Connect with us

Curiosità

Honor Magic 4 Lite recensione

Published

on

Il nuovo ed elegantissimo Honor Magic 4 Lite sembra impressionante. Ha un ampio display, caratteristiche tecniche avanzate e un prezzo conveniente. Come sempre, però, la convenienza potrebbe richiedere qualche compromesso in termini di funzionalità. Dunque, in cosa eccelle questo nuovo smartphone Honor e a cosa, invece, dovrai adeguarti? Per scoprirlo, leggi la nostra recensione sull’Honor Magic 4 Lite.

Design

L’Honor Magic 4 Lite ha un corpo elegante. Misura 16,6 x 7,58 x 0,8 cm: sebbene sia ampio è molto sottile e pesa solo 189 g. Sulla parte destra troverai i tasti per regolare il volume e il pulsante d’accensione. Nella parte inferiore ci sono lo slot per la scheda SIM e la porta USB-C. Manca il jack delle cuffie, ma non ne avrai bisogno, se usi auricolari o cuffie wireless. Sul retro è presente il gruppo fotocamera con i tre obiettivi. Sulla parte frontale, l’ampio display si accompagna alla fotocamera dei selfie.

Prestazioni

L’Honor Magic 4 Lite funziona grazie al chipset Snapdragon 695 5G, che lo rende uno smartphone estremamente efficiente. Questo, abbinato allo spazio di archiviazione di 128 GB e ai 6 GB di RAM, all’elevata frequenza di aggiornamento del display e alla connessione 5G, gli permette di reagire in fretta agli input, anche con i giochi pesanti.

Viene, però, fornito con Android 11 e questo non è il massimo, visto che siamo alla versione Android 12 e presto passeremo alla 13.

Display

Il display LCD da 6,81 pollici ha una risoluzione di 1080 x 2388 e una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, ottima quando si scorrono i contenuti velocemente. È un display ad alta definizione; tuttavia, si tratta di un LCD, cosa che può compromettere la resa dei colori. Le foto, infatti, potrebbero necessitare di alcuni ritocchi per essere migliorate. Inoltre, un display LCD non è proprio il massimo per quanto riguarda la visualizzazione sotto la luce del sole.

Fotocamera

Sul retro, si trovano i tre obiettivi della fotocamera. C’è il sensore principale da 48 MP, che rende scatti abbastanza dettagliati, una fotocamera di profondità da 2 MP e lo snapper macro da 2 MP. Questi ultimi due obiettivi non sono proprio il massimo, sebbene l’obiettivo principale sia di qualità ottimale.

La fotocamera selfie frontale ha una risoluzione di 16 MP e rende foto nitide, anche se i colori non sono sempre accurati. Anche in questo caso, potresti sentire il bisogno di apportare alcune modifiche per ottimizzarle.

Batteria

Il vero punto forte dell’Honor Magic 4 Lite sono le prestazioni della batteria. Ha una potenza di 4.800 mAh, il che significa che lo smartphone vi durerà tutto il giorno, anche se lo usate intensamente. È dotato di un caricabatterie da 66 W, a ricarica rapida. Basta mezz’ora per caricare l’80% mentre in meno di un’ora l’Honor Magic 4 Lite sarà completamente carico. Purtroppo, non è predisposto per la ricarica wireless.

Cosa può essere migliorato?

Per le sue dimensioni, l’Honor Magic 4 Lite può non essere adatto a chi ha mani troppo piccole. Non avendo nessun grado di protezione IP (contro acqua e polvere), dovrete fornirlo di una custodia, che migliorerà anche la presa. Il fatto che supporti il sistema Android 11 può essere un problema per alcuni utenti, ma non per tutti. Lo stesso vale per quanto riguarda l’assenza della ricarica wireless, del jack e dello slot per microSD.

Conclusioni

I contro appena elencati perdono quasi d’importanza davanti a tutte le altre caratteristiche positive di questo nuovo smartphone Honor, soprattutto se consideriamo il prezzo. Se per te non sono fattori così vitali, allora sì: l’honor magic4 lite è un ottimo modello da valutare. Scegli uno dei tre bellissimi colori: Midnight Black, Titanium Silver e Ocean Blue.

