Connect with us

Economia

Immediapress/I marchi PepsiCo Lay’s® e Gatorade®...

Published

on

Immediapress/I marchi PepsiCo Lay’s® e Gatorade® rafforzano l’impegno a sostegno delle donne nello sport in occasione della celebrazione della finale della UEFA Women’s Champions League

Due dei marchi PepsiCo più iconici, Lay's e Gatorade, uniscono le forze per dare impulso a iniziative globali di base, sostenere le pari opportunità per le donne in campo e continuare il sostegno di lunga data di PepsiCo alle donne nello sport attraverso la sua partnership con la UEFA.

In vista della finale della UEFA Women's Champions League (UWCL), Lay's e Gatorade hanno integrato la potenza, le dimensioni e le risorse dei due brand per lanciare una serie di iniziative comunitarie nella città ospitante di quest'anno – Bilbao, in Spagna – per offrire alle giovani atlete un maggiore accesso al calcio, incluso l'ospitare un torneo Gatorade 5v5 ricco di azione sul campo Lay's RePlay appena svelato questo fine settimana.

Nonostante la crescente popolarità degli sport femminili – in particolare del calcio femminile – c'è ancora molta strada da fare affinché le giocatrici ricevano lo stesso livello di sostegno dei loro colleghi uomini. PepsiCo, orgogliosa partner del calcio femminile UEFA, continua a investire in iniziative in tutto il suo portafoglio di marchi per stimolare l'impegno e il dialogo nell'ambito del calcio femminile, ispirando al contempo opportunità e la partecipazione delle donne allo sport dal livello di base a quello professionale.

Lay's RePlay, un'iniziativa globale creata in collaborazione con la UEFA Foundation for Children e Common Goal, mira a portare gioia e accesso al gioco alle comunità meritevoli creando campi di calcio rispettosi dell'ambiente, parzialmente realizzati con sacchetti di patatine riutilizzati. Gatorade ha ribadito il suo impegno a sostenere i calciatori dilettanti di tutto il mondo sfruttando il campo Lay's RePlay appena aperto per il suo programma 5v5, un torneo di base progettato per promuovere e mostrare le pari opportunità per i giovani talenti.

23 MAGGIO: Lay's RePlay Pitch – Bilbao, Spagna – Centro sportivo Errekalde

Il 23 maggio Lay's RePlay ha presentato il suo undicesimo campo con una serie di iniziative locali per la comunità di Bilbao, tra cui un murale progettato da un'artista per rappresentare e ispirare la comunità e un'inaugurazione del cerchio centrale, in omaggio alle cerimonie di apertura della UWCL, per svelare il nuovissimo campo. La giocatrice del Manchester City Laia Aleixandri e l'ex calciatore professionista spagnolo Fernando Llorente hanno stabilito un rapporto con i giovani atleti sul posto, parlando delle loro esperienze personali nel calcio, sottolineando i benefici associati al gioco e incoraggiando le ragazze a partecipare al programma per imparare e crescere in campo e al di là.

Scegliendo Bilbao come prossimo epicentro dell'impatto del programma, Lay's RePlay e i suoi partner, Common Goal, "Bilbao Kirolak" (Comune) e Fundazioa (Fondazione Club Atletici), offriranno programmi sportivi inclusivi per le giovani calciatrici migranti nelle comunità di Errekalde e Ibaiondo. Questa iniziativa fornisce accesso alla formazione sportiva, alle risorse formative e a un luogo sicuro in cui giocare, con l'obiettivo di sostenere la crescita socio-emotiva e la costruzione della comunità, promuovendo al contempo il senso di appartenenza, il lavoro di squadra e la collaborazione. Per celebrare il debutto dell'iniziativa a Bilbao, i partecipanti, le loro famiglie e l'intera comunità si sono riuniti nella nuova struttura per una giornata piena di divertimento calcistico e parole stimolanti delle icone del calcio Laia Aleixandri e Fernando Llorente.

Lay's RePlay sfrutta il potere del gioco e la sostenibilità innovativa per ottenere risultati positivi sia per il pianeta che per le persone. Per creare un campo Lay's RePlay, i pacchetti vuoti di chip vengono raccolti e trasformati in pellet che formano lo strato sottostante l'AstroTurf.

