Connect with us

Immediapress

Candidosi invasiva, in Campania poste le basi per creare un...

Published

on

Candidosi invasiva, in Campania poste le basi per creare un network tra infettivologi, farmacisti, società scientifiche e medici di famiglia per garantire accesso alle nuove terapie e fare emergere il sommerso

• In Campania si stima una prevalenza annua della malattia del 2%, ma il dato è sottostimato; i clinici confermano un incremento progressivo delle infezioni fungine durante la pandemia.

• Strategie di contenimento, tra cui adozione di linee di indirizzo per l’attuazione dei programmi di antimicrobial stewardship e potenziamento della raccolta di dati epidemiologici attraverso le piattaforme esistenti.

• Una nuova opportunità di cura: farmaco da somministrare una volta a settimana, invece che tutti i giorni, consentendo un risparmio dei costi diretti e indiretti, dei giorni di degenza ospedaliera e di vite umane.

Napoli, 20 marzo 2024La candidosi invasiva è una malattia severa sottostimata e sottovalutata causata dai funghi del genere candida. Colpisce soprattutto persone immunodepresse per malattie ematologiche, Aids, tumori solidi, ma anche individui precedentemente sani sottoposti ad interventi di chirurgia addominale, oppure in coloro che necessitano di somministrare farmaci o nutrizione attraverso una vena centrale. La fascia di età più colpita è quindi quella oltre i 65 anni, dove l'invecchiamento del sistema immunitario e la maggiore incidenza di patologie a rischio sono maggiormente presenti. Nel mondo si stimano circa 250.000-700.000 casi ogni anno con una letalità molto alta, attorno al 50%. Nel recente documento “Fungal priority pathogens list to guide research, development and public health action”, pubblicato a ottobre 2022 dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), gli agenti patogeni fungini sono definiti come un serio pericolo per la salute pubblica. In Campania si stima una prevalenza annuale della candidosi invasiva di circa il 2%, un dato sottostimato secondo gli infettivologi che hanno registrato durante il periodo pandemico un incremento progressivo delle infezioni fungine con resistenza ad alcuni farmaci che precedentemente non presentavano. Il costo per curare un paziente affetto da candidosi invasiva va dai 40 ai 50mila euro; secondo i clinici un’accurata gestione delle terapie e la raccolta puntuale e sistematica dei dati epidemiologici e di monitoraggio, da condividere con i vari stakeholders regionali, può contribuire ad abbassare i costi della malattia. Oggi si presentano nuove opportunità di cura, tra cui il Rezafungina, farmaco che può essere somministrato una volta a settimana, invece che ogni giorno come accade per le terapie “tradizionali” consentendo un risparmio dei costi diretti e indiretti, dei giorni di degenza in ospedale e di vite umane.

Se n’è parlato a Napoli, alla Winter School 2024 organizzata da Motore Sanità con il contributo incondizionato di Mundipharma. L’incontro ha posto le basi per creare un network tra infettivologi, microbiologi, medici di famiglia, società scientifiche e decisori regionali della spesa che garantisca accesso alle nuove terapie e faccia emergere il sommerso. A questo si aggiunge la volontà di istituire un Building Information Modeling (BIM) che esprima i costi diretti e indiretti della patologia.

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE E LA RISPOSTA DELLA CAMPANIA

A livello regionale, il documento “Linee di indirizzo per l’attuazione dei programmi di Antimicrobial Stewardship e per l’implementazione locale dei protocolli di terapia antibiotica e antifungine rivolte alle ASL, alle AO, alle AOU e agli IRCCS del sistema sanitario regionale della Campania” - Adempimenti ai sensi del Piano nazionale di contrasto dell’antimicrobicoresistenza (PNCAR 2022-2025) - delinea delle procedure basate su evidenze scientifiche per la diagnosi microbiologica di infezioni del torrente circolatorio sostenute da batteri (esclusi i micobatteri) e da funghi.

Secondo Vincenzo Giordano, Dirigente UOD Prevenzione e igiene sanitaria - prevenzione e tutela della salute e della sicurezza negli ambienti di vita e lavoro - O.E.R., Regione Campania, “le misure di prevenzione e controllo delle infezioni costituiscono la base per la prevenzione della trasmissione di qualsiasi agente patogeno e dunque anche le infezioni da funghi in contesti sanitari”.

