Connect with us

Cronaca

Stellantis, Landini chiede intervento Meloni: “Stato...

Published

on

Stellantis, Landini chiede intervento Meloni: “Stato entri in capitale”

Il segretario della Cgil interviene all'indomani delle parole dell'amministratore delegato dell'azienda Carlos Tavares: "Governo convochi sindacati e azienda”

Fabbrica auto

"Meloni scenda in capo convocando un incontro con Stellantis e i sindacati a palazzo Chigi". E' quanto chiede il segretario della Cgil Maurizio Landini all'indomani delle parole dell'amministratore delegato Carlos Tavares, secondo il quale "l''Italia dovrebbe fare di più per proteggere i suoi posti di lavoro nel settore automobilistico". "I tagli ci sono già stati, in questi anni si sono persi molti posti di lavoro e già adesso molti stabilimenti sono in cassa integrazione. Siamo di fronte ad una situazione che da tempo denunciamo", dice Landini a margine di un convegno a Roma.

"La capacità produttiva dell'azienda in Italia è di oltre 1,5 milioni di auto, ma la produzione è ferma a 500mila - aggiunge - Il tema è aperto ed è necessario che venga assunto: gli incentivi di per sé non risolvono e c'è bisogno di una logica di intervento più forte. In Francia è presente anche lo Stato in aziende strategiche importanti. Torniamo a chiedere che anche lo Stato italiano entri. Non è una novità. Lo chiediamo da tempo’’.

L'intervento di Urso

A Travers ha replicato ieri il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso: "Se Tavares o altri ritengono che l'Italia debba fare come la Francia, che recentemente ha aumentato il proprio capitale sociale all'interno dell'azionariato di Stellantis, ce lo chiedano. Se vogliono una partecipazione attiva possiamo sempre discuterne", ha detto al termine del tavolo sull'automotive.

Fiom Torino

"Le affermazioni di Tavares sono gravissime e gettano ulteriore incertezza sul futuro dell'industria dell'auto in Italia”, sostiene all’Adnkronos il segretario provinciale della Fiom torinese, Edi Lazzi che aggiunge: “Adesso gli incentivi ci sono, anche se non possono essere l'unica leva e comunque non sono la soluzione. Servirebbe invece un piano complessivo che preveda nuovi modelli di auto da assemblare, ricerca e sviluppo, infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici, produzione di energia pulita a basso costo tramite il fotovoltaico, ma purtroppo di tutto ciò non si vede traccia e le conseguenze le pagano le lavoratrici e i lavoratori con la cassa integrazione e i licenziamenti nell'indotto".

Bombardieri

L’Ingresso dello Stato in Stellantis? “Aspettiamo che si convochi un tavolo dedicato ma ci preoccupa la mancanza di politica industriale da parte del governo che sembra avere su questo poche idee e confuse. Non si può chiedere a stellantis se vuole lo Stato nel Cda ma la scelta dovrebbe arrivare solo dopo aver individuato un obiettivo che descriva esattamente cosa fare. Come si fa a pensare di vendere un pezzo di Poste , un pezzo di Eni e poi comprare un pezzo di Stellantis?”, afferma il leader Uil, Pierpaolo Bombardieri, commentando l’ipotesi del ministro delle imprese, Adolfo Urso ad un supporto alla produzione di auto nel corso di una conferenza stampa.

Sbarra

“Ci aspettiamo da Stellantis un impegno serio e responsabile ad investire in tutti gli stabilimenti italiani a cominciare da Pomigliano aumentando la produzione di auto in Italia, garantendo i livelli occupazionali. A Tavares vogliamo ricordare che gli incentivi sono risorse pubbliche e non regalìe. Il Governo si faccia garante di un patto tra istituzioni, impresa e sindacati sul rilancio del settore auto nel nostro paese”, chiede il leader Cisl Luigi Sbarra oggi concludendo il consiglio generale della Cisl di Salerno. Sbarra, nel corso del suo intervento, è tornato a sostenere anche la necessità di “una nuova politica dei redditi per contrastare un’inflazione che pesa ancora moltissimo su milioni di lavoratori, pensionati e famiglie”.

