Connect with us

Finanza

Le nuove interazioni nel settore finanziario: il contributo...

Published

on

Le nuove interazioni nel settore finanziario: il contributo delle FinTech

I modelli classici nel settore delle finanze sono stati predominanti per decenni. Grandi aziende, in molti casi, con un notevole potere finanziario e una solida struttura, hanno segnato il destino di questo mercato e hanno avuto un rapporto con i loro clienti, o potenziali clienti, contraddistinto dalla loro supremazia in questo settore. Sebbene vi sia stata concorrenza tra queste stesse entità, l’uguaglianza delle circostanze ha portato a una comunicazione cliente/entità notevolmente rigida e comune in molti casi. L’esempio più evidente è quello delle banche.

Sebbene la digitalizzazione abbia introdotto altri canali di comunicazione più attuali, come le email o le sezioni all’interno dell’ambiente digitale, il modello non è cambiato in modo significativo negli ultimi due decenni. Tuttavia, ciò non è esattamente vero se consideriamo il ruolo che stanno giocando le FinTech. Queste nuove imprese, la cui comparsa risale a circa 15 anni fa, ma la cui consolidazione è più recente, stanno creando un nuovo paradigma per la comunicazione tra clienti e aziende finanziarie.

Molti potrebbero pensare che il servizio clienti faccia la differenza. In certo modo è vero, poiché questo servizio ha subito importanti cambiamenti. L’uso di diverse lingue e un orario molto più ampio sono due aspetti di grande rilevanza. Ma ci sono anche tipi di canali di comunicazione che non includono solo il telefono o le email, ma anche forme più attuali come i social media o le piattaforme di messaggistica istantanea. Inoltre, i professionisti che compongono il team di questa area hanno una notevole preparazione per risolvere molti dei dubbi e dei contrattempi che gli utenti possono incontrare.

Ma questo non è l’unico punto, poiché sono emerse nuove formule per interagire nelle FinTech, che si allontanano da modelli rigidi e basati sugli interessi delle entità più tradizionali; modelli che di solito non sono graditi dai clienti, i quali tendono a sentirsi come meri destinatari di materiale commerciale e non si percepiscono abbastanza valorizzati né con la necessaria autonomia. A questo proposito, è importante sottolineare l’innovazione introdotta da NAGA, una società FinTech di investimento, che ha lanciato quello che è noto come una piattaforma di social trading per criptovalute e altri asset. Ciò che è veramente innovativo in questo approccio è che NAGA ha facilitato il contatto tra i propri utenti all’interno del proprio ambiente, in modo che possano socializzare e contattarsi reciprocamente condividendo idee, esperienze, consigli e partecipando a dibattiti che apportano conoscenza e benefici, consentendo al trader di avere più informazioni a disposizione. Sebbene il catalogo di NAGA sia ampio per quanto riguarda gli asset con cui operare, con oltre 1.000 asset suddivisi in varie categorie come forex, criptovalute, materie prime, azioni, ecc…, l’innovazione, oltre a un ambiente digitale comodo e completo, risiede nella rottura dell’interazione rigida che le entità più tradizionali solitamente hanno.

L’idea di NAGA Trade è innovativa, ma molti possono pensare che sia logica, considerando che l’attuale era è segnata dal Web 2.0 e dalle sue forme di comunicazione aperte e dinamiche. Tuttavia, rimane rivoluzionaria perché altre entità o si sono rifiutate di aderire a questo modello o non hanno avuto la visione di aggiornare i propri stili a una nuova società che differisce notevolmente da quella di 20 anni fa. Sta di fatto che il loro approccio e concetto rappresentano un buon esempio di come le FinTech abbiano cambiato il paradigma della comunicazione nel settore.

Le FinTech hanno ancora un lungo cammino da percorrere, non solo per il loro potenziale e l’accoglienza positiva che stanno ricevendo dai consumatori attuali, ma anche per le sfide che devono affrontare nel breve termine. Tuttavia, è anche vero che hanno già apportato contributi significativi. E il modo di comunicare nel settore è uno di questi, sia per ciò che offrono, sia per le adattamenti che altre entità si sono viste costrette a effettuare per non perdere i propri clienti a favore di queste nuove aziende che, secondo quanto sembra, riescono a connettersi meglio con loro.

