Connect with us

Spettacolo

Tornano gli I-Days, si parte con Metallica

Published

on

Per l'attesa serie di concerti milanesi, che vedrà sul palco artisti come Queens Of The Stone Age, Lana Del Rey, Tedua e Green Day, numeri da record: già venduti oltre 400mila biglietti

I Metallica apriranno gli I-Days il 29 maggio

Manca solo una settimana all’inizio degli I-Days Milano Coca-Cola, l’attesa serie di concerti che anche quest’anno incoroneranno Milano come la capitale della musica dal vivo in Italia. Anche per il 2024 i protagonisti dei più grandi palchi internazionali hanno scelto gli I-Days Milano Coca-Cola per portare la loro musica in Italia: tra il 29 maggio e il 12 luglio Metallica, Lana Del Rey, Green Day, Doja Cat, Queens Of The Stone Age, Bring Me The Horizon, Sum41, Avril Lavigne e Stray Kids saranno infatti gli headliner della concerts series che animerà i palchi dell’Ippodromo Snai San Siro e dell’Ippodromo Snai La Maura con una proposta musicale sempre più eclettica, a conferma dello spirito innovativo che caratterizza la manifestazione sin dalla sua ideazione nel 1999.

Per tutti gli headliner, fatta eccezione i Queens Of The Stone Age, quella agli I-Days Milano Coca-Cola sarà l’unica tappa nel nostro Paese per questa estate, richiamando a Milano diverse generazioni di persone da tutta Italia e dall’estero (Lana Del Rey e Stray Kids sono gli artisti che hanno registrato il maggior numero di biglietti venduti fuori dall’Italia) accomunate dalla passione per la grande musica live, per quella che si attesta l’edizione dei record già prima della partenza: i biglietti ad oggi venduti sono infatti oltre 400mila. Per la prima volta da quando è nata la manifestazione ci sarà un artista italiano tra gli headliner degli I-Days Milano Coca-Cola e sarà Tedua che porterà all’Ippodromo Snai San Siro per ben due sere il suo spettacolo dei record. Non era mai accaduto che un artista italiano fosse messo in cartellone tra gli headliner internazionali degli I-Days Milano Coca-Cola.

Ad aprire l’edizione 2024 degli I-Days Milano Coca-Cola saranno i Metallica che mercoledì 29 maggio all’Ippodromo Snai La Maura (ingresso da Via dell’Ippodromo) porteranno il loro show più imponente mai visto in Italia con l’iconico 'snake pit. Sarà un evento imperdibile per gli amanti della musica di tutte le generazioni, un concerto che già oggi registra un record per la band che non ha mai totalizzato prima nel nostro Paese un numero di biglietti venduti così alto come per questo appuntamento. Prima di loro sul palco la band metalcore statunitense Ice Nine Kills, considerati i 're dell’horror', e i Five Finger Death Punch, tra i gruppi groove e alternative metal più conosciuti dei primi anni 2000, a completare una line up all’insegna del metal.

Martedì 4 giugno sarà Lana Del Rey a conquistare il palco dell’Ippodromo Snai La Maura, con un attesissimo live che sarà il più grande concerto che la cantautrice di New York ha mai tenuto in Italia. Del Rey arriva a Milano con lo show che ha incantato il pubblico del Coachella con il quale ci porterà nel suo mondo cinematografico ed onirico. I protagonisti di domenica 16 giugno, sempre all’Ippodromo Snai La Maura, saranno i Green Day, che approdano a Milano per l’unico appuntamento nel nostro paese del 'The Saviors Eu/Uk tour', una tappa che segna per la band californiana simbolo del punk rock un vero e proprio record di biglietti venduti per un loro concerto in Italia. Durante il live celebreranno l’anniversario dell’uscita dei loro due album di maggior successo, 'Dookie' (30 anni) e 'American Idiot' (20 anni), e presenteranno al pubblico i brani del nuovo album 'Saviors'. Ad aprire la serata saranno i Nothing But Thieves, la band leader della nuova scena inglese.

Giovedì 27 giugno sbarcherà a Milano forte del grande successo che sta ottenendo negli Stati Uniti anche Doja Cat, la prima rapper donna headliner sul palco degli I-Days Milano Coca Cola. La rapper e producer losangelina passerà dal palco del Coachella a quello dell’Ippodromo Snai San Siro (ingresso da Piazzale dello Sport 16) pronta a travolgerà il pubblico con uno show ad alto tasso di energia che darà un nuovo significato alla parola 'eccentrico'. A completare la lineup tutta al femminile saranno BigMama, la nuova esponente del rap italiano, e la cantautrice e produttrice statunitense Hemlocke Springs. Tedua sarà il re del palco dell’Ippodromo Snai San Siro sia sabato 29 giugno (sold out) che domenica 30 giugno, occasioni in cui presenterà dal vivo per la prima volta i brani di 'Paradiso' il nuovo album in uscita il 24 maggio.