“Purtroppo le infezioni da funghi ricevono poca attenzione e l’investimento di scarse risorse – spiega il Dottor Giordano -. Sono, infatti, esigui i dati di qualità sull’epidemiologia e sui modelli di resistenza antimicotica; questo rende difficile stimare il loro carico esatto e non favorisce una risposta efficace. Per aumentare la consapevolezza rispetto alla malattia e potenziare le attività di prevenzione sono necessarie strategie che mirano a generare prove e migliorare la risposta e, in particolare: rafforzare la capacità e la sorveglianza del laboratorio; sostenere gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione; potenziare gli interventi di salute pubblica per la prevenzione e il controllo delle infezioni micotiche attraverso un approccio One Health”.

UNA NUOVA OPPORTUNITA’ DI CURA CHE RIDUCE I COSTI DIRETTI E INDIRETTI

Come spiega Ivan Gentile, Professore Ordinario di Malattie Infettive presso l’Università Federico II e Direttore UOC Malattie Infettive dell’AOU Federico II Napoli “Il Rezafungina è un farmaco antifungino derivato dell'anidulafungina a lunga emivita, che ha il vantaggio della somministrazione endovenosa settimanale. Questo consente di unire l'efficacia delle echinocandine sulle candidasi invasive, il superamento di molte resistenze agli antifungini orali, con la possibilita di somministrazione al di fuori del regime di ricovero ordinario, riducendo la durata di degenza e le complicanze legate all'ospedalizzazione. Nella unità operativa che dirigo alla AOU Federico II, siamo stati tra i primi ad utilizzare rezafungina tramite programma di uso compassionevole per gestire due casi molto complessi con opzioni terapeutiche limitate e necessità di terapia prolungata oltre le 4 settimane”.

“Le infezioni, tra le quali le candidosi e un sottoinsieme delle varie infezioni, rappresentano un problema a livello mondiale, nazionale e del nostro ospedale” ha rimarcato Gaspare Guglielmi, Direttore della Farmacia ospedaliera del Cardarelli di Napoli. “Il nostro team combatte ogni giorno con queste infezioni e la farmacia è a supporto del clinico sotto vari aspetti: dal punto di vista farmaco-terapeutico, attraverso la valutazione delle schede di monitoraggio d’uso degli antibiotici e degli antifungini in generale, valutando l’appropriatezza d’uso in termini di indicazioni e posologia, e rendendo disponibili le nuove terapie per curare al meglio i pazienti del nostro ospedale, tra queste il Rezafungina che dal punto di vista della farmacocinetica quindi della posologia e modalià di somministrazione è molto più innovativa rispetto alle altre terapie. Essa potrebbe rappresentare un’ulteriore arma per combattere queste infezioni ed essere utile dal punto di vista della gestione infermieristica e della compliance del paziente”.

PER FARE EMERGERE IL SOMMERSO APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA E CONDIVISIONE DEI DATI

Luigi Sparano, Segretario provinciale FIMMG di Napoli ne è convinto: il ruolo di “sentinella epidemiologica” della medicina generale per fare emergere il sommerso è fondamentale. “Il nostro compito è intercettare quelle condizioni a maggiore impatto di rischio” spiega il medico, ricordando che tra gli assistiti i pazienti con candidosi invasiva sono casi molto limitati ma di altissima importanza e che l’impatto economico della malattia è decisamente importante: “Un caso singolo può anche costare al sistema sanitario regionale dai 40 ai 50 mila euro. Serve una revisione dei trattamenti, che sono spesso inadeguati e partono da una mancata comunicazione di tutti gli operatori che, molto spesso, intervengono sui pazienti non conoscendo la storia clinica ed erogano prestazioni quali duplicati di interventi, a cui si aggiunge l’uso improprio di terapie antibiotiche e antimicotiche prescritte su base empirica. Tutto questo determina una saturazione delle risorse, mentre un utilizzo appropriato su larga scala di contenuti prescrittivi minori possono liberare risorse per trattare casi di alta specificità. Pertanto è fondamentale che i vari soggetti responsabili comincino maggiormente a comnunicare fra loro utilizzando gli stessi sistemi digitali, come per esempio l’adozione della prescrizione dematerializzata per tutti i medici che inervengono nell’uso di risorse del Ssn”.

