Connect with us

Ultima ora

Israele-Hamas, quarto rinvio per risoluzione Onu su Gaza

Published

on

Quarto rinvio per la risoluzione Onu. Morto un altro ostaggio, corpo ancora nella Striscia. Colloquio Putin-Abbas. Raffica di razzi dal Libano, rivendica Hezbollah: Idf rispondono

Soldato dell'esercito israeliano - Afp

Nuovo ordine di sgombero nella Striscia di Gaza. Le forze israeliane (Idf) - che, come scrive il Times of Israel, ampliano le operazioni di terra nell'enclave palestinese - chiedono a chi vive nel campo profughi di Bureij, nel centro di Gaza, di spostarsi e dirigersi verso i "rifugi" a Deir al-Balah.

Il tenente colonnello Avichay Adraee, portavoce per l'arabo delle Idf, ha pubblicato mappe con le zone da sgomberare e ha confermato che resta "zona di combattimento", nelle aree a nordest di Khan Yunis, la principale strada che collega il nord al sud di Gaza, la Salah ad-Din Road. Secondo gli annunci, le Idf 'faciliteranno' lo spostamento dei civili con una strada alternativa lungo la costa.

Comunicate anche "pause tattiche nelle attività militari" per "scopi umanitari" nella zona occidentale di Rafah (nel sud della Striscia), tra le 10 e le 14 ora locale.

Quarto rinvio per risoluzione Onu

Nuovo rinvio all'Onu, il quarto, del voto del Consiglio di sicurezza sulla risoluzione per Gaza. Nella seduta che si è svolta ieri a porte chiuse, alcuni Paesi hanno espresso insoddisfazione per il testo, che sarebbe troppo annacquato sul tema degli aiuti umanitari alla Striscia di Gaza e gli ambasciatori hanno chiesto più tempo per consultarsi con i rispettivi governi.

Nella bozza, che è il risultato di intensi negoziati tra Stati Uniti, Emirati arabi ed Egitto, si chiede a Israele di permettere immediatamente un accesso umanitario sicuro e senza ostacoli a Gaza e si chiede di creare le condizioni per una cessazione sostenibile delle violenze, mentre non si parla più di sospensione immediata delle violenze.

Dopo la nuova riformulazione, gli Stati Uniti hanno fatto sapere che sosterranno il testo. "Non vi dirò come voterò, ma ci sarà una risoluzione, se la risoluzione presentata è qualcosa che possiamo sostenere", ha detto l'ambasciatrice americana all'Onu, Linda Thomas Greenfield.

L'ultima bozza concordata, dalla quale sarebbe stato eliminato il riferimento alla proposta di creare un meccanismo di monitoraggio Onu sugli aiuti che entrano a Gaza, chiede "passi urgenti per permettere immediatamente l'accesso umanitario sicuro e senza ostacoli e la creazione di condizioni per una cessazione sostenibile delle ostilità". Ed esorta tutte le parti a "permettere e facilitare l'uso di tutte le strade verso e dentro l'intera Striscia di Gaza, inclusi i valichi al confine, per fornire l'assistenza umanitaria". Infine si rinnova la richiesta di "un rilascio immediato e incondizionato di tutti gli ostaggi".

"Abbiamo lavorato duro nel corso della settimana con gli Emirati e altri, con l'Egitto, per mettere a punto una risoluzione che possiamo sostenere - ha commentato Greenfield - E adesso abbiamo una risoluzione, siamo pronti a votarla". Secondo l'ambasciatrice americana, la risoluzione permetterà di portare "assistenza umanitaria a quanti ne hanno bisogno".

Morto un altro ostaggio, corpo è a Gaza

In Israele il kibbutz di Nir Oz fa sapere che è morto il 73enne Gadi Haggai, residente in questa località teatro del terribile attacco del 7 ottobre. Lo riporta il Times of Israel precisando che le autorità non precisano come abbiano avuto l'informazione, ma confermano che il corpo di Haggai resta nelle mani dei "terroristi di Gaza". Secondo il Jerusalem Post, Haggai è stato ucciso nell'attacco del 7 ottobre e il suo corpo è nelle mani di Hamas.

