Connect with us

Curiosità

Differenze tra l’Honor 50 e l’Honor 50 lite

Published

on

Dall’uscita dei recentissimi Honor 70, la linea di smartphone 50 – la prima da quando la marca si è separata da Huawei – ha avuto un notevole ribasso di prezzo. Tuttavia, le loro caratteristiche al top li rendono tuttora dei dispositivi molto competitivi. Ma quale dovresti acquistare tra l’ammiraglia e la sua versione più economica? Ecco le principali differenze tra l’Honor 50 e l’Honor 50 Lite.

Design

La prima differenza che si nota tra i due modelli è quella estetica. Con un blocco camera più sobrio sul retro e le due versioni di colori – di cui la bellissima Frost Cristal – l’Honor 50 è molto più elegante rispetto alla sua controparte Lite. È anche più compatto e leggero: l’Honor 50 misura 159.96 mm di altezza e pesa solo 175 gr, contro i 161,8 mm di altezza e i 192 gr di peso dell’Honor Lite.

Prestazioni

Sia Honor 50 Lite che Honor 50 vantano il potente chipset Qualcomm Snapdragon – 778G per l’Honor 50 e 662 per l’Honor 50 Lite – che rende prestazioni eccellente. Oltre alla grafica impressionante e all’interfaccia fluida, questo processore dinamico semplifica il multitasking anche quando si usano le applicazioni più pesanti, senza alcun rallentamento. Per entrambi i modelli è disponibile l’interfaccia Magic UI 4.2 basata su Android 11, grazie alla quale è possibile utilizzare tutta la serie di nuove funzionalità Google Play.

Per quanto riguarda la memoria, per entrambi abbiamo 128 GB di spazio di archiviazione e 6 GB di RAM. L’Honor 50, però, è disponibile anche nella versione da 258 GB per lo spazio di archiviazione e un ottimo 8 GB di RAM.

Display

Lo straordinario display OLED da 6,57 pollici con risoluzione 1080 x 2340 dell’Honor 50 offre ben 1,07 miliardi di colori. L’Honor 50 Lite, invece, presenta un più grezzo display LCD da 6,67 pollici. Ha una risoluzione di 1080 x 2376 pixel con “soli” 16 milioni di colori. Lo schermo più ampio del Lite offre un’esperienza visiva coinvolgente, ma dell’Honor 50 apprezzerai la notevole frequenza di aggiornamento dello schermo di 120 Hz.

Fotocamera

L’ Honor 50 ha una fotocamera posteriore con quattro obiettivi: l’ottimo obiettivo grandangolare da 108 MP, l’obiettivo ultra grandangolare da 8 MP e due obiettivi da 2 MP. Questa combinazione consente allo smartphone di dare il massimo in qualunque condizione di illuminazione, ambientale e di contesto. Inoltre, l’obiettivo della fotocamera da 2 MP di Honor 50 include la funzione bokeh e macro dedicata. Ciò consente di aggiungere un tocco creativo alle fotografie.

Anche l’Honor 50 Lite è dotato di quattro obiettivi per la fotocamera posteriore: c’è l’obiettivo principale da 64 MP che permette di ottenere diversi scatti: panoramici, ritratti, notturni, ecc. L’obiettivo ultra grandangolare da 8 MP, ha un campo visivo di 120 gradi. Infine, ci sono gli obiettivi macro e di profondità, entrambi da 2 MP.

Per quanto riguarda la fotocamera frontale dei selfie, l’Honor 50 ha un obiettivo da 32 MP, mentre il 50 Lite monta una fotocamera da 16 MP. Entrambi gli smartphone possono registrare video in selfie a 1080 p.

Batteria

Sebbene abbiano le loro differenze, questi due telefoni condividono entrambi un’impressionante durata della batteria (per entrambi di 43000 mAh) e capacità di ricarica rapida. L’Honor 50 può caricare fino al 70% in 20 minuti. L’Honor 50 Lite può raggiungere una carica della batteria fino al 40% in soli 10 minuti.

