Connect with us

Spettacolo

Berlinale 2024, l’Orso d’Oro va a Dahomey di...

Published

on

Berlinale 2024, l’Orso d’Oro va a Dahomey di Mati Diop

Sebastian Stan e Emily Watson migliori interpreti

Mati Diop vince l'Orso d'Oro (Afp)

Dahomey di Mati Diop vince l'Orso d'Oro per il miglior film alla 74esima edizione della Berlinale. La Giuria internazionale, presieduta da Lupita Nyong'o e composta da Brady Corbet, Ann Hui, Christian Petzold, Albert Serra, Jasmine Trinca e Oksana Zabuzhko, incorona così la regista francese di origini senegalesi, che ha dedicato il suo documentario alla restituzione al Benin di ventisei oggetti trafugati del Regno di Dahomey durante la guerra di colonizzazione e conservati al Musée du quai Branly di Parigi.

Berlinale 2024, tutti i vincitori

Hong San-soo manca ancora una volta l'Orso d'Oro e conquista il quarto Orso d'Argento in carriera. Premio della Giuria a L'empire di Bruno Dumont. Sebastian Stan, noto come il Winter Soldier del Marvel Cinematic Universe, vince il suo primo premio a un Festival: con A Different Man, in cui interpreta un aspirante attore affetto da una malformazione al viso, ottiene l'Orso d'Argento per la miglior interpretazione da protagonista. Emily Watson riceve il premio per la miglior interpretazione non protagonista nel film d'apertura del Festival, Small Things Like These, nel ruolo di una suore coinvolta nel caso delle Magdalene Houses. Niente da fare per i due film italiani in concorso, Antoher End e Gloria!.

Tra i documentari vince No Other Land, incentrato su un attivista palestinese, diretto da un collettivo israelo-palestinese formato da quattro giovani attivisti e realizzato come "un atto di resistenza creativa nella speranza di una maggiore giustizia". Nella sezione Encounters, dedicata ai lavori più pionieristici, s’impone Direct Action, fluviale documentario che racconta le vicende di un collettivo rurale di centocinquanta persone che ha resistito con successo al progetto di espansione di un aeroporto internazionale nel 2018, che dal 2021 ha dato vita a un nuovo movimento ecologista.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Spettacolo

Taormina Film Fest, Marco Müller è il nuovo direttore...

Published

on

Dal 12 al 19 luglio al Teatro Antico

Taormina Film Fest, Marco Müller è il nuovo direttore artistico

Marco Müller è il nuovo direttore artistico della 70esima edizione del Taormina Film Fest, che si svolgerà quest’anno dal 12 al 19 luglio a Taormina. Lo annuncia il commissario straordinario della Fondazione Taormina Arte Sicilia, Sergio Bonomo che dichiara: “l’apporto professionale del maestro Müller sarà volano di successi per il prestigioso evento cinematografico”. Promosso e organizzato dalla Fondazione Taormina Arte Sicilia con il sostegno dell’assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, della Sicilia Film Commission, del Comune di Taormina e del Mic, Ministero della Cultura – direzione generale cinema e audiovisivo, il Taormina Film Fest si articolerà fra anteprime nazionali e internazionali, masterclass, retrospettive e incontri.

“Esprimo soddisfazione e plauso per la nomina di Marco Müller a direttore artistico del Festival del Cinema di Taormina”, commenta Elvira Amata, Assessore Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo. “Sono certa che il suo alto profilo internazionale contribuirà a rafforzare significativamente le aspettative e la qualità delle scelte da destinare ai contenuti del Festival che resta, da sempre, un appuntamento fortemente atteso. Auguro buon lavoro a Marco Müller e alla Fondazione Taormina Arte Sicilia con il forte auspicio di un’ottima riuscita del Festival”, conclude Amata.

E il sindaco di Taormina, Cateno De Luca sottolinea: “Il Taormina Film Fest rappresenta un appuntamento di grande rilievo che conferisce lustro alla nostra splendida città e ne valorizza il prestigio culturale. Una tradizione che va avanti da 70 anni e che ha regalato a Taormina pagine di storia del cinema indimenticabili. Auspico che il Taormina Film Fest possa essere sempre all'altezza della sua storia e del brand Taormina. Al maestro Müller, per la cui nomina non posso che compiacermi, auguro un'eccellente gestione del Festival, certo che saprà regalarci una prestigiosa settantesima edizione”.

Produttore, studioso, docente di cinema e da più di 40 anni fabbricante di festival, Marco Müller ha guidato fra gli altri la mostra del Nuovo Cinema di Pesaro, i festival di Locarno e Rotterdam, la Mostra di Venezia, il Festival del Cinema di Roma. È attualmente direttore del Centro di Ricerche sull’Arte Cinematografica all’Università di Shanghai e Professore emerito presso l’Accademia del Cinema di Shanghai; in Cina ha creato e diretto i festival di Pingyao e Macao. Ha scritto e curato più di una ventina di volumi monografici sul cinema internazionale. I film che ha prodotto hanno vinto premi alla Mostra di Venezia, ai Festival di Cannes, Berlino e Sundance, oltre a un Oscar per il miglior film straniero.

