Connect with us

Motori

Crisci, da Volvo nessun ripensamento su elettrico,...

Published

on

Crisci, da Volvo nessun ripensamento su elettrico, strategia ci ha premiato

'Magari pensabile di rallentare sull'abbandono di tecnologie come il plug-in: ma successo EX30 dimostra che offerta era giusta'

Crisci, da Volvo nessun ripensamento su elettrico, strategia ci ha premiato

"Sulla mobilità elettrica vogliamo abbandonare un approccio solo commerciale perché pensiamo che la sostenibilità sia anche un'occasione di business e un fattore di sviluppo". Lo ha sottolineato il Presidente di Volvo Car Italia Michele Crisci intervenendo in un panel in occasione degli Electric Days che si sono aperti oggi a Roma. Crisci ha ricordato i vari progetti sostenuti da Volvo, anche in materia di gestione dell'energia, che hanno portato alla creazione di una nuova business unit dell'azienda che offrirà tecnologie e servizi di accumulo di energia e di ricarica. Un esempio il programma pilota in atto a Goteborg, vicino ai centri di produzione e sviluppo del brand, con cui si testano i tratti di strada a induzione per la ricarica delle vetture elettriche. "Il loro sviluppo - osserva - offrirebbe una grande opportunità infrastrutturle e quindi di sviluppo di tutta l'economia". D'altronde, ha rivendicato Crisci, "l'Europa ha sempre avuto e deve mantenere un ruolo di avanguardia".

Per quanto riguarda la gamma attuale e futura di Volvo - anche alla luce della difficile situazione di mercato per l'elettrico - per Crisci non c'è spazio per ripensamenti ma solo per aggiustamenti: "La nostra decisione resta quella di mantenere i tempi e gli sviluppi definiti per il full electric, eventualmente con un rallentamento nell'abbandono delle tecnologie attuali. Penso soprattutto ai modelli plug-in hybrid magari aggiornandoli con percorrende superiori in elettrico: nel Sud Europa queste vetture stanno raccogliendo una grande attenzione e così si aiuterebbe il mercato nel traghettamento verso il full electric".

Nonostante le 'esitazioni' del mercato, comunque, il presidente di Volvo Italia rivendica come "la nostra determinazione nella rotta decisa sul full electric è stata premiata. Il successo che sta raccogliendo anche in Italia il Suv compatto EX30, che viaggia a un ritmo di 400 unità vendute al mese, è la dimostrazione che abbiamo saputo offrire quello che i clienti dell'elettrico cercavano: magari non saranno tanti in termini assoluti ma per noi sono importanti". Una accoglienza, conclude, facilitata anche dall'andamento dei listini: "all'inizio l'elettrico scontava costi molto più elevati rispetto al termico: ma ora stanno scendendo e la EX30 - conclude - è uno dei pochi casi in cui una vettura premium viene offerta a un prezzo così interessante".

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Motori

Sospesa a Termoli la realizzazione della Gigafactory

Published

on

Sospesa a Termoli la realizzazione della Gigafactory

La Gigafactory di Termoli non sarà più realizzata, almeno entro fine anno.

Doveva essere il fiore all’occhiello della ACC, la joint venture frutto dell’accordo tra il Gruppo Stellantis, Mercedes-Benz e TotalEnergies, uno stabilimento quello di Termoli, fondamentale per lo sviluppo di nuove auto elettriche.

Il progetto di costruzione di una Gigafactory avanzata sarebbe dovuto partire entro fine anno, tuttavia la scarsa richiesta di veicoli elettrici ha fatto slittare la concreta realizzazione del progetto.

L’impianto di Termoli era tra le realizzazioni previste dal PNRR, un progetto da 2 miliardi di euro di cui circa 350 milioni provenienti da finanziamento pubblico.

Così in occasione dell’incontro che si è svolto presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, i rappresentanti della ACC hanno comunicato anche all’attuale Ministro Adolfo Urso, la decisione di rimandare la realizzazione della Gigafactory.

Gigafactory, Termoli e le auto elettriche

Le auto elettriche sono un concentrato di tecnologia, tuttavia anno dopo anno, il progresso è talmente veloce, che veicoli elettrici di qualche anno fa, sono spesso considerati oramai obsoleti.

Investire nella realizzazione di batterie che da qui a qualche anno, rischiano di essere un progetto “vecchio”, vista anche l’attuale condizione del mercato, dove le auto elettriche fanno fatica ad imporsi, è troppo rischioso anche per colossi del calibro di Stellantis e Mercedes.

Nel frattempo, Carlo Tavares, CEO del Gruppo Stellantis, ha dichiarato che a Mirafiori sarà prodotta la nuova Fiat 500 Ibrida, un modello del tutto nuovo, che avrà il compito di portare una nuova fetta di pubblico che ancora non è pronto per l’elettrico ma che è attenta alla mobilità sostenibile e all’ambiente.

