Connect with us

Lavoro

Infojobs: ecco i profili di lavoro più richiesti nella...

Published

on

Infojobs: ecco i profili di lavoro più richiesti nella stagione invernale per gdo, retail, turismo e ristorazione

Dal cameriere all’animatore turistico, dal cuoco all’assistente di cucina fino al barista

Un cameriere

Con la stagione invernale ormai entrata nel vivo, arriva anche l’osservatorio InfoJobs 'Professioni invernali' che fotografa l’andamento del mercato del lavoro negli ultimi mesi dell’anno e analizza in particolare le richieste in giro per l’Italia per quanto concerne le due categorie professionali turismo e ristorazione e commercio, gdo e retail. Nel bimestre ottobre e novembre 2023, InfoJobs, la piattaforma leader in Italia per la ricerca di lavoro online, ha registrato infatti oltre 8.000 annunci di lavoro da parte delle aziende per le categorie professionali turismo e ristorazione e per commercio, gdo e retail.

Complice la necessità di affrontare picchi di affluenza turistica e di vendite per gli acquisti natalizi, la maggior parte delle offerte in entrambe le categorie è con contratti temporanei. Nel mese di ottobre 2023, infatti si è registrato un +2% negli annunci di lavoro con questa tipologia di contratti per turismo e ristorazione e commercio, gdo e retail.

Analizzando le offerte presenti in piattaforma, InfoJobs ha classificato le professioni più cercate per questa stagione 2023. Il podio 2023 per la professione più richiesta in turismo e ristorazione è occupato dal cameriere, togliendo la medaglia d’oro all’animatore turistico (primo posto nel 2022) che quest’anno è al secondo posto. Seguono nella top 5 le figure che, a vario titolo, si occupano di ristorazione, dal cuoco (al terzo posto), all’assistente di cucina (al quarto), al barista (al quinto). l’addetto al catering aereo (al quinto posto nel 2022) rimane in top 10 e precisamente al sesto posto. Fuori dalla top 5, ma entro la top 10, anche lo chef e l’addetto alla pulizia delle camere.

In pole position per commercio gdo e retail si conferma anche nel 2023 la professione di assistente di vendita, a conferma di un ruolo centrale durante gli acquisti per il periodo di Natale e in previsione dei saldi del nuovo anno. La figura di esercente di negozio toglie il secondo posto alla figura di promoter, che scende al terzo posto nel 2023. Il quarto posto vede il macellaio e il quinto posto il cassiere.

Dentro la top10 altri ci sono altri ruoli chiave per la stagione invernale e per il corretto flusso di approvvigionamento e vendita di merci, come: responsabile di reparto vendita (nono posto) e magazziniere (decimo posto), invariati rispetto al 2022. Con una prospettiva che estende l’arco temporale da gennaio a novembre 2023, secondo quanto rilevato da InfoJobs, le categorie commercio gdo e retail, e turismo e ristorazione sono state fra quelle trainanti le offerte da parte delle aziende. Le due categorie insieme hanno raccolto oltre 47.000 annunci di lavoro, in particolare per commercio gdo e retail le regioni con un più alto numero di annunci sono state Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto, mentre per Turismo e Ristorazione la tripletta è costituita sempre da Lombardia, Emilia-Romagna nelle prime due posizioni e a chiusura dal Lazio.

Con una stagione nel pieno, le offerte di lavoro live su InfoJobs sono ancora molte, oltre 3.500 per entrambe le categorie turismo e ristorazione e commercio gdo e retail, per la stagione in corso ma anche con contratti a tempo indeterminato, per chi è alla ricerca di un’occupazione nel settore che vada ben oltre la stagione invernale.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Lavoro

Inps: al via presidenza Fava, insediato nuovo Cda

Published

on

Sarà affiancato da un cda composto da quattro membri: Micaela Gelera, Marialuisa Gnecchi, Antonio Di Matteo, Fabio Vitale

Inps: al via presidenza Fava, insediato nuovo Cda

Al via il nuovo corso all'Inps con l'insediamento del presidente Gabriele Fava e il nuovo Consiglio d’amministrazione. Più grande ente previdenziale d’Europa, l'Inps eroga oltre 400 servizi a una platea di 42 milioni di utenti, attraverso una rete capillare di 671 sedi e sportelli in tutto il territorio nazionale. Fava, nominato dal Cdm, su proposta del ministro del Lavoro Elvira Calderone sarà affiancato da un cda composto da quattro membri: Micaela Gelera, già commissario straordinario dell’Inps; Marialuisa Gnecchi, ex vicepresidente dell’Inps; Antonio Di Matteo, membro nel Cnel e membro del Cda di Enpals e Fabio Vitale, direttore presso il Mise e attualmente all’Agea.