“Dobbiamo rinnovare tutti i contratti, pubblici e privati- ha continuato- accelerare gli investimenti rafforzando la governance partecipata del PNRR a partire dai territori per guadagnare al riscatto il Mezzogiorno, colmando quei divari occupazionali, economici e infrastrutturali che feriscono la giustizia e frenano lo sviluppo”. “L’agenda 2024 per la Cisl- ha aggiunto il sindacalista- è sorretta da due principi cardine su cui costruire crescita e coesione: partecipazione, intesa sia come evoluzione delle relazioni industriali, sia come metodo di codeterminazione sociale delle politiche di sviluppo. E redistribuzione che non significa solo equità e giustizia sociale, ma anche possibilità di indirizzare sulla crescita risorse altrimenti bloccate nelle rendite delle fasce più forti”.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cronaca

Agrigento: Mareamico e studenti stranieri puliscono spiaggia

Published

on

Agrigento: Mareamico e studenti stranieri puliscono spiaggia

Mareamico, in collaborazione con gli alunni del corso di alfabetizzazione del CPIA di Agrigento, nell’ambito di un progetto di educazione civica “Obiettivo Ambiente”, hanno effettuato la pulizia della spiaggia di Cannatello e di fiume Naro. I ragazzi hanno raccolto circa 100 sacchi di rifiuti e tantissimi ingombranti, presenti in spiaggia. L’iniziativa che ha visto coinvolti studenti stranieri di diverse nazionalità, "ha voluto promuovere negli stessi la conoscenza del territorio oltre che sensibilizzarli ad una coscienza ecologica, a vivere responsabilmente il proprio ambiente e stimolare comportamenti di buone pratiche di cittadinanza attiva. Tutto ciò migliorerà sicuramente il loro processo di integrazione".

Continue Reading

Cronaca

Terremoto nel Mar Ionio, scossa magnitudo 3.8

Published

on

Il sisma è stato localizzato ad una profondità di 10 km alle 5.29

Sismografo - Fotogramma /Ipa

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata oggi alle 5.29 dall'Ingv nel Mar Ionio settentrionale. Il sisma è stato localizzato ad una profondità di 10 km.

Continue Reading

Cronaca

Chico Forti, dalla condanna in Usa al ritorno in Italia...

Published

on

Chico Forti, dalla condanna in Usa al ritorno in Italia - Ascolta

Ha potuto riabbracciare la madre a Trento, Maria Loner, 96 anni, dopo ben 16 anni, 'Chico' Forti. L'ultima volta si erano visti nel 2008, durante un colloquio nel carcere statunitense dove, il 65enne trentino, tra i pionieri del windsurf, produttore televisivo italiano, condannato all'ergastolo negli Stati Uniti, era rinchiuso perché giudicato colpevole di omicidio. Ora è tornato finalmente in Italia, il 18 maggio scorso, dopo oltre 24 anni di detenzione, per finire di scontare la sua pena. Scopriamo insieme la storia di Chico Forti.

Continue Reading

Ultime notizie

Esteri2 ore ago

Gaza, raid israeliano nel nord: “Colpite case, 7...

Secondo Hamas, l'Idf sta avanzando verso l'ospedale Kamal Adwan Aerei israeliani hanno colpito diverse case nel nord di Gaza, uccidendo...

Esteri2 ore ago

Ucraina, Russia distrugge missili Atacms di Kiev sulla...

Esercitazioni nucleari, Putin ne discuterà con Lukashenko Nella notte "le forze di difesa aerea russe in servizio hanno distrutto tre...

Cronaca3 ore ago

Agrigento: Mareamico e studenti stranieri puliscono spiaggia

Mareamico, in collaborazione con gli alunni del corso di alfabetizzazione del CPIA di Agrigento, nell’ambito di un progetto di educazione...

Esteri3 ore ago

Taiwan, 49 caccia cinesi in spazio aereo durante manovre...

