Connect with us

Cultura

Musa tv n. 8 del 21 febbraio 2024

Published

on

L’arte di Jago a Palazzo Reale di Palermo La Fondazione Federico II espone “Look Down”

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cultura

‘Tra Russia e Ucraina’, libro-diario di...

Published

on

 - (Afp)

Ventiquattro febbraio 2022: l’invasione russa dell’Ucraina è un evento drammatico che entra improvvisamente nella vita quotidiana di ognuno. Un conflitto che ha radici profonde. Una vicenda raccontata dal giornalista Alessandro Cassieri nel libro 'Tra Russia e Ucraina – Diario del conflitto dalle origini a oggi' per Rai Libri. Cassieri, giornalista di lungo corso, come corrispondente Rai è stato testimone di eventi cruciali, crisi e guerre in oltre ottanta Paesi, compresa l’Ucraina. "Vai tu a Kiev per il referendum sull’indipendenza?": correva l’anno 1991 quando Cassieri viene raggiunto da una telefonata mentre si trovava in Libia in attesa di un'intervista in esclusiva a Gheddafi. Inizia così il racconto di Cassieri, che si intreccia con tanti personaggi ed eventi vissuti, come giornalista, in prima persona dall’autore.

Il libro è un intenso racconto in prima persona, avventuroso e a tratti rocambolesco. Cassieri si muove lungo l’asse Mosca-Kiev, attraversando decine di volte un confine sempre più armato. Ma gli indizi di nuove contrapposizioni lo spingono anche in Ossezia e Georgia, Crimea e Donbass, Kirghizistan e Afghanistan, America e Cina, per poi tornare nel focolaio ucraino. Durante gli spostamenti in quei vasti territori incontra capi di Stato, spie, militari e leader politici che decideranno le sorti della Regione. Da Gorbaciov a Putin, da William Colby a Shevardnadze, da Vernon Walters a Saakashvili, da Medvedev a Yulia Tymoshenko, da Poroshenko a Yanukovich, a Pushilin, a Massoud, con il contorno di oligarchi e ballerine, campioni di scacchi e pugili, scrittori, biscazzieri e gente comune, le cui vite sono travolte dalle conseguenze di una geopolitica mai così invadente in Europa dalla fine della Seconda guerra mondiale.

Di tutti loro Cassieri raccoglie testimonianze, invettive, paure, minacce, che vanno a comporre il quadro storico e sociale di un mondo in cui si gioca la partita epocale tra grandi potenze. Una sfida che ha riportato nel cuore dell’Europa il clima della Guerra Fredda.

Cassieri, nominato inviato speciale nel 1991 per i suoi servizi sul crollo dell’Urss, corrispondente da Bruxelles, da Mosca e poi inviato speciale del Tg1 fino al 2016, quando diventa capo della sede Rai di Parigi, rientrato al Tg1, è tornato a fare l’inviato, la forma di giornalismo, quella ‘sul campo’, che ha sempre preferito. Diversi i viaggi come inviato nel Donbass, la regione orientale dell’Ucraina in guerra dal 2014 e prima linea del fuoco in questa fase del conflitto.

“Col binocolo è possibile individuare, nella pianura che domina il paesaggio, le zone dove sono acquartierati i soldati ucraini. Si spia l'orizzonte da feritoie scavate sotto il ghiaccio. I camminamenti interrati si sviluppano per un centinaio di metri. Ogni tanto un cartello che dice ‘attenzione ai cecchini’. Ci sono anche un paio di buchi più profondi. ‘Questi li chiamiamo tana della volpe, ci rifugiamo qui sotto durante i bombardamenti’ spiega un soldato. È giovane, come molto giovani sono i suoi commilitoni. Ma incontrerò anche ufficiali anziani, che governano queste truppe locali dall'inizio, dal 2014. Nel minuscolo locale sotterraneo, contiguo alla camerata con una decina di brande, c'è appeso un vecchio quadro, ormai sbiadito, dedicato alla battaglia di Stalingrado”.