Il 29 giugno prima di lui sul palco si esibirà il rapper e produttore multiplatino ai vertici dell’urban 21 Savage, il giovane rapper Kid Yugi e il produttore e dj Night Skinny, mentre Il 30 giugno a scaldare il pubblico sarà la rap star di Atlanta Offset preceduto dal rapper milanese Artie 5ive e da Night Skiny per quella che sarà una due giorni all’insegna dell’urban. Sabato 6 luglio saranno i Queens Of The Stone Age, una delle più grandi e attese band ai vertici del rock mondiale da vent’anni, ad accendere il pubblico dell’Ippodromo Snai San Siro. Prima di loro sul palco il duo di Brighton Royal Blood, la rock band dell’indie made in the Uk The Vaccines e i Kemama, la rock band tutta italiana composta da Ketty Passa, Marco Sergi e Manuel Moscaritolo.

Un’altra giornata all’insegna del rock quella di domenica 7 luglio all’Ippodromo Snai San Siro: gli headliner Bring Me The Horizon (che registrano il record personale di pubblico presente in Italia) travolgeranno il pubblico con un live all’insegna del loro inconfondibile rock epico, preceduti sul palco da Yungblud, il cantautore di Doncaster che incarna l'essenza ribelle ed eclettica della musica contemporanea e della Gen-Z, e dai Bad Omens con i loro hook melodici e breakdown martellanti. È già sold out l’evento pop punk dell’estate che illuminerà il palco dell’Ippodromo Snai San Siro martedì 9 luglio: i Sum 41 (che mai prima nel nostro paese hanno totalizzato un così alto numero di biglietti venduti) e Avril Lavigne saranno i co-headliner di un doppio show irripetibile, ultima occasione per i fan di vedere sul palco la band canadese che lo scorso maggio ha annunciato lo scioglimento. A dare il via alla musica i Simple Plan, tra protagonisti indelebili della cultura pop punk.

A chiudere questa edizione degli I-Days Milano Coca-Cola sarà un evento di portata mondiale: gli Stray Kids, la band simbolo del fenomeno globale K-pop, si esibiranno per la prima volta in Italia venerdì 12 luglio all’Ippodromo Snai La Maura con quello che sarà il loro unico concerto da headliner in Europa nel 2024. Il gruppo di Seul richiamerà i fan da tutta Europa per una performance in pieno stile K-pop, che unisce alla musica coreografie imponenti e visual spettacolari. Lo spettacolo sarà assicurato sia sopra che sotto il palco. Ad aprire la giornata sarà il girl group sudcoreano Nmixx anticipate sul palco dal collettivo musicale italiano bnkr44.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Spettacolo

Euro 2024 e ascolti tv, debutto Germania-Scozia su Rai1...

Published

on

'La Rosa della Vendetta' su Canale 5 al 15% di share

Un momento della partita - (Afp)

E' Rai1 con Germania-Scozia, la prima partita degli Europei, a vincere la prima serata televisiva di ieri, venerdì 14 giugno 2024. Il match è stato visto da 4.143.000 spettatori pari al 24.4% di share. Secondo posto sul podio per Canale5, che ieri trasmetteva 'La Rosa della Vendetta' ed ha riunito davanti al video 2.258.000 spettatori totalizzando uno share del 15.2%. 'Un Giorno in Pretura', un classico di Rai3, ha appassionato 1.134.000 spettatori registrando il 7% di share mentre Rete4, con 'Quarto Grado – Le Storie' condotto da Gianluigi Nuzzi ha ottenuto un ascolto di 1.092.000 spettatori per uno share dell'8.7%.

'Propaganda Live', trasmesso da La7, ha intrattenuto 868.000 spettatori (share del 7.3%), mentre Italia1, che ieri riproponeva il film cult 'Ti presento i miei' è stato la scelta di 767.000 spettatori per uno share del 5%. Rai2, con la seconda stagione de 'I Casi della Giovane Miss Fisher', ha convinto 600.000 spettatori ed ha ottenuto il 3.7% di share. Nell'ambito del preserale, vince la sfida Rai1 con 'Reazione a catena', visto da 3.124.000 spettatori per il 25.7% di share. Canale 5 con 'Caduta libera' ha ottenuto un ascolto di 2.229.000 spettatori, facendo registrare il 19.3% di share.

Continue Reading

Spettacolo

Fedez in ‘silenzio social’, è mistero sulla...

