Connect with us

Economia

Dichiarazione redditi, 730 precompilato 2024: istruzioni,...

Published

on

Dichiarazione redditi, 730 precompilato 2024: istruzioni, scadenze e agevolazioni

Tutto quello che serve sapere, le indicazioni della Cgia: controllare sempre la correttezza delle detrazioni/deduzioni inserite nel proprio 'modello on line'

Modello 730 - (Fotogramma)

Nulla a che vedere con quanto accadeva qualche decennio fa, quando il “modello 730” fu definito addirittura “lunare”. Da più di qualche anno, fortunatamente, non è più così. Un lavoratore dipendente o un pensionato che voglia recuperare le spese mediche, scolastiche, sportive, universitarie, etc., può farlo in piena autonomia, senza ricorrere a un Centro di Assistenza Fiscale (Caf). Tuttavia, c’è un problema: per non incorrere in errori e, conseguentemente, in un mancato rimborso economico, prima di accendere il computer e collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate è necessario che si studi bene le istruzioni che quest’anno ammontano a 152 pagine, otto in più rispetto alla stessa edizione del 2023. E’ bene che lo si faccia sia per controllare la correttezza delle detrazioni/deduzioni inserite dall’Amministrazione finanziaria nel proprio 'modello on line' sia per l’eventuale integrazione delle voci mancanti. Insomma, non sarà più "lunare”, ma nemmeno semplicissimo da compilare come qualcuno vorrebbe farci credere. A dirlo è l’Ufficio studi della Cgia.

E’ vero che in questi ultimi anni il numero di coloro che si auto-compilano il “modello 730” è in costante aumento e questo farebbe supporre che l’operazione, nel suo complesso, sia molto agevole. Tuttavia, non è da escludere che, almeno in parte, ciò sia dovuto al fatto che, come consentito per legge, molti tecnici e addetti all’assistenza fiscale in questo periodo ricevono la delega per redigerlo anche dai conoscenti, dagli amici e dai parenti, a fronte della corresponsione per ogni dichiarazione di qualche decina di euro in “nero”. Dati, purtroppo, non ce ne sono, ma l’impressione che questo fenomeno sia in deciso incremento c’è, eccome.

Più semplice modalità presentazione domanda dichiarazione

Va comunque segnalato che da quest’anno la modalità di presentazione della dichiarazione dovrebbe essere molto più semplice rispetto alle ultime edizioni. L’Agenzia delle Entrate, infatti, renderà disponibile ai lavoratori dipendenti e ai pensionati (in una apposita sezione dell’applicativo web della dichiarazione precompilata) le informazioni in proprio possesso che – tramite un percorso guidato – potranno essere confermate o modificate. A oggi non sappiamo quanto semplice sarà l’aiuto che il fisco ci metterà a disposizione; tuttavia, una volta definite, le informazioni saranno riportate in automatico nei campi del “modello 730” che potrà quindi essere inviato all’Agenzia. Sia chiaro: se non si intende avvalersi di questa modalità semplificata, si procederà in via ordinaria, imputando nuovi dati o modificando quelli presenti.

730 precompilato 2024, prossime scadenze: da quando inviarlo

Per la trasmissione del “modello 730” semplificato per l’anno 2024, le prossime scadenze sono le seguenti: a partire dal prossimo 30 aprile i contribuenti potranno accedere alla dichiarazione precompilata tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. La dichiarazione precompilata verrà pubblicata sull’area riservata del contribuente; entro il 15 giugno i sostituti d’imposta, i CAF o i professionisti abilitati a cui i contribuenti si sono rivolti entro il 31 maggio effettueranno i controlli sulla regolarità della dichiarazione e trasmetteranno in via telematica all’Agenzia delle Entrate le dichiarazioni predisposte e il loro risultato finale. Altresì, consegneranno al contribuente copia della dichiarazione elaborata e il relativo prospetto di liquidazione. La scadenza del 15 giugno può essere posticipata al 29 giugno, al 23 luglio al 15 o al 30 settembre, a seconda che il contribuente si sia rivolto al sostituto di imposta, CAF o professionista abilitato entro i rispettivi termini: dall’1 al 20 giugno, dal 21 giugno al 15 luglio, dal 16 luglio al 31 agosto e dall’1 al 30 settembre; a partire da luglio i sostituti d’imposta tratteranno le somme dovute per le imposte o effettueranno i rimborsi; entro il 25 ottobre è prevista la scadenza per l’invio del modello 730/2024 integrativo; a novembre il sostituto d’imposta effettuerà la trattenuta delle somme dovute a titolo di seconda o unica rata di acconto relativo all’Irpef e alla cedolare secca. I termini che scadono di sabato o in un giorno festivo sono prorogati al primo giorno feriale successivo.