Conclusioni

Ora che conosci le principali differenze, non dovresti avere più difficoltà nel decidere quale comprare. Entrambi, sia l’Honor 50 che l’honor 50 lite 5g, hanno molto da offrirti, primo tra tutti un rapporto qualità prezzo eccezionale, perciò scegli quello più vicino alle tue esigenze.

Sbircia la Notizia Magazine è una testata giornalistica di informazione online a 360 gradi, sempre a portata di click! Per info, segnalazioni e collaborazioni, contattaci scrivendo a info@sbircialanotizia.it

Continue Reading

Curiosità

Giuseppe De Lucia un vero fenomeno dell’arte della...

Published

on

Giuseppe De Lucia, ha avuto una vita non sempre semplice. Inizialmente era attraversato da vari tipi di problemi e non solo di natura economica. Questi problemi, lo portano a far nascere dentro di lui, una voglia di riscatto, di rivincita. Inizia così a lavorare e a creare le sue prime pizze. Giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno, inizia a capire che questo non è più un lavoro che gli consente di portare solo lo stipendio a casa, ma, diventa una vera e propria passione.

Vedere la gente soddisfatta del suo lavoro e regalare gioie attraverso il palato lo rendono orgoglioso, inizia così a coltivare questa passione ed ad alimentare il suo genio e creatività. Gli ingredienti principali secondo De Lucia sono: lo studio, la tradizione e la scelta delle materie prime. Il mondo della cucina è fatto di tanti sacrifici, ai giovani consiglia di avere passione, solo con la passione, si possono raggiungere traguardi e soddisfazioni. In attesa di realizzare il suo sogno nel cassetto, ovvero, aprire una seconda location, vi sveliamo dove è possibile trovarlo per degustare la sua cucina. Dove troviamo Giuseppe De Lucia: Cuneo in via sette assedi n. 4 con il nome di “Passione Pizza”.

Continue Reading

Curiosità

Come incontrare nuove persone in linea?

Published

on

Se la vostra vita è ormai scandita da impegni di ogni genere, a partire dal lavoro, saranno dei nuovi incontri a renderla più stimolante. 

Vi siete stancati di condurre un’esistenza priva di un partner al vostro fianco? Oppure, nonostante l’impegno profuso da mesi per trovare un nuovo amore, o per coltivare un’amicizia importante, non avete ottenuto alcun risultato? Ecco alcuni consigli per rendere più semplice la ricerca. 

Il Web una fonte d’ispirazione per nuovi rapporti d’amicizia e non solo

In un’epoca come quella attuale è internet a recitare la parte del leone, in qualunque ambito. Il Web, infatti, si dimostra molto utile anche per chi desidera stringere nuove amicizie, trovare l’anima gemella e persino individuare altre persone interessate a incontri libertini & scambisti nelle vicinanze. Tra siti, App e chat, le strade percorribili non mancano. Essenziale, nel caso dei canali appena indicati, è curare e aggiornare il proprio profilo cercando di essere il più possibile onesti e sinceri. Se l’incontro sul Web dovesse portare a un appuntamento, infatti, eventuali bugie verrebbero facilmente scoperte. Si tratta di un’ottima opzione per chi è frenato dalla timidezza, e fatica anche solo a parlare con gli altri. Così facendo avrete l’opportunità di rompere il ghiaccio prima di un eventuale appuntamento. 

Come prepararsi a incontrare una persona per la prima volta

Programmato un primo incontro con uno sconosciuto è importante cercare di godersi il momento presente, non pensando a quello che potrebbe accadere nel proseguo. Aspettative e paure dovrebbero essere accantonate in un angolo assieme al pessimismo. Molto meglio concentrarsi su chi si ha davanti, provando a seguire i suoi discorsi e ampliandoli senza prevaricarlo. Trovandosi davanti quello che potrebbe divenire un amico o un nuovo partner, ricordatevi di non chiedere immediatamente il numero di telefono e altre informazioni eccessivamente personali; si potrà farlo alla fine, valutato il reciproco interesse a proseguire la conoscenza. 

