Connect with us

Sport

Soldini e Maserati, divorzio dopo 11 anni di trionfi in mare

Published

on

Si chiude la collaborazione che ha fatto la storia della vela

Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e Maserati si separano dopo 11 anni. Il divorzio viene ufficializzato con un annuncio che pone fine alla collaborazione. "È stato un grandissimo onore e anche una grande responsabilità portare il Tridente e i suoi valori in giro per il mondo: un'esperienza entusiasmante, avventurosa e ricca di scoperte, conquiste, innovazioni e voli sull’oceano", dice Soldini.

"Con il prezioso supporto di Maserati è stato possibile sperimentare ad altissimo livello e spingersi oltre con imprese e risultati di cui siamo fieri. Ringrazio il team di Maserati e tutti i partner che ci hanno accompagnato in questo viaggio di oltre duecentomila miglia. Infine un ringraziamento speciale a tutte le persone dell’equipaggio che in questi anni hanno contribuito con passione e competenza a raggiungere con me traguardi belli e importanti", aggiunge.

Davide Grasso, chief executive officer di Maserati, evidenzia che "Giovanni ha portato il Tridente per mare per oltre un decennio e per noi è stato un onore abbinare il nome Maserati a uno sportivo e a un essere umano così talentuoso, esemplare e appassionato, oltre che un modello di tenacia, coraggio e dedizione al proprio lavoro e ai nostri valori comuni". "Nel momento in cui si conclude una partnership importante per il nostro marchio, siamo davvero grati a Giovanni per il suo impegno di lunga data e per essere stato il migliore ambasciatore del brand in tutto il mondo. Nel corso degli anni abbiamo condiviso emozionanti avventure, momenti gloriosi e record indimenticabili, che rimarranno per sempre nella storia sportiva di Maserati", prosegue.

La partnership si interrompe dopo 11 anni di traguardi raggiunti nella storia della navigazione oceanica e oltre duecentomila miglia percorse. Il sodalizio è nato nel 2012 attorno al progetto del monoscafo Maserati Vor70, e nel 2016, confermato e rafforzato dal passaggio al trimarano Maserati Multi70, che ha portato in oceano la tecnologia foiling, montando per primo un foil sotto la deriva.

Soldini e Maserati, i traguardi e i record

Soldini e il suo team hanno stabilito 9 nuovi record su rotte storiche e partecipato a 27 regate nel mondo. Una storia costellata di successi che vanno dalle 13.219 miglia nautiche della Rotta dell’Oro da New York a San Francisco via Capo Horn, percorse nel 2013 sul monoscafo Maserati in 47 giorni, 42 minuti e 29 secondi, fino alle vittoria della Cape2Rio (2014) e alla bellissima performance nella Rolex Sydney-Hobart (2016)

A bordo del multiscafo Maserati Multi70 è stato stabilito il record della rotta Hong Kong-Londra (2018), conclusa in 36 giorni, 2 ore, 37 minuti e 2 secondi, polverizzando di 5 giorni il precedente primato; il record della Manica e il record sulla rotta originale del Fastnet (23 ore, 51 minuti e 16 secondi) registrati nel 2021, oltre alle numerose vittorie nelle regate RORC Transatlantic Race, RORC Caribbean 600 e Rolex Middle Sea Race.

Maserati Multi70 rimane anche l’unico MOD ad aver fatto il giro del mondo quattro volte (uno sul monoscafo e tre su Maserati Multi70): l'ultima impresa, nel 2023, è stata realizzata in piena autonomia energetica grazie all’installazione a bordo di un impianto fotovoltaico e un motore elettrico. Di fatto Maserati Multi70 è diventata così anche la prima barca da corsa oceanica in grado di autoprodurre tutta l’energia necessaria a compiere lunghe navigazioni. Dal 2022 il trimarano si è messo al servizio del programma di monitoraggio dell’UNESCO, e ha contribuito lungo le sue rotte, alla raccolta di dati come CO2, salinità e temperatura, molto preziosi per la comunità scientifica.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Sport

Champions, Barcellona-Psg 1-4: Mbappé show e Luis Enrique...

Published

on

Poker dei francesi, ribaltato il k.o. casalingo dell'andata

La festa del Psg

Il Psg rifila quattro gol al Barcellona al Montjuïc, si impone 4-1 in rimonta nel ritorno dei quarti di finale e conquista un posto nelle semifinali di Champions League. I campioni di Francia allenati dall'ex Luis Enrique ribaltano il k.o. casalingo subito all'andata per 3-2. I francesi vincono grazie ai gol di Dembélé al 40', di Vitor Ferreira al 54' e alla doppietta di Mbappé su calcio di rigore al 61' e infine al 90'. Alla squadra di Xavi, espulso al 56', non basta il gol iniziale di Raphinha al 12'.