Una guerra, quella in Ucraina, che non può essere derubricata a conflitto regionalistico, come scrive Cassieri: “Saltati i vecchi tabù della Guerra Fredda, e al cospetto di nuove e temibili alleanze, l’Europa rischia di diventare il campo di battaglia in cui si decideranno gli equilibri di potere del XXI Secolo”.

Continue Reading

Cultura

Al Campiello Giovani cinque finalisti

Published

on

E' il concorso rivolto agli aspiranti scrittori: provengono da Lazio, Lombardia e Sicilia

Al Campiello Giovani cinque finalisti

È stata selezionata oggi a Verona la cinquina finalista della 29/a edizione del Campiello Giovani, concorso letterario rivolto ai ragazzi di età compresa tra 15 e i 21 anni al momento dell'invio, organizzato dalla Fondazione Il Campiello - Confindustria Veneto.

I cinque finalisti sono: Sofia Aleandri, 21 anni di Monterotondo (Roma), con il racconto "L'ultimo agosto"; Giulia Arnoldi, 18 anni di Dalmine (Bergamo), con il racconto "Appena prima dell'ultimo accordo"; Daniele Camagna, 21 anni di Rocca Sinibalda (Rieti), con il racconto "Vallecupola"; Francesco Maisto, 21 anni di Lodi, con il racconto "Momijigari - All'ombra del pino nero"; Filippo Triolo, 22 anni di Salemi (Trapani), con il racconto "l bambino che non voleva più vivere all’inferno".

I racconti sono stati scelti dal Comitato Tecnico composto da Ermanno Paccagnini, Giulia Belloni, Michela Possamai e Daniela Tonolini. L'annuncio della cinquina è avvenuto durante uno spettacolo al Teatro Nuovo di Verona, organizzato in collaborazione con Confindustria Verona, che ha visto protagonisti i 12 semifinalisti di questa edizione del Campiello Giovani. A condurlo, Federico Basso e Davide Paniate, conduttori e autori di diverse edizioni di Zelig. Durante l'appuntamento il pubblico ha potuto assistere alle esibizioni della scuola di danza veronese "All in Clinic" e degli allievi della Scuola di teatro del Teatro Nuovo di Verona.

Il vincitore del Campiello Giovani verrà proclamato nel corso di una serata speciale e dedicata solo ai giovani in programma al Teatro Goldoni di Venezia e premiato sabato 21 settembre sul palco del Teatro La Fenice di Venezia durante la cerimonia finale del concorso rivolto ai senior.

Il vincitore del Campiello Giovani si aggiudicherà una vacanza-studio di due settimane in un Paese europeo. I finalisti avranno, invece, diritto a una dotazione di libri e all’invito alla cerimonia di premiazione del Premio Campiello. Le cinque opere finaliste saranno raccolte in una collana realizzata a cura della Fondazione Il Campiello. Inoltre, le singole scuole potranno scegliere se assegnare dei crediti formativi agli studenti partecipanti al concorso.

Si è rinnovata anche quest'anno la collaborazione del premio letterario dedicato ai più giovani con il Movimento Nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria, grazie alla quale verrà assegnata una menzione speciale per il miglior racconto che abbia trattato il tema della cultura di impresa nella sua accezione più ampia. Sono previsti inoltre due ulteriori riconoscimenti: per il miglior racconto che abbia trattato il tema della sostenibilità sociale e/o ambientale e quello per il miglior racconto che abbia trattato il tema del viaggio sia esso inteso nel suo più comune significato che in senso astratto.