Sbircia la Notizia Magazine è una testata giornalistica di informazione online a 360 gradi, sempre a portata di click! Per info, segnalazioni e collaborazioni, contattaci scrivendo a info@sbircialanotizia.it

Continue Reading

Curiosità

Giuseppe De Lucia un vero fenomeno dell’arte della...

Published

on

Giuseppe De Lucia, ha avuto una vita non sempre semplice. Inizialmente era attraversato da vari tipi di problemi e non solo di natura economica. Questi problemi, lo portano a far nascere dentro di lui, una voglia di riscatto, di rivincita. Inizia così a lavorare e a creare le sue prime pizze. Giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno, inizia a capire che questo non è più un lavoro che gli consente di portare solo lo stipendio a casa, ma, diventa una vera e propria passione.

Vedere la gente soddisfatta del suo lavoro e regalare gioie attraverso il palato lo rendono orgoglioso, inizia così a coltivare questa passione ed ad alimentare il suo genio e creatività. Gli ingredienti principali secondo De Lucia sono: lo studio, la tradizione e la scelta delle materie prime. Il mondo della cucina è fatto di tanti sacrifici, ai giovani consiglia di avere passione, solo con la passione, si possono raggiungere traguardi e soddisfazioni. In attesa di realizzare il suo sogno nel cassetto, ovvero, aprire una seconda location, vi sveliamo dove è possibile trovarlo per degustare la sua cucina. Dove troviamo Giuseppe De Lucia: Cuneo in via sette assedi n. 4 con il nome di “Passione Pizza”.

Continue Reading

Curiosità

Come incontrare nuove persone in linea?

Published

on

Se la vostra vita è ormai scandita da impegni di ogni genere, a partire dal lavoro, saranno dei nuovi incontri a renderla più stimolante. 

Vi siete stancati di condurre un’esistenza priva di un partner al vostro fianco? Oppure, nonostante l’impegno profuso da mesi per trovare un nuovo amore, o per coltivare un’amicizia importante, non avete ottenuto alcun risultato? Ecco alcuni consigli per rendere più semplice la ricerca. 

Il Web una fonte d’ispirazione per nuovi rapporti d’amicizia e non solo

In un’epoca come quella attuale è internet a recitare la parte del leone, in qualunque ambito. Il Web, infatti, si dimostra molto utile anche per chi desidera stringere nuove amicizie, trovare l’anima gemella e persino individuare altre persone interessate a incontri libertini & scambisti nelle vicinanze. Tra siti, App e chat, le strade percorribili non mancano. Essenziale, nel caso dei canali appena indicati, è curare e aggiornare il proprio profilo cercando di essere il più possibile onesti e sinceri. Se l’incontro sul Web dovesse portare a un appuntamento, infatti, eventuali bugie verrebbero facilmente scoperte. Si tratta di un’ottima opzione per chi è frenato dalla timidezza, e fatica anche solo a parlare con gli altri. Così facendo avrete l’opportunità di rompere il ghiaccio prima di un eventuale appuntamento. 

Come prepararsi a incontrare una persona per la prima volta

Programmato un primo incontro con uno sconosciuto è importante cercare di godersi il momento presente, non pensando a quello che potrebbe accadere nel proseguo. Aspettative e paure dovrebbero essere accantonate in un angolo assieme al pessimismo. Molto meglio concentrarsi su chi si ha davanti, provando a seguire i suoi discorsi e ampliandoli senza prevaricarlo. Trovandosi davanti quello che potrebbe divenire un amico o un nuovo partner, ricordatevi di non chiedere immediatamente il numero di telefono e altre informazioni eccessivamente personali; si potrà farlo alla fine, valutato il reciproco interesse a proseguire la conoscenza. 