Con campi in tutto il mondo in comunità in Sud Africa, Italia, Brasile, Regno Unito, Colombia, Messico e altri paesi, il programma sta già avendo un impatto duraturo, con 1,5.000 partecipanti (al mese) direttamente interessati attraverso 8.000 ore di programmazione formativa Lay's RePlay e altri 2.300 (al mese) membri della comunità più ampia indirettamente influenzati attraverso l'uso generale del campo, eventi speciali della comunità o famiglie dei partecipanti. Lay's RePlay si basa sul lavoro svolto da Lay's e dalla UEFA Foundation for Children che hanno consegnato tre campi di calcio artificiali nei campi profughi di Za'atari e Azraq nel 2017 e 2018 e da allora hanno consentito a 35.000 persone di accedere a questo sport.

24 e 25 MAGGIO: Torneo Gatorade 5v5 su Lay's RePlay Pitch – Bilbao, Spagna

Il 24 maggio si è tenuta l'ultima versione del torneo 5v5 di Gatorade sul nuovo campo Lay's RePlay a Bilbao, in tandem con l'iniziativa globale del brand, "Confidence Coaches" ("Allenatori di fiducia"), che collega le leggende del calcio con i giovani giocatori. Comprendendo le barriere comuni che le donne nello sport devono affrontare, gli allenatori di fiducia scelti condividono storie e consigli che danno a questi giocatori emergenti la sicurezza di cui hanno bisogno per continuare a praticare il calcio. Quest'anno a Bilbao, Gatorade Confidence Coaches ha presentato talenti di livello mondiale, tra cui l'ex calciatrice inglese Rachel Yankey, insieme a Laia Aleixandri e Fernando Llorente. Alla finale della UWCL del 24 maggio, il trio ha incontrato le ultime squadre femminili del torneo 5v5 per parlare di fiducia e autostima negli sport competitivi.

In linea con le priorità di Gatorade relative a Persone e Pianeta, il torneo 5v5 di Bilbao è stato organizzato tenendo presente la sostenibilità, compresi tutti gli indumenti e le medaglie del torneo prodotti nel modo più sostenibile possibile (sia i materiali che la fabbricazione).

Giunto al suo settimo anno, 5v5 continua a offrire esperienze sportive formative positive a migliaia di giovani atleti dilettanti, di età compresa tra 14 e 16 anni, provenienti da contesti diversi, offrendo a oltre 151.000 ragazzi e ragazze (e il numero continua a crescere!) la possibilità di eccellere nello sport che amano.

L'iniziativa "Confidence Coach" di Gatorade, lanciata nel 2023, mira a ispirare le generazioni future collaborando con giocatori di calcio iconici che opereranno da Confidence Coach, condividendo le loro esperienze per aiutare a motivare gli aspiranti giocatori. Gatorade è entusiasta di offrire ai giovani adulti migliori opportunità di praticare sport e realizzare il loro potenziale e si impegna ad aiutare 2,5 milioni di adolescenti in tutto il mondo ad accedere al potere dello sport di cambiare la vita entro il 2030. 

Mustafa Shamseldin, Category Growth Officer e CMO International Foods, afferma: "Lay's RePlay mette in luce sia gli elementi umani che quelli di sostenibilità alla base della missione di PepsiCo di creare iniziative locali che creino un impatto su scala globale. L'apertura di questo campo a Bilbao dimostra gli sforzi continui e il maggiore impatto che PepsiCo ha nel sostenere le donne nello sport – fornendo risorse per formare, agevolare e ispirare le giovani donne di tutto il mondo a perseguire la loro passione per il bellissimo gioco – e il suo forte impegno ad attività di sostenibilità – aprendo l'undicesimo campo, parzialmente realizzato con i sacchetti di patatine riutilizzati Lay's. L'unione delle forze di Lay's e Gatorade a Bilbao per promuovere il cambiamento per le donne nel calcio è un ottimo esempio di ciò che PepsiCo può realizzare con Power of One (il Potere di Uno)."