Linguaggio corporeo e fiducia

La fiducia è un elemento indispensabile quando l’obiettivo è fare nuove amicizie o dedicarsi alla ricerca di possibili nuovi amori. E il linguaggio corporeo ha un compito non indifferente in questo ambito. Testa alta, spalle non chiuse a riccio, mani non in continuo movimento e sguardo che mira a mantenere il contatto visivo evitando di osservare per terra vi faranno apparire sicuri agli occhi degli altri. A proposito di occhi, non è bello fissare una persona per tutta la durata dell’incontro; un contatto visivo prolungato, infatti, in genere è accettato solo in un rapporto di coppia. 

Anche parlare scandendo bene le parole, e con voce sufficientemente alta (non eccedendo ovviamente) è percepito positivamente. Via libera ai sorrisi e, se la situazione lo richiede, a vere e proprie risate, evitando i ghigni falsi. 

Di cosa parlare e cosa è meglio evitare

Cercate di non parlare dei vostri problemi a favore di discorsi incentrati sulle cose che più amate e vi rendono felici, compresi hobby e interessi. Una buona abitudine è anche quella di lasciare la propria “zona di comfort” per dedicarsi a qualcosa posto al di fuori della normale routine. Provate a farlo e noterete come questo vi aiuterà a divenire più amichevoli e, al contempo, a sentirvi più sicuri. 

“Googlare” gli eventi e affidarsi ai podcast

Internet è sempre fonte di sorprese, offrendo diverse soluzioni anche a chi è alla ricerca di emozioni attraverso nuovi amori e amicizie. “Googlando” vi stupirete di quanti siano gli eventi gratuiti organizzati a pochi chilometri dalla vostra abitazione. E venendo a sapere di un evento “fashion”, con un po’ di intraprendenza nulla vi vieterà di imbucarvi e conoscere gente che potrebbe rivelarsi davvero interessante. 

Non meno successo rivestono le serate podcast, pronto a divenire il viatico di incontri reali. Tra l’altro, in questo caso avreste già dei punti in comuni con chi conoscerete. 

Iscrivetevi a dei corsi

È da mesi o anni che pensate di dedicare parte del vostro tempo libero alla frequentazione di un corso, di lingue o in palestra? Iscrivendovi si aprirà davanti un mondo di opportunità per fare nuove conoscenze con persone che condividono con voi almeno una passione. Negli ultimi anni, non a caso, si sono moltiplicati i corsi e i workshop per singles, con interessi che vanno dalla lettura alla pittura. 

Non rinunciate a nuovi stimolanti incontri

Credete di essere giunti a un punto della vostra vita in cui non ha più senso mettersi in gioco aprendosi agli altri? In realtà, c’è sempre tempo per incontrare delle persone e, grazie a esse, affrontare nuovi percorsi. Ricordatevi che spesso è la prima impressione a fare la differenza, e seguite i consigli indicati in precedenza per trovare nuovi amici o un partner.

Continue Reading

Attualità

Roma celebra l’innovazione con i nuovi...

Published

on

Nel cuore pulsante della Capitale Italiana, un’epoca nuova di gestione dei rifiuti prende forma con l’arrivo dei moderni cestini “Cestò”. Questi eleganti contenitori sostituiranno i modelli precedenti, aumentando la loro presenza sulle strade cittadine a ben 18.000 unità, triplicando così la loro distribuzione attuale. Il nome stesso, “Cestò”, un brillante gioco di parole dialettale, riflette con calore l’inclusione di questi nuovi guardiani della pulizia urbana.

Origini del nome “Cestò”

Il nome “Cestò” deriva dal dialetto romanesco, giocando con l’espressione che significa letteralmente “ce sta” (ci sta) in italiano standard. Questo nome non solo rievoca la parlata locale, ma sottolinea anche la presenza essenziale di questi cestini nelle strade di Roma, come parte integrante del paesaggio urbano. La scelta del nome è un omaggio affettuoso alla cultura e alla storia della città, confermando l’identità romana di questo nuovo elemento di infrastruttura urbana.