La condivisione dei dati è un’azione chiave per Maria Rosaria Catania, Professore Ordinario di Microbiologia e Microbiologia Clinica dell’Università Federico II di Napoli e Alessandro Perrella, Direttore U.O.C di Malattie infettive emergenti ad alta contagiosità del Dipartimento Malattie infettive ed Urgenze infettivologiche dell’Ospedale Cotugno di Napoli.

“La Regione Campania sta potenziando enormemente la copertura del territorio per quanto riguarda la raccolta dei dati, perché disporre di un dato aggiornato e completo è sicuramente il primo strumento per ottenere una foto della situazione, utile per intervenire e per decidere le iniziative da intraprendere” come ha spiegato Maria Rosaria Catania, sottolineando la pericolosità delle malattie infettive batteriche e fungine, causa di patologie e mortalità in continuo aumento.

Avere un dato preciso significa riuscire a gestire meglio la malattia - ha proseguito Alessandro Perrella -. I dati che stiamo raccogliendo dal 2018 al 2023, grazie ad una rete capillare di tutti i laboratori di microbiologia regionali che convergono su un data base informatizzato, che a sua volta converge sulla piattaforma Sinfonia, ci fornisce lo scenario attuale in modo da essere a conoscenza del dato epidemologico in maniera puntuale, utilissimo per programmare gli approcci terapeutici. La raccolta dati e il confronto multidisciplinare su esami microbiologici sono anche la base per future strategie basate su Intelligenza artificiale e con algoritmi di machine learning, come già sperimentato in Regione Campania e come testimoniano diversi lavori scientifici pubblicati. Si potranno avere elementi ancora più significativi per una migliore gestione nell'ambito dell'antifungalstewrdship”.

Formazione, monitoraggio e controllo delle infezioni sono il tema portato all’attenzione di Paola Saturnino, Dirigente Farmacista della Direzione Sanitaria AORN A. Cardarelli Napoli. “Il problema di fondo è che molto spesso le metodiche di prevenzione non sono sempre applicate, a cominciare proprio da quelle di base, quindi è importante la formazione e il controllo dell’applicazione delle stesse per ridurre la trasmissione e l’insorgenza di infezioni multiresistenti. Tutti gli operatori sanitari sono particolarmente sensibili al problema”.

LA FORZA DELLA RETE TRA SOCIETA’ SCIENTIFICHE

Sottolineando che da dieci anni non escono molecole in questo campo, Antonio Lalli, Consigliere Regionlae SIFO - Società italiana di Farmacia ospedaliera e dei servizi farmaceutici delle aziende sanitarie ha spiegato che “è importante collaborare in network con le altre società scientifiche. L’obiettivo è creare un percorso che permetta di avere un’idea attuale di questo tipo di patologia, ma soprattutto di individuare percorsi di accesso ai nuovi farmaci per migliorare la qualità di vita dei pazienti”.

CITTADINANZATTIVA: “SERVONO PERCORSI DI FORMAZIONE PER UNA RESPONSABILITA’ DI SALUTE”

Attorno a questa malattia c’è ancora molto stigma e poca consapevolezza rispetto alle sue conseguenze e a questo si aggiunge anche il problema del sommerso – spiega Lorenzo Latella, Segretario di Cittadinanzattiva di Regione Campania -. Parlare di problemi femminili infatti crea sempre molto imbarazzo e considerando che si è creata una frattura nel rapporto tra pazienti e ginecologi, ci sono meno controlli e quindi meno possibilità di prevenire la malattia. La sfida clinica educativa è quella di fare emergere il sommerso attraverso: campagne pubblicitarie di sensibilizzazione che normalizzino il ricorso ai controlli preventivi da parte delle donne, il coinvolgimento delle associazioni e la creazione di percorsi strutturati di formazione nelle scuole che creino le condizioni di una responsabilià di salute, perché l’obiettivo è formare quelli che saranno i pazienti di domani”.

