Connect with us

Spettacolo

Online il primo podcast di Riccardo Zianna: “E’...

Published

on

Online il primo podcast di Riccardo Zianna: “E’ il mio talk-show semiserio”

Appuntamento ogni settimana sui social con il giovane emergente conduttore, speaker radiofonico, autore e volto di 'Spaghetti Unplugged'

Riccardo Zianna, MC ufficiale del 'Monza 100 Live Show' in occasione dei  100 anni dell’Autodromo Nazionale Monza

E’ arrivato online “Dillo a Zianna”, il primo podcast semiserio scritto e interpretato da Riccardo Zianna, uno dei volti emergenti della conduzione 3.0. Eclettico conduttore e presentatore di eventi, autore di format, giornalista, speaker radiofonico, Riccardo Zianna, ammette che con il podcast si è "lanciato senza paracadute per dare spazio ad un sogno", racchiudendo nella sua ‘nuova creatura’ - in ogni puntata e in meno di un’ora - le storie di giovani protagonisti del mondo dello spettacolo e del web. Ogni lunedì in ‘Dillo a Zianna’ Riccardo lascia raccontare agli artisti i loro percorsi nel complesso mondo dello show business e poi - con fare semiserio - li trasporta fino, e oltre, i confini del loro privato. "Dillo a Zianna - Un altro podcast semiserio" è un appuntamento settimanale su Spotify, YouTube, TikTok, Instagram.

Negli studi di Radio Kaos Italy, a Roma, due coloratissime poltrone hanno già accolto le chiacchierate di Riccardo con l’influencer Mario De Lillo da 635mila follower, la cantante Serepocaiontas, volto tv al fianco di Fiorello in ‘Viva Rai2’, e il doppiatore Alex Polidori, voce italiana dell’iconico Spider Man interpretato da Tom Holland. Con loro, e molti altri ospiti, Riccardo snoda il suo primo podcast partendo da cinque ‘oggetti’ considerati ‘elementi chiave’ dall’ospite: e da lì Zianna gli fa aprire il cuore. "Un’ora di chiacchiere, confessioni senza rete ma anche momenti di divertimento puro: sono gli ingredienti di quello che mi piace pensare come una sorta di talk show a due" spiega Riccardo Zianna, appena 30 anni e già un cammino di tutto rispetto alle spalle.

Ospitato anche da "La Vita in diretta" su Rai 1 per la sua conoscenza del mondo dei teenager, Riccardo è noto anche come volto della rassegna 'Spaghetti Unplugged' che ha lanciato molte delle nuove leve della scena musicale italiana. "Spero che con ‘Dillo a Zianna’ io possa mostrare il mio biglietto da visita con il quale - a mia volta - farmi conoscere da un pubblico sempre maggiore e sotto una nuova veste" afferma il conduttore. Pochi decenni all'anagrafe ma sono già oltre 10 anni che Riccardo Zianna realizza interviste, talk dal vivo, live show ma, osserva, "stavolta con il podcast semiserio ho deciso di provare un’avventura tutta mia, di vestire i panni di autore, presentatore e anche di finanziatore delle mie passioni". "Voglio ringraziare di cuore tutti i ragazzi Radio Kaos Italy che hanno sostenuto e sposato questo mio progetto, che hanno avuto il coraggio di credere in me" sottolinea Zianna, scelto dall’Hard Rock Cafe di Roma per presentare alcuni eventi, tra cui la storica collaborazione con Lionel Messi.

Zianna è, tra l’altro, ideatore di format come 'Ti presento io' in cui si propone 'freelance' della conduzione di eventi live e, ad oggi, ha toccato il traguardo di oltre 250 appuntamenti. Tutto però è cominciato per Riccardo a soli 21 anni quando - dopo un rodaggio nella testata online ”IlNumeroZero” - fonda il suo webzine "FacceCaso", una testata giornalistica sul web interamente dedicata alla Generazione Z e al loro mondo: dalla scuola all’università. Un mondo che gli appartiene visto che ha lasciato da poco il liceo classico allo storico Giulio Cesare di Roma, e che ha ottenuto una laurea con 110 allo Ied in 'Media Design'. Negli anni Riccardo-giornalista viene ammesso all’Ordine dei Giornalisti del Lazio, realizza ogni giorno interviste - anche video - finché una sua inchiesta sul bagarinaggio romano, durante gli Internazionali di Tennis, cattura l’attenzione del quotidiano "La Repubblica" che la rilancia sul suo sito e la fa rimbalzare su diversi altri portali di informazione.