Published

on

Due anni fa è stato operato di tumore al pancreas

Fedez (Fotogramma/Ipa)

Fedez sta male, Fedez è ricoverato, Fedez ha avuto una ricaduta. Da poco meno di 48 ore è esploso un nuovo 'gossip' sulla salute dell'ex marito di Chiara Ferragni, dopo che 'l'esperto di news sui vip' Alessandro Rosica, sul suo account 'L'investigatore social', ha lanciato la news che Fedez sarebbe stato ricoverato e poi tornato a casa in condizioni "stabili". La notizia è rimbalzata on line da un sito all'altro, qualche cronista l'ha bollata come 'fake news', mentre lo staff dell'artista ha negato al settimanale 'Oggi' il ricovero del rapper al San Raffaele di Milano. La cosa certa e verificabile, al momento, è che Fedez sia scomparso dai social, fatto certamente inusuale per il cantante che - soprattutto in questi ultimi tempi - ha intrattenuto i followers con una frequenza di post particolarmente prolifica.

Altro fatto incontrovertibile è l'assenza di Fedez al Tim Summer Hits', un evento decisamente importante al quale l'artista avrebbe dovuto presenziare ieri per la chiusura della manifestazione in Piazza del Popolo a Roma. Un elemento che accresce il mistero attorno alle condizioni cliniche di Fedez, che due anni fa è stato operato di tumore al pancreas. Ieri sera la fonte che ha dato la notizia del ricovero del rapper, 'L'investigatore social', ha ribadito dal canto suo la veridicità della notizia del ricovero e del rientro a casa del rapper, che a suo dire sarebbe ora in condizioni "non gravi" e assistito, addirittura, dalla nuova fiamma, la modella francese Garance Authié.

Nulla si evince, d'altro canto, dando uno sguardo all'attività social di Chiara Ferragni, che sembra proseguire normalmente, 'immune' da una eventuale notizia di un peggioramento della salute di Fedez. L'influencer posta in queste ore foto e video di una vacanza a Napoli e Capri, non mostrando in alcun modo elementi riconducibili alla vicenda. Non resta che attendere nuovi sviluppi social, per sapere realmente come stiano le cose.

Continue Reading

Spettacolo

Ricky Gervais e il no al Papa: “Ho rifiutato...

Published

on

L'attore: "Mi hanno invitato, ma quello non è il mio ambiente..."

Ricky Gervais

Oltre 100 comici in Vaticano ricevuti da Papa Francesco. Star da tutto il mondo hanno risposto all'invito del Pontefice. Qualcuno, a quanto pare, ha detto no: Ricky Gervais - attore, regista, produttore di successo - non era nel gruppo che comprendeva big planetari come quelli arrivati dagli Stati Uniti: Whoopi Goldberg, Jimmy Fallon, Chris Rock, Stephen Colbert e Conan O'Brien. Il 62enne re inglese dei comedian non c'era e l'assenza non è sfuggita ad ammiratori e osservatori. Possibile che il fuoriclasse - tra tv e teatro - non sia stato invitato?

La domanda rimbalza su X e Gervais risponde con un tweet: "Sono stato invitato ma ho educatamente rifiutato. Non è proprio il mio ambiente". Sarà vero? Di sicuro, la risposta è plausibile se si considera il repertorio di Gervais, che da ateo dichiarato ha spesso affrontato il tema della religione in maniera dissacrante nelle sue apparizioni televisive e nei suoi spettacoli, che macinano record al botteghino e su Netflix.

Memorabile la sua discussione nel 2017 al Late Show con Stephen Colbert, uno dei comedian ricevuti in Vaticano: "Tecnicamente sono un ateo agnostico, significa che non so. Non so se esista un dio. Un ateo rifiuta l'affermazione per cui esiste un dio. Tu dici che esiste un dio, io ti chiedo se puoi provarlo. Tu dici di no, io quindi non ti credo. Tu -dice rivolgendosi a Colbert- credi in un dio, ma ci sono 3000 divinità. Tu neghi l'esistenza di 2999 divinità, io ne nego solo una in più. La scienza è costantemente sottoposta a prove. Se distruggessimo tutti i libri sacri e i romanzi, tra 1000 anni non tornerebbero uguali. Se distruggessimo tutti i libri di scienze, tra 1000 anni tornerebbero uguali perché i risultati sarebbero sempre gli stessi. Non ho bisogno della fede per sapere che se salto fuori dalla finestra mi schianto...".

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca54 minuti ago

Maturità 2024, al via il 19 giugno per circa 500mila...

