Connect with us

Spettacolo

Alcool, violenze e botte: tutti gli eccessi di Depardieu

Published

on

Le intemperanze dell'attore francese non accennano a placarsi: quello con Barillari solo l'ultimo capitolo di una vita travagliata

Gerard Depardieu - Fotogramma

Gérard Depardieu non smette di far parlare di sé e questo, da molto tempo, non è più per il suo sguardo intenso sul grande schermo. Oggi, con la notizia dell'aggressione al re dei paparazzi Rino Barillari, l'attore francese firma l'ultimo capitolo di una lunghissima saga di denunce, attacchi, irruenze ed eccessi che hanno costellato la sua travagliata -anche se indubbiamente brillante- vita sotto i riflettori.

Le accuse di violenza sessuale

Tutti conoscono l'accusa più grave che pende sul suo capo, quella delle violenze sessuali e delle molestie sui set di due film, nel 2014 e nel 2021: nel 2014 mentre girava 'Le Magicien et les Siamois' di Jean-Pierre Mocky, e nel 2021, sul set di 'Les Volets verts' di Jean Becker. L'attore è accusato dal 2020 anche di stupro e violenza sessuale nei confronti dell’attrice Charlotte Arnould. Accuse che, necessita dirlo, Depardieu respinge da sempre al mittente: "Mai e poi mai ho abusato di una donna", dice ai quotidiani di tutto il mondo.

I problemi con l'alcol

Ma anche senza arrivare ad episodi così gravi, sono innumerevoli gli eccessi dell'attore dal carattere non facile, che - in più - ama come è noto indugiare con l'alcol. Tra questi si può ricordare il 'recente' fermo per guida in stato di ebbrezza mentre percorreva in motorino una strada di Parigi, nel 2020. Fermato dalla polizia e sottoposto all’alcol test, l’attore, secondo la ricostruzione di diversi siti francesi, avrebbe ricoperto di invettive feroci la Francia farfugliando agli agenti attoniti di preferire la Russia al suo Paese d’origine e di avere intenzione di trasferirsi lì. Spaventando molto la Russia, c'è da immaginare. Ma già molti anni prima, nel 1990, all'attore avevano ritirato la patente per un lungo periodo sempre per guida in stato d'ebbrezza.

Oltre a non beccarlo in mezzo al traffico, è auspicabile non incontrare Depardieu nemmeno in aereo: il 16 agosto 2011, un volo CityJet con partenza da Parigi e diretto a Dublino ha subito un ritardo di un'ora e mezza perché l'attore, in stato di evidente ubriachezza, avrebbe urinato nel corridoio poco prima della partenza. Le sue intemperanze non conoscono freni 'diplomatici': molti ricorderanno, infatti, gli imbarazzanti filmati trasmessi da Complément d'Enquete -trasmissione d'inchiesta della tv pubblica francese- e risalenti al 2018, in cui l'attore, ospite in Corea del Nord per le celebrazioni dei 70 anni del regime di Pyongyang, si lasciò andare a commenti sessisti, avance sessuali addirittura nei confronti di una bambina di 10 anni. Atteggiamenti definiti "una vergogna per la Francia" dalla ministra francese della Cultura, RimaAbdul-Malak.

I casi in Italia

Anche l'Italia è stata spesso teatro di siparietti irruenti con al centro il celebre protagonista di 'Obelix'. A Lecce, dove ormai è cittadino d'adozione, Depardieu qualche anno fa ha offerto uno spettacolo non esattamente divertente a cittadini e turisti. L’appartamento dell’attore sorge infatti proprio sopra il pub di Nando Carrozzo, titolare del 'Nando’s Biereteque', nel centro storico di Lecce. L'attore è stato accusato dal proprietario di avere inondato, a causa del suo lamentarsi per il disturbo proveniente dalla movida sottostante, di secchiate d'acqua i clienti allibiti, dando vita ad un fuggi-fuggi generale. Inevitabile la denuncia. Insomma: quando Tricarico cantava l'iconico brano 'Voglio una vita tranquilla', non pensava sicuramente a quella di Gerard Depardieu. Per lui decisamente meglio, come soundtrack, quella 'spericolata' di Vasco Rossi.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Spettacolo

Claudia Gerini: “Sul set sono ‘cattiva’...

