Connect with us

Lavoro

Vino, Paolo Bartoloni nuovo presidente Consorzio Tutela...

Published

on

Vino, Paolo Bartoloni nuovo presidente Consorzio Tutela Vini Montefalco

Vicepresidenti sono Liù Pambuffetti e Filippo Antonelli

Vino, Paolo Bartoloni nuovo presidente Consorzio Tutela Vini Montefalco

È Paolo Bartoloni (Le Cimate) il nuovo presidente del Consorzio Tutela Vini Montefalco. Vicepresidenti sono Liù Pambuffetti (Scacciadiavoli) e Filippo Antonelli (Antonelli San Marco). Il nuovo cda è inoltre composto da Marco Caprai (Arnaldo Caprai), Roberto Dionigi (Dionigi), Peter Heilbron (Tenuta Bellafonte), Alessandro Lunelli (Tenute Lunelli - Tenuta Castelbuono), Alessandro Mariani (Tenuta Alzatura - Cecchi), Gianluca Piernera (Cantina Ninni), Devis Romanelli (Romanelli) e Silvia Spacchetti (Colle Ciocco). Membri del collegio sindacale sono Gabriele Di Zacomo (Perticaia) e Alberto Pardi (F.lli Pardi).

“Iniziamo questo percorso con grande entusiasmo - afferma il neo presidente Paolo Bartoloni - con un cda coeso che guarda ad obiettivi importanti, dalla tutela alla promozione ma anche alla salvaguardia dell’ambiente. In generale lavoreremo sulla valorizzazione delle denominazioni perché possano acquisire sempre una maggiore importanza, sia sul fronte dei vini rossi, prima di tutto il nostro Montefalco Sagrantino, ma anche sui bianchi che stanno riscuotendo sempre maggiore attenzione. Durante l’ultima assemblea dei soci si è già parlato della possibilità di allargare il territorio della Spoleto Doc a parte dei territori di Bevagna, Gualdo Cattaneo e Giano dell’Umbria".

"Guardiamo con grande interesse al progetto del Consorzio Bonifica Umbra relativo alla creazione di tre bacini d’acqua nell’area intorno a Montefalco, consapevoli che il futuro sono le risorse naturali e in primis l’acqua. Inoltre, per avere una immagine definita del territorio sotto il profilo vitivinicolo continueremo a lavorare alla creazione di un database che contenga un bilancio delle produzioni e delle vendite, sia in Italia che all’estero, utili per programmare azioni future e capire i mercati su cui puntare. Sappiamo che i nostri vini rientrano nella top ten dei rossi a livello qualitativo in Italia e dobbiamo lavorare sempre di più per consolidare questa posizione e fare in modo che i nostri vini siano sempre più apprezzati e diffusi tra i consumatori”, conclude Bartoloni.

Per il neo presidente Bartoloni, che succede a Giampaolo Tabarrini, e per il nuovo cda in programma subito due importanti appuntamenti: la Masterclass a Verona 'Montefalco, land of wine' con gli studenti della Vinitaly International Academy di cui il Consorzio Tutela Vini Montefalco è partner e, a seguire, Vinitaly, la più importante fiera del vino italiano.

'Montefalco, terra per il vino' sarà il messaggio che il Consorzio porterà nell’edizione ormai alle porte del salone internazionale del vino, con l’obiettivo di promuovere le diverse denominazioni del territorio sottolineando la biodiversità e la varietà che la zona di Montefalco può offrire: un territorio conosciuto soprattutto per i suoi rossi, come il Sagrantino di Montefalco e il Montefalco Rosso, ma che sta rafforzando anche il posizionamento dei vini bianchi come il Trebbiano Spoletino. A Vinitaly sarà possibile degustare i vini del territorio presso lo stand del Consorzio Tutela Vini Montefalco al Padiglione 2 stand c9/f9, desk numero 38.