Mariacristina Gribaudi, presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello, ha dichiarato, durante la cerimonia: "La letteratura rappresenta una guida insostituibile nel percorso di formazione dei giovani, uno strumento per esplorare, scoprire culture diverse e affinare il pensiero critico. Con il Campiello Giovani ci poniamo l'obiettivo di valorizzare la creatività e la sensibilità dei giovani, offrendo loro stimoli e opportunità attraverso la collaborazione con numerosi partner. Il nostro intento è far crescere una generazione di cittadini consapevoli e offrire ai giovani un’occasione per esprimere il loro talento come testimoniano i tanti casi di successo che oggi calcano i palcoscenici dei più prestigiosi concorsi letterari".

Valentina Gagliardo, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Verona, ha aggiunto: "Oggi abbiamo davanti tanti ragazzi, che portano avanti con coraggio la propria passione e il proprio talento, passione e talento che come le ali ci permettono di volare verso i nostri obiettivi, anche se possono essere diversi da quelli degli altri. Gli imprenditori di successo cercano proprio questo: persone con passione, sogni e idee che possono fare la differenza nel mondo".

Cristina Balbo, direttrice regionale Veneto Ovest e Trentino Alto Adige di Intesa Sanpaolo, Main Sponsor del Premio Campiello e Partner esclusivo del Campiello Giovani, ha commentato: "La nostra banca promuove e valorizza il talento dei giovani che, in qualsiasi ambito, è un motore trainante per il progresso economico e sociale. Siamo lieti di confermare il nostro sostegno al Campiello Giovani perché siamo un’istituzione radicata nei territori e riteniamo che sia nostra responsabilità contribuire allo sviluppo non solo economico, ma anche culturale e civile, riservando un’attenzione particolare ai giovani, alle loro famiglie e alle iniziative di sostenibilità sociale e ambientale".

Il Campiello Giovani si avvale della collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto e della rete dei Giovani Imprenditori di Confindustria, oltre a beneficiare del costruttivo interesse di molti presidi e docenti delle scuole.

Il Premio è realizzato grazie al sostegno di Intesa Sanpaolo, Umana, Danieli, Save, Pirelli, Feinar, Enel, Consorzio di Tutela di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg e con la collaborazione di Bdo, Grafiche Antiga, Trenitalia Frecciarossa, Printmateria, Salviati, Community, Rai Cultura, Rai 5, Cpm Music Institute di Franco Mussida e Teatro Stabile del Veneto. Il Premio si avvale del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e della Regione Veneto.

Continue Reading

Cultura

Rosso: “Con la creatività puoi costruire un’azienda,...

Published

on

Rosso: “La creatività è fondamentale per creare attenzione e fare qualcosa di diverso dall'esistente, altrimenti fai solo una guerra di prezzi. Con la creatività puoi costruire un'azienda. Negli anni '90 con Diesel abbiamo cambiato il modo di comunicare cercando l'interazione con il consumatore, oggi non è più l'azienda che crea, ma il consumatore finale che crea e grazie al mondo digitale diventa tutto molto più facile” queste le parole di presidente e fondatore del Gruppo OTB intervenuto a Film Impresa dove ha ricevuto il Premio alla Creatività – Unindustria.

Continue Reading

Ultime notizie

Ultima ora1 ora ago

La Ferrari di Elseid Hysaj prende fuoco: “Sto bene,...

"Per fortuna me ne sono accorto e ho subito accostato" Sono stati momenti di paura quelli vissuti giorni fa dal...

Sport1 ora ago

La Ferrari di Elseid Hysaj prende fuoco: “Sto bene,...

"Per fortuna me ne sono accorto e ho subito accostato" Sono stati momenti di paura quelli vissuti giorni fa dal...

Ultima ora1 ora ago

Arriva ‘M.A.D.E’, docuserie in 10 episodi per...

Sviluppato da frame by frame per promuovere la filiera italiana della moda vincitrice del Premio Speciale Film Impresa-Unindustria alla Creatività...

Ultima ora1 ora ago

Mare, Rampelli: “Piano Mattei ha ridato centralità al...

"Recuperare divario rispetto al passato ma negli ultimi due anni è stato fatto un lavoro gigantesco" “Penso che gli investimenti...