Sbircia la Notizia Magazine è una testata giornalistica di informazione online a 360 gradi, sempre a portata di click! Per info, segnalazioni e collaborazioni, contattaci scrivendo a info@sbircialanotizia.it

Continue Reading

Finanza

Prada continua a correre, in primo trimestre ricavi a 1,18...

Published

on

Il gruppo di Miuccia Prada e Patrizio Bertelli prosegue nel suo percorso di crescita. Nuovo record per Miu Miu con vendite retail in crescita dell’89%

La sfilata Miu Miu f/w 2024-25

Il gruppo Prada continua a correre e archivia il primo trimestre con una crescita solida del +16% anno su anno con ricavi netti pari a 1.187 milioni di euro, sostenuta "dalla forte identità, creatività e dinamismo dei brand". Nel periodo, le vendite retail sono pari a 1.071 milioni di euro, +18% anno su anno, trainate da crescita like-for-like e volumi full price. In particolare, rispetto allo stesso periodo del 2023, le vendite retail di Prada sono aumentate del 7%, una performance superiore alla media di mercato, mentre Miu Miu ha mantenuto una forte traiettoria di crescita con vendite retail in aumento dell’89% anno su anno.

L'elevata desiderabilità del brand Prada è sostenuta anche dal successo delle sfilate uomo e donna autunno/inverno 2024. In particolare, l'ntroduzione di novità nella pelletteria, come la 'Buckle Bag', ha contribuito ad arricchire l’offerta, assieme alla continua reinterpretazione dei prodotti iconici. Nel corso del trimestre, il focus sulla collezione Prada Re-Nylon ha confermato l’impegno del brand in materia di sostenibilità.

Permane inoltre il momentum positivo di Miu Miu, rafforzato dal successo di critica della sfilata autunno/inverno 2024, che ha alimentato ulteriormente la desiderabilità del marchio. La pelletteria ha continuato a registrare un riscontro molto positivo da parte della clientela, grazie alle nuove linee ('Ivy' e 'Softy') e alle icone ('Arcadie' e 'Wander'), supportate anche da campagne dedicate. Le collaborazioni con Church's e New Balance, inoltre, hanno contribuito a dare ulteriore dinamismo all’identità di Miu Miu. Eventi e iniziative di comunicazione rappresentative del marchio hanno animato il dialogo con la comunità in tutto il mondo.

“Il Gruppo prosegue nel suo percorso di sviluppo strategico, con investimenti volti a conseguire una crescita di lungo periodo e sostenibile - ha affermato Patrizio Bertelli, presidente e amministratore esecutivo del Gruppo Prada, commentando i risultati -. La performance nel primo trimestre è stata solida, in un contesto di mercato più intricato". E ha quindi aggiunto: "Dobbiamo mantenere la flessibilità e l'agilità necessarie per far fronte a dinamiche di settore in costante evoluzione continuando a innovare e investire, grazie alla forza della nostra organizzazione e al talento delle nostre persone”.

Il gruppo ha continuato a crescere nell'area Asia Pacifico, con vendite retail che segnano +16% anno su anno, nonostante il confronto con il primo trimestre del 2023 caratterizzato dall’eliminazione delle restrizioni legate al Covid-19 nella regione. L’Europa ha registrato una crescita del 18% anno su anno, sostenuta dai consumi domestici e dal turismo. In ulteriore leggero miglioramento la performance delle Americhe rispetto al quarto trimestre 2023, con un aumento del 5% anno su anno. Il Giappone continua a mostrare la crescita più elevata, +46% anno su anno, sostenuto dai consumi locali e dalla crescente presenza di turisti. Solida la crescita in Medio Oriente, con un +15% anno su anno.

"Abbiamo un'opportunità chiara: continuare a crescere e raggiungere risultati che sono sopra la media del mercato - ha detto l'amministratore delegato del gruppo Prada, Andrea Guerra, durante una conference call con la comunità finanziaria -. I nostri brand stanno vivendo un momentum positivo e tutti i progetti stanno progredendo. E’ un lungo viaggio quello che abbiamo davanti a noi e stiamo lavorando duramente". Il top manager ha inoltre sottolineato che il gruppo sta costruendo "un'industria della cultura" basata non solo sulla moda ma che include l'architettutra e l'arte, con Fondazione Prada, e lo sport, con Luna Rossa. Anche il mese di aprile sta dando ottimi riscontri: "Stiamo osservando un trend molto simile rispetto al primo trimestre dell'anno" ha annunciato Guerra, dicendosi "positivo" su Cina ed Europa, e rivelando che gli Stati Uniti "possono essere una sorpresa positiva".