Si avvicina anche la nuova edizione di 'A Montefalco', presentazione alla stampa nazionale e internazionale e agli operatori del settore delle nuove annate dei vini prodotti nei territori delle denominazioni di Montefalco e Spoleto in programma i prossimi 12 e 13 giugno. È già possibile scaricare su Google Play o su App Store l'App 'Consorzio Vini Montefalco', con le info principali sulle attività del Consorzio e sul territorio e dove sarà possibile per gli operatori del settore prenotare le degustazioni in programma.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Lavoro

Startup, FidoCommercialista semplifica burocrazia e chiude...

Published

on

Supporta partite Iva e imprenditori ad aprire e gestire un'attività in Italia

Il team di FidoCommercialista

FidoCommercialista, startup che semplifica la burocrazia e fiscalità quotidiana delle partite Iva ed imprenditori supportandoli ad aprire e gestire un'attività in Italia, annuncia il completamento di una raccolta di capitale da 1,2 milioni di euro tra equity e debito. “Questo round rappresenta un risultato importante per noi, poiché ci permette di avere le risorse per scalare il mercato italiano dei servizi fiscali online. Stiamo rivoluzionando il modo di erogare consulenza agli imprenditori italiani”, afferma Nicola Primieri, co-founder e cmo di FidoCommercialista.

Oltre 5.000 partite Iva supportate ad oggi, sviluppo del prodotto, consolidamento nel mercato italiano e espansione del team, tra gli obiettivi del round. Si tratta di un primo round strategico finalizzato allo sviluppo del prodotto, all’espansione del team e al consolidamento della traction iniziale per diventare leader in Italia nell’erogazione di servizi professionali online alle imprese. “Investiremo molto nell’automazione dei processi in modo tale da ridurre al minimo le attività a basso valore aggiunto svolte dai commercialisti per permettergli di concentrarsi sulla consulenza e sulle attività ad alto valore aggiunto”, afferma Filippo Primieri, cto di FidoCommercialista. Il nuovo capitale servirà anche ad incrementare attività di marketing ed allargare il team, puntando ad assumere nuove risorse.

Fondata nel 2020 dall’idea di Nicola (29 anni, cmo) e Filippo Primieri (27 anni, cto) con l’obiettivo di trasformare lo studio del padre commercialista Luca (ceo) in chiave digitale. In questi anni, FidoCommercialista si è affermata sviluppando una soluzione completamente digitale per aprire e gestire un’attività in Italia a prescindere dal regime fiscale. Infatti, oggi rappresenta attualmente l’unica piattaforma che eroga servizi fiscali online per soggetti in qualsiasi regime fiscale, dai piccoli imprenditori in regime forfettario fino alle start-up, società di capitali e associazioni no-profit.

“La nostra missione continuerà sempre ad essere quella di semplificare la burocrazia per aprire e gestire un’attività in Italia, aiutare gli imprenditori nella fiscalità quotidiana così da rendere veloce e trasparente la relazione con il commercialista”, sottolinea Luca Primieri, co-founder e ceo di FidoCommercialista.

Al round di investimento hanno partecipato diversi fondi di investimento e angel investors strategici per lo sviluppo della startup, nello specifico 40Jemz Ventures, X-Equity Venture Club e i3Charter, entrambi sotto la strategic advisory di Fndx, infine Alecla7 e Vesper. Oltre ad un importante aumento di capitale sociale da parte dei fondi sopracitati, FidoCommercialista ha raccolto somme aggiuntive da Invitalia attraverso il bando Smart & Start. Degno di nota anche la partecipazione al round del founder di Gellify e Fndx, Fabio Nalucci, soggetto chiave dell’ecosistema dell’innovazione italiano.

“Ho sempre creduto che per avere successo in una nuova iniziativa serva forte conoscenza del settore e capacità di impresa; mai come adesso queste due caratteristiche sono imprescindibili e le ho trovate entrambe in FidoCommercialista, società in cui l’esperienza di dominio incontra le capacità di digitalizzazione della nuova generazione; un mix perfetto” ha commentato Fabio Nalucci, founder di Gellify e di Fndx.

Continue Reading

Lavoro

Welfare, Arca Fondi Sgr e Talents in Motion lanciano...

