Connect with us

Immediapress

Il Gioosto compleanno del consumo responsabile Torna il...

Published

on

Il Gioosto compleanno del consumo responsabile Torna il Good Friday della rete di Next Economia

Il Gioosto compleanno del consumo responsabile Torna il Good Friday della rete di Next Economia

 

Torna il 24 novembre in tutta Italia il Good Friday, la giornata nazionale di promozione degli acquisti sostenibili e del consumo responsabile, organizzata dalla Rete di NeXt Economia in tutta Italia.

24 novembre 2023. Era il 2019 quando venne lanciato dai canali social di NeXt Economia, il primo e-commerce etico multimarca: Gioosto.com. E anche quest’anno, in occasione del “compleanno” di questa piattaforma che si propone di mostrare aziende sostenibili, che in tutta la Penisola attuano strategie produttive e sociali sui propri territori di appartenenza, l’anniversario si festeggia su social, canali video e punti vendita di imprese e partner in Italia.

La campagna di promozione del #VotocolPortafoglio - il super-potere dei cittadini-consumatori, che scelgono quotidianamente in modo responsabile e informato - è partita a ottobre, grazie a due istituti superiori di Roma: il Frammartino di Tor Lupara e il Marconi di Civitavecchia.

Durante il week-end del Good Friday, dal 24 al 26 novembre, affiancheranno i messaggi social degli studenti anche alcune aziende, tra le quali: Braida, Cotti in Fragranza, Molino Agostini, Bindi Copy e Beni Svelati. Imprese molto diverse tra loro e allo stesso tempo unite dai principi di economia civile e produzione responsabile.

Il Gioosto compleanno!

«Siamo partiti 5 anni fa con l’idea che attraverso il Voto col Portafoglio si potesse cambiare il mondo e abbiamo pensato che l’innovazione sociale che un e-commerce sostenibile può generare nei luoghi e nelle filiere produttive sia davvero radicale» racconta il Presidente di Gioosto, Luca Raffaele. «Siamo ancora lontani dagli obiettivi che ci siamo posti, anche se questa giornata di festa ci ricorda cosa di buono si è riuscito a seminare (imprese salvate dal fallimento, cooperative riconvertite in chiave digitale e internazionalizzate e consum-attori sempre più consapevoli del loro super potere. Nei prossimi anni, però - continua il Presidente - la sfida sarà più grande. Non rivolgeremo le nostre attenzioni solamente al cittadino, ma diremo chiaramente (e radicalmente) che se le aziende e le organizzazioni che si definiscono di “nuova economia” non scelgono di ripensare le loro filiere e di scegliere piattaforme cooperative come Gioosto per aumentare la loro sostenibilità, ci scontreremo con un problema di incoerenza enorme: di filiera e reputazionale. Abbiamo diversi modi per concretizzare questo nuovo Voto col Portafoglio B2B: pacchi solidali, gift card green, pacchi di welfare aziendale. Non ci sono più scuse per dire che non si può scegliere».

La campagna social e le scuole

Promossa tramite i canali Instagram e Facebook di NeXt Economia, la campagna digitale creata dagli oltre 100 studenti dell’Istituto Frammartino di Roma e dell’Istituto Marconi di Civitavecchia, è stata costruita partendo da laboratori/gioco sul consumo responsabile.

Le 4 classi coinvolte - tutte quarti e quinti anni delle due scuole - hanno dapprima compreso a fondo quanto gli acquisti di ciascuno di noi possano incidere sulle scelte produttive delle aziende dalle quali ci forniamo e in un secondo momento, da settembre a ottobre, hanno raccolto idee e informazioni per contrastare la disinformazione dilagante in merito agli ambiti commerciali più amati dagli adolescenti italiani.

L’obiettivo di questi studenti è quello di “portare ai propri coetanei” il messaggio di sensibilizzazione agli acquisti quotidiani promosso da oltre 10 anni dalla Rete nazionale di organizzazioni, imprese, amministrazioni locali, scuole e università di NeXt Economia: informarsi, scegliere, acquistare, condividere.

