Connect with us

Spettacolo

Morta Francoise Hardy, la cantante di ‘Tous les...

Published

on

Morta Francoise Hardy, la cantante di ‘Tous les garçons et les filles’ aveva 80 anni

Icona della cultura pop, idolo yéyé, con il brano divenne simbolo del disagio adolescenziale dei giovani di tutto il mondo negli anni '60

Francoise Hardy - Afp

La cantante francese Francoise Hardy, icona della cultura pop, idolo yéyé, che con la sua canzone "Tous les garçons et les filles" (1962) divenne simbolo del disagio adolescenziale dei giovani di tutto il mondo, è morta martedì 11 giugno a Parigi all'età di 80 anni dopo una lunga malattia. Nel 2004 le era stato diagnosticato un linfoma. Nel giugno 2019 aveva rivelato di essere ammalata di cancro e lo scorso marzo aveva annunciato che "non avrebbe mai più potuto cantare". Da mesi in Francia si parlava solo della sua malattia e del suo desiderio, pubblicamente espresso, di farla finita. L'annuncio della scomparsa è stato dato sui social network dal figlio Thomas Dutronc, nato dalla relazione con il cantante e attore Jacques Dutronc, durata dal 1967 al 1988. "Maman est partie…", ha scritto semplicemente il figlio, musicista che ha accompagnato la madre in tante produzioni, aggiungendo tredici cuoricini rossi e una foto che lo mostra piccolino con la madre sorridente.

Nata a Parigi il 17 gennaio 1944, Francoise Hardy debuttò a soli 16 anni, nel 1960, e fu lanciata nel 1962 dalla trasmissione televisiva "Salut les copains" che rese popolare la sua canzone "Tous les garçons et les filles": il suo primo 45 giri in breve tempo vendette due milioni di copie solo in Francia e riscosse grande successo in tutta Europa, Italia compresa (dove, tradotta con il titolo "Quelli della mia età", fu portato in classifica dalla stessa Hardy e da Catherine Spaak). Da allora iniziò a godere di un'immensa popolarità in patria e all'estero grazie a una serie di canzoni, in gran parte scritte da lei stessa, ricche di riferimenti alla vita degli adolescenti con la sua voce, sfuggente ed eterea, che dava voce alla malinconia.

Nel 1963 Hardy partecipò all'Eurovision Song Contest con "L'amour s'en va" e si classificò al quinto posto. Da allora ha cantato spesso in inglese, italiano, spagnolo e tedesco. In Italia ebbe un grande successo nel 1963 oltre che con la cover "Quelli della mia età" con le canzoni "È all'amore che penso", "L'età dell'amore" e "L'amore va". Nel 1966 partecipò anche al Festival di Sanremo con "Parlami di te" cantata in coppia con Edoardo Vianello. E tra le sue canzoni c'è "La Maison où j'ai grandi", cover di "Il ragazzo della via Gluck" di Adriano Celentano. Nel 1967 venne pubblicata la compilation "Antoine & Françoise" con 6 canzoni di Antoine e 6 canzoni di Françoise Hardy. Nel 1968 ottenne con "Comment te dire adieu" (su testo di Serge Gainsbourg) un altro dei suoi maggiori successi discografici, cantata anche in italiano con il titolo "Il pretesto".

Nonostante alcuni periodi di oblìo, a partire dai primi anni '70, la cantante francese non è scomparsa mai davvero dalle scene e ha continuato a incidere dischi e a esibirsi.

Ma l'astro della sua popolarità resterà per sempre quello legato agli anni Sessanta. La ventenne Françoise Hardy fu un'icona per milioni di giovani donne in Francia e all'estero. Il suo look retrò fu fonte di ispirazione: indossando una minigonna e stivali bianchi, si nascondeva pudicamente dietro la frangia sulle copertine delle riviste che le dedicavano sempre più articoli. E conquistò la simpatia dei grandi couturier, influenzando, ad esempio, le creazioni di Nicolas Ghesquière, stilista di Balenciaga, e vestendosi in scena con abiti espressamente disegnati da André Courréges o Emmanuelle Khanh. Yves Saint-Laurent le confezionò una giacca da sera; Paco Rabanne optò per una tuta metallica, seguita da un miniabito fatto di lastre d'oro e incrostato di diamanti.