Nel suo impegno al Taormina Film Fest, Müller sta lavorando con il contributo di un comitato di selezione, composto da Sandra Hebron, Enrico Magrelli, Carmelo Marabello, Édouard Waintrop, a cui si aggiungerà Joumane Chahine come consulente per le relazioni internazionali. “Felice di lavorare in Sicilia per ritrovare le mie radici - sono nato e cresciuto a Roma, ma il mio unico quarto di sangue italiano è palermitano”, sottolinea Marco Müller.

“Ringrazio tutte le persone, nelle istituzioni e fra gli amici del cinema, che hanno costruito per me questa opportunità di sperimentare a Taormina il pensiero in movimento di come si può ancora fabbricare un festival popolare utile. Approfittando dello straordinario Teatro Antico - che è sempre stato per me fonte di gelosia quando programmavo la Piazza Grande di Locarno - e del circuito di sale che stiamo ridefinendo. Purché ci sia la volontà di capire cosa vuol dire voler davvero 'restare al Sud', ci sono tentativi di rinnovamento che hanno un senso preciso”, conclude Müller.

Continue Reading

Spettacolo

Con ‘Magic flute’ la scena elettronica italiana...

Published

on

Il brano firmato da tre artisti che hanno contribuito a definire il suono elettronico nel paese

Con 'Magic flute' la scena elettronica italiana arriva in vetta

La musica elettronica italiana viene spesso sottovalutata ma in realtà ha un impatto significativo a livello internazionale. E negli ultimi anni, una generazione di artisti all’avanguardia ha portato la scena elettronica italiana a nuove vette. Tra gli artisti che hanno contribuito a definire il suono elettronico nel paese c'è Mimmo Errico, dj e produttore di Roma. L'ultimo singolo 'Magic flute' è il frutto di una collaborazione con altri due artisti ed è stata pubblicata da Repopulate Mars, l'etichetta americana del produttore e dj Lee Foss tra le più famose al mondo.

Insieme a Mimmo Errico il brano è firmato da Caroline Cole, dj berlinese che in soli due anni ha fatto vibrare la console al Bora Bora Club di Ibiza e al festival “I Love Ibiza” in Sardegna, e dal produttore Vanni F. La traccia 'Magic Flute' è un viaggio attraverso territori inesplorati della musica elettronica e ogni nota è un paesaggio futuristico che sta facendo ballare tutto il mondo. A parlare del brano le riviste specializzate in musica elettronica come la tedesca 'Fazemag' e la spagnola 'Tune in Mag'.

Il brano arriva dopo un 2023 intenso per Mimmo Errico. Con il singolo 'Me gusta' insieme a Leandro Da Silva per Protocol Recordings, ha scalato le classifiche globali ed stata una delle migliori registrazioni del 2023 e ha raggiunto la posizione #1 nella classifica Hype Tech House di Beatport. Successo replicato anche con il brano 'La Cintura', pubblicato su Black Lizard Records, che è stato indicato da Beatport come uno dei migliori dischi del 2023. Mimmo Errico e Caroline Cole, che insieme stanno creando un progetto musicale più ampio, attualmente sono impegnati due venerdì al mese con lo speciale party 'Mandala' al club romano 'Circolo degli Illuminati'.

Continue Reading

Spettacolo

Malagò e i Laganà stasera a ‘Paradise’ su Rai2

Published

on

Tra gli ospiti del programma di Pascal Vicedomini anche l’attore americano Daniel McVicar

Malagò e i Laganà stasera a 'Paradise' su Rai2

Rodolfo e Filippo Laganà insieme al presidente del Coni Giovanni Malagò, Nikita Pelizon con Rosalba Giugni (presidente di Marevivo), Silvana Giacobini con la modella e stilista italo cubana Maylin Aguirre, e l’attore americano Daniel McVicar sono tra gli ospiti della sesta puntata di “Paradise 2024 - La finestra sullo showbiz” in onda venerdì 12 aprile dopo mezzanotte.

Nel corso del Late Night Show di Pascal Vicedomini spazio anche alla cover band gli Spillenzia (guidata da Francesco Somma), a Nello Daniele (nel mito di suo fratello Pino) e a Monica Sarnelli tra le realtà del nuovo Neapolitan Power musicale.

Il professore Pietro Lorenzetti si sofferma con il collega chirurgo estetico Diego Ribuffo a riflettere su come "Vivere bene, vivere meglio, vivere a lungo”. Mentre l’Orchestra diretta da Moreno Conficconi e i ballerini di Stefano Oradei sono impegnati a coinvolgere gli ospiti in vari numeri originali.

Molto commovente l’incontro con Rodolfo e Filippo Laganà, uniti nell’amore familiare e anche nei disagi causati dall’inattesa malattia del padre (affetto da sclerosi multipla) ed i postumi del trapianto al fegato di cui ha avuto necessità il figlio. Per Rodolfo Laganà anche l'omaggio del fotografo Rino Barillari.