'FacceCaso' webzine però non gli basta, così Riccardo lo trasforma anche in un format radiofonico in onda sulle frequenze streaming di Radio Kaos Italy: poi Zianna ‘sale in cattedra’ e progetta e realizza, in qualità di Prof, corsi di Alternanza Scuola-Lavoro per le superiori. La tematica dei corsi è legata alla scrittura giornalistica e alla gestione della piattaforma web “WordPress”, gli studenti delle scuole superiori che partecipano al corso devono realizzare un mini-format radiofonico originale. Il bilancio è positivo perché Riccardo propone e realizza il suo progetto di Alternanza Scuola-Lavoro in 10 scuole di Roma e include nel percorso anche tanti studenti con disabilità.

"Ho imparato tantissimo dai ragazzi, lavorando con studenti che mi hanno trasmesso grande entusiasmo” commenta Riccardo che progetta - in qualità di docente in pectore - anche tirocini universitari accolti con favore dalla Luiss ‘Guido Carli’ e dall’università Sapienza di Roma: il focus è sempre sulla scrittura giornalistica e sulla gestione della piattaforma web “WordPress”. Ma non solo. Nel corso delle sue interviste Riccardo incontra tanti volti della musica contemporanea e presto inizia una collaborazione con l’etichetta discografica Honiro Label assumendo l’incarico di capo ufficio stampa. Per Honiro Label, etichetta di Ultimo (con cui porterà in scena a Roma e Milano il format per i fans del cantautore ormai stella della musica italiana) Briga, Mostro, Matteo Alieno. Riccardo gestisce il portale web dell'etichetta, diventa responsabile della seconda divisione discografica "Honiro Ent" e scrive e produce per Sanremo Giovani un breve documentario dedicato alla partecipazione del cantante Cannella, per l’edizione del Festival 2018.

Ma Zianna diventa anche speaker radiofonico all’emittente web Radio Kaos Italy dove intervista artisti allora emergenti - oggi stelle della musica - come Ultimo, Coez e Lazza. Quindi si sposta in FM a Radio Rock (106.6 FM) e poi a Radio Sonica (90.7 FM) dove conduce un programma quotidiano e diversi speciali in esterna tra cui la manifestazione "Bauli in Piazza", nell’aprile 2021. E’ con "Spaghetti Unplugged" che Riccardo Zianna scopre la passione per la conduzione degli eventi dal vivo: ormai sono 4 anni che il conduttore è il volto del noto format musicale romano che conta adesso edizioni di "Spaghetti Unplugged Milano" e "Spaghetti Unplugged Bologna".

Neanche la pandemia del 2020 lo rallenta: Riccardo realizza un proprio programma di dirette quotidiane su Instagram con l’account di FacceCaso, tra i suoi ospiti anche Sara Daniele, Saturnino, e gli Zero Assoluto. Con la fine del lockdown Zianna lancia la sua serie di conduzioni di eventi dal vivo intitolata “Ti Presento Io”. Con il nuovo progetto raggiunge location in tutta Italia presentando oltre 100 manifestazioni in meno di due anni. Tra queste, le finali itineranti del progetto LazioSound della Regione Lazio, il suo format di interviste dal vivo “Moodboard” al Teatro 'Eduardo de Filippo' di Officina Pasolini e il suo format di musica dal vivo “Radio Sonica Live Show” all’interno dell’Hard Rock Cafe Rome, brand internazionale del food che lo chiama a condurre la presentazione del lancio dello special burger di Lionel Messi.

Nel 2022 Riccardo ha anche conquistato il ruolo di MC ufficiale del "Monza 100 Live Show",diretto da Little Eagles, in occasione dei 100 anni dell’Autodromo Nazionale Monza, celebrati nel corso del Gran Premio di F1. Per l'occasione, sul palco con Riccardo Zianna salgono personaggi del calibro di Timmy Trumphet (dj n.9 al mondo), Mara Sattei (popstar italiana) e Andrea Obiso (primo violino e concert-master nell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia). Nel 2023, dopo esser stato nuovamente presentatore di un nuovo evento targato Hard Rock Cafe Rome - il lancio del nuovo special burger di Lionel Messi - viene chiamato a condurre la "Notte Bianca dell'Eur": fa oltre 200mila spettatori. Ed ora per Riccardo parte la nuova avventura del suo primo podcast semi-serio sognando già nuovi approdi.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Spettacolo

Kne – I Kustodi di Napoli Est, il nuovo film di Ivan...

