Connect with us

Curiosità

Honor Magic 4 Lite recensione

Published

on

Il nuovo ed elegantissimo Honor Magic 4 Lite sembra impressionante. Ha un ampio display, caratteristiche tecniche avanzate e un prezzo conveniente. Come sempre, però, la convenienza potrebbe richiedere qualche compromesso in termini di funzionalità. Dunque, in cosa eccelle questo nuovo smartphone Honor e a cosa, invece, dovrai adeguarti? Per scoprirlo, leggi la nostra recensione sull’Honor Magic 4 Lite.

Design

L’Honor Magic 4 Lite ha un corpo elegante. Misura 16,6 x 7,58 x 0,8 cm: sebbene sia ampio è molto sottile e pesa solo 189 g. Sulla parte destra troverai i tasti per regolare il volume e il pulsante d’accensione. Nella parte inferiore ci sono lo slot per la scheda SIM e la porta USB-C. Manca il jack delle cuffie, ma non ne avrai bisogno, se usi auricolari o cuffie wireless. Sul retro è presente il gruppo fotocamera con i tre obiettivi. Sulla parte frontale, l’ampio display si accompagna alla fotocamera dei selfie.

Prestazioni

L’Honor Magic 4 Lite funziona grazie al chipset Snapdragon 695 5G, che lo rende uno smartphone estremamente efficiente. Questo, abbinato allo spazio di archiviazione di 128 GB e ai 6 GB di RAM, all’elevata frequenza di aggiornamento del display e alla connessione 5G, gli permette di reagire in fretta agli input, anche con i giochi pesanti.

Viene, però, fornito con Android 11 e questo non è il massimo, visto che siamo alla versione Android 12 e presto passeremo alla 13.

Display

Il display LCD da 6,81 pollici ha una risoluzione di 1080 x 2388 e una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, ottima quando si scorrono i contenuti velocemente. È un display ad alta definizione; tuttavia, si tratta di un LCD, cosa che può compromettere la resa dei colori. Le foto, infatti, potrebbero necessitare di alcuni ritocchi per essere migliorate. Inoltre, un display LCD non è proprio il massimo per quanto riguarda la visualizzazione sotto la luce del sole.

Fotocamera

Sul retro, si trovano i tre obiettivi della fotocamera. C’è il sensore principale da 48 MP, che rende scatti abbastanza dettagliati, una fotocamera di profondità da 2 MP e lo snapper macro da 2 MP. Questi ultimi due obiettivi non sono proprio il massimo, sebbene l’obiettivo principale sia di qualità ottimale.

La fotocamera selfie frontale ha una risoluzione di 16 MP e rende foto nitide, anche se i colori non sono sempre accurati. Anche in questo caso, potresti sentire il bisogno di apportare alcune modifiche per ottimizzarle.

Batteria

Il vero punto forte dell’Honor Magic 4 Lite sono le prestazioni della batteria. Ha una potenza di 4.800 mAh, il che significa che lo smartphone vi durerà tutto il giorno, anche se lo usate intensamente. È dotato di un caricabatterie da 66 W, a ricarica rapida. Basta mezz’ora per caricare l’80% mentre in meno di un’ora l’Honor Magic 4 Lite sarà completamente carico. Purtroppo, non è predisposto per la ricarica wireless.

Cosa può essere migliorato?

Per le sue dimensioni, l’Honor Magic 4 Lite può non essere adatto a chi ha mani troppo piccole. Non avendo nessun grado di protezione IP (contro acqua e polvere), dovrete fornirlo di una custodia, che migliorerà anche la presa. Il fatto che supporti il sistema Android 11 può essere un problema per alcuni utenti, ma non per tutti. Lo stesso vale per quanto riguarda l’assenza della ricarica wireless, del jack e dello slot per microSD.

Conclusioni

I contro appena elencati perdono quasi d’importanza davanti a tutte le altre caratteristiche positive di questo nuovo smartphone Honor, soprattutto se consideriamo il prezzo. Se per te non sono fattori così vitali, allora sì: l’honor magic4 lite è un ottimo modello da valutare. Scegli uno dei tre bellissimi colori: Midnight Black, Titanium Silver e Ocean Blue.