Continue Reading

Finanza

Aeffe presenta piano sostenibilità: -50% consumo carta al...

Published

on

Il gruppo sta lavorando anche al passaporto digitale per i prodotti. Coo Francesco Ferretti: "Accelerazione su innovazione funzionale a rendere azienda più competitiva"

Da sinistra un'uscita della sfilata Alberta Ferretti, un look di Philosophy di Lorenzo Serafini e Moschino

Il Gruppo Aeffe, che ha in portafoglio i marchi Alberta Ferretti, Philosophy di Lorenzo Serafini, Moschino e Pollini, si è fissato l’obiettivo, entro il 2025, di ridurre del 50% il consumo della carta all’interno delle sedi dell’azienda e azzerare la quota di rifiuti indifferenziati. E' uno dei pillar sui quali si basa la strategia di sostenibilità presentata oggi e allineata agli obiettivi globali dell’Agenda 2030 e ai temi più rilevanti per la società e i suoi stakeholder. 'Disegnare il futuro, insieme' è il claim che il Gruppo Aeffe ha scelto per presentare i principali traguardi della dichiarazione non finanziaria 2023, alla presenza di Francesco Ferretti, chief operations officer, e Pasquale Apicella, sustainability manager.

Per il settore fashion & luxury, le sfide socio-ambientali sono sempre più tangibili e limitare l’impatto, adottando modelli di produzione circolari e sostenibili, è una responsabilità che il Gruppo Aeffe intende assumersi per il presente e per le future generazioni. In quest’ottica, è importante notare come le ricerche dimostrino che il 58% della Gen Z e Millennials sia consapevole che le proprie scelte in ambito moda abbiano un impatto importante sul cambiamento climatico (ThreadUP Resale Report 2023). In linea con gli impegni intrapresi, il Gruppo Aeffe ha definito la procedura di governance della sostenibilità, inserendo all’interno della struttura figure professionali dedicate, come il sustainability manager che ha un ruolo fondamentale in questo percorso di crescita sostenibile.

I risultati e i traguardi che il Gruppo Aeffe intende raggiungere, si articolano secondo i tre pillar della strategia di sostenibilità. Il primo riunisce le principali azioni intraprese per la salvaguardia dell’ambiente. Nel 2023, è stato avviato un piano d’azione triennale di quantificazione e riduzione delle emissioni, sia internamente sia lungo la catena del valore, con l’obiettivo di individuare l’orizzonte temporale per raggiungere una condizione di net-zero emissions e aderire all’iniziativa Sbti (Science Based Target Initiative) entro il 2026. L’azienda si è dotata di un energy manager per promuovere misure di efficientamento e uso razionale dell’energia, a partire da una diagnosi delle quattro sedi del Gruppo. A Gatteo (Fc), nella sede produttiva di Pollini, è stato recentemente installato un impianto fotovoltaico di nuova generazione, l’ultimo in ordine di tempo di una serie di investimenti volti ad ampliare, nel medio periodo, la quota di energia rinnovabile autoprodotta.

Un secondo della strategia di sostenibilità riguarda l’importanza dell’engagement aziendale. Creare una cultura aziendale sostenibile, alimentata da un desiderio di cambiamento ed evoluzione. People & Community coinvolge invece tutti i dipendenti e i collaboratori del Gruppo, che diventano protagonisti di un importante impegno collettivo. L’adesione a Fondazione Libellula, network di imprese che si uniscono con l’obiettivo di promuovere l’uguaglianza di genere contrastando discriminazioni e violenze sulle donne, rappresenta il primo passo concreto di questo impegno. A questo scopo, è stato istituito all’interno del Gruppo un team dedicato, che si impegna a sviluppare un piano strategico che sarà condiviso con la Direzione aziendale al fine di creare un ambiente di lavoro sempre più inclusivo.