Published

on

Dopo il grande successo nelle sale cinematografiche, “Kne – I Kustodi di Napoli Est”, il nuovo film di Ivan Orrico, prodotto da Move e distribuito da Mediterranea Production, approderà a breve su Prime Video. Il lungometraggio, dal sapore neorealista e ispirato a fatti realmente accaduti, narra la vita di una famiglia in uno dei quartieri più disagiati dell’est di Napoli, dove la camorra rappresenta l’unico riferimento. Qui, la criminalità è vista come l’unica risorsa e l’unico ideale per una società corrotta dal desiderio di potere e dall’illusione dei “soldi facili”, anche a costo di sacrificare dignità e valori.

Per i quattro fratelli, educati in una “scuola di malavita”, l’obiettivo è dominare, partendo dal proprio quartiere per estendersi a tutta la provincia. Beppe, Rosa e Vincenzo, dotati per una promettente carriera criminale, sono i fratelli di Ciro, il carismatico leader del gruppo. Dopo un periodo in carcere, Ciro pianificherà un progetto criminale ben definito: eliminare i clan storici per dominare incontrastato il malaffare locale. I fratelli formeranno alleanze e combatteranno guerre distruttive, con numerose vittime, anche innocenti.

Il film offre uno sguardo dettagliato e senza censure sul modo di pensare e agire dei camorristi e sull’evoluzione della criminalità organizzata negli anni: calcolatrice e insidiosa, pronta a infiltrarsi in tutti i settori della società e a servire vendette “su piatti freddi”. Uomini disposti a tutto, anche a tradire il proprio sangue, in cambio di potere e rispetto.

Diviso in due, il mondo del film mostra da un lato coloro che vedono nel crimine l’unica risorsa economica e nella camorra uno stato parallelo; dall’altro, coloro che, tornando sui propri passi, riconoscono il danno causato da questa vita e, affidandosi alla legge, cercano di ristabilire il bene. Il film, toccando temi delicati, mira a scuotere lo spettatore e a promuovere una riflessione sul valore della legalità.

L’opera, come sottolinea Orrico, “puzza di morte ed è assolutamente da evitare”. La prossima uscita di “Kne – I Kustodi di Napoli Est” su Prime Video è il risultato della tenacia e della determinazione di Ivan Orrico, anima del progetto. Il film vanta un cast d’eccellenza, composto sia da nuovi talenti che da attori affermati, come Carmine Monaco, Tommaso Palladino, Walter Lippa, Rosa Miranda e Adriano Piccolo. Le musiche sono state curate dal Maestro Vincenzo Sorrentino, con brani dei cantanti napoletani Luca Blindo (“Pe stu Rione”), Ferna (“Pecchè”) e Ciro Vitale (“Tutta la Notte”).

Continue Reading

Spettacolo

Cinema: si concludono a Siracusa gli Stati generali,...

Published

on

Cinema: si concludono a Siracusa gli Stati generali, duecento ospiti in tre giorni

Si concludono oggi al Castello Maniace di Siracusa, sull'isola di Ortigia, gli “Stati generali del Cinema”: tre giorni di dibattiti, talk e tavole rotonde, con oltre 200 autorevoli rappresentanti di tutto il settore del cinema italiano. L’appuntamento si è concentrato su argomenti chiave come il tax credit, il turismo legato al cinema e l'espansione internazionale, con l'intento di istituire e alimentare un centro di ricerca sulle dinamiche e sulle prospettive del settore audiovisivo. Gli “Stati generali del cinema”, promossi e organizzati dalla Regione Siciliana, tramite l'assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, in collaborazione con il Ministero del Turismo ed Enit per il primo verticale del turismo, con la direzione scientifica di Antonella Ferrara e la consulenza scientifica di Federico Pontiggia, si sono proposti di coinvolgere, attraverso processi di partecipazione attiva, associazioni professionali, istituzioni culturali e altre organizzazioni rilevanti nel processo decisionale, per garantire una collaborazione efficace tra il settore privato e il settore pubblico nel raggiungimento degli obiettivi comuni.