Continue Reading

Motori

Nuova Fiat Panda: scatta il conto alla rovescia

Published

on

Nuova Fiat Panda: scatta il conto alla rovescia

La nuova Fiat Panda sarà presentata il prossimo 11 luglio a Torino.

Un’auto completamente nuova che nascerà sulla piattaforma Small Car del Gruppo Stellantis, la nuova Fiat Panda doveva essere inizialmente, commercializzata unicamente con motore elettrico ma, visto l’andamento del mercato, si è optato anche per una variante ibrida.

Sarà prodotta, con molta probabilità, non più nello stabilimento di Pomigliano d’Arco, sito produttivo dove attualmente viene assemblata la Fiat Pandina, ma in Serbia, presso lo stabilimento di Kragujevac.

L’obiettivo del Gruppo Stellantis è quello di aumentare la produzione e per farlo, occorre produrre auto nuove ma al tempo stesso ad un prezzo “popolare”. Così alla nuova Fiat Panda il compito di riportare nuovamente in alto, almeno in termini commerciali, il Marchio Fiat.

Una small car che si caratterizzerà per una serie di soluzioni tecnologiche originali e innovative, ampia sarà la possibilità di personalizzarla così come ampia sarà l’offerta delle motorizzazioni.

Ci sarà ancora una volta la possibilità di scegliere tra l’alimentazione full electric e quella ibrida, una scelta che consentirà anche ai più scettici sulle EV, di acquistare un’auto nuova ma con motorizzazione “tradizionale”.

Nuova Fiat panda: sulle orme della Centoventi

Era il 2019 quando il brand torinese presentò un concept dallo stile particolarmente innovativo, la Centoventi.

Sono passati oltre cinque anni da quel “lancio”, eppure la futura e nuova Panda potrebbe riprendere quello stile e conformazione.

Ciò che sappiamo è che la nuova Fiat Panda sarà proposta in quattro versioni, quattro allestimenti in grado di soddisfare gusti ed esigenze diverse. Seppur nulla ancora di ufficiale, è chiaro che per la versione elettrica, diverse le unità elettriche presenti nel Gruppo Stellantis. La più quotata è quella da 156 cavalli che attualmente equipaggia anche la Opel Corsa Electric.

Continue Reading

Motori

La Turchia ferma l’avanzata delle auto cinesi

Published

on

Le auto cinesi avanzano, l’Europa è nel mirino di sempre più emergenti costruttori provenienti dall’Asia, ma c’è anche chi tenta di arrestarne l’avanzata. Il governo di Erdogan, al fine di salvaguardare l’industria automobilistica locale, ha imposto nuovi dazi doganali alla commercializzazione di veicoli elettrici nel paese.

Un messaggio chiaro, lanciato già dall’amministrazione Byden ed ora accolto anche da Erdogan, in pratica anche la Turchia vuole frenare l’avanzata dei costruttori automobilistici cinesi.

Era già accaduto nel 2023, lo scorso anno infatti, la Turchia aveva aumentato i dazi doganali. Così, a distanza di qualche mese, arriva una nuova mossa che sicuramente non farà piacere a Pechino.

Dopo gli Stati Uniti anche la Turchia si difende dalla Cina

Dazi aggiuntivi del 40% su tutti i veicoli provenienti dalla Cina, secondo Bloomberg, la decisione del Governo turco, porterebbe a una tariffa minima di 7.000 dollari su ogni veicolo cinese venduto in Turchia.

Una mossa che alzerebbe enormemente il prezzo delle EV asiatiche, facendo così venire meno quella concorrenzialità che rende le elettriche cinesi, estremamente competitive in termini di prezzo, sui mercati internazionali.

Se gli Stati Uniti e la Turchia tentano di fermare l’avanzata cinese, c’è chi invece cerca nuovi costruttori da affiancare a quelli nazionali.

In Italia, recentemente l’AD di Stellantis aveva dichiarato, l’accordo con la Leapmotor e la decisione di commercializzare nel paese i suoi veicoli elettrici.

Dunque, cosa accadrà in futuro in Europa? Altri Paesi seguiranno l’esempio degli Stati Uniti e Turchia? Una mossa tutt’altro che azzardata.

Continue Reading

Ultime notizie

Attualità16 minuti ago

Books for Peace: A Claudia Conte il prestigioso premio per...

Durante l’evento sul disagio giovanile sono intervenuti insieme all’autrice, Questore Antidroga Antonio Pignataro, Carla Garlatti Autorità Garante per l’Infanzia, l’attrice...

Politica47 minuti ago

Autonomia, rissa alla Camera: per il 5S Donno “è...