Mark Kirkham, SVP e CMO International Beverages, afferma: "Il torneo 5v5 di Gatorade offre un'incredibile opportunità per le ragazze nel calcio di base e sappiamo quanto sia importante facilitare una partecipazione veramente inclusiva per tutti i sessi. Diamo ai giocatori di talento tutto ciò di cui hanno bisogno per avere successo e giocare al meglio, incluso l'accesso ai nostri stimolanti Confidence Coach. È stato incredibile vedere come le leggende del calcio Rachel, Laia e Fernando hanno ispirato le ragazze dando loro la sicurezza necessaria per vincere!"

Laia Aleixandri, calciatrice del Manchester City, dice: "La finale della UWCL è sempre un momento emozionante per me. Tuttavia, poter far parte della visione condivisa dei programmi Lay's Replay e Gatorade 5v5 volti a dare piena autonomia alle donne nel calcio rende la finale di quest'anno ancora più speciale! Lavorando al fianco di questi fantastici marchi, sono entusiasta di essere un modello per le giovani calciatrici di tutto il mondo, mostrando loro che vale la pena inseguire i sogni. Insieme, non stiamo solo giocando a calcio, stiamo cambiando questo sport, assicurandoci che ogni ragazza che lo ama sappia che il suo posto è in campo." 

Fernando Llorente, ex calciatore professionista, afferma: "Lay's Replay e Gatorade 5V5 sono iniziative straordinarie che vanno oltre il semplice gioco: si tratta di fare una differenza per le atlete. Vedere entrambi questi programmi prendere vita a Bilbao durante la finale della UWCL è un momento speciale: dimostra quanta strada abbiamo fatto nel rendere il calcio più inclusivo, soprattutto per le donne. Collaborare con marchi che condividono la mia passione per l'inclusione mi permette non solo di ispirare le giovani giocatrici, ma anche di essere un alleato di supporto nel loro cammino. Insieme, stiamo riscrivendo le regole e creando un futuro in cui ogni giocatore ha le stesse possibilità di successo". 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTARE: Paul Bromley, paul.bromley@pepsico.com 

Informazioni su PepsiCo I prodotti PepsiCo (NASDAQ: PEP) sono apprezzati dai consumatori più di un miliardo di volte al giorno in più di 200 paesi e territori in tutto il mondo. PepsiCo ha generato oltre 91 miliardi di dollari di ricavi netti nel 2023, grazie a un portafoglio complementare di bevande e prodotti alimentari convenienti che comprende Lay's, Doritos, Cheetos, Gatorade, Pepsi-Cola, Mountain Dew, Quaker e SodaStream. Il portafoglio di prodotti di PepsiCo consiste di un'ampia gamma di prodotti alimentari e bevande gustosi, tra cui molti marchi iconici che generano più di 1 miliardo di dollari ciascuno in vendite al dettaglio annuali stimate.

A guidare PepsiCo è la nostra visione di essere il leader globale nel settore dei prodotti alimentari e delle bevande pratici vincendo con pep+ (PepsiCo Positive). pep+ è la nostra trasformazione strategica completa che pone la sostenibilità e il capitale umano al centro del modo in cui creeremo valore e crescita operando entro i confini planetari e ispirando cambiamenti positivi per il pianeta e le persone. Per ulteriori informazioni visitare http://www.pepsico.com e segui su X (Twitter), Instagram, Facebook e LinkedIn @PepsiCo.

 

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Economia

Morte Satnam Singh, a Latina manifestazione fiume contro il...

Published

on

Il sindaco: “Guerra di civiltà da combattere tutti assieme”. Flai Cgil: "Scioperiamo in difesa dignità umana". Soumahoro: "Caporalato sempre esistito, speculare su fatti non è soluzione

Manifestazione a Latina contro il caporalato - (Adknkronos)

Manifestazione contro il caporalato oggi a Latina dopo la tragedia di Satnam Singh, il bracciante di 31 anni di origini indiane morto dopo essere stato abbandonato con il braccio amputato nelle campagne. Alla protesta della Flai Cgil, partita alle 17, si è unita anche la segretaria del Pd Schlein oltre che le delegazioni di Alleanza Verdi e Sinistra, con Nicola Fratoianni, M5S Lazio, il commissario di Azione Lazio Alessio D'Amato e la deputata Federica Onori.