In ostaggio anche la moglie Judith, che - si legge - si ritiene sia rimasta ferita negli attacchi. La coppia, scrive il Times of Israel, stava facendo una passeggiata la mattina del 7 ottobre e secondo il Forum delle famiglie degli ostaggi e dei dispersi, prima del sequestro, la donna è riuscita ad avvertire telefonicamente agli amici che erano entrambi rimasti feriti da colpi d'arma da fuoco, Gad in modo grave.

Colloquio Putin-Abbas

Colloquio telefonico tra il presidente russo Vladimir Putin e il leader dell'Autorità palestinese, Mahmoud Abbas. Lo ha reso noto il Cremlino, come riporta l'agenzia russa Tass. Ne dà notizia anche l'agenzia palestinese Wafa. Al centro del colloquio, il conflitto tra Israele e Hamas, la situazione nella Striscia di Gaza e l'impegno per l'assistenza umanitaria agli abitanti dell'enclave palestinese. Putin ha anche rinnovato l'invito ad Abbas a recarsi in Russia.

"La Russia continuerà a fornire alla Striscia di Gaza beni essenziali, compresi medicinali e attrezzatura medica", riporta l'agenzia russa Tass con il resoconto del Cremlino sul colloquio. Durante il colloquio è stata inoltre sottolineata "l'importanza di una rapida fine dello spargimento di sangue e della ripresa del processo politico".

Raffica di razzi dal Libano, Idf risponde

I jet delle forze israeliane (Idf) hanno effettuato una serie di operazioni contro obiettivi di Hezbollah nel sud del Libano in risposta al lancio di razzi in direzione di Israele. Nel mirino, secondo quanto reso noto su X dalle Idf, sono finiti siti militari usati da combattenti di Hezbollah e altre infrastrutture del gruppo. Tutto dopo che, secondo il Times of Israel, una raffica di razzi, una ventina, sono stati lanciati dal territorio libanese in direzione della zona di Shomera, nel nord di Israele, un attacco rivendicato da Hezbollah. Altri razzi sono stati sparati contro altre aree lungo la linea di confine tra i due Paesi. I militari israeliani hanno confermato di aver colpito con l'artiglieria i siti di lancio.

Sfollati da Gaza, "Netanyahu sperava in pressing Usa su Egitto"

Benjamin Netanyahu sperava in un pressing Usa su Abdel Fattah al-Sisi affinché l'Egitto accogliesse palestinesi di Gaza sfollati a causa del conflitto nella Striscia. Il premier israeliano - ha scritto il Washington Post - chiese a Joe Biden pressioni sul Cairo per accogliere sul suo territorio parte della popolazione dell'enclave palestinese per la durata delle ostilità. Un'opzione non presa in considerazione dall'Egitto.

Ministero Sanità Gaza: "Oltre 20mila morti dal 7 ottobre"

Negli attacchi israeliani delle ultime 48 ore a Gaza sarebbero stati uccisi 390 palestinesi e 734 sono rimasti feriti. Lo ha reso noto il ministero della Sanità della Striscia guidato da Hamas, che porta così a 20.057 il numero delle vittime dal 7 ottobre e a 53.320 quello dei feriti.

Uccisi due soldati Idf nella Striscia

Altri due soldati israeliani sono intanto rimasti uccisi nei combattimenti a Gaza, portando a 139 il totale dei militari morti dall'inizio dell'operazione di terra nella Striscia a fine ottobre. Altri tre soldati sono rimasti feriti.