Linguaggio corporeo e fiducia

La fiducia è un elemento indispensabile quando l’obiettivo è fare nuove amicizie o dedicarsi alla ricerca di possibili nuovi amori. E il linguaggio corporeo ha un compito non indifferente in questo ambito. Testa alta, spalle non chiuse a riccio, mani non in continuo movimento e sguardo che mira a mantenere il contatto visivo evitando di osservare per terra vi faranno apparire sicuri agli occhi degli altri. A proposito di occhi, non è bello fissare una persona per tutta la durata dell’incontro; un contatto visivo prolungato, infatti, in genere è accettato solo in un rapporto di coppia. 

Anche parlare scandendo bene le parole, e con voce sufficientemente alta (non eccedendo ovviamente) è percepito positivamente. Via libera ai sorrisi e, se la situazione lo richiede, a vere e proprie risate, evitando i ghigni falsi. 

Di cosa parlare e cosa è meglio evitare

Cercate di non parlare dei vostri problemi a favore di discorsi incentrati sulle cose che più amate e vi rendono felici, compresi hobby e interessi. Una buona abitudine è anche quella di lasciare la propria “zona di comfort” per dedicarsi a qualcosa posto al di fuori della normale routine. Provate a farlo e noterete come questo vi aiuterà a divenire più amichevoli e, al contempo, a sentirvi più sicuri. 

“Googlare” gli eventi e affidarsi ai podcast

Internet è sempre fonte di sorprese, offrendo diverse soluzioni anche a chi è alla ricerca di emozioni attraverso nuovi amori e amicizie. “Googlando” vi stupirete di quanti siano gli eventi gratuiti organizzati a pochi chilometri dalla vostra abitazione. E venendo a sapere di un evento “fashion”, con un po’ di intraprendenza nulla vi vieterà di imbucarvi e conoscere gente che potrebbe rivelarsi davvero interessante. 

Non meno successo rivestono le serate podcast, pronto a divenire il viatico di incontri reali. Tra l’altro, in questo caso avreste già dei punti in comuni con chi conoscerete. 

Iscrivetevi a dei corsi

È da mesi o anni che pensate di dedicare parte del vostro tempo libero alla frequentazione di un corso, di lingue o in palestra? Iscrivendovi si aprirà davanti un mondo di opportunità per fare nuove conoscenze con persone che condividono con voi almeno una passione. Negli ultimi anni, non a caso, si sono moltiplicati i corsi e i workshop per singles, con interessi che vanno dalla lettura alla pittura. 

Non rinunciate a nuovi stimolanti incontri

Credete di essere giunti a un punto della vostra vita in cui non ha più senso mettersi in gioco aprendosi agli altri? In realtà, c’è sempre tempo per incontrare delle persone e, grazie a esse, affrontare nuovi percorsi. Ricordatevi che spesso è la prima impressione a fare la differenza, e seguite i consigli indicati in precedenza per trovare nuovi amici o un partner.

Continue Reading

Attualità

Roma celebra l’innovazione con i nuovi...

Published

on

Nel cuore pulsante della Capitale Italiana, un’epoca nuova di gestione dei rifiuti prende forma con l’arrivo dei moderni cestini “Cestò”. Questi eleganti contenitori sostituiranno i modelli precedenti, aumentando la loro presenza sulle strade cittadine a ben 18.000 unità, triplicando così la loro distribuzione attuale. Il nome stesso, “Cestò”, un brillante gioco di parole dialettale, riflette con calore l’inclusione di questi nuovi guardiani della pulizia urbana.

Origini del nome “Cestò”

Il nome “Cestò” deriva dal dialetto romanesco, giocando con l’espressione che significa letteralmente “ce sta” (ci sta) in italiano standard. Questo nome non solo rievoca la parlata locale, ma sottolinea anche la presenza essenziale di questi cestini nelle strade di Roma, come parte integrante del paesaggio urbano. La scelta del nome è un omaggio affettuoso alla cultura e alla storia della città, confermando l’identità romana di questo nuovo elemento di infrastruttura urbana.

Ispirato al design iconico introdotto durante il Giubileo del 2000, il nuovo “Cestò” combina estetica e funzionalità con materiali ignifughi e antideflagranti, garantendo sicurezza e resistenza, in linea con le più severe normative antiterrorismo. La scelta del polietilene ad alta densità (HDPE), un materiale leggero, riciclato e riciclabile, dimostra un impegno verso la sostenibilità ambientale, ponendo Roma all’avanguardia nella gestione responsabile dei rifiuti urbani.