Negli anni '60 Hardy tentò anche la carriera di attrice sull'onda del successo canoro, apparendo nei film "Il castello in Svezia" (1963) di Roger Vadim, "Ciao Pussycat" (1965) di Clive Donner, nel musicarello "Altissima pressione" (1965) di Enzo Trapani, "Resa dei conti per un pezzo da 90" (1966) di Jean-Daniel Pollet, "Il maschio e la femmina" (1966) di Jean-Luc Godard, nuovamente nel musicarello "Per un pugno di canzoni" (1966) di José Luis Merino, "Grand Prix" (1966) di John Frankenheimer. Hardy partecipò anche a diversi programmi televisiva della Rai, tra i quali "Chez Vous" (1967) di Enzo Trapani, "Diamoci del tu" (1967) condotto da Caterina Caselli e Giorgio Gaber e "Pistaaa!!! (1969) con Vittorio Salvetti. (di Paolo Martini)

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Spettacolo

Gianna Nannini compie 70 anni, “ma l’età è...

Published

on

Per la rockstar senese una vita all'insegna della rinascita

Gianna Nannini - Fotogramma

Gianna Nannini compie 70 anni "ma l'età è facoltativa", come lei stessa canta nel suo ultimo brano '1983'. Nata il 14 giugno 1954, la leggendaria rockstar senese festeggia cifra tonda in un anno particolarmente intenso e prolifico per la sua carriera. Con un nuovo disco di inediti, la riedizione del libro sulla sua vita e un film per Netflix intitolato 'Sei nell'anima' che racconta i suoi primi 29 anni, il 2024 è un anno che celebra e spiega il fenomeno Nannini.

Nata a Siena, nella contrada dell’Oca, Gianna Nannini inizia la sua carriera musicale con il trasferimento a Milano dove il suo talento viene scoperto da Mike Bongiorno e Mara Maionchi. Ma è il 1983 l'anno della rinascita, un tema centrale sia nel nuovo album che nel film 'Sei nell'anima'. Il brano '1983' del suo nuovo album che accompagna i titoli di coda del film, contiene una riflessione profonda sulla vita e sul tempo: "La morale della storia è che c'è sempre alternativa / La morte è obbligatoria, ma l'età è facoltativa".

Il film 'Sei nell'anima', prodotto da Indiana Production e diretto da Cinzia Th Torrini, ripercorre un anno cruciale nella vita della Nannini, quando, nonostante avesse già raggiunto il successo con il singolo 'America' e l'album 'California', ebbe un crollo psicologico, probabilmente sotto la pressione della richiesta di sfornare nuove hit entro i tempi stretti richiesti dalla discografia. Questa pressione portò a un crollo con allucinazioni e attacchi di panico, rischiando il ricovero in una struttura psichiatrica. Fu grazie alla vicinanza della famiglia e del suo primo grande amore femminile, Carla, che l'artista riuscì a ricostruire la sua vita.

Dal tracollo del 1983, Gianna Nannini si rialzò con una forza straordinaria, dando inizio alla stagione più prolifica della sua carriera. Da quel momento, le hit arrivarono una dopo l'altra, consolidando il suo status di rocker italiana più apprezzata, anche a livello internazionale. Brani e album come 'Fotoromanza', 'Profumo', 'Bello e impossibile', 'I Maschi', 'Meravigliosa creatura' e 'Sei nell'anima' sono diventati intramontabili. "La hit è un miracolo, una magia che non arriva a comando," sottolinea oggi Gianna, riflettendo sulla sua straordinaria carriera.

Oltre al nuovo album, la riedizione del suo libro autobiografico 'Sei Nell’Anima - Cazzi Miei', offre uno sguardo più approfondito sulla sua vita e carriera, raccontando non solo i momenti di gloria ma anche le difficoltà e le sfide personali che ha dovuto affrontare. A 70 anni, Gianna Nannini continua a ispirare generazioni di fan con la sua musica e la sua storia, dimostrando che l'età è davvero solo un numero quando si ha la passione e la determinazione per continuare a sognare e creare.

Continue Reading

Spettacolo

Rai: la stagione de ‘L’Eredità’ chiude...

Published

on

Il game show condotto da Marco Liorni registra la miglior performance degli ultimi 14 anni

Rai: la stagione de 'L'Eredità' chiude con numeri da record

La 22esima edizione de 'L’Eredità' su Rai 1 si è conclusa con numeri da record, registrando la più alta media in share degli ultimi 14 anni. Il game show più longevo della televisione italiana, condotto da Marco Liorni e prodotto in collaborazione con Banijay Italia, ha infatti raccolto la media più alta in share dal 2010, considerando entrambi i segmenti del programma 'La sfida dei 7' e 'L’Eredità'. Se si prende in esame il segmento principale 'L’Eredità', la media è di 4.4 milioni di telespettatori con il 26,8 di share, in crescita di 1 punto rispetto all’edizione precedente. In questa stagione 'L’Eredità' è stato il programma più visto dell’intero daytime della televisione italiana (media 26,8% di share).