Sbircia la Notizia Magazine è una testata giornalistica di informazione online a 360 gradi, sempre a portata di click! Per info, segnalazioni e collaborazioni, contattaci scrivendo a info@sbircialanotizia.it

Continue Reading

Curiosità

Roll-up pubblicitari monofacciali o bifacciali: quando...

Published

on

roll-up pubblicitari sono strumenti di comunicazione visiva efficaci e versatili, utilizzati in numerosi contesti per attirare l’attenzione di possibili clienti. Tra le varie opzioni disponibili, i roll-up monofacciali e bifacciali sono tra i più comuni. Ma quando è opportuno utilizzare uno piuttosto che l’altro? Di seguito andremo ad esplorare le caratteristiche, i vantaggi e le situazioni ideali per l’uso dei roll-up monofacciali e bifacciali.

Cosa sono i roll-up pubblicitari?

roll-up pubblicitari sono supporti grafici costituiti da un banner avvolgibile che può essere facilmente montato e smontato. La struttura è leggera e portatile, rendendola ideale per eventi temporanei come fiere, congressi, e presentazioni. I roll-up possono essere monofacciali o bifacciali, a seconda che presentino una sola faccia stampata o entrambe.

Aziende come Delducaprint.com offrono una vasta gamma di modelli di roll-up banner tra cui scegliere, ciascuno caratterizzato dalla funzionalità di auto-avvolgimento del telo sulla struttura portante. Questa caratteristica consente di spostare facilmente il roll-up da un ambiente all’altro, garantendo praticità e versatilità.

In base al budget a disposizione, è possibile scegliere un espositore roll-up banner che combini qualità e convenienza. Il modello più richiesto è il monofacciale, che presenta la grafica stampata su un solo lato, mentre il retro rimane invisibile o posizionato in modo da non attirare l’attenzione.

Caratteristiche dei roll-up monofacciali

roll-up monofacciali presentano una sola superficie stampata, visibile solo da un lato. Questo tipo di roll-up è particolarmente utile in contesti dove l’attenzione del pubblico è concentrata in una direzione specifica. Sono spesso utilizzati in ambienti interni come punti vendita, showroom, e stand fieristici. La loro semplicità li rende facili da installare e da gestire, oltre a essere generalmente più economici rispetto ai modelli bifacciali.

Vantaggi dei roll-up bifacciali

roll-up bifacciali offrono una visibilità a 360 gradi, grazie alla stampa su entrambe le facce del banner. Questa caratteristica li rende ideali per situazioni dove il messaggio deve essere visibile da più angolazioni, come eventi all’aperto, centri commerciali e grandi spazi espositivi. I roll-up bifacciali sono particolarmente efficaci nel catturare l’attenzione del pubblico da diverse direzioni, aumentando così l’impatto del messaggio pubblicitario.

Quando scegliere i roll-up monofacciali

roll-up monofacciali sono la scelta giusta quando si ha bisogno di una soluzione semplice ed economica per un’esposizione diretta. Sono ideali per:

  • Eventi interni: come conferenze, workshop e presentazioni aziendali;
  • Punti vendita: per promozioni temporanee o informazioni sui prodotti;
  • Stand fieristici: dove lo spazio è limitato e l’attenzione del pubblico è diretta verso un’unica direzione.

Quando optare per i roll-up bifacciali

roll-up bifacciali sono preferibili quando si necessita di una visibilità maggiore e da diverse angolazioni. Sono perfetti per:

  • Eventi all’aperto: come fiere, mercati e manifestazioni;
  • Centri commerciali: dove il pubblico si muove in tutte le direzioni;
  • Grandi spazi espositivi: dove è fondamentale catturare l’attenzione da più punti di vista.

Conclusioni finali

La scelta tra roll-up monofacciali e bifacciali dipende dalle specifiche esigenze di visibilità e dal contesto in cui saranno utilizzati. Entrambe le soluzioni possono offrire vantaggi significativi in termini di comunicazione visiva e possono essere facilmente personalizzate per adattarsi a diverse situazioni.

Per una vasta gamma di soluzioni pubblicitarie, inclusi i roll-up monofacciali e bifacciali, è possibile visitare il sito di Delducaprint.com. Del Duca Print è una tra le migliori aziende del settore, specializzata nella realizzazione di insegne pubblicitarie e roll-up, in grado di offrire prodotti di alta qualità per soddisfare ogni esigenza promozionale.