Published

on

L'attrice ospite del Filming Italy Sardegna Festival: "Il cinema italiano deve fare più rete"

Claudia Gerini:

"Fare la cattiva sul set è bellissimo, ti sfoghi in tutto e per tutto, ma io sono una che cerca sempre di smussare gli angoli. Sono determinata ma quasi mai autoritaria, il potere non mi affascina e nemmeno gestire le persone come marionette”. Claudia Gerini e la sua proverbiale sincerità al Filming Italy Sardegna Festival, in corso al Forte Village di Santa Margherita di Pula, dove l’attrice - ormai un’habituée della kermesse- racconta i suoi nuovi progetti, tra cui due ‘noir’. “Sono diversa dalle donne forti che interpreto sul set -spiega ai giornalisti l’attrice romana- Mi piace l’armonia, evito lo scontro fino alla fine, non amo sottolineare il mio potere”. E a proposito di ruoli da ‘dura’, rivela che fra i progetti in uscita “il primo è una serie Netflix che attendo con ansia, 'Sara', tratta dai libri di Maurizio De Giovanni, diretta da Carmine Elia, dove recito insieme Teresa Saponangelo. Siamo l’Unità speciale dei servizi segreti, c’è un mistero legato sia alla nostra vita privata che al nostro lavoro”.

Stasera al Filming Italy l’attrice presenterà il trailer in anteprima del film ‘Il Corpo’, un noir di Vincenzo Alfieri distribuito da Sony “dove interpreto un’altra donna fortissima, Rebecca, a capo di una casa farmaceutica, molto ricca, potente ed eccentrica. Sposata con un uomo molto più giovane di lei, un trentenne con cui ha un rapporto un po’ controverso di sudditanza da parte di lui. Poi vedremo che questa donna muore e non se ne trova più il corpo. C’è un mistero dietro, e a fare le indagini sarà l'attore Giuseppe Battiston”.

Non solo noir e donne ‘cattive’, però. Nei progetti in lavorazione di Claudia Gerini ci sono infatti anche due commedie. Una è l’esordio della regista Solange Tonnini, 'E se mio padre', ambientata negli anni Ottanta, dove lei recita al fianco di Massimo Ghini. “Una commedia deliziosa basata sullo sguardo di una bambina di 11 anni -spiega l’attrice- che ha un padre latitante della cui doppia vita tutta la famiglia è a conoscenza, ma a lei non dicono la verità. Io sono la mamma, la seconda moglie di quest’uomo che ha una doppia famiglia, una donna dolcissima, accogliente, innamoratissima”.

Nella carriera di Claudia Gerini si fa sempre più strada l’esperienza da regista, che “mi ha dato più consapevolezza. Una sorta di diploma in più, perché quando porti avanti un progetto come regista sei più consapevole di tutte le fasi di cui un attore non è sempre cosciente, come il montaggio”. Anche su questo fronte, ci sono diversi progetti in corsa per lei. "Ora ho fatto la regia di un corto nell’ambito dei 100 anni dell’istituto Luce: hanno chiesto a otto registi di dirigere un corto ognuno su un tema, il mio è sulla 'scuola di fidanzate' che esisteva all’epoca”, rivela. E anche se “sono sempre un’attrice”, una volta che fai la regia “la vuoi rifare. Qualche idea ce l’ho”.

Ad esempio, spiega Gerini, nel futuro c’è un fantasy horror. Una passione che l’attrice e regista condivide con il suo ex Federico Zampaglione: “Ma questo è più fantasy di quelli di Zampaglione che ci va giù pesante”, scherza. Poi qualche considerazione sulle difficoltà del cinema italiano, e sul tax credit: “Le regole vanno un po’ ridisegnate. Ci sono state molte dispersioni di fondi, si dovrebbe scegliere in modo più selettivo le produzioni e portarle avanti. Dobbiamo fare sistema, rete, rilanciare il sistema cinema italiano che dovrebbe essere più unito”. Un’idea? “Sarebbe bello vedere, a Venezia, una serata di tutto il cinema italiano”, volta a “promuovere non solo il proprio film ma anche quelli degli altri. Gli americani lo fanno. Da noi c’è ancora molta frammentazione".

Continue Reading

Spettacolo

Black out in aereo prima del decollo, Max Giusti tra i...

Published

on

Il comico ha raccontato su Instagram quanto accaduto al volo diretto a Olbia

Le Stories su Instagram

Brutta avventura per Max Giusti che ha deciso di regalarsi qualche giorno di vacanza a Olbia in Sardegna. "In questi mesi ho preso tantissimi aerei per lavoro, più o meno sempre in orario" e venerdì "ho deciso di prendermi un giorno di vacanza fino a domenica" e, scrive il comico e conduttore televisivo accompagnando la Storia su Instagram con una emoticon che ride, "il mio volo ha due ore e mezzo di ritardo". Non è stato, però, l'unico imprevisto della giornata di ieri, 21 giugno, che ha raccontato sui social con una serie di Stories.