Il deputato: "Il mio era un gesto tranquillo, simbolico, pacifico, ci sono le immagini. Poi è accaduto il finimondo, violenza...

Curiosità1 ora ago

Le nozze in grande stile di Tanya La Gatta

Il grande sogno d’amore , il giorno più bello , le nozze in grande stile di Tanya La Gatta ,...

Cronaca2 ore ago

Assolta dopo aver ucciso il figlio, nessuno la accoglie:...

I giudici hanno disposto il trasferimento in un ospedale psichiatrico. Adalgisa Gamba era stata assolta una settimana fa per vizio...

Ultima ora2 ore ago

Roma, scontro sul Gra tra camion e auto: un morto

Deceduto il conducente di un'autocisterna nelle prime ore del mattino Ancora un incidente mortale sul Grande Raccordo Anulare di Roma....

Esteri2 ore ago

Jordan Bardella, l’astro nascente della destra francese...

E’ l’uomo nuovo della politica francese e, presto, potrebbe diventare il più giovane primo ministro della République. E’ Jordan Bardella,...

Esteri2 ore ago

Ucraina, Russia contro Biden: “Vuole far sanguinare...

La portavoce del ministero degli Esteri: "Paesi Ue si rendono conto che li sta coinvolgendo in uno scontro diretto con...

Spettacolo2 ore ago

Buchmesse, Venezi e Grigolo con la Nuova Orchestra...

La prossima edizione della Buchmesse è prevista dal 16 al 20 ottobre con la cerimonia d’inaugurazione fissata al 15 ottobre....

Economia2 ore ago

Pmi, Gigli (Rtz Advisory): “Sostenibilità un percorso...

‘Ruolo professionista è centrale per diffondere consapevolezza che sostenibilità e criteri Esg sono essenziali per sviluppo a lungo termine aziende’...

Economia2 ore ago

Pmi, Zacchi (Bper Banca): “Un’azienda più sostenibile...

‘Bisogna raccontare la propria sostenibilità, le imprese devono uscire dalla media’ “Oggi un'azienda che intraprende un percorso di sostenibilità è...

Esteri2 ore ago

Argentina, scontri a Buenos Aires in manifestazione contro...

Polizia antisommossa lancia gas lacrimogeni La polizia antisommossa nella capitale argentina Buenos Aires è intervenuta con gas lacrimogeni e idranti...

Cronaca3 ore ago

Blitz dei carabinieri al Comune di Caserta, appalti...

Tra gli indagati sono finite agli arresti domiciliari 5 persone, tra cui l'assessore dell'attuale giunta e alcuni dipendenti comunali. L'operazione...

Cronaca10 ore ago

Glioma, tumore cresce con attività cervello: speranza da...

Un team padovano multidisciplinare scopre il ruolo delle connessioni cerebrali nella crescita della neoplasia Nonostante tutti gli sforzi della ricerca,...

Politica10 ore ago

Autonomia, alla Camera botte e sedie che volano: rissa e...

Dalla 'X' del deputato della Lega Furgiuele al 'presente' del collega di Fratelli d'Italia Padovani, passando per una maxi rissa...

Esteri10 ore ago

Gaza, Hamas e la tregua con Israele: “Usa parte...

Secondo Blinken Hamas aveva suggerito numerose modifiche, alcune delle impraticabili, alla proposta di cessate il fuoco. Hezbollah: "Intensificheremo attacchi contro...

Spettacolo10 ore ago

Gianna Nannini compie 70 anni, “ma l’età è...

Per la rockstar senese una vita all'insegna della rinascita Gianna Nannini compie 70 anni "ma l'età è facoltativa", come lei...

Esteri10 ore ago

Ucraina, Nato vuole ‘regia’ per invio armi a...

Oggi vertice dei ministri della Difesa dell'Alleanza Atlantica a Bruxelles La Nato è pronta ad assumere il coordinamento della consegna...

Cronaca10 ore ago

Pioggia al Nord ancora per poco, svolta nel fine settimana:...

Il meteorologo Gussoni: "L'anticiclone africano avanza, la prossima settimana scoppierà l'estate su tutta l'Italia" "Sicuramente queste ore sono abbastanza estreme...

Politica10 ore ago

G7 al via tra Ucraina, Gaza e Cina: verso accordo su asset...

Sul tavolo anche l’Intelligenza artificiale, Africa e migrazioni. Meloni già a Borgo Egnazia Le guerre in Ucraina e in Medio...

Politica10 ore ago

G7, Meloni vicina ad accordo storico su asset Russia ma...

Fonti dell'Italia precisano: "Nessuna richiesta di eliminare il punto sul diritto alla garanzia dell'interruzione di gravidanza" E' l'obiettivo dominus del...