Le ragazze e i ragazzi hanno risposto bene a questa sfida, creando materiali originali su temi commerciali ricorrenti: fast fashion, accise sui beni di prima necessità per la tutela della salute (contraccettivi, assorbenti igienici e pannolini), diritti dei lavoratori, tecnologia. In particolare, sono state prese di mira le aziende di sneakers, borse e make-up (new entry di quest’anno).

Insieme alle scuole di Roma, altri due gli istituti di secondaria superiore coinvolti nella mobilitazione e sensibilizzazione locale. L’IMA di Lecco (Istituto di Maria Ausiliatrice), che ha lavorato con gli studenti durante questo mese di novembre, per creare 4 post specifici sull’impatto negativo degli acquisti principali degli studenti, rispetto ai diritti dei lavoratori sui temi della tecnologia (sfruttamento minorile nelle miniere di coltran) e della fast fashion. Il 24 novembre, in tutte le classi dell’IMA di Lecco saranno appesi, come in una bacheca Instagram reale, questi post e gli studenti coinvolti nel progetto faranno degli interventi mirati di peer-education rivolti alla sensibilizzazione ai temi.

Sempre una scuola superiore, il Liceo Economico Sociale Peano di Firenze, sarà impegnato nella sensibilizzazione dei propri concittadini e nella somministrazione di questionari da loro costruiti, per indagare le abitudini al consumo dei fiorentini. I dati raccolti dagli studenti di questa classe quinta, saranno trattati in classe ed esposti pubblicamente grazie a un evento conclusivo nei prossimi mesi.

IMA di Lecco e Liceo Peano sono stati anche protagonisti della giornata inaugurale del Festival Nazionale dell’Economia Civile, dove in forma di moving debate hanno creato proposte di crescita nella cittadinanza attiva all’interno della scuola, in vista dell’estensione del voto dai sedici anni.

Un “coro” di imprese sostenibili

I 75 fornitori di Gioosto, con oltre 1.000 prodotti in piattaforma, tutti sostenibili, socialmente responsabili e di qualità, si uniscono virtualmente alle imprese sostenibili della Rete nazionale di NeXt Economia e agli Ambasciatori di Economia Civile premiati nelle edizioni 2023 e passate del Festival Nazionale dell’Economia Civile.

Si sono dati appuntamento tutti nel week-end del black friday, per porre un freno al consumerismo-limite degli ultimi anni e offrire la più vasta gamma di opportunità di acquisto ai cittadini, per poter esercitare il loro super-potere: il #VotocolPortafoglio. Dalla mezzanotte del 23 novembre, fino alla serata del 26 novembre, eventi aziendali e punti vendita mobilitati.

Tra questi, le aziende Braida di Gorizia, Cotti in Fragranza di Palermo e Molino Agostini di Ascoli, già presenti all’edizione 2023 del Festival Nazionale dell’Economia Civile hanno preparato 3 mobilitazioni in grande stile. Durante tutta la settimana da lunedì 20 novembre a venerdì 24, la copisteria e cartoleria universitaria Bindi Copy di Parma ha aderito con un allestimento speciale del negozio. A chiusura del Good Friday, la neonata associazione Beni Svelati di Latina offre percorsi turistici da “votare col portafoglio”.

Dal 20 al 24 novembre

• Bindi Copy di Parma offre sconti agli studenti del circuito universitario già coinvolto in laboratori di autoimprenditorialità sostenibile di NeXt Economia. “Niente black friday, solo Good Friday!” lo slogan utilizzato dalla proprietaria, che ha allestito il punto vendita per attirare l’attenzione sulla promo.