Continue Reading

Curiosità

Le nozze in grande stile di Tanya La Gatta

Published

on

Il grande sogno d’amore , il giorno più bello , le nozze in grande stile di Tanya La Gatta , che ha sposato il suo compagno Giuseppe Massaro : un matrimonio che è stato un vero e proprio spettacolo romantico e meraviglioso.

Una giornata indimenticabile che ha visto il cambio di 4 abiti per la sposa di Mimma Gio atelier. Curati nei minimi dettagli e disegnati da Tanya stessae la stilista Mimma. Picchetto d’onore dell’aeronautica militare all’uscita della chiesa: un momento davvero molto forte e intenso per gli sposi e i 200 invitati che hanno poi assistito all’ Arrivo in barca al ristorante degli sposi. Il fotografo ufficiale Giuseppe Annunziata ha fatto emozionare tutti i presenti con la proiezione in sala del video già presente sui social di Tanya , dedicato al grande amore della sua vita e ad una festa da sogno.

Il trucco è’ stato curato da Bruna Cinquegrana e il parrucco da Daniele Oliva Parrucchieri che ha curato anche il cambio acconciatura della sposa. La location del ricevimento è’ stata Villa Scalera , von cibo buonissimo, ricevimento pieno di giovani, divertimento a non finire e matrimonio finito alle 4 del mattino. Per gli invitati : bomboniere di cristallo ed argento firmate Pierre Cardin curate da Tiffany bomboniere di Anna Bonetti. L’allestimento floreale meraviglioso è stato curato dal bravissimo Nicola Iodice che ha lasciato tutti senza parole. Da notare le meravigliose scarpe della sposa firmate Casadei con gioielli Damiani.

La pirotecnica musicale è stata poi bellissima sulle note di Love me like you do che ha illuminato il taglio della torta curato da Accendi un sogno. Per non parlare poi del lento sposi con l’effetto speciale del ballo sulle nuvole che ha trasformato la sala del ricevimento in un vero e proprio paradiso. Sembrava di danzare tra le nuvole, appunto.

La musica, dj,, sax, pianoforte e voce dal vivo e’ stata gestita dal direttore artistico Ugo Forleo.
Alla fine della cena , la spiaggia della villa si è trasformata in una vera e propria pista da ballo e alla champagneria, gli invitati hanno fatto il bagno allo champagne agli sposi .
E non manca il viaggio di nozze, un mese di luna di miele con destinazione Maldive , Indonesia e Bali, ma anche Singapore, Atene e Turchia.

Continue Reading

Attualità

Atella Sound Circus: La magia delle arti circensi e della...

Published

on

L’evento che trasforma Succivo in un palcoscenico incantato.

Per il settimo anno continua la fusione della magia delle arti circensi con quella della musica dal vivo. Un evento dedicato alla spensieratezza dei più piccoli e delle famiglie. Spettacoli unici con 17 artisti nazionali e internazionali, attività didattiche, formative e di intrattenimento con la possibilità di mangiare cibo tradizionale e sano.

Dal 27 al 30 giugno l’Associazione Artenova proporrà un vortice di musica, arte e divertimento in occasione della settima edizione dell’Atella Sound Circus, il Festival di musica e arti di strada che ha conquistato il cuore di migliaia di appassionati. Un evento imperdibile che trasformerà il Casale di Teverolaccio di Succivo in un mondo incantato.

Il festival è sostenuto dall’amministrazione comunale di Succivo, guidata dal Sindaco Salvatore Papa e dal delegato alla cultura Giuseppe Mitrano, che ha rinnovato il suo impegno confermando il patrocinio economico e morale. Un segno tangibile per valorizzare il territorio e promuovere eventi di grande qualità.

Un evento familiare con attività didattiche e di intrattenimento

L’Atella Sound Circus non è un semplice festival ma una celebrazione della bellezza delle arti circensi e degli artisti di strada. La fusione perfetta tra tradizione, classicità e innovazione si esprimerà attraverso spettacoli indimenticabili e performance mozzafiato.