Tra i tanti intervenuti, il Ministro Daniela Santanché, il Presidente della Regione Renato Schifani, l’assessore regionale al turismo Elvira Amata, Pietrangelo Buttafuoco, Sergio Castellitto, Gabriele Muccino, Paolo Genovese, Francesco Rutelli, Luca Barbareschi, Andrea Occhipinti, Giampaolo Letta, Maria Pia Ammirati, Giampaolo Rossi, Alberto Barbera, Gian Luca Farinelli, Cristina Cassar Scalia, Stefania Auci, David Coco e Ester Pantano.

Tra i panel di oggi, quello su "Premi - Premio ergo sum: distinguere l’eccellenza o certificare i rapporti di forza, verso una regola aurea": dal premio alla carriera alla carriera dei premi, si è cercato di distinguere il valore dei propri riconoscimenti nel tempo, contemplando altresì temi accessori, quali l’esistenza, o la chimera, di uno star-system nazionale. Tra gli ospiti, Piera Detassis, Presidente e Direttrice Artistica della Fondazione Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello; Laura Delli Colli, Presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani - Premi Nastri d’argento; Annamaria Granatello, Presidente e Direttrice del Premio Solinas; Flavio Natalia, Direttore di Ciak; Cristiana Paternò, Presidente Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani. “Dal manifesto che verrà fuori dal confronto tra gli operatori di settore che hanno preso parte agli Stati generali del Cinema in Sicilia - sottolinea il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani - auspico che arrivino indicazioni concrete, delle linee guida precise, pragmatiche, per la promozione dell'industria cinematografica nella nostra Isola. Siamo abituati a lavorare su cose concrete, quindi in base alle sollecitazioni che verranno lavoreremo per far crescere il settore, dal punto di vista della formazione delle professionalità necessarie, sullo snellimento burocratico e sul potenziamento dei servizi a supporto, sia nel breve sia nel medio termine. Questo è un passaggio chiave anche nell’attuazione della nostra strategia per potenziare l’incoming turistico legato al cinema che da anni, ormai, conosce un’espansione senza sosta e che vede la Sicilia tra le mete privilegiate. Un’occasione per promuovere il “turismo d'inverno” e destagionalizzare i flussi, direzione nella quale stiamo lavorando con l'assessore Amata”.

“Sono particolarmente soddisfatta dal serrato dibattito di questi tre giorni, caratterizzati da una grande partecipazione di registi, autori, attori e operatori del settore - afferma l’assessore al Turismo, sport e spettacolo della Regione Siciliana, Elvira Amata - I contributi emersi sono stati utili e lo saranno ancora più in prospettiva per costruire un sistema che faccia della Sicilia sempre più un fulcro delle produzioni audiovisive. Raccoglieremo tutti gli input ricevuti in un documento “manifesto” da consegnare ai ministri della Cultura e del Turismo, dal quale attingeremo ulteriori azioni da mettere concretamente in campo. A Siracusa si è discusso di temi centrali per il futuro del cinema, comprese le nuove tecnologie e l’intelligenza artificiale. Il governo Schifani ha l’obiettivo di accrescere le risorse da investire per incentivare questa industria che può generare importanti ricadute. Sul fronte occupazionale, puntando a sviluppare una formazione che riesca a offrire in loco professionalità qualificate. Dal punto di vista economico, generando ricchezza grazie all'offerta di servizi efficienti e tempestivi sul territorio destinati alle produzioni, in sinergia con le amministrazioni locali; al contempo favorendo la crescita dei flussi turistici sfruttando la visibilità offerta da film e fiction”.