Economia1 ora ago

Mare, Rampelli: “Piano Mattei ha ridato centralità al...

"Recuperare divario rispetto al passato ma negli ultimi due anni è stato fatto un lavoro gigantesco" “Penso che gli investimenti...

Ultima ora1 ora ago

Ue, Capaccioli (Gbc Italia): “Direttiva case green...

“Gbc Italia è a disposizione del Governo con i propri contenuti tecnici. Si parla di un costo di 275 miliardi...

Economia1 ora ago

Ue, Capaccioli (Gbc Italia): “Direttiva case green...

"Necessario garantire transizione graduale e sostenibile verso ambiente edilizio a basse emissioni di carbonio" “Gbc Italia è a disposizione del...

Economia1 ora ago

Blue Economy, Rampelli: “Sfida del mare diventi...

“Penso che gli investimenti sulle politiche del mare siano multidirezionali. Dobbiamo recuperare un divario rispetto al passato ma penso che...

Economia1 ora ago

Direttiva case green, Capaccioli (GBC Italia): “275...

"Ogni Stato membro avrà due anni per presentare un piano di adeguamento. GBC Italia si è già messa a disposizione...

Economia1 ora ago

Trasporti, Procaccini (FdI): “Cambiare riforma Ue,...

"Da nuovo Parlamento europeo ci aspettiamo investimenti e non ostacoli" “La riforma europea dei trasporti grava sul trasporto marittimo facendo...

Salute e Benessere1 ora ago

Rischio cardiovascolare, Bilato (Anmco): “Cura...

"Riduce colesterolo cattivo, migliora aderenza e abbassa nel tempo eventi e costi" Il colesterolo Ldl, causa nota di eventi cardiovascolari,...

Spettacolo2 ore ago

Taormina Film Fest, Marco Müller è il nuovo direttore...

Dal 12 al 19 luglio al Teatro Antico Marco Müller è il nuovo direttore artistico della 70esima edizione del Taormina...

Cultura2 ore ago

‘Tra Russia e Ucraina’, libro-diario di...

Ventiquattro febbraio 2022: l’invasione russa dell’Ucraina è un evento drammatico che entra improvvisamente nella vita quotidiana di ognuno. Un conflitto...

Esteri2 ore ago

Israele si prepara all’attacco dall’Iran – Ascolta

Israele si sta preparando a un attacco diretto dall’Iran probabilmente sul suolo israeliano, nelle prossime 24-48 ore: Lo ha detto...

Immediapress2 ore ago

Come rendere unico il proprio spazio esterno? Versatilità e...

Milano, 12 aprile 2024. Tra le realtà più affermate nel settore del benessere e del relax all’aperto, NEPO Piscine si...

Immediapress2 ore ago

Luca Taddei: «Sostituire i serramenti? Con il Progetto...

Grazie all’esclusivo Sistema Unico di Lavoro, l’azienda mantovana, in qualità di referente unico, offre un pacchetto completo per la sostituzione...

Spettacolo2 ore ago

Con ‘Magic flute’ la scena elettronica italiana...

Il brano firmato da tre artisti che hanno contribuito a definire il suono elettronico nel paese La musica elettronica italiana...

Cronaca2 ore ago

Terrorismo, arrestato a Fiumicino: “Isis? Ero a Roma...

Il 32enne è accusato di essersi arruolato nelle fila dello stato islamico ed essere andato in Siria a combattere nel...

Salute e Benessere2 ore ago

Malattie rare: mese consapevolezza Fabry, rapper Blind la...

L'inedito 'Un pezzo di te' lancia la campagna 'Do Re Mi Fabry' promossa da Aiaf e Gruppo Chiesi Italia "Ciao...

Ultima ora2 ore ago

Visibilia, procura Milano chiude indagini: Santanchè...

In particolare, l'ipotesi di falso in bilancio riguarderebbe le comunicazioni tra il 2016 e il 2020 della quotata La procura...