie e ricerca biomedica, Superti-Furga (Ri.Med):...

"Attireremo talenti da tutto il mondo, sarà strutturato attorno allo studio di organi specifici come cervello e fegato" Il nuovo...

Sport2 ore ago

Partnership Starcks e Genoa, primo accordo con un club di...

Con la piattaforma i tifosi potranno acquistare i token dei propri giocatori preferiti "Genoa Cfc e Starcks insieme per una...

Esteri3 ore ago

Biden: “Vado in ospedale per check up annuale”

Casa Bianca renderà noti i risultati delle analisi mediche del presidente "Sto andando al Walter Reed per il mio check...

Economia3 ore ago

Italia Economia n. 9 del 28 febbraio 2024

Natalità, il sistema Italia rischia di saltare; Presentato a Milano progetto innovativo Checasavuoi.it per aiutare giovani nell’immobiliare; Milano Cortina 2026,...

Spettacolo3 ore ago

Rai ricorda Hack con il film “Margherita delle...

L'attrice con Cesare Bocci per la regia di Giulio Base "Un romanzo di formazione, il percorso di vita di una...

Esteri3 ore ago

Kate Middleton “in miglioramento”: come sta la...

La comunicazione di Kensington Palace sulle condizioni di salute della moglie di William dopo l'intervento chirurgico addominale a cui è...

Cronaca3 ore ago

Droga, ‘Grande raccordo criminale’: confermati...

In Appello condanna a 10 anni per Petoku, il narcos albanese evaso da comunità di recupero e ora latitante. Le...

Cronaca3 ore ago

Estate europea bollente se aumenta acqua dolce...

La previsione in uno studio: "Quest'anno sarà calda e secca nel Nord ed entro 5 anni ne avremo una così...

Esteri3 ore ago

Israele attacca ancora, nel mirino anche Jenin –...

145esimo giorno di guerra. Le foze di difesa israeliane continuano a operare sulla parte Sud della Striscia, soprattutto a Khan...

Esteri3 ore ago

Moldova, deputati Transnistria chiedono aiuto alla Russia

"La Moldova è impegnata a una soluzione pacifica" della crisi, dice la presidente Maia Sandu I rappresentanti a tutti i...

Cronaca3 ore ago

Eredità Agnelli, udienza davanti a Riesame su materiale...

I legali di due dei tre indagati, John Elkann e Gianluca Ferrero, hanno presentato ricorso per ‘vizio di motivazione' Si...

Salute e Benessere3 ore ago

Farmaceutica, Ipsen entra nel mondo delle malattie epatiche...

Ipsen, azienda biofarmaceutica con un'esperienza consolidata in oncologia e nelle neuroscienze, annuncia il suo ingresso nell’area delle malattie rare alla...

Lavoro3 ore ago

Altroconsumo, più consapevolezza che pensione non basterà...

Questo è il quadro che emerge dall’indagine “Prepararsi alla pensione” In Italia migliora la consapevolezza della problematica previdenziale e si...

Politica3 ore ago

Ddl Capitali, via libera definitivo del Senato

Ecco di cosa si tratta L'Aula del Senato ha dato il via libera definitivo al ddl capitali, collegato alla manovra,...