Protagonisti 18 straordinari artisti di strada e circensi, buskers, musicisti di diverse estrazioni, pronti a stupire il pubblico con le loro performance uniche e coinvolgenti. Un’edizione che si preannuncia davvero speciale, all’insegna della scoperta di culture e sonorità diverse, per un’esperienza di viaggio sensoriale senza eguali con momenti di pura meraviglia e divertimento per grandi e piccini.

Il cast musicale è lungo e variegato, troviamo: Paolo Baldini col progetto DubFiles, considerato il miglior musicista e produttore reggae e dub italiano. E’ il bassista degli Almamegretta e ha collaborato con Africa Unite, B.R. Stylers, Jovanotti, Tre Allegri Ragazzi Morti e Mellow Mood. Prima di lui il giorno venerdì 28 giugno suonerà la promettente musicista napoletana, di base a Londra, Dub Marta. Il concerto buskers lo farà i Soulpalco gruppo votato alla musica tradizionale, tra tarantelle e tammurriate.

Sabato 29 giugno è la volta della Funky * Club Orchestra che coinvolgerà il pubblico in una maniera non indifferente a ritmo di funky, soul, elettronica e disco music. Prima di loro sul palco la musica dei trentini Electric Circus ricchi di groove funk, ricami blues, psichedelia e profumi world. Il concerto buskers ci farà fare un tuffo nelle sonorità degli anni 30 & 40, con l’Hot Swing Quartet tra jazz e swing jazz Manouche, in omaggio a Django Reinhardt, per arrivare poi alle sonorità balcaniche. Domenica 30 giugno chiudono i concerti di questa edizione La NovaBeat Orchestra e i buskers Do Brasil: i primi sono un collettivo di 15 musicisti di Napoli che affonda le radici nella musica Afrobeat. Una vera e propria Big Band capace di portare un carico di energia ed emotività da far muovere il pubblico in una danza libera e piena di gioia. I secondi vi faranno fare un viaggio nella musica popolare brasiliana. Do Brasil trio interpreterà sia brani famosi che brani più sofisticati, ispirati da João Gilberto, Chico Buarque, Elis Regina, Djavan e Caetano Veloso.

Novità di quest’anno è la giornata inaugurale dedicata interamente ai bambini! Grazie all’esperienza laboratoriale realizzata dall’Associazione ArteNova, durante l’ultimo anno scolastico, giovedì 27 giugno i più piccoli saranno i protagonisti indiscussi: appresi i rudimenti dell’arte di strada si trasformeranno in artisti e si esibiranno dal vivo. La giornata non è altro che il progetto conclusivo voluto l’inverno scorso dalla Preside Debora Belardo della scuola Rocco-Cinquegrana di Sant’Arpino e della Preside Loredana Russo della scuola Santagata di Gricignano insieme alla cooperativa E.V.A. di Casal di Principe. Il progetto è sostenuto da Save the Children.

Il 28 Giugno – alle ore 17:30 partecipazione gratuita con prenotazione via whatsapp al 3926649199 verrà riproposta la magia e il potere rigenerativo della Meditazione, accompagnati dal suono armonico delle Campane Tibetane.

Immersi nella natura, in uno “spazio di consapevolezza”, sarà possibile riconnettersi al respiro, stare in ascolto di sé, aprire il cuore alle emozioni e lasciarsi coinvolgere dall’atmosfera circense che ci circonda.

L’arte del busking, con la sua nobile e affascinante tradizione, sarà il cuore pulsante dell’Atella Sound Circus. Gli spettatori potranno immergersi completamente nella magia di questo mondo straordinario, scoprendo le abilità e la creatività degli artisti di strada, e lasciandosi coinvolgere da performance che resteranno impresse nella memoria.

Gli artisti di strada

TADAM CIRCO
TaDam – Compagnia e Scuola di Circo-Teatro nasce nel 2015 diventando una dei primi ad aver portato il circo a Piacenza. Si esibiscono con spettacoli di teatro, giocoleria, manipolazione, cerchio aereo, trapezio statico, trampoli.

CIRCO ENTERO
Nahuel Iribarren e Lucia Villaseco sono artisti di Buenos Aires che viaggiano a bordo della loro F100 nella quale trasportano gioia, risate e grande qualità artistica. Si esibiranno con spettacoli comici di giocoleria e trapezio.