Ufficio stampa Motore Sanità

Laura Avalle - 320 098 1950

Liliana Carbone - 347 264 2114

comunicazione@motoresanita.it

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Immediapress

Tutti i “numeri” di Euro 2024: per raccontarli SisalTipster...

Published

on

Roma, 12 giugno 2024 – In vista dell’inizio di Euro 2024, SisalTipster – la community social che unisce oltre 110.000 appassionati alla costante ricerca di un'analisi originale ed efficace del prossimo evento sportivo e non – lancia EuroStats. Un’analisi a tutto tondo della diciassettesima edizione degli Europei di calcio nella quale SisalTipster, sia attraverso i suoi profili social (Instagram e Tik Tok) sia con talent, quali Lisa Offside e Gianluca Di Marzio, affronterà i temi caldi della kermesse europea

Un format che mixa passione per il calcio e statistiche e che prevede 35 pillole social, in cui in 90 secondi, ogni sera la Football Content Creator Lisa Offside, racconterà tutti i "numeri", le curiosità e i pronostici di Euro 2024, i suoi protagonisti e gli aneddoti che hanno fatto la storia nelle edizioni precedenti.

L’appuntamento è per le 23:30 sui canali Instagram e TikTok di SisalTipster, la promessa, un viaggio coinvolgente con Lisa nel dietro le quinte del mondo del calcio che trasformerà ogni episodio in un'esperienza unica e avvincente.

Ad esempio si analizzerà perché “Nessuno è Imbattibile", un focus, in vista del fischio d’inizio, sulle probabilità di vittoria delle principali squadre partecipanti. L'Italia, nonostante sia campione in carica, sappiamo che non sarà tra le favorite, una conferma è data al 5%. L'Inghilterra vuole tornare ad alzare un trofeo dopo 56 anni: i Tre Leoni sono favoriti al 23%. La Francia si affida al fenomeno Kylian Mbappé. Nonostante qualche critica di troppo per ultime uscite i transalpini, vincenti al 18%, sognano il terzo titolo continentale. E se invece la Germania sfatasse il tabù di chi ospita la competizione? I tedeschi sono pronti a rilanciarsi dopo le recenti delusioni, e vederli tornare sul gradino più alto del podio è dato al 15%.

Ma proveremo a capire anche perché “nell’Italia: i gol verranno dal gruppo”, I Campioni d’Europa in carica hanno qualcosa che pochissimi altri possono vantare nelle loro fila: la forza del gruppo. Parafrasando un grande classico del calcio, meglio 7 giocatori che segnano almeno un gol, che uno che ne segna almeno 7. E allora dai due interisti Davide Frattesi, al 46%, e Nicolò Barella, al 31%, che gioiscano almeno una volta per arrivare a Lorenzo Pellegrini, protagonista già contro l’Albania con un gol o un assist al 42%.

Se Lisa “affronterà” Euro 2024 da casa, Gianluca Di Marzio sarà l’inviato sul campo e racconterà, dal vivo, la manifestazione europea. Analisi, statistiche e, perché no, qualche chicca di calciomercato.

Seguite SisalTipster sui canali social, Instagram e TikTok, per restare aggiornati con EuroStats e vivere l’emozione di Euro 2024 insieme alla community, giorno per giorno, gol dopo gol.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Sisal è uno dei principali operatori internazionali nel settore del gioco regolamentato ed è attualmente attiva in Italia, Marocco e Turchia, con un’offerta che comprende lotterie, scommesse, giochi online e apparecchi da intrattenimento. La Società opera a livello internazionale nel canale retail attraverso una rete di oltre 49.000 punti vendita, e su quello online con 1 milioni di consumatori.

La strategia di Sisal poggia su tre pilastri: la sostenibilità, con un impegno costante sullo sviluppo del programma di Gioco Responsabile e attraverso l’offerta di un modello di intrattenimento sicuro e trasparente - l’innovazione digitale, grazie alla piattaforma di gioco all’avanguardia orientata all’omnicanalità e alle competenze per lo sviluppo in-house di software e applicazioni per cogliere le opportunità della transizione digitale - l’internazionalizzazione, con l’obiettivo di aggiudicarsi gare per nuove concessioni all’estero sulla base della solida expertise maturata.