24 novembre

• Braida e AnimaImpresa a Gorizia organizzano un evento di contaminazione positiva tra aziende, professionisti, attività no profit, Società Benefit e persone, tutti accomunati da valori quali la condivisione, la sostenibilità, l'amore per il territorio e la responsabilità sociale.

• Cotti in Fragranza a Palermo è un’impresa sociale che ha l’obiettivo di reinserire nel mondo del lavoro giovani ragazzi ex detenuti. Il 24 novembre dalle 15,00 alle 18,00 organizza un evento aperto a tutti, per osservare dal vivo la produzione dei biscotti e conoscere la loro idea di sostenibilità. I biscotti realizzati quel giorno saranno donati ai dormitori della città.

25 novembre

• Beni Svelati APS a Priverno organizza un'emozionante visita guidata attraverso le strade di Priverno, alla scoperta dell'iconografia di Maria e della devozione popolare che hanno plasmato questa meravigliosa comunità nel corso dei secoli. A seguire buffet a kmZero di produttori sostenibili locali.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Immediapress

Elysium nasce come orologeria di lusso. Società in forte...

Published

on

damante eco

Milano, 21 Febbraio 2024. Boutique raffinata e specializzata in commercio di orologi di lusso e preziosi, amplia la sua gamma includendo una novità, i diamanti Ecologici ed Etici, una nuova tendenza mondiale da qualche tempo è sbarcata anche in Italia.

Elysium lancia il proprio brand (abbreviato) EYM, proponendosi con questa avanguardia.

L’idea del diamante Ecologico ed Etico nasce dalla volontà di unire il lusso ad un impatto ambientale nullo, unito al fatto di non sfruttare nessun essere umano nella sua creazione.

L’insieme di questi due fattori è la sfida vincente di EYM. Tutti i diamanti EYM sono certificati da IGI, Ente Internazionale di Certificazione delle Pietre Preziose.

La passione comune dei soci fondatori di Elysium, li ha portati a commercializzare i marchi più blasonati dell’alta orologeria, da Rolex, a Audemars Piguet, da Cartier, a Patek Philippe.

La mission di questi anni è stata quella di portare la rivendita di orologi ad un livello superiore; per questo motivo è nata la boutique di via Pergolesi 1 a Milano, un luogo dove l’appassionato può immergersi totalmente in una esperienza unica e di lusso totale.

La prova della continua espansione di Elysium è l’imminente apertura di uno store nella perla dell’arcipelago delle Baleari “Ibiza”, dove sarà l’unica realtà attualmente presente.

https://elysium-luxury.it

https://www.instagram.com/elysiumluxury?igsh=dGJrazZhY3AyMmh6

https://www.tiktok.com/@elysiumluxury?_t=8k4BJIH7aa0&_r=1

#EYM #Elysium #Luxury #Rolex #Cartier #AudemarsPiguet #PatekPhilippe

Continue Reading

Immediapress

Serie A – La storia dice Lazio contro il Torino. Immobile...

Published

on

Roma, 21 febbraio 2024 – Lo stadio Olimpico di Torino è il palcoscenico del recupero di Serie A tra Torino e Lazio. Staccate da un solo punto in classifica, granata e capitolini sognano i tre punti per provare a ritagliarsi un posto in Europa il prossimo anno. Sebbene la storia recente della sfida vede la bilancia pendere dalla parte della Lazio, forte di nove vittorie, otto pareggi e appena 3 sconfitte negli ultimi dieci anni, il Toro, per gli esperti Sisal, parte favorito a 2,50 rispetto al 3,20 dei biancocelesti mentre il pareggio è in quota a 2,90. Poche reti ma tantissime emozioni hanno caratterizzato le ultime sfide tra le due formazioni tanto che la Combo Under 2,5 + No Goal, a 1,75, appare molto probabile. Il VAR, a 3,25, al pari di un legno colpito, a 2,00, potrebbero diventare dei fattori decisivi. Come lo saranno gli allenatori, Juric e Sarri, purché frenino i loro bollenti spiriti visto che un’ammonizione per uno dei due tecnici è data a 5,00.