Aumentano le detrazioni: ci sono 625 agevolazioni e 105 miliardi di sconti fiscali

L’Ufficio Parlamentare di Bilancio (Upb) rileva che nel 2024 si contano ben 625 sconti fiscali (deduzioni, detrazioni, crediti di imposta, etc.), mentre nel 2018 erano 466 (variazione +34,1 per cento). L’incremento è riconducibile all’impennata subita dai crediti di imposta legati ai lavori edilizi. Queste 625 voci di spesa garantiscono uno sconto fiscale a tutti i contribuenti italiani (lavoratori dipendenti, pensionati, lavoratori autonomi e imprese) che, quest’anno, sfiora i 105 miliardi di euro. Rispetto al 2018 (quando cubavano 54,2 miliardi), le agevolazioni economiche in valore assoluto sono quasi raddoppiate (+93,6 per cento) (vedi Tab. 1). I soli contribuenti Irpef (dipendenti e pensionati), sempre nel 2024 possono godere di un vantaggio economico ascrivibile alle spese fiscali è di 57,5 miliardi di euro (pari al 55 per cento del totale).

Nello studio richiamato più sopra, l’Upb ha realizzato un focus sulle detrazioni per oneri ed erogazioni liberali, dove le principali tipologie di detrazione riguardavano la sanità, i mutui per l’abitazione principale, l’istruzione, le assicurazioni, le erogazioni e le spese funebri. Nell’anno di imposta 2021 il vantaggio fiscale, che ammontava a 6 miliardi di euro, ha interessato principalmente i contribuenti ad alto reddito, mentre i soggetti a basso reddito hanno beneficiato di pochi vantaggi fiscali a causa dell’incapienza fiscale. Un fenomeno, quest’ultimo, in espansione anche a seguito del progressivo aumento delle soglie di esenzione Irpef e del maggiore ricorso anche ad altre forme di detrazione, come quelle edilizie.

Insomma, il costante aumento del numero delle detrazioni e delle deduzioni fiscali ha incrementato la frammentazione e peggiorato la trasparenza del nostro sistema fiscale, avvantaggiando in misura maggiore i benestanti, anziché i più poveri. Sebbene quest’anno potremo contare su un “modello 730 semplificato”, il problema andrebbe affrontato diversamente, consentendo ai redditi più bassi di ricevere un trasferimento monetario diretto dallo Stato, anziché usufruire, in misura sempre più contenuta perché al di sotto delle soglie di esenzione Irpef, di detrazioni e deduzioni fiscali, soprattutto per “abbattere” le spese mediche e quelle farmaceutiche.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Economia

Retribuzioni, i dati della Bce

Published

on

La crescita delle retribuzioni oggetto di rinnovo si è attestata al 4,7% nel primo trimestre 2024 su base annua

Secondo quanto emerge dai dati pubblicati dalla Bce, la crescita delle retribuzioni oggetto di rinnovo si è attestata al 4,7% nel primo trimestre 2024 su base annua contro il +4,5% registrato nei tre mesi precedenti.

Continue Reading

Economia

Ocse, Pil in crescita nel primo trimestre 2024: +0,4%

Published

on

Tra i Paesi del G7 bene Regno Unito, Italia, Germania e Francia

Il Pil della zona Ocse è cresciuto nel primo trimestre 2024 dello 0,4% in lieve aumento rispetto allo 0,3% registrato nel trimestre precedente. Tra i Paesi del G7 la crescita è ripartita nel Regno Unito (0,6%) e in Germania (0.2%). Pil in aumento anche in Italia (0,3%) e in Francia (0,2%).

Continue Reading

Economia

Spreco alimentare, Coldiretti: in Italia si buttano 1,5...

Published

on

Perdita economica da 7,5 miliardi di euro

Secondo la Coldiretti in Italia si buttano 1,5 miliardi di Kg di cibo all'anno. La frutta è l'alimento più sprecato con una media di 1,3 kg a testa che finiscono nell'immondizia. Seguono: pane, aglio, cipolle e verdure con perdite economiche per quasi 7,5 milardi di euro.

Continue Reading

Ultime notizie

Esteri7 ore ago

Ucraina, armi Nato contro Russia? Zelensky: “Sappiamo...

Dopo le parole di Stoltenberg, che chiede una riflessione agli alleati, la Svezia apre all'uso di armi contro obiettivi in...