“Guardare al futuro. E farlo cogliendo i segnali di ripresa su cui contare per uscire dalla crisi in atto, aggravata dalla stasi legata alla pandemia – dichiara Antonella Ferrara, direttrice scientifica Stati Generali del Cinema - Questa la visione costruttiva che ha caratterizzato gli Stati Generali del Cinema convocati a Siracusa con lungimiranza dalla Regione Siciliana, tramite l’assessorato regionale del Turismo, Sport e Spettacolo. I contributi di oltre 200 protagonisti del settore saranno ora alla base di un manifesto del far cinema in Italia, a sostegno dell'intero comparto che opera in quello che, per unanime riconoscimento, è un magico set naturale, scenario di pellicole-capolavoro. Urgente appare infatti stendere le linee guida per avviare alla soluzione i tanti punti nevralgici. Per questo auspichiamo di poter rinnovare annualmente l’appuntamento con gli Stati Generali del Cinema e affrontare di volta in volta focus diversi. Se questa prima edizione, pur caratterizzata da una visione a 360 gradi, ha puntato in particolare sul cineturismo, altrettanta attenzione meritano le prospettive legate alla produzione, alle esigenze autorali, alla promozione, agli incentivi pubblici, alla formazione dei giovani che scelgono di accedere ai mestieri del cinema. Anche in Sicilia, destinazione eletta dell’audiovisivo, la Regione è impegnata a realizzare strutture ancora più competitive per accogliere sempre meglio le produzioni che fruttano indotto primario e secondario. Siamo intanto orgogliosi del riscontro della tre giorni di Ortigia, con 20 panel e un’affluenza ben oltre le aspettative. Una manifestazione dallo spirito inclusivo, che ha visto dialogare rappresentanti istituzionali e addetti ai lavori, per tracciare insieme il percorso del cinema che verrà”.

Continue Reading

Spettacolo

Cinema, Amata: “Verrà stilato manifesto per indicare...

Published

on

Così l'assessore regionale al Turismo Elvira Amata concludendo gli Stati generali del Cinema a Siracusa

(Adnkronos)

"Verrà stilato il manifesto sugli Stati generali del Cinema ma non per raccontare in maniera sterile gli interventi ma indicherà i correttivi, altrimenti sarebbe solo parlarsi addosso. La politica ha l'obligo di trovare soluzioni, mettere in campo azioni concrete. Sarà consegnato al ministro Sangiuliano e al ministro Santanchè": Lo ha detto l'assessore regionale al Turismo Elvira Amata concludendo gli Stati generali del Cinema a Siracusa. "Ed è chiaro che oggi abbiamo l'obbligo di ritornare - conclude - Questa è la prima edizione ma va istituzionalizzata perché ce lo hanno chiesto e lo dobbiamo fare. Voglio ringraziare il direttore scientifico degli Stati generali Antonella Ferrara per l'impegno profuso".

"Sono davvero molto soddisfatta degli Stati generali del Cinema perché quando ho pensato e ho avuto l'intuito di organizzare un evento di questo genere l'ho fatto sperando che accadesse quello che è accaduto. Abbiamo avuto tutto il mondo di questa grande industria cinematografica e televisiva e li abbiamo messi a confronto. Si è perlato liberamente, si è espresso il pensiero di come va questo mondo e cosa si deve aggiustare e quali sono le criticità. E lo si è fatto in serenità, senza polemica, convinti che facendo squadra gli obiettivi si possono raggiungere". Lo ha detto l'assessore regionale al Turismo della Sicilia Elvira Amata concludendo gli Stati generali del Cinema in Sicilia a Siracusa. "Cosa mi lasciano questi tre giorni? - dice - Alcune certezze che il lavoro avviato è stato avviato nella direzione giusta. A me la politica è sempre piaciuta farla sul territorio parlando a confronto con i portatori di interessi".

"In questi anni ho incontrato molti produttori e registi, tra gli ultimi Gabriele Muccino e Raffaella Leone che mi raccontavano le criticità che incontravano durante la produzione, ma delle banalità. Che se solo si facesse sistema potrebbero essere evitate". Ha concluso

Continue Reading

Ultime notizie

Politica1 ora ago

Perugia, Scoccia chiude campagna elettorale al Barton Park

L'evento di chiusura della campagna elettorale di Margherita Scoccia si terrà il 7 giugno al Barton Park di Perugia. Lo...

Economia1 ora ago

A Gaeta il terzo Summit sull’Economia del Mare

Si è tenuta a Gaeta la terza edizione del Summit sull’economia del mare, una quattro giorni con al centro il...