Published

on

La sinergia rende il welfare action-lab un punto di riferimento essenziale sui temi della previdenza per giovani, imprese e istituzioni.

Welfare, Arca Fondi Sgr e Talents in Motion lanciano Previverso

Arca Fondi Sgr e Talents in Motion (Tim) lanciano Previverso, il primo welfare action-lab dedicato alle nuove generazioni che ha l'obiettivo di esplorare le sfide e le opportunità legate alla previdenza, allo scopo di elaborare strategie innovative e tangibili per il suo sviluppo. Talents in Motion si distingue come la prima iniziativa di corporate social responsibility focalizzata sull'attrarre talenti in Italia. Arca Fondi è leader nell’industria del risparmio gestito italiana. La sinergia tra la competenza di Tim e l'esperienza di Arca Fondi in ambito previdenziale rende il welfare action-lab un punto di riferimento essenziale sui temi della previdenza per giovani, imprese e istituzioni.

Previverso si configura come un laboratorio di idee volto ad analizzare in profondità le tematiche legate alla previdenza integrativa. Supportato da un Comitato Scientifico di alto calibro, costituito da 15 esperti di varie discipline, il progetto si articola in tre ambiti complementari: PreviTank, PreviEdu e il Previverso Day. PreviTank prenderà il via a Rapallo il 10 maggio, dando vita a un forum itinerante che toccherà tre località diverse.

Accademici, imprenditori, amministratori delegati, specialisti delle risorse umane, rappresentanti sindacali ed esperti del settore si incontreranno per un dialogo trasversale con l'obiettivo di sviluppare, lungo più tavoli di lavoro, azioni concrete da proporre alle istituzioni. PreviEdu rappresenta un ambizioso programma di incontri che coinvolgerà aziende ed università in tutta Italia. L'intento è quello di educare i giovani sui temi della previdenza e sensibilizzarli riguardo alle opportunità offerte da questi strumenti.

I frutti degli incontri e delle esperienze maturate nei PreviTank e nei convegni di PreviEdu verranno condivisi durante il Previverso Day, evento previsto per novembre a Roma. L'iniziativa Previverso nasce dalla necessità di supportare i giovani nella costruzione del loro futuro finanziario, promuovendo l'educazione previdenziale. La sostenibilità dei sistemi pensionistici è, infatti, una sfida globale, esacerbata dalle tendenze demografiche nei Paesi più sviluppati. Di fronte a questo scenario, diventa cruciale per le nuove generazioni acquisire consapevolezza e informazioni adeguati sui fondi pensione. Lo studio effettuato da Talents in Motion su un campione di 1.482 intervistati rivela, infatti, che l’81% dei giovani tra i 20 e i 35 anni non possiede conoscenze adeguate sui Fondi Pensione e che solo una minoranza (16%) ne fa uso attivo. Allo stesso tempo, il 94% degli intervistati dichiara che vorrebbe saperne di più sulla Previdenza Complementare e il 96% riconosce l'importanza dei Fondi Pensione come strumento di welfare aziendale.

Ugo Loeser, amministratore delegato di Arca Fondi Sgr, ha dichiarato: “Con Previverso, ci impegniamo a fornire ai giovani gli strumenti e le conoscenze necessarie per navigare con sicurezza nel mondo della previdenza, promuovendo al contempo un dialogo costruttivo tra le aziende, le istituzioni accademiche e le istituzioni pubbliche. E' un'iniziativa ambiziosa, ma siamo fiduciosi che, insieme, possiamo fare la differenza per il futuro finanziario delle nuove generazioni.”

Patrizia Fontana, Presidente & Founder di Talents In Motion ha commentato: “Sono entusiasta di annunciare il lancio di Previverso, un'iniziativa che segna un momento decisivo nel nostro impegno verso le giovani generazioni e la loro preparazione al futuro finanziario. La nostra missione è sempre stata quella di valorizzare e attirare talenti in Italia; in quest’ottica riteniamo che l'educazione previdenziale sia un pilastro fondamentale per garantire non solo la crescita personale e professionale dei giovani, ma anche la sostenibilità a lungo termine del nostro sistema economico”.