Oltre 20 Paesi per coalizione Mar Rosso

Oltre 20 Paesi hanno aderito alla coalizione a guida Usa per la sicurezza della navigazione del Mar Rosso contro gli attacchi degli Houthi. Lo ha reso noto il Pentagono, attraverso il portavoce Pat Ryder, secondo cui le navi coinvolte "pattuglieranno il Mar Rosso ed il Golfo di Aden per rispondere e assistere, ove necessario, le navi commerciali che transitano in quest'area di mare vitale" per gli scambi. Tra i 20 Paesi che hanno aderito all'operazione "Prosperity Guardian" c'è anche l'Italia, che ha messo a disposizione una fregata.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cronaca

Dopo il caldo il maltempo, è allerta gialla in 8 regioni

Published

on

Rovesci e temporali al Centro-Nord per una perturbazione che porta un deciso calo delle temperature

Temporale estivo - (Fotogramma)

Peggiorano oggi, domenica 23 giugno, le condizioni del meteo su gran parte del Centro-Nord. Una perturbazione dal Mar Ligure determinerà infatti un diffuso maltempo con un deciso calo delle temperature, rovesci e temporali sparsi.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della protezione civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalle prime ore di oggi precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale su Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, e Provincia Autonoma di Bolzano, oltre che su settori di Lombardia, Marche e Abruzzo. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto, su queste regioni è stata valutata allerta gialla.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

Continue Reading

Cronaca

Roma, 51enne accoltellato in strada a Pietralata: è grave

Published

on

A chiamare i soccorsi è stato un passante che, intorno alle 19, ha notato l’uomo ferito

Polizia e ambulanza

Un 51enne italiano è stato trovato a terra, in via di Pietralata, a Roma, con una ferita d’arma da taglio al fianco sinistro. A chiamare i soccorsi è stato un passante che, intorno alle 19, ha notato l’uomo ferito. Sul posto i poliziotti delle volanti, di porta Pia, Sant’Ippolito, San Basilio e Fidene impegnati nella ricerca dell’aggressore.

Continue Reading

Cronaca

Morte Satnam Singh, datore lavoro indagato per caporalato...

Published

on

E' quanto emerge da un documento mostrato in esclusiva dal Tg di La7

Il bracciante indiano Satnam Singh morto a Latina - (Fotogramma)

Renzo Lovato, padre di Antonello Lovato, il 37enne che ha abbandonato davanti casa il bracciante indiano Satnam Singh dopo aver perso il braccio destro in un incidente sul lavoro nella sua azienda agricola, è indagato da 5 anni per reati di caporalato. E' quanto emerge da un documento mostrato in esclusiva dal Tg di La7 nell'edizione delle 20, come annunciato dal direttore Enrico Mentana su Facebook.

"Ecco, come avevamo denunciato, l'evidenza del fatto che un esteso e sistematico regime di caporalato dominava le campagne dell'agro pontino - scrive nel post il direttore Mentana - e che l'azienda per cui lavorava, trattato in modo inumano, Singh Satman ne era un esempio notorio: proprio Renzo Lovato, quello che ha provato a dire che Satman 'ha compiuto una leggerezza che è costata cara a tutti', è indagato da 5 anni per reati di caporalato. Questo documento sarà mostrato nel TgLa7 di stasera. Leggerlo non può che fare indignare ancora di più: perché tutto era già risaputo".

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca4 ore ago

Dopo il caldo il maltempo, è allerta gialla in 8 regioni

Rovesci e temporali al Centro-Nord per una perturbazione che porta un deciso calo delle temperature Peggiorano oggi, domenica 23 giugno,...

Cronaca4 ore ago

Roma, 51enne accoltellato in strada a Pietralata: è grave

A chiamare i soccorsi è stato un passante che, intorno alle 19, ha notato l’uomo ferito Un 51enne italiano è...

Cronaca6 ore ago

Morte Satnam Singh, datore lavoro indagato per caporalato...

E' quanto emerge da un documento mostrato in esclusiva dal Tg di La7 Renzo Lovato, padre di Antonello Lovato, il...

Cronaca6 ore ago

SuperEnalotto, numeri combinazione vincente 22 giugno 2024

Nessun 6 né 5+1, jackpot sale a 39,7 milioni Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi, sabato 22...