Ultima ora1 ora ago

Amadeus lascia la Rai, non rinnoverà il suo contratto

Lo ha comunicato il conduttore al direttore generale di viale Mazzini Rossi Amadeus non rinnoverà il suo contratto, in scadenza...

Sport1 ora ago

Ndicka, le cause del malore: ipotesi trauma toracico

Brozzi: "Se non ci sono complicazioni potrà rientrare in tempi rapidi" Lo stadio di Udine è rimasto con il fiato...

Immediapress1 ora ago

L’UE verso il divieto totale di sigarette elettroniche usa...

Milano, 15/04/2024 - Tra il mese di febbraio e quello di marzo 2024 sono aumentati i prezzi delle sigarette e...

Immediapress2 ore ago

RedMoringa, società italiana attiva in nutraceutica e...

Milano, 15/04/2024 - Ecosostenibilità, innovazione e ricerca vanno spesso di pari passo. Lo sanno bene i fondatori di RedMoringa, Luca...

Economia2 ore ago

Auto, aumentano costi di ricarica delle elettriche

La denuncia arriva da Federcarrozzieri Ricaricare le auto elettriche in Italia è sempre più costoso. La denuncia arriva da Federcarrozzieri,...

Ultima ora2 ore ago

Editoria, Adnkronos lancia campagna istituzionale del suo...

'Adnkronos.com, notizie allo stato puro' Parte oggi la campagna istituzionale e multicanale dal titolo 'Adnkronos.com, notizie allo stato puro'. Obiettivo...

Economia2 ore ago

Food: la stella di Aroma traina la ripresa post-covid

Un affaccio d’eccezione, su uno dei monumenti più iconici d’Italia e del mondo, il Colosseo: ma la location non è...

Ultima ora2 ore ago

E’ morto Mattia Giani, calciatore del...

Il 26enne ha avuto un arresto cardiaco: si è accasciato a terra al 14esimo minuto di gioco E' morto questa...

Sostenibilità2 ore ago

Fondazione per la Sostenibilità Digitale, Epifani: “Ancora...

Dall’istituzione di una patente per la sostenibilità nei report aziendali, fino alla formazione per giornalisti e parlamentari: ecco il “bilancio”...

Economia2 ore ago

Made in Italy, Acampora: “Prezioso il lavoro di Urso...

"Le nostre imprese sono le nostre eccellenze e solo attraverso il minuzioso lavoro di ogni giorno l’Italia può continuare ad...

Economia2 ore ago

L’Ai per il Made in Italy: Google a supporto delle Pmi

Destinati fino a 1 milione di euro per l’Italia per l’integrazione dell’intelligenza artificiale nell’eccellenze del Made in Italy L’intelligenza artificiale...

Immediapress2 ore ago

CulTurMedia Legacoop, subito i decreti attuativi sulle Icc

"E più risorse sui fondi per le imprese culturali e creative" 15 aprile 2024. Le tremila imprese cooperative con oltre...

Cultura2 ore ago

Al festival vicino/lontano 100 eventi e 200 protagonisti

E una dedica speciale a Tiziano Terzani nei 20 anni dalla scomparsa. A Udine dal 7 al 12 maggio Dal...

Spettacolo2 ore ago

Kne – I Kustodi di Napoli Est, il nuovo film di Ivan...

Dopo il grande successo nelle sale cinematografiche, “Kne – I Kustodi di Napoli Est”, il nuovo film di Ivan Orrico,...

Sostenibilità2 ore ago

Sicurezza sul lavoro, Tecnici per la prevenzione:...

Acquisire maggiori competenze, essere in linea con i principi etici e investire nella formazione: le parole del presidente della Commissione...

Ultima ora2 ore ago

Milano, di proprietà della ‘Ndrangheta i locali della...

I locali tra cui alcuni all'interno del Mercato Isola, facevano capo alla cosca Piromalli di Gioia Tauro attraverso prestanome compiacenti...

Economia3 ore ago

EY Italia, Stefania Boschetti è la nuova Ceo

A partire dal 1° luglio 2024 A partire dal 1° luglio 2024, Stefania Boschetti sarà la nuova Chief Executive Officer...

Immediapress3 ore ago

Noleggio auto a lungo termine: un trend in continua crescita

Milano, 15 Aprile 2024. Secondo i dati elaborati da UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) in collaborazione con il MIT,...