La presentazione ufficiale del piano di posizionamento, avvenuta il 25 giugno in via dei Fori Imperiali, ha visto la partecipazione illustre del sindaco Roberto Gualtieri, dell’assessora ai Rifiuti Sabrina Alfonsi, del presidente di Ama Bruno Manzi e del direttore generale Alessandro Filippi. Le prime installazioni si concentreranno strategicamente nelle aree di San Pietro, Colosseo, piazza Venezia e Fori Imperiali, aumentando significativamente la disponibilità dei cestini del 70% in queste località chiave.

Il programma prevede l’installazione di ulteriori 2.800 cestini nei municipi I e VIII entro la fine di agosto, con una distribuzione graduale per tutti i municipi entro dicembre, in coincidenza con l’inizio del Giubileo. I cestini rimossi, ma ancora funzionali, saranno conservati per eventuali necessità future o eventi speciali, dimostrando un approccio olistico e proattivo nella gestione degli spazi urbani.

In parallelo, è stata avviata una campagna di comunicazione integrata per educare i residenti e i visitatori sull’importanza dell’utilizzo corretto dei nuovi “Cestò”. Il sindaco Gualtieri ha enfatizzato che tutti i cestini sono realizzati con materiali riciclati e monitorati attraverso un sistema georeferenziale avanzato, garantendo un servizio efficiente e responsabile.

Un ritorno alle origini: la gestione dei rifiuti nell’Antica Roma

Quest’iniziativa contemporanea offre un’opportunità unica di confrontare l’attuale gestione dei rifiuti con i metodi antichi dell’Impero Romano. Sebbene le strade romane fossero tenute pulite dai “coponii” o “quararii”, la gestione dei rifiuti all’epoca era primitiva rispetto agli standard moderni, con scarti spesso gettati nelle vie o nei fiumi, creando problematiche igieniche e di salute pubblica. Il contrasto con l’approccio tecnologico e sostenibile attuale evidenzia il progresso significativo verso una città più pulita e sicura.

Una città impeccabile: segno di civiltà e rispetto

L’introduzione dei nuovi “Cestò” a Roma rappresenta non solo un miglioramento nella gestione dei rifiuti, ma un impegno tangibile verso una città impreziosita dalla sua storia millenaria. Ogni “Cestò” invita i cittadini e i visitatori a custodire la bellezza e l’eredità culturale di Roma, contribuendo attivamente alla sua conservazione e vivibilità quotidiana. La cura di Roma è un atto di amore e rispetto, riflettendo l’impegno collettivo verso una coesistenza civile e sostenibile, testimoniando che il progresso civile non è solo ciò che costruiamo, ma anche come preserviamo e proteggiamo.

I Cestò a Roma sono come note di una sinfonia antica, tessute tra le pietre millenarie della Città Eterna… Ogni Cestò, con la sua semplice presenza, riverbera un’ode alla bellezza e alla storia che pervadono ogni angolo di questa città eterna… È un invito poetico a custodire con amore e rispetto il tesoro di Roma, preservando la sua magia per le fortunate future generazioni…” (AnnA Del Bene)

Continue Reading

Ultime notizie

Economia46 minuti ago

Napoli, inaugurata stazione San Pasquale della linea 6...

Sarà possibile raggiungere la stazione di piazza Amedeo della linea 2, la Funicolare di Chiaia e il lungomare Caracciolo e...

Economia1 ora ago

‘Luci a San Siro’ nella notte milanese: l’ippodromo...

100 anni di storia e tanto futuro per l’ippodromo Snai San Siro di Milano che si arricchisce di una nuova...

Economia1 ora ago

Schiavolin (Snaitech): “Apriamo l’Ippodromo Snai San...

"Abbiamo voluto abbattere virtualmente il muro di cinta che corre per due chilometri attorno all’Ippodromo di San Siro per permettere...