“Se vogliamo che questo orrore diventi spartiacque tra prima e dopo, un tributo alla memoria di Singh, dobbiamo avere il coraggio di ammettere che siamo tutti responsabili, tutti”, ha detto la sindaca di Latina Matilde Celentano. "L’impegno di tutti deve essere vigilare, prevenire, per allontanare da questo territorio la patente di terra di caporali, non vogliamo essere additati per quello che non siamo. Dobbiamo combattere una guerra di civiltà e le guerre di civiltà si vincono insieme. Latina sarà in prima linea in questa battaglia”, ha detto la sindaca tra applausi e fischi.

Questo è un omicidio su lavoro, una storia di sfruttamento estremo, non una disgrazia, con un pezzo di paese che non fa i conti con la dignità del lavoro”, ha detto Fratoianni. “Le istituzioni silenti se la cavano con un richiamo all’italianità, come ha detto Meloni. Non è così, e’ in corso una guerra civile contro il lavoro con un bollettino di guerra quotidiano”, ha spiegato il leader di SI. “Il paese ha bisogno di politiche del lavoro, politiche salariali, perché non ci siano più vittime ricattabili. Servirebbe uno scatto di reni e di dignità, ma l’Impressione e’ che ci sia più la volontà di criminalizzare di chi vive in queste condizioni”, ha aggiunto.

"Abbiamo deciso si scendere in piazza subito perché lo sciopero è lo strumento principale, il più importante che un sindacato può utilizzare. Scioperare contro le morti sul lavoro è doveroso", ha dichiarato il segretario generale della Flai Cgil, Giovanni Mininni, in occasione dello sciopero e della manifestazione di oggi. "Alle morti sul lavoro, ad autentiche stragi che si stanno susseguendo con impressionante regolarità, si unisce nella tragedia di Satnam l’inaudita crudeltà dell’imprenditore. Abbandonarlo davanti a casa, con un braccio tranciato in una cassetta della frutta, fa capire come questi lavoratori non siano nemmeno considerati esseri umani. Stiamo cadendo verso il baratro, la logica del profitto a tutti i costi mortifica fino ad annullare la dignità umana" conclude Mininni.

Per Hardeep Kaur, segretaria del Flai Cgil Frosinone-Latina, "oggi abbiamo tanti fantasmi, tanti uomini e donne che lavorano nelle campagne in tutta Italia senza diritti. Da tempo denunciamo la presenza di questo esercito di schiavi, questa piazza chiede un cambiamento concreto. Noi siamo al fianco delle aziende sane che vivono sotto il ricatto dei caporali, che non possono assumere regolarmente chi è già qui”.

“Siamo qui per dire no allo schiavismo, per chiedere la regolarità per tanti che lavorano. La politica deve dare di più, questo è un fenomeno noto, bisogna far emergerlo. Qui c’è stato un atto di schiavismo, è importante che questi lavoratori vengano regolarizzati se no si è schiavi”, ha detto Alessio D’Amato, responsabile welfare di Azione.

Usb il 25 in piazza con la comunità indiana a Latina

Ed è previsto per martedì 25 giugno nel pomeriggio (alle 15), sempre nel capoluogo pontino, il corteo della comunità indiana del Lazio. L'Unione sindacale di base (Usb) ha intanto annunciato che scenderà in piazza. "Effettueremo una grande manifestazione in cui, alla conclusione, chiederemo di essere accolti dal Prefetto di Latina a cui lasceremo una lettera aperta per denunciare tutto quello che succede ogni giorno per cercare di arrivare, una volta per tutte, al punto in cui queste cose non accadano più" si legge in una nota. In piazza anche Uila Uil "per ribadire che la nostra priorità sono la legalità, il contrasto allo sfruttamento, la dignità dei lavoratori".