Le puntate più viste hanno registrato 5.3 milioni di telespettatori e il 29,9% di share, con picchi che hanno sfiorato i 6 milioni di telespettatori e il 31,1% di share. La media del programma sale al 30,7% sul pubblico femminile e al 28,5% sul pubblico laureato. Con oltre 5.200 puntate trasmesse, 'L’Eredità' si conferma uno dei programmi più amati dai telespettatori, un momento in grado di riunire tutta la famiglia davanti alla tv pronta a misurarsi con le domande della gara, ma soprattutto con l’imperdibile 'Ghigliottina'. Quest’ultima edizione, oltre alla novità della conduzione affidata a Marco Liorni, ha visto l'introduzione di due nuovi giochi: 'Il tris' e 'I 100 secondi'.

Continue Reading

Spettacolo

Ninna e Matti in tour, torna la coppia di webstar amata dai...

Published

on

Con oltre 2 milioni di iscritti al canale YouTube, 1.1 milione di follower su TikTok, 226mila su Instagram, in meno di cinque anni hanno superato sul loro canale 1 miliardo di visualizzazioni

Ninna e Matti in tour, torna la coppia di webstar amata dai bambini

Arriva il 'Super tour' di Ninna e Matti. Dopo il sensazionale successo riscosso dal loro primo tour teatrale, il duo torna nelle principali città con uno spettacolo family friendly e i biglietti sono già disponibili. La celebre coppia di webstar, accompagnata da dieci performers e ballerini, regalerà nuove emozioni con uno show in cui non mancheranno scherzi e piccoli imprevisti in compagnia di Ninna, Matti, Samantha, Pippo e tutti i loro amici. Ormai divenuti popolarissimi, i due youtuber dalla fama dilagante sono stati recentemente scelti da Papa Francesco per cantare allo Stadio Olimpico di Roma lo scorso 25 maggio in occasione della Giornata Mondale dei Bambini (World Children's Day) di fronte ad oltre 50mila bambini provenienti da tutto il mondo.

Con oltre 2 milioni di iscritti al canale YouTube, 1.1 milione di follower su TikTok, 226mila su Instagram, Ninna e Matti, che in meno di cinque anni hanno superato sul loro canale 1 miliardo di visualizzazioni, amano condividere, attraverso video, le loro pazze avventure, dando vita a delle mini serie. Innamorati fin dai tempi dei banchi di scuola, i due creators spaziano dal mondo del web a quello della musica: nel 2023 esce il loro primo brano, 'La sfida contro il tempo', che totalizza in meno di un anno più di 11 milioni di views su YouTube. Si susseguono nel corso del 2024 altri 5 singoli (Sognare, Ricreazionologia, Ninna Nanna, Il Love ed Emergenza Colori) a cui si aggiungerà Gelato feat. Stefano & Ilary, la coppia di papà e figlia influencer, uscito il 7 giugno. Ninna e Matti, inoltre, si affermano anche nel campo dell’editoria: sono, infatti, autori di tre apprezzatissimi libri che avvicinano i bambini alla lettura, disponibili nel loro shop ufficiale autografati.

Nel 2023 la coppia è approdata anche in tv co-conducendo lo Zecchino D'Oro. Ecco le date del tour: 1 novembre (Roma, Auditorium della Conciliazione); 3 novembre (Napoli, Palapartenope); 17 novembre (Bologna, Teatro Europauditorium); 22 dicembre (Firenze, Teatro Cartiere Carrara); 4 gennaio (Catania, Teatro Metropolitan); 6 gennaio (Palermo, Teatro Golden); 19 gennaio (Milano, Teatro Dal Verme); 26 gennaio (Mantova, Palaunical Teatro); 2 febbraio (Bari, Teatro Team); 9 febbraio (Torino, Teatro Colosseo);8 marzo (Montecatini, Teatro Verdi); 5 aprile (Padova, Gran Teatro Geox); 6 aprile (Brescia, Gran Teatro Morato); 26 aprile (Cagliari, Teatro Massimo); 27 aprile (Sassari, Teatro Comunale).

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca3 ore ago

Glioma, tumore cresce con attività cervello: speranza da...

Un team padovano multidisciplinare scopre il ruolo delle connessioni cerebrali nella crescita della neoplasia Nonostante tutti gli sforzi della ricerca,...

Politica3 ore ago

Autonomia, alla Camera botte e sedie che volano: rissa e...

Dalla 'X' del deputato della Lega Furgiuele al 'presente' del collega di Fratelli d'Italia Padovani, passando per una maxi rissa...