Il black out sull'aereo prima del decollo

C'è stato un black out sull'aereo poco prima del decollo, quando i passeggeri erano già a bordo. E' stato allora che a sorpresa il comico si è alzato e ha invitato tutti alla calma: "Vediamo che ci dicono perché se ci alziamo di corsa tutti insieme siamo tanti e sotto non c'è accoglienza. Capiamo cosa ci dicono. Rimaniamo calmi, è una situazione che non ho mai vissuto. Sentiamo che ci dicono, facciamo le cose con ordine, però, altrimenti ci facciamo male".

L'arrivo a Olbia, il comico: "Siamo tutti vivi"

Una volta partiti, il volo è atterrato senza ulteriori problemi in tarda serata a Olbia. "Arrivati tutti vivi!! Sono le 22.57" scrive in una Storia su Instagram. "Comunque grazie al personale di Volotea che ha fatto veramente di tutto per farci partire" scrive, aggiungendo "i complimenti al comandante" perché "senza la sua tenacia e professionalità insieme a quella del suo equipaggio non saremmo mai partiti". "E soprattutto avremmo rischiato scene di panico", aggiunge, "a causa del black out che si è verificato mentre eravamo nella piazzola di parcheggio".

Continue Reading

Spettacolo

“Ilary Blasi debutta nel mio film come...

Published

on

"Vi stupirà, è molto capace" dice all'Adnkronos

Ilary Blasy (Fotogramma/Ipa)

"Se Ilary Blasi è brava come attrice? Vi stupirà, è molto capace". Parola di Giampaolo Morelli che, ospite del Filming Italy Sardegna Festival in corso al Forte Village di Santa Margherita di Pula in Sardegna, racconta all'Adnkronos del suo film 'L'amore e altre seghe mentali', di cui è regista, che uscirà nelle sale il prossimo 17 ottobre e che segna il debutto da attrice di Ilary Blasi. "Io ci tengo tanto a lei, è una donna con una grandissima autoironia e quindi grande intelligenza - spiega Morelli -. Quando ho fatto 'Le Iene' mi ha accolto con una amorevolezza incredibile. Io tifo per le donne intelligenti e lei è una di queste".

La trama

Una commedia romantica "ma anche scorretta", spiega Morelli, con una storia d’amore a lieto fine e tanti intrecci divertenti ma che fanno riflettere. Racconta la storia di Guido, interpretato dallo stesso Morelli, un aspirante veterinario di 45 anni che progettava addirittura di sposarsi quando la fidanzata muore per un tragico incidente in moto insieme al suo amante. “Mi auguro possa far riflettere sulla condizione degli uomini, che in questo momento sono un po’ spaesati da quando le donne hanno preso più consapevolezza e lottano per prendere il loro posto nel mondo e perché i loro sacrosanti diritti vengano riconosciuti - spiega l’attore e regista partenopeo -. Ogni cambiamento comporta un equilibrio nuovo e, quindi, c’è quel momento di riassestamento. A volte in queste lotte si innesca l’odio, e io vedo che i maschi temono tantissimo questo momento. Questo non dovrebbe accadere, all’uomo fa male”.

Morelli: "E' un momento molto pieno, passo dalla regia all'interpretazione"

Per Morelli, come spiega lui stesso, è “un momento molto pieno, passo dalla regia all’interpretazione. Raccontare storie è una cosa che ho sempre sentito tanto”. E infatti, oltre a ‘L’amore e altre seghe mentali’, ha all’attivo anche la commedia ‘Falla girare 2’, che viene presentato proprio in Sardegna e uscirà il 20 agosto e che affronta il tema della dipendenza da Internet. C’è poi una commedia con Carolina Crescentini, ‘Come far litigare i tuoi genitori’, in cui Morelli recita diretto da Gianluca Ansanelli al fianco di Carolina Crescentini, in uscita il prossimo 12 settembre. “È un momento in cui posso esprimermi e tirare fuori delle idee che avevo dentro. L’ho sempre voluto…ora posso, grazie a Dio”, conclude Morelli.

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca40 minuti ago

Morte Satnam Singh, datore lavoro indagato per caporalato...

E' quanto emerge da un documento mostrato in esclusiva dal Tg di La7 Renzo Lovato, padre di Antonello Lovato, il...