Dal 4 agosto 2022 Sisal è parte di Flutter Entertainment plc, il più grande operatore online di giochi e scommesse al mondo, con un portafoglio di marchi riconosciuti a livello mondiale e quotato alla Borsa di Londra e di New York.

Sisal Italia S.p.A.

Ufficio stampa

Continue Reading

Immediapress

Kaspersky aggiorna le applicazioni per iOS e Android

Published

on

Milano, 12 maggio 2024. Kaspersky annuncia l’aggiornamento delle sue app mobile per iOS e Android, con novità relative a sicurezza, privacy e usabilità migliorata. Tra le nuove funzionalità disponibili nell'app per iOS vi sono il tasto Security Scan, l'opzione Private Browsing e la funzione Siri-Shortcut che permette di attivare facilmente la VPN.

Secondo i dati di StatCounter, oggi i dispositivi mobile rappresentano quasi il 60% del traffico web globale e con un utilizzo sempre maggiore è fondamentale che gli utenti abbiano una cybersecurity efficace e completa.

Per garantire la sicurezza degli utenti mobile, Kaspersky annuncia l’aggiornamento delle sue applicazioni iOS e Android con nuove funzionalità che garantiscono un livello più elevato di protezione digitale, una maggiore privacy e una migliore usabilità per una user experience semplice e comoda.

La versione Kaspersky per dispositivi iOS è stata aggiornata con una serie di nuove funzionalità:

•Il tasto Security Scan permette di controllare tutti i sistemi di sicurezza dello smartphone e aiutare gli utenti ad attivare la modalità di protezione più avanzata. Ad esempio, gli utenti possono ricevere suggerimenti per attivare VPN, Anti-Phishing e altre funzioni di sicurezza.

•Un'estensione Private Browsing per Safari impedisce ai sistemi di tracciamento di raccogliere informazioni sull'attività degli utenti e monitorarne il comportamento. Inoltre, chi possiede un dispositivo iOS può utilizzare la funzionalità Anti-Banner di Safari per bloccare i banner pubblicitari, compresi quelli potenzialmente pericolosi.

•La funzionalità Siri-Shortcut migliora l'usabilità: toccando semplicemente un pulsante e pronunciando “Ehi Siri”, gli utenti possono attivare e disattivare la loro VPN con i comandi vocali. Questa opzione è disponibile per le soluzioni consumer che dispongono di una VPN, come ad esempio Kaspersky VPN, Kaspersky Premium e Kaspersky Plus.

La protezione della privacy per entrambe le piattaforme mobili è stata migliorata grazie alla nuova funzionalità Identity Theft Check, che consente agli utenti di tracciare tutte le fughe di dati dagli account collegati a un determinato numero di telefono e di adottare misure di protezione immediate, come la modifica della password. Attualmente, Identity Theft Check è disponibile solo nel livello più completo - Kaspersky Premium - della suite di sicurezza consumer e può essere attivato su uno smartphone dopo l'acquisto sul sito web di Kaspersky. Più avanti nel corso dell'anno, Kaspersky Premium sarà disponibile anche per l'acquisto diretto all'interno delle applicazioni.

Un altro aggiornamento molto atteso è il Dark Mode, un aspetto importante nella progettazione dell’UX, disponibile sia su piattaforme iOS che Android, che consente agli utenti di godere di un'esperienza di visualizzazione più confortevole.

"Dato che trascorriamo molto tempo online sui nostri smartphone, i dispositivi mobile richiedono una protezione altrettanto efficace, se non superiore a quella presente sui desktop. Sviluppiamo e miglioriamo continuamente le nostre applicazioni mobile per iOS e Android, integrando un'ampia gamma di funzioni per una protezione completa, tra cui anti-phishing, VPN, anti-spyware, privacy online, protezione dell'identità e, naturalmente, antivirus. La qualità superiore della nostra protezione è ulteriormente confermata da organizzazioni di test indipendenti come AV-Comparatives, che ha premiato la nostra linea di soluzioni consumer come Prodotto dell'anno nel 2023", ha commentato Marina Titova, Vice-President, Consumer Product Marketing di Kaspersky.