Continue Reading

Lavoro

Milano Design Week: made in Italy protagonista fra...

Published

on

Progetti e novità dei brand

Milano Design Week: made in Italy protagonista fra creatività, tecnologia e artigianalità

Nonostante una pandemia che sembrava averne messo in crisi il sistema, la Milano Design Week torna anche nel 2024 e come ogni anno si preannuncia già un successo. Una scommessa dove il made in Italy è star e nel quale anche i marchi internazionali non vogliono mancare. Che si tratti del Salone del Mobile o del Fuorisalone, milioni di persone sono pronte ad immergersi in un mondo fatto di creatività, tecnologia e artigianalità. Dagli arredi ai rivestimenti, dagli accessori fino alla cucina, il savoir faire italiano si fonde in sinergia con il meglio del panorama mondiale dando vita a tendenze ma anche suscitando dibattiti interessanti. Abbiamo raccolto il parere di alcuni marchi che non solo presentano novità ma vedono nel design la chiave per superare le incertezze del settore date dall’instabilità globale.

Passoni Design, azienda friulana specializzata in arredi in legno certificato, approfitta dell’appuntamento milanese per celebrare 10 anni di collaborazione con il celebre studio svizzero atelier 'oì' e presentare in anteprima una seduta dalla forte ispirazione naturale: “Per noi - conferma Tommaso Passoni, Ceo del marchio - essere alla Milano Design Week è la conferma di una strategia imprenditoriale. Solitamente eravamo in fiera ma quest’anno abbiamo preferito puntare su appuntamenti estemporanei in città in modo da poter raccontare al meglio la nostra storia dove il design 'naturale' vuole essere protagonista. In dieci anni di collaborazione con atelier oï abbiamo sviluppato 6 diverse collezioni che, seppur collegate da uno spirito comune, sanno esprimere singolarmente caratteristiche completamente diverse. Un dialogo continuo e la comune passione per il legno e i materiali naturali ci hanno permesso di raccontare, attraverso il design, sempre nuove storie che in tutti questi anni ci hanno fatto crescere ed essere apprezzati in tutto il mondo. La collezione Radice è una nuova storia che ancora una volta ci sa emozionare”.

Materia, Natura e Sostenibilità ritornano anche nell’allestimento di Gabel1957, realizzato in corso Garibaldi 65, cuore della città meneghina. Michele Moltrasio, presidente e ad del Gruppo, industriale comasco, racconta: "Con l'allestimento della Milano Design Week, il brand Gabel1957 si prepara a sorprendere ancora una volta. La nostra installazione immersiva dedicata alla collezione Naturae, nel suo 25º anniversario, è un tributo alla nostra costante ricerca di armonia tra l'uomo e la Natura. Dai primi passi nel 1999 fino ad oggi, Naturae è stata una pietra miliare per noi e nel panorama tessile italiano, non solo per la sua bellezza senza tempo, ma soprattutto per il suo impegno verso la sostenibilità. Ogni filo tessuto è una testimonianza del nostro rispetto per l'ambiente e della nostra passione per la tradizione tessile italiana. Con questa installazione, vogliamo trasportare i visitatori in un viaggio sensoriale, celebrando la bellezza e l'armonia del mondo che ci circonda. Benvenuti nel tempio della Natura e dell'arte tessile".

Dunque, 25 anni di successi in un percorso che ha portato Naturae a vestire le case in Italia e nel mondo, dalla camera da letto al bagno, dalla tavola al living, sviluppando centinaia di disegni, alcuni dei quali rimasti ancora oggi best seller. La semplicità e l’armonia della Natura, unite all’eleganza e al fascino della tradizione tessile, identificano i valori e le scelte dell’azienda comasca dal punto di vista etico e ambientale. Musa ispiratrice per continue sfide e nuovi traguardi da raggiungere, Naturae ha stimolato Gabel in un percorso di sostenibilità a 360 gradi: dalla scelta di utilizzare cotoni grezzi non trattati alle certificazioni di processi produttivi STeP, alla ricerca di packaging sostenibili fino all’installazione dei pannelli solari per l’energia della produzione della filiera tessile, solo per citarne alcuni.