DJACO
Nome d’arte di Giacomo di Vona dalla provincia di Frosinone. Il suo spettacolo è “The Animal Freak Show” spettacolo multidisciplinare che fonde tecniche di circo comicità e follia. 



GAHIA FIORINI
Gahia si esibisce con “Mrs. Rompibolle” uno dei suoi spettacoli di bolle di sapone adatto a tutta la famiglia. Inoltre svolge laboratori creativi in cui realizza braccialetti e treccine colorate insieme ai bambini. 



NICOLA MACCHIARULO
In arte “Il Macchiarlo” propone uno spettacolo in cui la giocoleria, la magia e il mimo sono al servizio del gioco clownesco di questo personaggio a cui…” va tutto storto”. Uno spettacolo che con l’aiuto del pubblico… se tutto va bene … andrà malissimo.

GIULIO LINGUITI
Coinvolgente ed emozionante IN CERCHIO è uno spettacolo poetico in equilibrio fra virtuosismo acrobatico e monologo teatrale. Tra i pochi spettacoli di strada italiani su ruota Cyr che si distingue per l’utilizzo della parola usata come mezzo espressivo al pari della tecnica circense.



PYROVAGHI
Nicola, appassionato di circo contemporaneo, e Marilù, legata da anni al mondo del teatro, si sono incontrati nel 2016 dopo anni di carriere separate e hanno dato vita al duo Pyròvaghi con lo spettacolo “Back To Life” un forte messaggio contro la violenza di genere è uno spettacolo di strada originale e commovente in cui il teatro si serve dell’antica Danza del Fuoco Indiana e delle tecniche di giocoleria per raccontare la storia di una donna scappata dalla violenza e la sua rinascita. Non è la violenza ad essere in scena ma quel delicato momento in cui lei reimpara ad amarsi e ad utilizzare le proprie ferite per costruire le basi di una nuova vita.



Scuola di Danza ENSEMBLE
Sotto la direzione di Rosaria De Donato ci saranno le Esibizione di danza delle giovani allieve

ROBERTO PALLONCINI
Artista di strada di Torino specializzato nell’arte di creare con i suoi palloncini qualsiasi personaggio o strumento amato dai bambini. Un vero pozzo di inventiva e creatività.

LA MURGA LOS ESPOSITOS
La Murga Porteña è una potentissima arma di protesta, variopinta, gioiosa e rumorosa che nasce in Argentina a Buenos Aires. A Napoli la Murga Los Espositos ne assorbe la cultura unendola all’arte ai colori e allo spirito della sua città. Nata nel 2016 all’interno del Giardino Liberato di Materdei, la Murga Los Espositos coniuga musica, danza e teatro, portando in strada i valori di condivisione e inclusione.Ci piace pensare che la nostra sia una murga napulegna in cui- come avviene sempre a Napoli- tutti si avvicinano, si connettono e si influenzano reciprocamente, creando così un’anima collettiva e forte. Il nostro desiderio è quello di contagiare chi ci incontra, travolgendolo nella libertà di espressione senza paura.

Non mancheranno le delizie culinarie, grazie agli Stand gastronomici e i Food Truck con prodotti tipici locali per garantire a tutti un’esperienza culinaria sana e gustosa.

Continue Reading

Ultime notizie

Tecnologia58 minuti ago

Intervista a Lama Nachman: pioniere dell’Intelligenza...

Lama Nachman, Direttrice dell'Intelligent Systems Research Lab presso Intel Labs, ha un'esperienza di 26 anni nel campo del computing contestuale,...

Tecnologia1 ora ago

Oppo lancia in Europa i nuovi smartphone AI, Reno12 e...

Un design completamente rivisto e innovative funzioni di intelligenza artificiale per il nuovo mediogamma Oppo, già disponibile nella sua versione...

Attualità1 ora ago

Intervista esclusiva a Diego Di Flora, voce e cuore del...

Diego Di Flora, appassionato organizzatore di eventi e fervente sostenitore dei diritti civili, è una figura centrale nel panorama dei...

Cronaca2 ore ago

Parkinson, un test del sangue per scoprirlo 7 anni prima...