L’installazione delle app Kaspersky aggiornate per iOS e Android è disponibile al seguente link.

Informazioni su Kaspersky

Kaspersky è un’azienda globale di sicurezza informatica e digital privacy fondata nel 1997. Le profonde competenze in materia di Threat Intelligence e sicurezza si trasformano costantemente in soluzioni e servizi innovativi per proteggere aziende, infrastrutture critiche, governi e utenti in tutto il mondo. Il portfolio completo di sicurezza dell’azienda comprende una protezione leader degli endpoint e diverse soluzioni e servizi di sicurezza specializzati e soluzioni Cyber Immune, per combattere le sofisticate minacce digitali in continua evoluzione. Oltre 400 milioni di utenti sono protetti dalle tecnologie Kaspersky e aiutiamo 220.000 aziende a tenere al sicuro ciò che più conta per loro. Per ulteriori informazioni è possibile consultare https://www.kaspersky.it/

Seguici su:

https://twitter.com/KasperskyLabIT

http://www.facebook.com/kasperskylabitalia

https://www.linkedin.com/company/kaspersky-lab-italia

https://www.instagram.com/kasperskylabitalia/

https://t.me/KasperskyItalia

Contatto di redazione:

NoesisKaspersky Italia

kaspersky@noesis.net

Continue Reading

Immediapress

Gay Pride Roma. Pro Vita Famiglia: Metro arcobaleno...

Published

on

La metropolitana arcobaleno a Roma

12 giugno 2024 “È vergognoso che l’amministrazione Gualtieri usi un bene comune come la metropolitana per costringere ogni giorno e con prepotenza tutti i romani a subire la martellante propaganda ideologica LGBTQIAI+ su utero in affitto, adozioni gay, lezioni scolastiche sul genere fluido e transizione sessuale dei minori. Chiediamo a Roberto Gualtieri, Sindaco di Roma, di smantellare immediatamente questa iniziativa ideologica degna di un regime totalitario”. Lo afferma in una nota Antonio Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia Onlus, commentando l’inaugurazione del ‘treno arcobaleno’ sulla linea A della Metro di Roma in occasione del Gay Pride del 15 giugno da parte dell’azienda municipalizzata del traporto pubblico Atac, e che resterà in servizio per tutta l’estate.

“Ogni giorno i romani sperimentano l’inadeguatezza e i pesanti disservizi della metropolitana di Roma - continua Brandi - tra sporcizia, ritardi, sovraffollamento, sospensioni del servizio, scarsità di treni, scale mobili e ascensori fuori servizio, lavori interminabili, borseggiatori e scarsa accessibilità per le persone con disabilità: che il Sindaco Gualtieri pensi di nascondere un tale disastro con questa operazione arcobaleno, per ingraziarsi la potente lobby LGBTQIA+, è un sopruso e un insulto a milioni di cittadini. Mentre chiediamo a Gualtieri di informare i cittadini romani su quanto sia costata questa operazione alle loro tasche, abbiamo già chiesto ad alcuni Consiglieri comunali di accedere agli atti amministrativi per fare chiarezza su questo punto”, conclude Brandi.

Ufficio Stampa Pro Vita e Famiglia Onlus

t.: 0694325503

m.: 3929042395

Continue Reading

Ultime notizie

Politica3 ore ago

Autonomia, Furgiuele (Lega): “Decima? Ho fatto come...

Il deputato del Carroccio: "Gesto fatto per dire che non mi piace Bella ciao" "A X Factor facevano la X...

Politica3 ore ago

Rissa alla Camera, Donno: “Colpito da un pugno...

Il deputato M5S ricostruisce i momenti dell'aggressione: "Calci e pugni da parlamentari di Lega e Fratelli d'Italia, vedrò se prendere...

Cronaca3 ore ago

G7, Meloni a Borgo Egnazia con la figlia. Promossa dal...

Italo Farnetani: "Alla premier consiglio di fare tappa in una spiaggia Bandiera verde e le lancio un appello perché abolisca...

Cronaca3 ore ago

Vaccini, da Aviaria a Dengue per Italia strategia...