Spettacolo7 ore ago

Claudia Gerini: “Sul set sono ‘cattiva’...

L'attrice ospite del Filming Italy Sardegna Festival: "Il cinema italiano deve fare più rete" "Fare la cattiva sul set è...

Esteri7 ore ago

Ucraina-Russia, assist di Farage: “Putin è stato...

Il leader di Reform UK critica l'Occidente: "Ha provocato Mosca" "L'Occidente ha provocato Putin". Nigel Farage non fa marcia indietro...

Esteri7 ore ago

William si scatena con Taylor Swift, il principe con i...

Per il suo compleanno l'erede al trono ha partecipato con George e Charlotte alla tappa londinese del 'The Eras Tour'...

Sport8 ore ago

Euro 2024, Turchia-Portogallo 0-3

I lusitani si qualificano per gli ottavi di finale con una gara d'anticipo. Nell'altro match, Georgia-Repubblica Ceca 1-1 Il Portogallo...

Politica8 ore ago

Satnam Singh, Mattarella: “Italia Paese civile,...

Le parole del presidente della Repubblica alle celebrazioni per i 160 anni della Croce rossa italiana Monito di Mattarella contro...

Cronaca9 ore ago

Caso Orlandi, sit-in a Roma a 41 anni da scomparsa Emanuela

“La verità è luce e nessuno di noi rimarrà invisibile”, la scritta sui fogli esposti da diversi manifestanti. Il fratello...

Spettacolo9 ore ago

Black out in aereo prima del decollo, Max Giusti tra i...

Il comico ha raccontato su Instagram quanto accaduto al volo diretto a Olbia Brutta avventura per Max Giusti che ha...

Cronaca9 ore ago

Aborto, Ruiu: “Siamo popolo della speranza,...

La portavoce di “Scegliamo la Vita” durante la Manifestazione Nazionale per la Vita, tenutasi a Roma “Accogliere la vita oggi...

Cronaca9 ore ago

Aborto, Gandolfini: “Coerenza per cambiamento...

Il portavoce di “Scegliamo la Vita”, durante la manifestazione nazionale per la vita ''L’Unione Europea, purtroppo, negli anni passati non...

Cronaca9 ore ago

Aborto, Coghe (Pro Vita): “Va riconosciuto a bimbi...

Il portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus durante la Manifestazione per la Vita, tenutasi a Roma ''È un popolo...

Cronaca9 ore ago

Aborto, Pro Vita: ‘in 30.000 al corteo di Roma...

Letto il messaggio di Papa Francesco, 'nessun compromesso sulla vita umana!' In 30.000, secondo gli organizzatori, hanno sfilato per le...

Economia9 ore ago

Morte Satnam Singh, a Latina manifestazione fiume contro il...

Schlein: "Abolire la Bossi-Fini". Il sindaco: “Guerra di civiltà da combattere tutti assieme”. Flai Cgil: "Scioperiamo in difesa dignità umana"....

Ultima ora9 ore ago

Morte Satnam Singh, manifestazione a Latina. Mattarella:...

Schlein: "Abolire la Bossi-Fini". Il sindaco: “Guerra di civiltà da combattere tutti assieme”. Flai Cgil: "Scioperiamo in difesa dignità umana"....

Cronaca9 ore ago

Tax free shopping, come funziona

Le novità introdotte da quest'anno C'è sempre maggior interesse da parte dei turisti per il tax free shopping e da...

Economia10 ore ago

Avogadro (illycaffè): “Corto è storia d’amore tra due...

“‘6 minuti per farla innamorare’ è la storia di un incontro tra due giovani che sperimentano lo stesso momento d'amore...

Esteri10 ore ago

Libia, Batacchi: “Navi russe a Tobruk? Putin cerca...

"Avere accesso al 'mare caldo' rappresenta uno degli elementi tradizionali della politica estera russa", dice all'Adnkronos il direttore della Rivista...