I dipendenti sono stati coinvolti in due corsi di formazione dedicati alla sostenibilità, uno base dedicato a tutta la popolazione aziendale del Gruppo e un corso avanzato dedicato al top management. Per i primi 100 dipendenti che hanno terminato il corso, è stato piantumato un albero. A partire da aprile 2024, un gruppo di dipendenti è stato coinvolto nella challenge ideata da Up To You chiamata 'PlaNet Green Cup': una sfida tra aziende basata su una serie di games e attività legate alla sostenibilità nella vita quotidiana. Ovviamente non esiste strategia di sostenibilità all’interno di un’azienda della moda che non tenga in considerazione il prodotto. Terzo pillar della strategia è legato al Product & Supply chain. Non limitarsi ai lanci di singole capsule, ma sviluppare le collezioni in un’ottica più sostenibile, coniugando creatività e design con materiali e soluzioni che abbiano un minor impatto sull’ambiente e sulle persone, è l’impegno intrapreso dal Gruppo e che coinvolge tutta la catena del valore. In quest’ottica, il brand Moschino ha introdotto l’uso di cotone organico riciclato nelle sue collezioni, aprendo una strada a tutti i brand del Gruppo che si stanno allineando a questa strategia.

Il Gruppo ha introdotto una nuova procedura di qualifica Esg dei fornitori, per integrare gli aspetti di sostenibilità in tutto il processo di approvvigionamento. Nel 2023, il 100% dei nuovi fornitori di prodotto finito, prêt-à-porter e intimo-mare (commercializzato) è stato valutato con la nuova procedura. È in programma dal 2024 un’intensificazione del monitoraggio, per poter raggiungere tutte le categorie di fornitori. Inoltre, tra gli obiettivi prefissati nell’anno, c’è quello di arrivare all’80% di utilizzo di plastica riciclata delle polybag della categoria intimo-mare. Sempre legato all’ultimo pillar, dal 2023 Aeffe ha aderito a diversi progetti a supporto della gestione e riduzione dei rifiuti tessili. Tra questi, il progetto Re-Waste, coordinato dall’Università degli Studi di Firenze e focalizzato a costruire logiche di simbiosi industriale tra piccoli e grandi produttori al fine di valorizzare e reintrodurre i materiali nella filiera, e il Consorzio Re.crea, lanciato da Camera Nazionale della Moda Italiana con l’obiettivo di lavorare alla gestione dell’intero ciclo di vita dei prodotti del settore tessile e di sviluppare soluzioni di riciclo innovative.

Il gruppo ha inoltre iniziato a predisporre la struttura per dare avvio al progetto del Digital Product Passport, un passaporto digitale per i suoi prodotti. Contemporaneamente, a un importante avanzamento nel processo della mappatura della catena di fornitura, il Gruppo sta inoltre compiendo importanti investimenti per implementare tutte quelle infrastrutture tecnologiche necessarie per raccogliere i dati sui fornitori. “Sostenibilità e innovazione digitale sono due temi fortemente interconnessi, che stiamo sviluppando parallelamente, come sottolineato anche nel piano industriale che è stato presentato nel 2023 ai nostri stakeholder - commenta Francesco Ferretti -. L’accelerazione che abbiamo messo in atto nel Gruppo, che coinvolge anche una rivoluzione profonda dei nostri sistemi informatici, è funzionale a rendere la nostra azienda ancora più competitiva e pronta ad affrontare le nuove sfide dei mercati internazionali, sempre nel rispetto dei nostri valori di creatività ed eccellenza, come sottolineato nel nostro Manifesto della Sostenibilità".

“La trasformazione sostenibile implica un cambiamento progressivo dei paradigmi culturali all’interno delle aziende - aggiunge Pasquale Apicella -. Un cambiamento che coinvolge non solo ogni dipartimento, ma ogni individuo della popolazione aziendale. Per questo motivo, nella strategia di sostenibilità che abbiamo sviluppato, abbiamo dato grande valore al tema dell’educazione e del coinvolgimento diretto degli individui. Gli obiettivi sono ambiziosi ma concreti: abbiamo definito un percorso fatto di step progressivi, che possano portare realmente benefici in un’ottica di responsabilità sociale e ambientale".

Continue Reading

Finanza

Fmi, Kristalina Georgieva confermata per altri 5 anni come...

Published

on

Il Comitato esecutivo del Fondo Monetario Internazionale ha confermato Kristalina Georgieva come amministratore delegato per un secondo mandato di 5 anni a partire dal 1° ottobre 2024.

Continue Reading

Ultime notizie

Spettacolo1 ora ago

‘La fisica dell’amore’, Schettini...

Il programma stroncato da TvBlog, la risposta del divulgatore scientifico Il professore Vincenzo Schettini, famoso sui social con la pagina...

Economia2 ore ago

Italia Economia n. 17 del 24 aprile 2024

Trasporti: Le sfide per il TPL passano per la transizione energetica e il fondo nazionale; Il "Megafono Sociale" di Danone:...