L'esame del sangue sviluppato da ricercatori utilizza l'Ai per analizzare 8 biomarcatori: finora si è rivelato accurato al 100% Un...

Lavoro2 ore ago

Al via ‘Global Welfare Score’, l’algoritmo del...

Ecco come misurare il reale benessere dei lavoratori Al via il 'Global Welfare Score', l’innovativo algoritmo elaborato dall’Osservatorio Italian Welfare...

Lavoro2 ore ago

Mezzogiorno, Sud opportunity: “Partite Iva e liberi...

Il fondatore Giuseppe Matozza: "Le difficoltà non risiedono nell'accesso alle nuove tecnologie, ma nel loro corretto utilizzo" “Quando si parla...

Lavoro2 ore ago

Turismo, in Norvegia Bodo2024 apre l’estate con...

L'evento apre la nuova stagione della prima Capitale europea della cultura a nord del Circolo polare artico Metti una sera...

Cronaca2 ore ago

Maturità, da Luxuria a Cristina D’Avena e Boldi:...

"Sono molto precisina - confessa Vladimir - forse perché sono ascendente Vergine". D'Avena: "La mia notte prima degli esami? Non...

Spettacolo2 ore ago

Eleonora Abbagnato: “Non mi candido alla Scala come...

Sovrintendente Teatro dell'Opera di Roma Giambrone, 'con Eleonora tandem perfetto, per me può rimanere altri 5 anni' "Non mi candido...

Politica2 ore ago

Premierato, 180 costituzionalisti contro la riforma e al...

L'appello: "Si ascoltino gli allarmi che autorevolmente sono stati lanciati e si prevengano i pericoli. Finché siamo in tempo" "Facciamo...

Sport2 ore ago

Sinner al secondo turno a Halle, prima vittoria da numero 1

Battuto l'olandese Griekspoor. Al Queen's avanti Musetti e Arnaldi Buona la prima partita da numero uno del mondo per Jannik...

Economia2 ore ago

Industria: Di Maio in visita a Made 4.0, ‘nel Golfo...

Agevolare la collaborazione tra Paesi del Golfo e Unione europea su industria 4.0, intelligenza artificiale e settori cruciali come infrastrutture...

Salute e Benessere2 ore ago

Aviaria, da italiani database per tracciare casi in tempo...

"L'influenza aviaria H5N1 è una minaccia zoonotica globale che continua a destare preoccupazione per la salute pubblica. Con la sua...

Economia2 ore ago

Congresso Aidp, la finanza del futuro è anche nei fondi...

Appuntamento nel quale sono stati esplorati i contorni della 'rivoluzione' che avverrà nei prossimi anni nel campo delle relazioni umane,...

Sport3 ore ago

Gravina: “Per Uefa e Fifa Agenzia vigilanza viola...

"La Covisoc funziona in modo straordinario" "Ieri è arrivata un'email molto severa di Uefa e Fifa, in cui ci invitano...

Cronaca3 ore ago

Carceri, Minunzio (Cnel): “Allarme suicidi, centrale...

“Il fenomeno dei suicidi in carcere si sta purtroppo trasformando in una vera e propria emergenza nazionale. Dall’inizio dell’anno ad...

Salute e Benessere3 ore ago

Tumori, con screening polmonare +7 anni sopravvivenza e...

Con 34mila nuovi decessi all'anno, il carcinoma polmonare rappresenta la più frequente causa di morte oncologica in Italia. Per quanti...

Immediapress3 ore ago

Ippica – Mill Stream da battere nel Queen Elizabeth II...

Roma, 18 giugno 2024 – Una tradizione unica, e ineguagliabile, iniziata nel lontano 1711. Se si parla di ippica, a...

Economia3 ore ago

Brand Journalism Festival, il 12 a Roma  confronto tra...

In un’atmosfera collaborativa e ispirazionale si riuniranno editori, aziende, giornalisti, decision maker, esperti della comunicazione di marca, appassionati del mondo...

Motori3 ore ago

Osservatorio Luiss, sempre più IA nelle ‘auto...

Tecnologia cambierà l'interazione fra auto e passeggeri. Orecchini 'serviranno forti investimenti, molte le sfide collegate, dalla privacy all'energia' Tempo pochi...