Il materiale è protagonista anche nella proposta di Tonelli Design, iconico marchio del vetro che, dopo aver celebrato Pesaro Capitale della Cultura 2024, porta anche a Milano il suo speciale Glass Vademecum che racconta tutti i segreti di questo materiale. “Da moltissimi anni - ricorda Michele Gasperini, titolare del brand - la nostra azienda interpreta l’identità del vetro, esplorando metodi, processi di lavorazione e finiture diverse che ne risaltano le qualità estetiche. In occasione di questo momento importante per la nostra città, Tonelli Design ha voluto contribuire proponendo un percorso conoscitivo per il pubblico di questo materiale dalle grandi qualità tecniche, estetiche e sostenibili. Un percorso che riproponiamo anche a Milano, al Salone del Mobile, illustrando le novità firmate da celebri designer come Karim Rashid, Massimo castagna e Francesco Forcellini. Il vetro Made in Italy in tutta la sua bellezza estetica e anima green”.

Anche G.T.Design, brand pioniere del tappeto contemporaneo, partecipa a questo importante appuntamento internazionale e lo fa con una grande novità. "Quest’anno inauguriamo il primo spazio permanente di G.T.Design a Milano, La Cabina”, annuncia Deanna Comellini, founder e art director del brand. “Lo spazio - prosegue - si ispira concettualmente ai celebri progetti di Le Corbusier ‘Le Cabanon’ e dalla ‘Cabina dell’Elba’ di Aldo Rossi, uno spazio che rimanda a un minimum architettonico che rispecchia la nostra filosofia sul tappeto. Durante la Milano Design Week sarà possibile visitare Deanna Comellini Unique, una mostra sulle nuove collezioni dove gli elementi tessili saranno esposti in maniera inconsueta e in formati speciali, in modo da illustrarne i preziosi filati e la sartorialità delle tessiture artigianali”.

Non si vede, ma ha una funzione fondamentale: si tratta della cerniera per porte forno, un componente fondamentale per la cucina, un settore dove l’Italia è ai vertici mondiali con il Gruppo Sabaf. “Ad Eurocucina - afferma Pietro Iotti, Ceo della multinazionale di Ospitaletto - un nostro cliente italiano con marchio iconico conosciuto in tutto il mondo, presenterà un nuovo forno con la nostra cerniera motorizzata che permette l’apertura e la chiusura della porta in modalità totalmente automatica. Dal controllo in remoto utilizzando app e assistenti vocali come Siri, Google Assistant e Alexa, alla silenziosità, dalla resistenza alla fluidità meccanica, la cerniera è l’asse su cui si sviluppa questo innovativo prodotto che diventa sempre più sofisticato e high tech".

"Progettato da Faringosi, marchio specializzato in cerniere - spiega - e parte del nostro gruppo, questo sistema motorizzato, brevettato a livello mondiale, consente la movimentazione della porta del forno senza l’intervento diretto dell’utilizzatore ma in caso di assenza di elettricità funziona come una cerniera normale. Dotato di una scheda Pcb autonoma con firmware dedicato, il sistema motorizzato controlla il movimento della porta in ogni fase e angolo di apertura e chiusura. In caso di ostacolo, grazie all’esclusivo brevetto, il sistema blocca istantaneamente la porta: quest’ultima è caratteristica molto importante in un’epoca dove si dà una grande rilevanza alla sicurezza dell’utilizzatore finale".