Soumahoro: "Caporalato sempre esistito, speculare su fatti non è soluzione"

"Il problema del Caporalato esiste da tempo, non certo da oggi. Personalmente, da sindacalista, ho avuto esperienza insieme ai braccianti con tutti i governi, destra, sinistra, centro, ma puntualmente l'unica cosa che siamo riusciti a portare a casa è Tavolo operativo per il contrasto al caporalato e allo sfruttamento lavorativo in agricoltura nel 2018 con il Conte 1. Il mio appello è alla Premier Meloni, ma anche a tutte le opposizioni, a unirsi per regolarizzare i lavoratori e liberarli dallo sfruttamento. Speculare su quanto successo non è la soluzione", dice all'Adnkronos Aboubakar Soumahoro, ex sindacalista e paladino dei braccianti, oggi parlamentare al gruppo misto.

Soumahoro invita a una sorta di ‘campo plurale' in nome della soluzione di una piaga insita nel nostro sistema agricolo. "Tutti, da ogni parte, devono tornare a un senso di responsabilità - ribadisce - bisogna partire dalla regolarizzazione di tutti gli invisibili che raccolgono frutta e verdura in giro per il Paese. E' facile dire 'non lo sapevamo': fin quando si mangiano ortaggi freschi ogni giorno, bisogna chiedersi a quali condizioni lavora chi li raccoglie, dal punto di vista contrattuale, contributivo, delle condizioni abitative per permettere agli stessi braccianti di vivere in condizioni umane. Penso ad altre storie terribili che si sono verificate negli anni. Latina è solo l'ultima. Non siamo certo di fronte a un'urgenza, il caporalato è una parte ormai strutturata del nostro sistema agricolo".

"Il Tavolo operativo per il contrasto al caporalato e allo sfruttamento lavorativo in agricoltura è stato istituito proprio grazie alle nostre lotte fatte negli ultimi anni, eppure - ricorda - a quel Tavolo mancano i braccianti italiani e la grande distribuzione organizzata, che imponendo i prezzi ai contadini e agricoltori costringe questi ultimi a comprimere i salari dei braccianti. Bisogna uscire dalla logica dell'assistenzialismo, perché così non si risolve nulla. E poi da più di dieci anni chiediamo la patente del cibo, così da permettere al cittadino di poter mangiare un cibo eticamente sano. Questa proposta è stata bocciata in Parlamento. Perché non tenerla in considerazione ora?".

Continue Reading

Economia

Avogadro (illycaffè): “Corto è storia d’amore tra due...

Published

on

“‘6 minuti per farla innamorare’ è la storia di un incontro tra due giovani che sperimentano lo stesso momento d'amore che il caffè rappresenta per noi. Lo stesso amore per la qualità che ci contraddistingue fin dalla nascita della nostra società”. Così Violante Avogadro, chief communication & key client officer illycaffè, in occasione della presentazione di ‘6 minuti per farla innamorare’, il cortometraggio firmato dal regista e produttore romano Francesco Apolloni che celebra il caffè come gesto d’amore. Al fianco di due promesse del cinema italiano, Martina Ferragamo e Simone Coppo, sono presenti altri due protagonisti: illy Cold Brew Ready to Drink e l’unico blend illy 100% Arabica.

Continue Reading

Economia

Transizione energetica, i Paesi più virtuosi

Published

on

In cima alla classifica Svezia, Danimarca e Finlandia

Svezia, Danimarca e Finlandia sono in cima alla classifica dei Paesi che perseguono la transizione energetica, secondo il Forum economico mondiale.

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca1 ora ago

Caso Orlandi, sit-in a Roma a 41 anni da scomparsa Emanuela

“La verità è luce e nessuno di noi rimarrà invisibile”, la scritta sui fogli esposti da diversi manifestanti. Il fratello...

Spettacolo2 ore ago

Black out in aereo prima del decollo, Max Giusti tra i...

Il comico ha raccontato su Instagram quanto accaduto al volo diretto a Olbia Brutta avventura per Max Giusti che ha...

Cronaca2 ore ago

Aborto, Ruiu: “Siamo popolo della speranza,...

La portavoce di “Scegliamo la Vita” durante la Manifestazione Nazionale per la Vita, tenutasi a Roma “Accogliere la vita oggi...