Mentre con Giovanni Malagò si parla del successo degli sportivi italiani alla vigilia delle Olimpiadi di Parigi e anche delle prospettive per l’evento Milano-Cortina 2026.

Continue Reading

Ultime notizie

Esteri2 ore ago

Rischio attacco Teheran, gli arsenali di Iran e Israele a...

Aerei, missili e droni: ecco le differenze tra i due Paesi In attesa di un ormai sempre più imminente attacco...

Sport2 ore ago

La Ferrari di Elseid Hysaj prende fuoco: “Sto bene,...

"Per fortuna me ne sono accorto e ho subito accostato" Sono stati momenti di paura quelli vissuti giorni fa dal...

Ultima ora2 ore ago

Arriva ‘M.A.D.E’, docuserie in 10 episodi per...

Sviluppato da frame by frame per promuovere la filiera italiana della moda vincitrice del Premio Speciale Film Impresa-Unindustria alla Creatività...

Economia2 ore ago

Mare, Rampelli: “Piano Mattei ha ridato centralità al...

"Recuperare divario rispetto al passato ma negli ultimi due anni è stato fatto un lavoro gigantesco" “Penso che gli investimenti...

Economia2 ore ago

Ue, Capaccioli (Gbc Italia): “Direttiva case green...

"Necessario garantire transizione graduale e sostenibile verso ambiente edilizio a basse emissioni di carbonio" “Gbc Italia è a disposizione del...

Economia2 ore ago

Blue Economy, Rampelli: “Sfida del mare diventi...

“Penso che gli investimenti sulle politiche del mare siano multidirezionali. Dobbiamo recuperare un divario rispetto al passato ma penso che...

Economia2 ore ago

Direttiva case green, Capaccioli (GBC Italia): “275...

"Ogni Stato membro avrà due anni per presentare un piano di adeguamento. GBC Italia si è già messa a disposizione...

Economia2 ore ago

Trasporti, Procaccini (FdI): “Cambiare riforma Ue,...

"Da nuovo Parlamento europeo ci aspettiamo investimenti e non ostacoli" “La riforma europea dei trasporti grava sul trasporto marittimo facendo...

Salute e Benessere2 ore ago

Rischio cardiovascolare, Bilato (Anmco): “Cura...

"Riduce colesterolo cattivo, migliora aderenza e abbassa nel tempo eventi e costi" Il colesterolo Ldl, causa nota di eventi cardiovascolari,...

Ultima ora2 ore ago

Porti, Ciacciarelli (Lazio): “Ne avremo 7 nella...

"Sviluppo diportistica volano per l'economia locale" “In fase di bilancio abbiamo fatto inserire fondi per i porti ma la vera...

Spettacolo2 ore ago

Taormina Film Fest, Marco Müller è il nuovo direttore...

Dal 12 al 19 luglio al Teatro Antico Marco Müller è il nuovo direttore artistico della 70esima edizione del Taormina...

Cultura3 ore ago

‘Tra Russia e Ucraina’, libro-diario di...

Ventiquattro febbraio 2022: l’invasione russa dell’Ucraina è un evento drammatico che entra improvvisamente nella vita quotidiana di ognuno. Un conflitto...

Esteri3 ore ago

Israele si prepara all’attacco dall’Iran – Ascolta

Israele si sta preparando a un attacco diretto dall’Iran probabilmente sul suolo israeliano, nelle prossime 24-48 ore: Lo ha detto...

Immediapress3 ore ago

Come rendere unico il proprio spazio esterno? Versatilità e...

Milano, 12 aprile 2024. Tra le realtà più affermate nel settore del benessere e del relax all’aperto, NEPO Piscine si...

Immediapress3 ore ago

Luca Taddei: «Sostituire i serramenti? Con il Progetto...

Grazie all’esclusivo Sistema Unico di Lavoro, l’azienda mantovana, in qualità di referente unico, offre un pacchetto completo per la sostituzione...

Spettacolo3 ore ago

Con ‘Magic flute’ la scena elettronica italiana...

Il brano firmato da tre artisti che hanno contribuito a definire il suono elettronico nel paese La musica elettronica italiana...

Cronaca3 ore ago

Terrorismo, arrestato a Fiumicino: “Isis? Ero a Roma...

Il 32enne è accusato di essersi arruolato nelle fila dello stato islamico ed essere andato in Siria a combattere nel...

Salute e Benessere3 ore ago

Malattie rare: mese consapevolezza Fabry, rapper Blind la...

L'inedito 'Un pezzo di te' lancia la campagna 'Do Re Mi Fabry' promossa da Aiaf e Gruppo Chiesi Italia "Ciao...

Ultima ora3 ore ago

Visibilia, procura Milano chiude indagini: Santanchè...

In particolare, l'ipotesi di falso in bilancio riguarderebbe le comunicazioni tra il 2016 e il 2020 della quotata La procura...

Economia3 ore ago

Pneumatici estivi per auto, da Altroconsumo test e consigli...

In vista dell’annuale appuntamento con il cambio gomme estive, che deve essere effettuato entro il 15 maggio In vista dell’annuale...