Tra cucina e tecnologia d’alta gamma si muove anche Unox Casa, divisione domestica del colosso italiano dei forni professionali che a Milano, all’interno di Eurocucina, presenta in anteprima 'Starred Living', "ovvero una visione elitaria della vita domestica del più alto livello - illustra Matteo de Lise, General Manager di Unox Casa - dove l’acclamata eccellenza culinaria della stella Michelin incontra per la prima volta l’incomparabile lusso delle residenze più esclusive". "Fondendo le prestazioni dei più raffinati ristoranti con un distintivo design italiano, il signature oven di Unox Casa - sottolinea - trasforma lo spazio cucina nel cuore pulsante dell’abitazione ed eleva l’esperienza culinaria quotidiana, trasformando ogni semplice piatto in un incontro di gusti e profumi degni della mano di uno chef stellato. L’alta cucina diviene così il fulcro dell’esperienza domestica negli spazi abitativi d’élite, rivoluzionando l’essenza stessa della vita dei loro proprietari ed elevandola ad uno status stellato".

E anche dall’estero, l’Italia è vista come un punto di riferimento nel settore del furniture, infatti sono diverse le realtà imprenditoriali e manifatturiere internazionali che scelgono anno dopo anno Milano e la design week, come per esempio il brand danese Carl Hansen & Søn. Knud Erik Hansen, Ceo dell’azienda danese, commenta così la loro presenza Fuorisalone: "In occasione della Milano Design Week di quest'anno, siamo lieti di dare il benvenuto agli ospiti del nuovo flagship store Carl Hansen & Søn. Situato nel cuore vibrante di Brera, in via Mercato 3, lo spazio si sviluppa su oltre 400 mq distribuiti su due piani e ricchi di moderno design danese caratterizzati da una bellezza senza tempo, comfort, artigianalità e sostenibilità. Milano è una delle capitali mondiali del design e non vediamo l'ora di presentare le novità e i classici iconici a un pubblico internazionale proveniente da tutto il mondo".

Oppure come Usm Modular Furniture, l’azienda svizzera icona del design modulare, grazie al celebre sistema componibile Usm Haller, parte dal 2001 della collezione permanente del MoMa di Nyc. Dario Caspani, Country Manager Italia di Usm Modular Furniture, dice: "La nostra presenza al Fuorisalone rappresenta un'ode al nostro Dna: il sistema modulare Usm Haller, un'icona del design internazionale che oggi continua a ispirare, dopo quasi 60 anni. Il 2025 sarà un anno davvero importante per noi, il sistema Usm Haller festeggerà 60 anni. Quest’anno, attraverso un'installazione futuristica, vogliamo celebrare la continua evoluzione del nostro marchio, mostrare come, anno dopo anno, UsM riesca a essere un brand all’avanguardia nel panorama del design internazionale, unendo l'eleganza senza tempo con l'innovazione contemporanea. Simbolo di questo binomio ossimorico è proprio il sistema modulare Usm Haller".

"La mostra interattiva e il Fuorisalone saranno il palcoscenico per condividere la nostra storia affascinante e per ispirare la creatività dei visitatori, ma anche per manifestare concretamente come Usm pur rimanendo fedele a sé stessa, è sempre in movimento, versatile e rispondente alle necessità dei nostri interlocutori, che siano architetti e progettisti o privati e consumatori finali", conclude.

Continue Reading

Ultime notizie

Esteri1 ora ago

Biennale Arte, Bolivia: “Noi presenti per mettere in...

La Russia non partecipa, a Mosca è vivo l'incubo di una mostra del dissenso La Russia non espone alla 60/a...

Ultima ora1 ora ago

Ucraina, c’è un piano segreto della Russia?

Per il Washington Post prevederebbe l'idea di "sfruttare vulnerabilità interne di Stati Uniti e altri avversari" Poco più di un...

Economia2 ore ago

Clima, 38mila miliardi di danni ogni anno fino al 2050: lo...

Pubblicato su Nature lo studio firmato da ricercatori del Potsdam Institute for Climate impacts Research Anche se le emissioni di...

Politica2 ore ago

Sabato 20 aprile il Consiglio Nazionale di Noi moderati

Sabato 20 aprile 2024 si terrà alle ore 10,30 presso il Roma Eventi Piazza di Spagna, in via Alibert 5a...