Economia2 ore ago

Enel, intesa con sindacati: 2.000 ingressi in 3 anni

Nota del gruppo: individuato percorso condiviso che mette al centro le persone, le reti e la transizione energetica Accordo raggiunto...

Politica2 ore ago

Europee, magistrato Tarfusser si candida: ira Castagna...

“Magari alle prossime elezioni candidate Olindo…”. Cuno Tarfusser, il magistrato che ha chiesto, ben prima della difesa di Olindo Romano...

Sport2 ore ago

Atalanta-Fiorentina 4-1, nerazzurri in finale Coppa Italia...

Poker dei bergamaschi contro i viola nel ritorno della semifinale L'Atalanta batte la Fiorentina per 4-1 nel ritorno della semifinale...

Ultima ora2 ore ago

Houthi rivendicano attacchi contro due navi Usa e una...

Nel Golfo di Aden e nell'Oceano Indiano. Il portavoce militare non ha specificato la data degli attacchi Il gruppo Houthi...

Cronaca5 ore ago

Assalto Cgil, Cassazione: Appello bis per nove imputati

I giudici hanno annullato con rinvio le sentenze della Corte di Appello di Roma, che avevano confermato le condanne degli...

Spettacolo5 ore ago

Spotify lancia la quarta edizione di Radar, prima volta in...

Negli spazi di Arca Milano si è tenuta la quarta edizione di Radar, il programma globale di Spotify nato per...

Ultima ora5 ore ago

Spagna, l’annuncio di Sanchez: “Lunedì decido...

Dopo l'inchiesta giudiziaria che ha coinvolto la moglie, il premier socialista scrive una lettera ai cittadini sui social: "Devo fermarmi...

Ultima ora5 ore ago

Spotify presenta i nuovi talenti di ‘Radar...

Gli artisti selezionati sono Tony Boy, okgiorgio, Coca Puma, STE, Sally Cruz e centomilacarie. Arriva in Italia la quarta edizione...

Salute e Benessere5 ore ago

Università, Gesualdo (Fism): “Nettamente contrari a...

"D'accordo con Ordine medici e Anaao. Serve programmazione razionale, le Scuole di Medicina non possono accogliere 70mila iscritti per mancanza...

Cronaca5 ore ago

Cospito, Cassazione conferma condanna a 23 anni per...

Confermate la pena a 17 anni e 9 mesi per Anna Beniamino. Difesa Cospito: "Rammarico per condanna estremamente severa" La...

Ultima ora5 ore ago

Cospito, Cassazione conferma condanna per attentato ex...

Confermate la pena a 17 anni e 9 mesi per Anna Beniamino. Difesa Cospito: "Rammarico per condanna estremamente severa" La...

Sport5 ore ago

Zaccagni, Felipe Anderson e Kamada: gli aggiornamenti

In casa Lazio si fa la conta degli infortunati La Lazio, nonostante la buona prestazione che ha portato alla vittoria ieri...

Ultima ora5 ore ago

Netanyahu: “Antisemitismo nei campus Usa come in...

"Quello che sta accadendo è orribile" "Quello che sta accadendo nei campus universitari americani è orribile. Bande antisemite hanno preso...

Sport6 ore ago

Jacobs apre la stagione, debutto nei 100 metri in Florida

Il campione olimpico rompe il ghiaccio Marcell Jacobs rompe il ghiaccio e dopo i tweet ironici annuncia il debutto: il...

Ultima ora6 ore ago

Lunedì a Roma presentazione campagna per europee ed eventi...

Per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del voto alle europee e gli eventi organizzati in occasione della Giornata dell’Europa del 9...

Politica6 ore ago

Neonato con malformazione cardiaca trasferito da Uk a Roma:...

Il piccolo di circa un mese trasportato con un C130 dell'aeronautica è stato operato oggi. L'ospedale: "Aumentate le chance di...

Salute e Benessere6 ore ago

25 aprile, il pediatra: “Ecco come spiegarlo ai...

"Per ogni età c'è il giusto modo di raccontarlo, a seconda della fase evolutiva" 25 aprile data importante per gli...

Cultura6 ore ago

“Agdam delenda est”, in 150 foto di Fabrizio...

Presentato al Palazzo dell'Informazione Adnkronos il volume del direttore creativo di Artcloud Network International "Agdam delenda est. Immagini dal Karabakh"...