No al contratto Ue per l'acquisto del vaccino prepandemico Seqirus. Lopalco: "Scelta miope che ci isola" Passata l'emergenza della pandemia...

Politica4 ore ago

Autonomia, caos alla Camera: “Pugni in testa a...

Il protagonista dell'aggressione sarebbe stato Igor Iezzi (Lega). Donno portato via, visibilmente sconvolto, in carrozzina. Furgiuele espulso dall'Aula per aver...

Sport4 ore ago

Automobilismo, Mille Miglia: secondo pomeriggio di gara fra...

Ripartite dopo il pranzo in gara dall’area del porto antico di Genova, le vetture della 1000 Miglia 2024 hanno sfilato...

Esteri4 ore ago

Macron e lo scioglimento dell’Assemblea nazionale:...

Il Presidente francese ha spiegato la decisione: "Con un tale risultato non bastava un rimpasto" "È un voto europeo ma...

Economia4 ore ago

Pmi, Berselli (Bper Banca): “Vogliamo affiancare le...

Al Bper Forum di Modena promosso con Rtz Advisory, Confindustria Emilia e dipartimento Scienze aziendali università Bologna “Vogliamo infatti affiancare...

Sport4 ore ago

Juventus, Thiago Motta è il nuovo allenatore: contratto...

Il tecnico italo-brasiliano prende il posto dell'esonerato Allegri È ufficiale: il nuovo allenatore della Juventus è Thiago Motta. Il tecnico...

Economia4 ore ago

Tassi in calo per i prestiti: ad aprile scesi al 4,09%

Lo rileva Bankitalia Ad aprile i tassi di interesse sui prestiti erogati alle famiglie per l'acquiso di abitazioni comprensivi delle...

Sport5 ore ago

Monza, Nesta è il nuovo allenatore: è ufficiale

A dare l'ufficialità è il club brianzolo con una nota sul proprio sito web Alessandro Nesta è il nuovo allenatore...

Politica5 ore ago

Orsini contro Di Maio: “Un privilegiato dei poteri...

Il sociologo va in difesa di Conte dopo l'attacco dell'ex ministro degli Esteri: "Pur non essendo eletto ha ottenuto un...

Esteri5 ore ago

Russia, nuove sanzioni Usa. Da Borsa Mosca stop a...

Il segretario di Stato americano Blinken ha affermato che le sanzioni colpiscono “molti settori essenziali per lo sforzo bellico della...

Politica5 ore ago

Veneto, Fratelli d’Italia ‘prenota’...

Crippa: "Contano le persone, non i numeri" Fratelli d'Italia torna a reclamare il candidato alla presidenza del Veneto per il...

Salute e Benessere5 ore ago

Sanità, Meninni: “Ora collaborazione cross-settoriale...

Sul Manifesto Sostenibilità e innovazione nel diabete, 'impatto ambientale è tra gli obiettivi fondamentali da tenere in considerazione' "Dei cinque...

Politica5 ore ago

Patto Salvini-Le Pen, obiettivo: unire tutte le forze di...

Faccia a faccia tra i due leader prima dell'incontro allargato al gruppo: nessuna apertura a sinistre ed eco-fanatici Unità del...

Esteri5 ore ago

Francia, Ciotti espulso da partito dei Repubblicani. La...

Martedì l'annuncio dell'accordo con Rassemblement National di Marine Le Pen Eric Ciotti espulso dal partito dei repubblicani (Les Républicains, Lr)....

Esteri5 ore ago

Hamas vuole garanzie scritte da parte degli Stati Uniti...

Hamas vuole garanzie scritte da parte degli Stati Uniti per un cessate il fuoco permanente e il ritiro delle forze...

Salute e Benessere5 ore ago

Uap lancia manifestazione a settembre: “No a...

"Saggia decisione del Governo di escluderle da decreto anti-liste d'attesa. Noi ci opporremo fermamente nella sede parlamentare ad ogni disegno...

Cronaca5 ore ago

L’ex arcivescovo esorcista Milingo compie 94 anni

Emmanuel Milingo, l’ex arcivescovo di Lusaka dimesso dallo stato clericale nel 2009, domani compie 94 anni e, come dono di...