Anche per quest’anno si conferma lo stesso impianto: due prove scritte a carattere nazionale e un colloquio Al via il...

Economia58 minuti ago

Treni, l’alta velocità francese nel mercato italiano...

Obiettivo 13 viaggi giornalieri sulle principali direttrici La Société nationale des chemins de fer (Sncf) ha annunciato il suo ingresso...

Politica2 ore ago

Ucraina, Meloni a Zelensky: “Puoi contare su di noi...

Intervento della presidente del Consiglio al summit in Svizzera: "Pace non significa resa, sarebbe pericoloso per tutti" "Caro Volodymyr, sono...

Sport2 ore ago

Euro 2024, oltre 10 milioni di telespettatori per...

Il primo tempo è stato seguito da 10 milioni 454 mila (56,1%) e la ripresa da 10 milioni 322 mila...

Politica2 ore ago

Ilaria Salis non interviene a festa Sinistra Italiana:...

Rientrata ieri dall’Ungheria, la neo eurodeputata di Alleanza Verdi Sinistra (Avs) stamane era attesa in video collegamento Il tanto atteso...

Cronaca3 ore ago

Salerno, aggressione e spari nella notte ad Angri: 35enne...

Colpito alle gambe, l'uomo è stato ritrovato privo di vita in strada. Indagano i carabinieri Aggressione e spari nelle strade...

Cronaca4 ore ago

Ucraino ucciso a Bologna, fermato connazionale per omicidio

Il 40enne è stato trovato la sera del 14 giugno scorso riverso su una sedia con varie ferite sul corpo...

Esteri4 ore ago

Russia, rivolta nel carcere di Rostov: detenuti Isis...

Secondo le autorità, i prigionieri erano tenuti in celle diverse, ma esisteva un collegamento tra loro ela presa degli ostaggi...

Cronaca4 ore ago

Roma Hortus Vini, in 1.500 all’Orto botanico per...

Aperto anche stasera, domenica 16 giugno, dalle 18:00 alle 22:00 (ultimo ingresso ore 21:00) con il programma conclusivo Oltre 1500...

Politica4 ore ago

Elezioni Europee, Follini: “Misura forza Meloni sarà...

Il punto di vista di Marco Follini per Adnkronos "Il duca di Wellington, dopo aver sconfitto Napoleone, commentò con mesta...

Cronaca5 ore ago

Omicidio Michelle Causo, i genitori: “Ha ucciso...

Gianluca e Daniela Causo all'Adnkronos: "Le nostre segnalazioni all'Istituto cadute nel vuoto" "L'assassino di nostra figlia cosa fa in carcere?...

Cronaca5 ore ago

Sciopero dei treni, stop oggi per Trenitalia e Trenord:...

L'agitazione andrà avanti fino alle ore 2 di lunedì 17 giugno. Il servizio potrebbe subire modifiche anche prima e dopo...

Esteri5 ore ago

Ue, Tajani: “Alto Rappresentante lo vogliono grandi partiti...

L’Alto Rappresentante dell’Ue fa parte delle “cariche apicali” che le maggiori famiglie politiche europee rivendicano per sé. Lo sottolinea a...

Esteri6 ore ago

Ucraina, Tajani: “Zona franca intorno a centrale...

L’Italia sostiene la necessità di creare una “zona franca” intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, occupata dai russi in Ucraina,...

Esteri6 ore ago

Ue, Tajani a Scholz: “Meloni non è di estrema destra,...

La presidente del Consiglio Giorgia Meloni “non è di estrema destra”, bensì “di destra”, dato che presiede l’Ecr, a destra...

Esteri6 ore ago

Sparatoria in parco acquatico in Michigan, 9...

In condizioni critiche un bambino di 8 anni colpito alla testa. L'uomo non aveva alcun legame noto con le vittime...

Esteri6 ore ago

Gaza, Israele annuncia una “pausa tattica” nel...

Ogni giorno ci sarà una finestra di undici per consentire l'arrivo degli aiuti attraverso il valico di Kerem Shalom. Ma...

Esteri7 ore ago

Ucraina, Zelensky: “Vogliamo pace giusta”....

Yermak: "Lavoriamo a piano di pace da presentare alla Russia in un secondo summit" "Una pace giusta", che metta fine...

Esteri15 ore ago

Ucraina, in Svizzera primo summit sulla pace: “Inizio...

Zelensky punta sulla "pace giusta": "Credo che faremo la storia, qui al summit" Nessuno si illude che il summit sulla...

Esteri15 ore ago

G7, Meloni incassa “successo” e ora punta a Ue:...

Possibilista su von der Leyen la premier tiene le carte coperte: "Quando arriverà la proposta valuteremo" In passato si è...