Cronaca57 minuti ago

SuperEnalotto, numeri combinazione vincente 22 giugno 2024

Nessun 6 né 5+1, jackpot sale a 39,7 milioni Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi, sabato 22...

Spettacolo1 ora ago

Claudia Gerini: “Sul set sono ‘cattiva’...

L'attrice ospite del Filming Italy Sardegna Festival: "Il cinema italiano deve fare più rete" "Fare la cattiva sul set è...

Esteri2 ore ago

William si scatena con Taylor Swift, il principe con i...

Per il suo compleanno l'erede al trono ha partecipato con George e Charlotte alla tappa londinese del 'The Eras Tour'...

Sport2 ore ago

Euro 2024, Turchia-Portogallo 0-3

I lusitani si qualificano per gli ottavi di finale con una gara d'anticipo. Nell'altro match, Georgia-Repubblica Ceca 1-1 Il Portogallo...

Politica3 ore ago

Satnam Singh, Mattarella: “Italia Paese civile,...

Le parole del presidente della Repubblica alle celebrazioni per i 160 anni della Croce rossa italiana "Contro la grande civiltà...

Cronaca3 ore ago

Caso Orlandi, sit-in a Roma a 41 anni da scomparsa Emanuela

“La verità è luce e nessuno di noi rimarrà invisibile”, la scritta sui fogli esposti da diversi manifestanti. Il fratello...

Spettacolo3 ore ago

Black out in aereo prima del decollo, Max Giusti tra i...

Il comico ha raccontato su Instagram quanto accaduto al volo diretto a Olbia Brutta avventura per Max Giusti che ha...

Cronaca3 ore ago

Aborto, Ruiu: “Siamo popolo della speranza,...

La portavoce di “Scegliamo la Vita” durante la Manifestazione Nazionale per la Vita, tenutasi a Roma “Accogliere la vita oggi...

Cronaca4 ore ago

Aborto, Gandolfini: “Coerenza per cambiamento...

Il portavoce di “Scegliamo la Vita”, durante la manifestazione nazionale per la vita ''L’Unione Europea, purtroppo, negli anni passati non...

Cronaca4 ore ago

Aborto, Coghe (Pro Vita): “Va riconosciuto a bimbi...

Il portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus durante la Manifestazione per la Vita, tenutasi a Roma ''È un popolo...

Cronaca4 ore ago

Aborto, Pro Vita: ‘in 30.000 al corteo di Roma...

Letto il messaggio di Papa Francesco, 'nessun compromesso sulla vita umana!' In 30.000, secondo gli organizzatori, hanno sfilato per le...

Economia4 ore ago

Morte Satnam Singh, a Latina manifestazione fiume contro il...

Schlein: "Abolire la Bossi-Fini". Il sindaco: “Guerra di civiltà da combattere tutti assieme”. Flai Cgil: "Scioperiamo in difesa dignità umana"....

Ultima ora4 ore ago

Morte Satnam Singh, manifestazione a Latina. Mattarella:...

Schlein: "Abolire la Bossi-Fini". Il sindaco: “Guerra di civiltà da combattere tutti assieme”. Flai Cgil: "Scioperiamo in difesa dignità umana"....

Cronaca4 ore ago

Tax free shopping, come funziona

Le novità introdotte da quest'anno C'è sempre maggior interesse da parte dei turisti per il tax free shopping e da...

Economia4 ore ago

Avogadro (illycaffè): “Corto è storia d’amore tra due...

“‘6 minuti per farla innamorare’ è la storia di un incontro tra due giovani che sperimentano lo stesso momento d'amore...

Esteri5 ore ago

Libia, Batacchi: “Navi russe a Tobruk? Putin cerca...

"Avere accesso al 'mare caldo' rappresenta uno degli elementi tradizionali della politica estera russa", dice all'Adnkronos il direttore della Rivista...

Cronaca5 ore ago

Capri senz’acqua, Federalberghi: “Dalle 15 di...

"Grazie a una nuova ordinanza, in sostituzione della precedente" Un messaggio rassicurante arriva dalla Federalberghi di Capri, a seguito dell'emergenza...

Cronaca5 ore ago

Figli in vacanza, cosa portare? Ecco la valigia a misura di...

Finita la scuola comincia il baby-esodo. Ogni viaggio ha il suo bagaglio, con qualche punto fermo: "Palla e costume i...

Ultima ora5 ore ago

Gp Spagna, Norris in pole e Ferrari in terza fila

Il pilota britannico della McLaren, alla seconda pole della carriera, è il più veloce nelle qualifiche con un giro in...