Esteri3 ore ago

Gaza, Hamas e la tregua con Israele: “Usa parte...

Secondo Blinken Hamas aveva suggerito numerose modifiche, alcune delle impraticabili, alla proposta di cessate il fuoco. Hezbollah: "Intensificheremo attacchi contro...

Spettacolo3 ore ago

Gianna Nannini compie 70 anni, “ma l’età è...

Per la rockstar senese una vita all'insegna della rinascita Gianna Nannini compie 70 anni "ma l'età è facoltativa", come lei...

Esteri3 ore ago

Ucraina, Nato vuole ‘regia’ per invio armi a...

Oggi vertice dei ministri della Difesa dell'Alleanza Atlantica a Bruxelles La Nato è pronta ad assumere il coordinamento della consegna...

Cronaca3 ore ago

Pioggia al Nord ancora per poco, svolta nel fine settimana:...

Il meteorologo Gussoni: "L'anticiclone africano avanza, la prossima settimana scoppierà l'estate su tutta l'Italia" "Sicuramente queste ore sono abbastanza estreme...

Politica3 ore ago

G7 al via tra Ucraina, Gaza e Cina: verso accordo su asset...

Sul tavolo anche l’Intelligenza artificiale, Africa e migrazioni. Meloni già a Borgo Egnazia Le guerre in Ucraina e in Medio...

Politica3 ore ago

G7, Meloni vicina ad accordo storico su asset Russia ma...

Fonti dell'Italia precisano: "Nessuna richiesta di eliminare il punto sul diritto alla garanzia dell'interruzione di gravidanza" E' l'obiettivo dominus del...

Esteri3 ore ago

G7 Puglia, dalla zona relax con flipper e ping pong alla...

Dodicimila metri quadrati a disposizione degli oltre 1.700 operatori dei media accreditati C'è anche una 'prayer room', una piccola stanza...

Sport5 ore ago

Europei atletica, show Italia: 4×100 oro, Iapichino e...

Altre 4 medaglie per l'Italia, Arese è bronzo nei 1500 Un oro con la staffetta 4x100, due argenti e un...

Politica6 ore ago

Autonomia, Furgiuele (Lega): “Decima? Ho fatto come...

Il deputato del Carroccio: "Gesto fatto per dire che non mi piace Bella ciao" "A X Factor facevano la X...

Politica6 ore ago

Rissa alla Camera, Donno: “Colpito da un pugno...

Il deputato M5S ricostruisce i momenti dell'aggressione: "Calci e pugni da parlamentari di Lega e Fratelli d'Italia, vedrò se prendere...

Cronaca6 ore ago

G7, Meloni a Borgo Egnazia con la figlia. Promossa dal...

Italo Farnetani: "Alla premier consiglio di fare tappa in una spiaggia Bandiera verde e le lancio un appello perché abolisca...

Cronaca7 ore ago

Vaccini, da Aviaria a Dengue per Italia strategia...

No al contratto Ue per l'acquisto del vaccino prepandemico Seqirus. Lopalco: "Scelta miope che ci isola". Rezza: " Passata l'emergenza...

Politica7 ore ago

Autonomia, caos alla Camera: “Pugni in testa a...

Dopo la maxi rissa che ha visto protagonista il deputato del M5S Donno e alcuni parlamentari di Lega, Fratelli d'Italia...

Sport7 ore ago

Automobilismo, Mille Miglia: secondo pomeriggio di gara fra...

Ripartite dopo il pranzo in gara dall’area del porto antico di Genova, le vetture della 1000 Miglia 2024 hanno sfilato...

Esteri7 ore ago

Macron e lo scioglimento dell’Assemblea nazionale:...

Il Presidente francese ha spiegato la decisione: "Con un tale risultato non bastava un rimpasto" "È un voto europeo ma...

Economia8 ore ago

Pmi, Berselli (Bper Banca): “Vogliamo affiancare le...

Al Bper Forum di Modena promosso con Rtz Advisory, Confindustria Emilia e dipartimento Scienze aziendali università Bologna “Vogliamo infatti affiancare...

Sport8 ore ago

Juventus, Thiago Motta è il nuovo allenatore: contratto...

Il tecnico italo-brasiliano prende il posto dell'esonerato Allegri È ufficiale: il nuovo allenatore della Juventus è Thiago Motta. Il tecnico...

Economia8 ore ago

Tassi in calo per i prestiti: ad aprile scesi al 4,09%

Lo rileva Bankitalia Ad aprile i tassi di interesse sui prestiti erogati alle famiglie per l'acquiso di abitazioni comprensivi delle...