Cultura2 ore ago

illy Art Collection firmata da 4 artisti emergenti...

Porta lo stesso nome della Biennale Arte: "Stranieri Ovunque - Foreigners Everywhere" Le iconiche tazzine illy si sono trasformate ancora...

Cultura2 ore ago

Buttafuoco: “In tempo di guerra Biennale è luogo di...

Il neo presidente fa appello agli artisti, ai saggi e all'aristocrazia del pensiero per "far fronte alla catastrofe" (dall'inviato Paolo...

Salute e Benessere2 ore ago

La storia di Pinky, bruciata dal marito e oggi rinata...

E' entrata nel percorso gratuito che cura le cicatrici. Oggi racconta: "Durante i primi trattamenti avvertivo un minimo di fastidio...

Ultima ora2 ore ago

Cuneo, auto fuori strada: l’incidente a Vezza...

Le cause sono ancora in corso di accertamento, a bordo tutti giovani. Un ferito è grave Grave incidente stradale a...

Esteri2 ore ago

Attacco Iran, generale Cuzzelli: “Cosa deve fare...

“Israele deve la sua sopravvivenza alla capacità di dissuasione, da solo o in tandem con gli Stati Uniti. E solo...

Immediapress2 ore ago

SNAI – Europa League: Roma-Milan, Pioli insegue la rimonta...

Dopo lo 0-1 dell’andata, i giallorossi sono favoriti per il passaggio del turno a 1,35, contro i 3,25 per i...

Immediapress2 ore ago

Dare “vita nuova” all’antico, farlo rinascere e conferirgli...

Attraverso la sua arte e i suoi gioielli con cammei antichi accostati in maniera ardita a pelle e materiali alternativi,...

Ultima ora2 ore ago

Terremoto in Giappone oggi, la scossa di magnitudo 6.4

Registrato nel Canale di Bun, nel sudovest del Paese. Nessun allarme tsunami Una scossa di terremoto di magnitudo 6.4 ha...

Esteri2 ore ago

Capri, si apre G7 di ‘pace’. Tajani:...

Al via sull'isola il vertice dei ministri degli Esteri. Il titolare della Farnesina: "Reazione Israele? Noi ci auguriamo prevalga sempre...

Ultima ora2 ore ago

G7 Capri, focus su Medio Oriente e Ucraina. Tajani:...

Al via sull'isola il vertice dei ministri degli Esteri. Il titolare della Farnesina: "Reazione Israele? Noi ci auguriamo prevalga sempre...

Economia2 ore ago

Tito Boeri: “nuovo mensile ‘eco’ è...

Nuova testata, in edicola e in digitale, vuole "rispondere a una domanda crescente di informazione di qualità sui temi economici"...

Economia2 ore ago

Bianchini (Penny Italia): “Festeggiamo i 30 anni omaggiando...

“Quest'anno Penny Italia festeggia trent'anni in Italia e per festeggiare questo importante traguardo abbiamo deciso di rendere protagonisti proprio i...

Immediapress2 ore ago

Il Liceo Manara di Roma, con il sostegno di World Matic,...

Roma, 17/04/2024 - L'importanza di un'alimentazione sostenibile e salutare è stata al centro del Vitamina Day, un'iniziativa promossa dal Liceo...

Cronaca2 ore ago

100 anni fa nasceva Rolando Toro Araneda, creatore della...

In occasione del centenario, il Congresso Mondiale di Biodanza a Lignano Sabbiadoro dal 13 al 16 giugno Cento anni fa,...

Immediapress2 ore ago

Negozi fisici: la rivoluzione di Inprimepay, tra pagamenti...

Roma, 17 aprile 2024 – Trasformare l'esperienza di vendita dei piccoli esercenti attraverso le più recenti evoluzioni dei pagamenti, per...

Economia2 ore ago

Bilanci di sostenibilità sempre più complessi, l’AI...

Come leggere un Bilancio di sostenibilità? La domanda non è da poco, se consideriamo che questi documenti, strumenti fondamentali in...