Quando l’urna del calendario estrae la sfida tra Torino e Lazio il primo nome che viene in mente è, inevitabilmente, quello di Ciro Immobile. Il capitano biancoceleste, 206 gol con la maglia capitolina, ha vissuto un passato importante con la casacca granata come dimostrano le 28 reti, in 48 presenze, e il titolo di capocannoniere nel 2014. Dieci i gol complessivi nella sfida, con entrambe le maglie, che lo rendono il miglior marcatore all-time degli incroci tra Torino e Lazio. Un’altra rete di Immobile si gioca a 3,75 mentre sogna il ritorno al gol Mattia Zaccagni, opzione in quota a 6,00. Juric si affida a Duvan Zapata, 4 reti ai capitolini, per scardinare la difesa di Maurizio Sarri: un gol di testa del colombiano pagherebbe 12 volte la posta. Occhio anche a Ivan Ilic, subito determinante dal suo arrivo dall’Hellas: gol o assist per il centrocampista a 3,75.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Sisal è uno dei principali operatori internazionali nel settore del gioco regolamentato ed è attualmente attiva in Italia, Marocco e Turchia, con un’offerta che comprende lotterie, scommesse, giochi online e apparecchi da intrattenimento. La Società opera a livello internazionale nel canale retail attraverso una rete di oltre 49.000 punti vendita, e su quello online con 1 milioni di consumatori.

La strategia di Sisal poggia su tre pilastri: la sostenibilità, con un impegno costante sullo sviluppo del programma di Gioco Responsabile e attraverso l’offerta di un modello di intrattenimento sicuro e trasparente - l’innovazione digitale, grazie alla piattaforma di gioco all’avanguardia orientata all’omnicanalità e alle competenze per lo sviluppo in-house di software e applicazioni per cogliere le opportunità della transizione digitale - l’internazionalizzazione, con l’obiettivo di aggiudicarsi gare per nuove concessioni all’estero sulla base della solida expertise maturata.

Dal 4 agosto 2022 Sisal è parte di Flutter Entertainment plc, il più grande operatore online di giochi e scommesse al mondo, con un portafoglio di marchi riconosciuti a livello mondiale e quotato alla Borsa di Londra nell’indice FTSE.

Sisal Italia S.p.A.

Ufficio stampa

Continue Reading

Immediapress

Este Capelli offre i risultati più efficaci grazie...

Published

on

Istanbul, 21/02/2024 - EsteCapelli Medical Solutions, un centro medico che opera in Europa, ha annunciato il nuovo metodo di trapianto di capelli Exosome, un trattamento rivoluzionario nella lotta contro la caduta dei capelli.

Gli esosomi plasmatici, ottenuti con proteine provenienti dal sangue del cordone ombelicale, stimolano la proliferazione cellulare nell'area del trapianto di capelli e rafforzano lo sviluppo del follicolo pilifero attraverso le molecole segnale.

EsteCapelli, uno dei centri leader in Europa per il trapianto di capelli e la medicina rigenerativa, ha annunciato il metodo di trapianto di capelli Exosome, un nuovo trattamento basato su una delle tecnologie più innovative nella lotta contro la caduta dei capelli.

Sotto la direzione dello specialista in trapianti di capelli Mehmet Hanifi Kutlar, EsteCapelli ha iniziato ad applicare il trattamento dei capelli Exosome, che migliora significativamente i risultati del trapianto di capelli e promette capelli più sani e dall’aspetto naturale.

Gli esosomi si sono già distinti come un affermato metodo nel contesto dell'estetica e della rigenerazione dei capelli, e sono tuttora oggetto di ricerca scientifica. Gli esosomi plasmatici, che funzionano come rigeneratori naturali dei capelli, favoriscono la proliferazione cellulare nell’area del trapianto e rafforzano lo sviluppo dei follicoli piliferi tramite l’azione delle molecole segnale.