Politica7 ore ago

Stoltenberg, Ucraina e armi Nato contro Russia: cosa dice...

Lega pronta a depositare un ordine del giorno o una interrogazione finalizzata a censurare le parole del segretario generale della...

Sport8 ore ago

Frosinone in Serie B, Empoli batte Roma allo scadere e si...

Ciociari sconfitti in casa 1-0 dall'Udinese, toscani vincono 2-1 contro i giallorossi L'Empoli batte 2-1 la Roma nell'ultima giornata della...

Esteri8 ore ago

Rafah, Mezzaluna Rossa: “Molte vittime in attacco...

Almeno 27 morti nell'area della tendopoli degli sfollati. Netanyahu dice no a richieste Hamas per accordo Molte vittime in un...

Lavoro9 ore ago

A Brescia torna la Festa dell’Opera, la città per un giorno...

L'evento sabato 8 giugno, preceduto da una giornata di anteprima Sabato 8 giugno torna il grande evento che dal 2012...

Sport10 ore ago

Gasperini: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò...

L'allenatore continuerà a guidare i nerazzurri Gian Piero Gasperini rimane allenatore dell'Atalanta. Al Napoli, salvo sorprese, andrà Antonio Conte. "Quanto...

Ultima ora10 ore ago

Napoli-Lecce 0-0, azzurri fuori dall’Europa dopo 14...

Il Napoli chiude in decima posizione la Serie A di quest'anno, dopo lo scudetto della scorsa stagione Il Napoli non...

Ultima ora11 ore ago

Atalanta-Torino 3-0, nerazzurri quarti e niente Champions...

I bergamaschi travolgono i granata e superano il Bologna L'Atalanta batte il Torino 3-0 nell'ultima giornata di campionato, si prende...

Cronaca11 ore ago

Palio di Siena del 2 luglio 2024, estratte Giraffa, Nicchio...

Si aggiungono a Valdimontone, Pantera, Bruco, Leocorno, Lupa, Civetta e Oca Sono Giraffa, Nicchio e Onda le Contrade estratte a...

Politica11 ore ago

Riforme, Renzi: “Un consiglio a Meloni, se perde...

"O la va o la spacca? La spacca, Giorgia, la spacca" "Un consiglio alla Meloni sul referendum da un esperto...

Sport12 ore ago

Pogacar vince il Giro d’Italia 2024, ultima tappa a...

Il corridore dell'Uae Team Emirates conquista il suo primo successo nella 'Corsa Rosa', sul traguardo a Roma Il campione sloveno...

Sport12 ore ago

Roland Garros, esordio facile per Alcaraz

Avanti anche Rublev e Dimitrov Avvio semplice per Carlos Alcaraz al Roland Garros. Lo spagnolo, numero 3 del mondo e...

Spettacolo12 ore ago

Bruce Springsteen, concerti Milano 1 e 3 giugno rinviati

Problemi vocali per il cantante americano I concerti di Bruce Springsteen in programma a Milano l'1 e il 3 giugno...

Economia12 ore ago

Retribuzioni, i dati della Bce

La crescita delle retribuzioni oggetto di rinnovo si è attestata al 4,7% nel primo trimestre 2024 su base annua Secondo...

Cronaca12 ore ago

Pertosse, allerta anche in Italia

In Italia la maggior parte dei contagi si è registrata in Campania, Sicilia e Lazio Pertosse, anche in Italia è...

Esteri12 ore ago

Francia, aggressione con coltello in metro a Lione: 4 feriti

Due persone ferite all'addome versano in gravi condizioni. L'aggressore è stato arrestato Quattro persone sono rimaste ferite, di cui due...

Sport13 ore ago

Gp Monaco, vince la Ferrari di Leclerc

Il pilota monegasco della rossa ha dominato la gara dal primo all'ultimo giro: "Dedico la vittoria a mio padre" Charles...

Politica13 ore ago

Ucraina, Borghi: “Governo censuri Stoltenberg”

Lega pronta a odg o interrogazione contro il segretario generale della Nato "Con il primo strumento disponibile depositeremo un testo...

Sport14 ore ago

Roland Garros, Nadal potrebbe non lasciare: annullata...

Lo spagnolo avrebbe dovuto ritirarsi alla fine della stagione in corso, ma sabato ha dichiarato di non essere sicuro che...

Sport14 ore ago

Bonucci si ritira: “Oggi l’ultima gara con il...

Il difensore azzurro, ex Juve, disputerà oggi la sua ultima gara da professionista E' arrivato il momento anche per Leonardo...