Cronaca2 ore ago

Aborto, Gandolfini: “Coerenza per cambiamento...

Il portavoce di “Scegliamo la Vita”, durante la manifestazione nazionale per la vita ''L’Unione Europea, purtroppo, negli anni passati non...

Cronaca2 ore ago

Aborto, Coghe (Pro Vita): “Va riconosciuto a bimbi...

Il portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus durante la Manifestazione per la Vita, tenutasi a Roma ''È un popolo...

Cronaca2 ore ago

Aborto, Pro Vita: ‘in 30.000 al corteo di Roma...

Letto il messaggio di Papa Francesco, 'nessun compromesso sulla vita umana!' In 30.000, secondo gli organizzatori, hanno sfilato per le...

Economia2 ore ago

Morte Satnam Singh, a Latina manifestazione fiume contro il...

Il sindaco: “Guerra di civiltà da combattere tutti assieme”. Flai Cgil: "Scioperiamo in difesa dignità umana". Soumahoro: "Caporalato sempre esistito,...

Cronaca2 ore ago

Tax free shopping, come funziona

Le novità introdotte da quest'anno C'è sempre maggior interesse da parte dei turisti per il tax free shopping e da...

Economia2 ore ago

Avogadro (illycaffè): “Corto è storia d’amore tra due...

“‘6 minuti per farla innamorare’ è la storia di un incontro tra due giovani che sperimentano lo stesso momento d'amore...

Esteri3 ore ago

Libia, Batacchi: “Navi russe a Tobruk? Putin cerca...

"Avere accesso al 'mare caldo' rappresenta uno degli elementi tradizionali della politica estera russa", dice all'Adnkronos il direttore della Rivista...

Cronaca3 ore ago

Capri senz’acqua, Federalberghi: “Dalle 15 di...

"Grazie a una nuova ordinanza, in sostituzione della precedente" Un messaggio rassicurante arriva dalla Federalberghi di Capri, a seguito dell'emergenza...

Cronaca3 ore ago

Figli in vacanza, cosa portare? Ecco la valigia a misura di...

Finita la scuola comincia il baby-esodo. Ogni viaggio ha il suo bagaglio, con qualche punto fermo: "Palla e costume i...

Ultima ora3 ore ago

Gp Spagna, Norris in pole e Ferrari in terza fila

Il pilota britannico della McLaren, alla seconda pole della carriera, è il più veloce nelle qualifiche con un giro in...

Cronaca3 ore ago

Fake news sull’orticaria, l’immunologo:...

Mauro Minelli consiglia un "approccio il più possibile aperto" per capire cosa si nasconde dietro ai sintomi E' un mondo...

Ultima ora3 ore ago

Sinner e Musetti in finale, erba di Halle e del...

Sabato straordinario per il tennis azzurro sul circuito Atp Jannik Sinner in finale nel torneo di Halle, in Germania. Lorenzo...

Ultima ora4 ore ago

Sinner in finale Atp Halle, Zhang battuto in semifinale

Sinner, a caccia del quarto titolo stagionale e del 14esimo della carriera, domani affronta in finale Hubert Hurkacz Jannik Sinner...

Ultima ora4 ore ago

Investita da un’auto, 39enne muore nel ferrarese

Ai domiciliari l'investitore, risultato positivo all'alcol-test. Lievemente ferito il compagno della vittima Una donna di 39 anni è stata travolta...

Sport4 ore ago

Musetti in finale al Queen’s, Thompson battuto in 3...

Il 22enne azzurro, numero 30 del ranking, in semifinale ha la meglio sull'australiano Lorenzo Musetti in finale al torneo Atp...

Ultima ora4 ore ago

Trentino, due alpinisti precipitano sulla Presanella: un...

Le vittime sono due ragazzi veneti precipitati durante la salita lungo la Parete Nord. Uomo disperso da ieri sera in...

Esteri4 ore ago

Ucraina, ambasciatore russo incontra il Papa:...

Bergoglio ha ricevuto in udienza Ivan Soltanovsky Il Papa stamani ha ricevuto in udienza Ivan Soltanovsky, ambasciatore della Federazione Russa...