La sfida si decide virtualmente al 29' quando Federico Araujo da Silva viene espulso direttamente per un intervento falloso da ultimo uomo ai danni di Barcola: Barca in dieci uomini per un'ora. I parigini prendono in mano le operazioni e vanno a segno quattro volte sfiorando il gol in diverse altre occasioni. Il Barca non molla, provando ad impensierire Donnarumma con Lewandowski, senza però riuscire a portare la sfida ai supplementari. Il Psg potrà così provare a riportarsi ad una finale di Champions dopo quella persa nel 2020 con il Bayern Monaco.

E' il Barca a sbloccare la sfida al 12' con Raphinha, dopo una perfetta azione di Lamine Yamal che giunto sulla linea di fondo con un morbido tocco d'esterno trova il tap-in vincente del compagno. Al 21' ancora Barca pericoloso: Mendes rinvia in modo impreciso, ne approfitta Lewandowski che tenta la conclusione non trovando lo specchio di poco. Il Psg si fa vedere al 28' con un tiro potente e ravvicinato di Mbappé respinto con un riflesso da Ter Stegen. Al 29' la svolta con l'espulsione di Araujo. Al 40' arriva il pari dei francesi con l'ex Ousmane Dembelé che mette in rete un preciso servizio di Barcola. Al 54' ancora francesi in rete con Vitor Machado Ferreira che sfrutta al meglio un'azione da corner. Poi sale in cattedra Mbappe che al 61' realizza il calcio di rigore fischiato per un fallo di Cancelo su Dembelè e al 90' cala il poker mettendo in rete una palla incustodita in area dopo il salvataggio dei blaugrana e chiudendo la sfida.

Continue Reading

Sport

Borussia Dortmund-Atletico Madrid 4-2, tedeschi in...

Published

on

I gialloneri ribaltano la sconfitta subita per 2-1 all'andata

Fuellkrug festeggia

Il Borussia Dortmund batte 4-2 l'Atletico Madrid nel ritorno dei quarti di finale di Champions League, ribalta la sconfitta per 2-1 incassata all'andata e vola in semifinale a 11 anni di distanza dall'ultima apparizione tra le ultime 4 del torneo. La squadra allenata da Terzic in una sfida 'pazza' va prima avanti 2-0, poi si fa raggiungere sul 2-2 e infine si impone 4-2. Sfuma così la quarta semifinale per il Cholo Simeone alla guida dei colchoneros.

Partita tesa e ben giocata dalle due squadre con occasioni anche clamorose sbagliate dai rispettivi attaccanti. Al 3' Adeyemi scappa sulla sinistra e crossa basso per Sabitzer, che controlla e calcia a botta sicura da due passi ma Azpilicueta salva la porta iberica.

Al 5' si divora il gol Morata in contropiede mandando al lato a tu per tu con Kobel. In cinque minuti il Dortmund ribalta il risultato dell'andata e si porta avanti 2-0: al 34' con Brandt servito da Hummels e al 39' con un perfetto diagonale ci pensa Maatsen a firmare il raddoppio.

L'Atletico però non molla e in avvio di ripresa si rimette in carreggiata. Al 49' arriva l'autorete di Mats Hummels su corner e al 64' c'è il 2-2 grazie al nuovo entrato Correa dopo un batti e ribatti in area. Ma in tre minuti il Dortmund ribalta ancora la partita. Al 71' arriva la rete di Füllkrug che anticipa Gimenez e gira splendidamente di testa sul secondo palo. Poi al 74' il 4-2 di Sabitzer che dal limite trova il sinistro nell'angolino. L'Atletico non ne ha più e rischia il tracollo: Oblak salva ancora su Fullkrug e Sabizer, ma sono i gialloneri ad andare in semifinale.

Continue Reading

Sport

Parigi 2024, accesa la fiamma olimpica

Published

on

Alla vigilia dei 100 giorni dall'inizio dei Giochi

Alla vigilia dei 100 giorni dall'inizio dei Giochi Olimpici, è stata accesa la fiamma di Parigi 2024. La cerimonia nello storico luogo di nascita dei Giochi, l'Antica Olimpia in Grecia. La fiamma olimpica attraverserà la Grecia per arrivare alla fine alla Cerimonia di Apertura di Parigi del 26 luglio.

Continue Reading

Ultime notizie

Ultima ora7 ore ago

Maltempo, pioggia e freddo: meteo cambia in Italia da oggi

Temperature in discesa, su Alpi e Appennini torna la neve La primavera va in pausa in Italia, il quadro meteo...