La scienza e la tecnologia all’avanguardia rivoluzionano la rigenerazione dei capelli

Il metodo Exosome utilizza il potenziale degli esosomi derivati da ambienti cellulari ideali per ottenere effetti terapeutici ben precisi. La terapia con esosomi nel trapianto di capelli supporta lo sviluppo, la crescita e il mantenimento dei follicoli piliferi. Il trattamento di trapianto Exosome utilizza esosomi ottenuti dal sangue cordonale e contenenti proteine, fattori di sviluppo e minerali che promuovono una crescita più sana dei capelli.

Sottolineando che questo metodo applicato da EsteCapelli darà inizio ad una nuova era nella lotta contro la caduta dei capelli, Mehmet Hanifi Kutlar ha dichiarato: "L'intersezione tra scienza, tecnologia sofisticata e anni di esperienza è una svolta nella rigenerazione dei capelli. Si può dire che la scienza abbia quasi raggiunto il suo apice nella tecnologia del trapianto di capelli."

Un nuovo raggio di speranza nel trapianto e nella ricrescita dei capelli+

Gli esosomi ottenuti dal plasma sanguigno del cordone ombelicale eliminano una delle maggiori sfide del processo di guarigione che segue al trapianto di capelli. Il trattamento Exosome, che facilita il processo di integrazione degli innesti alla loro nuova posizione, consente ai capelli trapiantati di crescere più sani. Ciò trasforma il metodo in una rivoluzione tecnologica del trapianto di capelli. Mehmet Hanifi Kutlar ha affermato: "Per i pazienti che cercano il miglior metodo di trapianto di capelli, il trattamento Exosome consente di ottenere risultati più efficaci in un tempo più breve."

Oltre 15mila trattamenti effettuati con successo

EsteCapelli, che rappresenta oggi il potenziale del turismo sanitario della Turchia in tutto il mondo ed è uno dei centri medici più importanti nel settore del turismo sanitario in 47 paesi, segue da vicino tutti i nuovi sviluppi nel campo del trapianto di capelli e nella chirurgia estetica, per offrire ai pazienti trattamenti innovativi.

Affermando che per EsteCapelli, che finora ha reso felici più di 15mila pazienti provenienti da tutto il mondo con trattamenti di successo, la soddisfazione del paziente è fondamentale, Mehmet Hanifi Kutlar, rinomato specialista in trapianto di capelli e direttore medico di EsteCapelli Medical Solutions, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

"Come EsteCapelli, abbiamo dimostrato ancora una volta il nostro impegno nell'offrire la tecnologia più avanzata e i migliori risultati con il metodo di trapianto di capelli Exosome. Questa innovazione rafforza la nostra posizione leader in questo campo. Chiunque voglia aprire la porta ad un futuro felice può beneficiare del servizio di trapianto di capelli end-to-end che EsteCapelli è in grado di offrire a Istanbul."

Dati di contatto

Email info@estecapelli.com

Tel. +90 541 541 00 41

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca2 ore ago

Roma, apertura in ritardo metro C nella tratta fra San...

Lo comunica Atac "Per un precedente problema agli impianti di telecomunicazione, attualmente risolto, il tratto urbano della linea metro C...

Spettacolo2 ore ago

“Fabio Fazio, a Mediaset? Pier Silvio come...

Corteggiato da Pier Silvio Berlusconi, Fabio Fazio gli ha ricordato che per ora è impegnato con il Nove, per ora....

Cronaca2 ore ago

Smog, scienziati: “Aumentano ricoveri, non c’è...

Dai risultati di due maxi studi Usa "indicazioni preziose per nuovi standard sulla qualità dell'aria" Lo smog aumenta il pericolo...

Esteri9 ore ago

Ucraina-Russia, Europa non crede a vittoria di Kiev: il...