Ispirato al design iconico introdotto durante il Giubileo del 2000, il nuovo “Cestò” combina estetica e funzionalità con materiali ignifughi e antideflagranti, garantendo sicurezza e resistenza, in linea con le più severe normative antiterrorismo. La scelta del polietilene ad alta densità (HDPE), un materiale leggero, riciclato e riciclabile, dimostra un impegno verso la sostenibilità ambientale, ponendo Roma all’avanguardia nella gestione responsabile dei rifiuti urbani.

La presentazione ufficiale del piano di posizionamento, avvenuta il 25 giugno in via dei Fori Imperiali, ha visto la partecipazione illustre del sindaco Roberto Gualtieri, dell’assessora ai Rifiuti Sabrina Alfonsi, del presidente di Ama Bruno Manzi e del direttore generale Alessandro Filippi. Le prime installazioni si concentreranno strategicamente nelle aree di San Pietro, Colosseo, piazza Venezia e Fori Imperiali, aumentando significativamente la disponibilità dei cestini del 70% in queste località chiave.

Il programma prevede l’installazione di ulteriori 2.800 cestini nei municipi I e VIII entro la fine di agosto, con una distribuzione graduale per tutti i municipi entro dicembre, in coincidenza con l’inizio del Giubileo. I cestini rimossi, ma ancora funzionali, saranno conservati per eventuali necessità future o eventi speciali, dimostrando un approccio olistico e proattivo nella gestione degli spazi urbani.

In parallelo, è stata avviata una campagna di comunicazione integrata per educare i residenti e i visitatori sull’importanza dell’utilizzo corretto dei nuovi “Cestò”. Il sindaco Gualtieri ha enfatizzato che tutti i cestini sono realizzati con materiali riciclati e monitorati attraverso un sistema georeferenziale avanzato, garantendo un servizio efficiente e responsabile.

Un ritorno alle origini: la gestione dei rifiuti nell’Antica Roma

Quest’iniziativa contemporanea offre un’opportunità unica di confrontare l’attuale gestione dei rifiuti con i metodi antichi dell’Impero Romano. Sebbene le strade romane fossero tenute pulite dai “coponii” o “quararii”, la gestione dei rifiuti all’epoca era primitiva rispetto agli standard moderni, con scarti spesso gettati nelle vie o nei fiumi, creando problematiche igieniche e di salute pubblica. Il contrasto con l’approccio tecnologico e sostenibile attuale evidenzia il progresso significativo verso una città più pulita e sicura.

Una città impeccabile: segno di civiltà e rispetto

L’introduzione dei nuovi “Cestò” a Roma rappresenta non solo un miglioramento nella gestione dei rifiuti, ma un impegno tangibile verso una città impreziosita dalla sua storia millenaria. Ogni “Cestò” invita i cittadini e i visitatori a custodire la bellezza e l’eredità culturale di Roma, contribuendo attivamente alla sua conservazione e vivibilità quotidiana. La cura di Roma è un atto di amore e rispetto, riflettendo l’impegno collettivo verso una coesistenza civile e sostenibile, testimoniando che il progresso civile non è solo ciò che costruiamo, ma anche come preserviamo e proteggiamo.

I Cestò a Roma sono come note di una sinfonia antica, tessute tra le pietre millenarie della Città Eterna… Ogni Cestò, con la sua semplice presenza, riverbera un’ode alla bellezza e alla storia che pervadono ogni angolo di questa città eterna… È un invito poetico a custodire con amore e rispetto il tesoro di Roma, preservando la sua magia per le fortunate future generazioni…” (AnnA Del Bene)

Continue Reading

Ultime notizie

Spettacolo1 ora ago

Caso Morgan e Angelica Schiatti, lui: “Vi racconto...

L'artista su Instagram: "Vi do un'anticipazione, domani e poi tutti i giorni avrete un pezzo per comporre il quadro totale"...

Spettacolo1 ora ago

Brenda e Kelly, l’addio di Jennie Garth a Shannen...

L'attrice in un post: "Era coraggiosa, appassionata, determinata e molto amorevole e generosa. Ho il cuore spezzato" "Sto ancora elaborando...

Cronaca2 ore ago

Italia nella morsa del caldo, temperature infernali:...

Colonnina sempre sopra i 34 -37 gradi su tante città con picchi addirittura di 42-43°C sulle zone interne della Sicilia...