Cronaca1 ora ago

Torture e violenze in centro educazione motoria a Roma, 10...

Gestito dalla Croce rossa italiana. Il gip: "Galleria degli orrori, azioni inqualificabili" Torture, maltrattamenti e violenze in un centro di...

Demografica1 ora ago

Radiografia ‘full body’ e nutrizione mirata per...

L’arte della nutrizione incontra la scienza della fertilità con un approccio innovativo: una radiografia ‘full body’ che rivela la composizione...

Esteri1 ora ago

Ue, confronto “intenso” Von der Leyen-Ecr....

La presidente della Commissione ha incontrato il gruppo dei Conservatori e Riformisti: "È stata un'ora intensa". Mantovano: "Lei ha fatto...

Cronaca2 ore ago

Monza, rapinata e violentata mentre apriva locale a...

E' accaduto sabato scorso, indagano i carabinieri Una donna è stata rapinata e violentata in un bar a Vimercate (Monza)...

Esteri2 ore ago

Attentato Trump, 86 secondi prima degli spari: così Thomas...

Testimoni avevano cercato di avvertire gli agenti della sicurezza almeno un minuto e mezzo prima che l'assalitore aprisse il fuoco...

Economia2 ore ago

Ecom sigla protocollo intesa con 11 associazioni...

L'intesa è stata siglata a Roma. Previsti indennizzi in caso di ritardi nelle risposte ai reclami e il rafforzamento sull'applicazione...

Ultima ora2 ore ago

Trump riappare, saluto alla convention con orecchio fasciato

L'ex presidente si limita a mostrare il pugno alla folla e saluta, ringraziando delegati e sostenitori per l'accoglienza Donald Trump...

Cronaca2 ore ago

Caronte si rinforza, Italia come in un forno: è caldo...

Questa situazione durerà almeno fino al prossimo weekend Caronte si rinforza ancora con l’Italia che sarà come in un forno...

Immediapress2 ore ago

Snim Brindisi Capitale del mare: ad ottobre il 20^ Salone...

Brindisi si conferma la capitale del mare 2024 grazie ad appuntamenti prestigiosi come il Salone Nautico di Puglia in cui...

Immediapress2 ore ago

Tutti pazzi per l’arte generativa di Matteo Mauro: opere...

Unico esponente italiano a livello mondiale di questa corrente, Mauro ha tenuto un’esposizione nel suo studio, interamente dedicata al nuovo...

Esteri2 ore ago

Rassemblement National conferma: “Caso Vannacci non è...

Il caso della vicepresidenza del gruppo dei Patrioti al Parlamento Europeo affidata al generale Roberto Vannacci, eurodeputato eletto nelle liste...

Esteri2 ore ago

Ue, Vannacci in bilico come vicepresidente dei Patrioti

Roberto Vannacci, eurodeputato eletto nelle liste della Lega e nominato per acclamazione vicepresidente dei Patrioti, non ha chiarito, al termine...

Immediapress3 ore ago

The International Olympic Committee to Deploy Alibaba...

AI-powered features to provide forecasts and recommendations to future hosting cities PARIS, FRANCE - Media OutReach Newswire - 16 July...

Immediapress3 ore ago

Sara Vanetti, Salva La Tua PMI: il Bestseller su come...

Milano, 16.07.2024 – Spesso, chi fa impresa, è talmente assorto dai vari problemi quotidiani da perdere di vista la visione...

Cronaca3 ore ago

Trento, turista straniero aggredito da un orso a Dro: è...

L'uomo ha riportato ferite agli arti Un turista straniero è stato aggredito questa mattina da un orso, a Naroncolo, nel...

Esteri3 ore ago

Ucraina, Vance: “Se vincerà, Trump negozierà con...

Il candidato repubblicano alla vicepresidenza Usa lo ha detto in un'intervista a Fox News Se Donald Trump vincerà le elezioni,...

Economia4 ore ago

Elon Musk in campo per Trump, pronto a donare 45 milioni di...

Lo riferisce il 'Wall Street Journal', citando persone a conoscenza della questione Elon Musk in campo per Donald Trump senza...