In Austria, Grecia, Ungheria, Italia e Romania l'opinione pubblica chiede ai governi di spingere Kiev ad accettare un accordo A...

Esteri9 ore ago

Ucraina-Russia, 2 anni di guerra: l’analisi del...

I generali Bertolini, Tricarico e Battisti si esprimono sul quadro in campo e le prospettive Due anni di guerra tra...

Esteri9 ore ago

Ucraina, 2 anni di guerra: 10mila civili morti da inizio...

Hanno lasciato il Paese circa 6,5 milioni di persone e 3,5 milioni sono gli sfollati interni. Danni per 486 miliardi...

Esteri9 ore ago

Navalny, Orsini: “Nessuna prova che dietro ci sia...

"Posso solo pronunciare una condanna morale del regime detentivo, non altro" "Non abbiamo i documenti per dire che Putin abbia...

Sport11 ore ago

Napoli-Barcellona 1-1, gol di Lewandowski e Osimhen in...

Catalani in vantaggio, pareggia il bomber nigeriano Napoli e Barcellona pareggiano 1-1 nell'andata degli ottavi di finale di Champions League...

Ultima ora11 ore ago

Strage Palermo, l’amica di Antonella: “Diceva...

"Era preoccupata, mi chiese anche consiglio" Antonella Salomone "era preoccupata" per l'arrivo di Massimo Carandente e Sabrina Fina, la coppia...

Lavoro11 ore ago

Fenimprese: ecco libro ‘E’ nata una...

In occasione dell'inaugurazione a Bari del 'Villaggio dell'Accoglienza - Trenta ore per la Vita' E' stato presentato a Bari, in...

Cronaca11 ore ago

Smog ‘veleno’ per il cervello, più segni...

Le persone che abitano in zone con livelli maggiori di Pm2,5 presentano più placche amiloidi spia di malattia Lo smog...

Esteri11 ore ago

Israele-Hamas, Gantz: “Primi segnali verso accordo su...

Il ministro del gabinetto di guerra israeliano annuncia "qualche progresso". Si muove il direttore della Cia "Ci sono i primi...

Ultima ora12 ore ago

Re Carlo torna al lavoro dopo il cancro e vede Sunak

Ha ripreso le udienze settimanali per discutere le questioni di governo Re Carlo III ha ricevuto oggi in udienza il...

Esteri12 ore ago

Irene Cecchini: “Sogno la cittadinanza russa,...

La studentessa di 23 anni è stata protagonista ieri del dialogo con il presidente russo "Il mio sogno è avere...

Spettacolo13 ore ago

Vittorio Cecchi Gori, medico: “Sta meglio, forse a...

"Ha superato la crisi respiratoria, da due giorni è uscito dalla terapia intensiva ed è ricoverato in reparto" "Vittorio Cecchi...

Economia13 ore ago

Rotocalco n. 8 del 21 febbraio 2024

Aeroporto dello Stretto, un’occasione da non perdere; Dress Your Story di Amazon, culmine del progetto che dà valore a diversità...

Spettacolo13 ore ago

Linguista De Blasi: “bene Geolier a Sanremo, dialetto...

Professore Università Federico II, 'nuove generazioni hanno bisogno di essere ascoltati anche quando non cantano' Non si ferma il dibattito...

Economia13 ore ago

Italia Economia n. 8 del 21 febbraio 2024

Amazon, formazione Stem per giovani donne; Syensqo investe a Bollate, 10 milioni in tre anni per nuovi laboratori; ‘Work on...

Cronaca13 ore ago

Pro Vita Famiglia: “In consiglio regionale presentato...

Durante l'evento “Custodi del Domani” In difesa dei bambini e della famiglia, sempre più spesso - nella società odierna -...

Cultura13 ore ago

Musa tv n. 8 del 21 febbraio 2024

L’arte di Jago a Palazzo Reale di Palermo La Fondazione Federico II espone “Look Down”