Ultima ora2 ore ago

Bari, incendio a pronto soccorso Policlinico: pazienti...

Le fiamme da una sezione di un quadro elettrico al piano interrato del padiglione Asclepios Un incendio si è sviluppato...

Ultima ora3 ore ago

Trump a Milwaukee per convention repubblicana dopo...

Scendendo dall'aereo il tycoon ha alzato il pugno come dopo l'attacco. Servizi segreti sotto accusa, presidente Usa: "Avviata inchiesta" Un...

Cronaca3 ore ago

Parapendista precipita a Cefalù, intervento con elicottero

Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e IV Reparto Volo della Polizia di Stato sono intervenuti nella zona di Cefalù (Palermo)...

Esteri10 ore ago

Attentato Trump, un agente ha provato a fermare il cecchino

Un poliziotto ha provato a salire sul tetto, Crooks ha puntato l'arma Un agente di polizia ha provato a fermare...

Sport11 ore ago

Coming out di Ralf Schumacher, su Instagram foto con il...

L'ex pilota di Formula Uno: "La cosa più bella della vita è quando hai al tuo fianco il compagno giusto...

Esteri11 ore ago

Attentato Trump, il cecchino ha agito da solo: il punto...

L'Fbi ha aperto l'indagine "per potenziale atto di terrorismo interno". Ecco chi è l'attentatore Le indagini sull'attentato a Donald Trump,...

Sport12 ore ago

Spagna campione d’Europa, Inghilterra battuta 2-1 in...

Decisivo il gol di Oyarzabal all'86' La Spagna è campione d'Europa. Nella finale di Euro 2024, a Berlino, la nazionale...

Cronaca12 ore ago

Omicidio Mollicone, lettera a Mattarella e Meloni:...

La missiva è firmata da Bianca Maria Ferrante, amica di Guglielmo Mollicone, padre della giovane di Arce uccisa nel 2001...

Esteri12 ore ago

Attentato Trump, Servizi Segreti sotto accusa. Biden:...

Dubbi sull'operato degli agenti. Il presidente chiede un'indagine sulle misure adottate al comizio I Servizi Segreti sotto accusa dopo l'attentato...

Cronaca13 ore ago

Furto in casa Nasti-Zaccagni, rubati gioielli e Rolex

Lo denuncia, via Instagram, la stessa Nasti: "Pezzi di mer.." Furto in casa del calciatore della Lazio Mattia Zaccagni e...

Cronaca13 ore ago

Due ragazzi trascinati via dalla corrente del Brenta,...

Continuano le ricerche dell'altro disperso E' stato recuperato dai vigili del fuoco il corpo di uno dei due ragazzi dispersi...

Esteri14 ore ago

Attentato Trump, Biden: “Protezione massima,...

"Un tentato omicidio è contrario a tutto ciò per cui ci battiamo in questo Paese. In America non c'è spazio...

Sport14 ore ago

Mondiale motonautica a Rodi Garganico, i risultati della...

Giornata conclusiva della motonautica mondiale al Porto di Rodi Garganico dove lo sport, lo spettacolo ed il fair play hanno...

Esteri14 ore ago

Attentato a Trump, da Shinzo Abe a Rabin fino a Fico: gli...

Attentati o tentativi di assassinio contro leader politici, i precedenti Dal presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy, ucciso in...

Ultima ora15 ore ago

Precipitano in Val Ferret, morti 2 alpinisti vicino...

A dare l'allarme un terzo alpinista che si trovava con le vittime Due alpinisti sono morti dopo essere precipitati in...

Lavoro15 ore ago

Vino, a VinoVip Cortina ‘Civiltà del bere’...

L’imprenditrice abruzzese è amministratore unico di Masciarelli Tenute Agricole È Marina Cvetic, amministratore unico di Masciarelli Tenute Agricole, la vincitrice...

Lavoro15 ore ago

Turismo, in Norvegia la via artica alla sostenibilità passa...

Primo albergo al mondo completamente fatto di ghiaccio e aperto 365 giorni all’anno Dormire in stanze di ghiaccio, tra sculture...