Ultima ora7 ore ago

Attacco Iran, Usa: Israele sceglie risposta ma no escalation

Il messaggio di Washington recapitato da Blinken. Erdogan contro Netanyahu: "Tutta colpa sua" Israele deciderà se e come rispondere all'attacco...

Economia7 ore ago

Illycaffè, Brussa: “Per noi sostenibilità va di pari...

Illycaffè, Brussa: "Per noi sostenibilità va di pari passo con qualità" "Qualità e sostenibilità sono due facce della stessa medaglia....

Sport8 ore ago

Champions, Barcellona-Psg 1-4: Mbappé show e Luis Enrique...

Poker dei francesi, ribaltato il k.o. casalingo dell'andata Il Psg rifila quattro gol al Barcellona al Montjuïc, si impone 4-1...

Sport8 ore ago

Borussia Dortmund-Atletico Madrid 4-2, tedeschi in...

I gialloneri ribaltano la sconfitta subita per 2-1 all'andata Il Borussia Dortmund batte 4-2 l'Atletico Madrid nel ritorno dei quarti...

Spettacolo9 ore ago

Migranti, Richard Gere contro la ‘cattolica...

L'attore: "E' molto difficile capire un movimento di estrema destra conservatrice, soprattutto in un Paese che è prettamente cristiano" Richard...

Ultima ora9 ore ago

Superenalotto, numeri combinazione vincente oggi

Nessun '6' né '5+', jackpot sale a 91,3 milioni Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto di oggi, 16 aprile...

Cronaca9 ore ago

Corona difende Orsini: “Tanti maleducati a E’...

"Gli hanno riso in faccia, comportamento da cafoni" "Voglio difendere Orsini. La cosa peggiore che possa succedere a una persona...

Economia10 ore ago

Ponte Messina, ministero delle Infrastrutture:...

L'annuncio dopo le richieste avanzate dal ministro dell'Ambiente. Opposizione all'attacco: "Oltre 200 rilievi, progetto dannoso, inutile, costoso e pieno di...

Ultima ora11 ore ago

Scontri alla Sapienza, studenti assaltano Commissariato:...

Due gli arrestati tra cui il manifestante che ha aggredito il rappresentante delle forze dell'ordine. Danneggiate due auto di vigilanza...

Ultima ora11 ore ago

Terremoto oggi a Siena, scossa magnitudo 3.4

L'epicentro a 4 km da Poggibonsi Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata registrata alle 19.49 dall'Ingv vicino...

Cronaca11 ore ago

Scontri alla Sapienza, studenti assaltano commissariato

Post Content

Ultima ora11 ore ago

Auto contro tir nel tarantino, morti mamma e figlio di 12...

Ferito anche il conducente del mezzo pesante Due persone, mamma e figlio di 12 anni, sono morte in un incidente...

Ultima ora11 ore ago

Zelensky: “Nato ha difeso Israele, Ucraina si difende...

Il presidente ucraino: "Occidente alleato di Israele nei cieli, non sulla carta" Con l'azione per difendere Israele dall'attacco dell'Iran, gli...

Esteri11 ore ago

Israele studia attacco, Iran minaccia uso nuova arma...

Israele risponderà all'Iran e l'attacco potrebbe presto arrrivare. Dopo il raid di sabato scorso, il governo di Benyamin Netanyahu sembra...

Economia11 ore ago

Imprese, Livi (SostenibleOggi.it): “Bilancio...

Così Livio Livi, Founder di SostenibleOggi.it, intervenendo all’appuntamento di Adnkronos Q&A ‘Le nuove strade della sostenibilità’ presso il Palazzo dell’Informazione....

Ultima ora11 ore ago

Omicidio Ciatti, Cassazione conferma condanna a 23 anni di...

Il ceceno, tuttora latitante, ha pestato e ucciso il giovane nella notte tra l’11 e il 12 agosto 2017 fuori...

Economia12 ore ago

Sostenibilità, Dentis (Coripet): “Importante scadenza...

Il presidente di Coripet, il consorzio per la raccolta e il riciclo delle bottiglie in PET, intervenendo all’appuntamento di Adnkronos...

Economia12 ore ago

Trasporto aereo, Fiumicino al primo posto per traffico...

Dai dati Enac L'aeroporto di Roma Fiumicino si conferma al primo posto per traffico passeggeri con circa 40,3 milioni e...

Salute e Benessere12 ore ago

Malattie del cuore, in Italia provocano una morte su 3

Sono la prima causa di mortalità in Italia con oltre 216.000 morti nel 2021 pari al 31% dei decessi complessivi...