Il ministero della Difesa di Taipei: numero più alto di sorvoli in un giorno da inizio anno La Cina lancia...

Cronaca3 ore ago

Terremoto nel Mar Ionio, scossa magnitudo 3.8

Il sisma è stato localizzato ad una profondità di 10 km alle 5.29 Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8...

Cronaca3 ore ago

Chico Forti, dalla condanna in Usa al ritorno in Italia...

Ha potuto riabbracciare la madre a Trento, Maria Loner, 96 anni, dopo ben 16 anni, 'Chico' Forti. L'ultima volta si...

Esteri4 ore ago

Gaza, un corridoio che taglia in due la Striscia: così...

Le truppe israeliane fortificano il corridoio Netzarim costruendo basi, prendendo il controllo di strutture civili e radendo al suolo case:...

Cronaca4 ore ago

Dengue in Italia, da studio ‘bussola’ per...

Un team internazionale con ricercatori italiani ha analizzato la storia dell'arbovirosi nel nostro Paese e ha sviluppato un archivio digitale...

Cronaca4 ore ago

Superbatteri, una minaccia globale: causano quasi 5 milioni...

Secondo gli esperti molti decessi potrebbero essere evitati. Neonati fra i soggetti più a rischio. L'appello: "Se non agiamo ora,...

Politica4 ore ago

Dal piano ‘Salva casa’ al decreto sport, oggi...

Consiglio dei ministri chiamato a esaminare anche il disegno di legge con le disposizioni in materia di "sicurezza delle ferrovie...

Spettacolo10 ore ago

A Milano il rito punk dei Cccp: “Adesso è il nostro...

Viaggio nella memoria collettiva per il gruppo di Giovanni Lindo Ferretti davanti a oltre 8.500 persone per la seconda data...

Sport10 ore ago

Giro d’Italia, oggi 19esima tappa: orario, come...

Si arriva a Sappada, ancora Pogacar protagonista? Il Giro d'Italia 2024 propone oggi la 19esima tappa, la Mortegliano-Sappada di 157...

Esteri10 ore ago

Ucraina, Usa al bivio: Kiev aspetta ok per colpire in Russia

A Washington dibattito cruciale: Biden finora ha detto no ad azioni sul territorio russo, Zelensky in pressing L'Ucraina vuole usare...

Politica10 ore ago

Toti interrogato per 8 ore: “Ogni euro destinato alla...

Il governatore della Liguria ha consegnato una memoria nelle mani dei pm: "Ho sempre perseguito l'interesse pubblico, mai fatto pressioni...

Sport11 ore ago

Cagliari-Fiorentina 2-3, per i viola un posto in Europa per...

Nell’anticipo della 38esima giornata di Serie A Finisce 2-3 Cagliari-Fiorentina, nell’anticipo della 38esima giornata di Serie A giocato all’Unipol Domus....

Esteri12 ore ago

Spagna, crolla terrazza ristorante a Maiorca: 4 morti e 25...

Il cedimento è avvenuto intorno alle 20, a dare l'allarme i vicini Ci sono almeno 4 morti e 25 feriti...

Esteri12 ore ago

Presidente ceco Pavel ferito in incidente in moto

Ricoverato sotto osservazione. Non è ancora chiaro in quali circostanze sia accaduto l'incidente. Il presidente ceco Petr Pavel è rimasto...

Cultura13 ore ago

Giuli presenta il suo ‘Gramsci è vivo’:...

Un invito al dialogo e al confronto tra destra e sinistra "in una cornice condivisa" e in una "casa aperta"....

Ultima ora13 ore ago

Europee, Fratelli d’Italia al 27% e Pd al 22%: il...

Secondo l’ultima indagine condotta dall’Istituto Demopolis è testa a testa Forza Italia-Lega. Tra chi dice che andrà alle urne 23%...

Sport13 ore ago

Nasce la Commissione per vigilare sui conti dei club, la...

Cosa prevede la bozza del provvedimento Nasce la Commissione indipendente per la verifica dell’equilibrio economico e finanziario delle società sportive...