“L’obiettivo principale del nuovo corso dell’Inps - afferma Fava - sarà quello di supportare la trasformazione del nostro sistema di welfare da difensivo a generativo, cioè da sistema di gestione pubblica delle risorse contributive e socio-assistenziali, a sistema capace quindi di generare valore per la persona, affinché sia consapevole delle prospettive aperte lungo l’arco della sua vita attiva, dei diritti e delle prerogative che l’Istituto garantisce". "Avvieremo da subito - aggiunge - una grande campagna di ascolto con tutti gli stakeholder, interni ed esterni, con l’impegno di consolidare e migliorare il rapporto già esistente con le Pubbliche amministrazioni, le parti sociali, le imprese e tutti i soggetti pubblici e privati che a diverso titolo interagiscono con l’Istituto nell’interesse dei beneficiari delle prestazioni previdenziali e di welfare".

In occasione dell’insediamento, Calderone, che si trova in missione a Washington ha inviato un messaggio con auguri di buon inizio della consiliatura, confermando la sua presenza il prossimo 23 aprile, al primo Cda dell’Istituto. Il Ministro, ringraziando per il “qualificato e indispensabile apporto del Commissario Straordinario e del Direttore generale”, ha rivolto un augurio a tutte le risorse dell’Istituto che hanno permesso l’attuazione delle recenti riforme, anche sacrificando giornate festive o di ferie. “Dalla buona gestione dell'Inps dipendono i destini di decine di milioni di nostri concittadini e non solo ed è quindi indispensabile lavorare per il miglioramento costante dei servizi erogati”.

Continue Reading

Lavoro

Giovanni Paolino confermato alla guida di Avedisco

Published

on

L'associazione vendite dirette servizio consumatori

Giovanni Paolino confermato alla guida di Avedisco

Avedisco, associazione vendite dirette servizio consumatori, conferma Giovanni Paolino nel ruolo di presidente per il quinto mandato consecutivo. Nell’Assemblea di oggi, i delegati delle aziende associate hanno rinnovato per acclamazione la loro fiducia nell’attuale presidente, applaudendo le scelte strategiche adottate negli ultimi anni.

Al fianco di Giovanni Paolino, amministratore dell’Azienda Associata Eismann Srl, ci sarà come vice presidente Luigi Pesle, vice presidente del consiglio di amministrazione e co-fondatore dell’associata Evergreen Life Products Srl, come segretario generale Giuliano Sciortino e Alessandro Ghidini come tesoriere.

Continue Reading

Lavoro

Peste suina, Cia: “Flop piano contenimento cinghiali...

Published

on

Angela Garofalo: "Responsabile nazionale zootecnia: nonostante prodotti sani e nessun pericolo per consumatori"

Peste suina, Cia:

"Il piano di contenimento dei cinghiali per contrastare la peste suina va a rilento. La burocrazia è lenta mentre i cinghiali vanno veloci e il virus continua a diffondersi. Noi abbiamo sollecitato la struttura governativa e quella commissariale, si era parlato dell'intervento dell'esercito ma ancora non si è visto nessuno. E le carcasse di cinghiali positive al virus ritrovate nella zona della provincia di Parma sono salite a 48. E' bene ricordare che il virus non è entrato negli allevamenti di suini e che comunque non ci sono problemi per la salubrità dei prosciutti e dei consumatori, ma si tratta di un problema soprattuto economico per gli allevatori: il virus si propaga velocemente sui suini e causa la morte dell'animale". Così, con Adnkronos/Labitalia, Angela Garofalo, responsabile nazionale zootecnia di Cia-Agricoltori italiani, con Adnkronos/Labitalia, sull'allarme peste suina sempre più presente nei cinghiali nella zona del Parmense e che ha portato alla decisione da parte della Ue di stabilire che Langhirano, la patria del Prosciutto di Parma, rientra nella zona di restrizione II e quindi sarà soggetta a stretta sorveglianza.

Secondo Garofalo sono gravi "le difficoltà che stanno affrontando gli allevatori nel vendere i loro animali nonostante il prodotto sia oggi ancora più sicuro rispetto ad altri territori, visti i controlli stringenti. Purtroppo però diversi Paesi extra Ue hanno bloccato l'export e quindi trasformatori e industriali hanno difficoltà ad acquistare gli animali dagli allevatori", spiega ancora.

Un danno pesantissimo per il nostro export extra Ue, sottolinea Garofalo, considerando anche che "il settore vale 10 miliardi di fatturato e dopo un eventuale blocco dell’export da parte di un Paese terzo -spiega ancora- sono necessari due anni dal ritrovamento dell’ultima carcassa positiva alla Psa per poi completare l’iter di riqualificazione che richiede altrettanto tempo, per questo c’è grossa preoccupazione su eventuali ulteriori blocchi da paesi extra Ue", spiega ancora.

E Garofalo lamenta quindi che gli allevatori sono praticamente lasciati soli a fronteggiare questa emergenza: "Gli allevatori sono sempre più preoccupati perchè sempre più cinghiali vengono trovati morti intorno agli allevamenti, con tutto ciò che questo comporta. C'è infatti da sottolineare che tutte le misure di bio sicurezza previste negli allevamenti per evitare l'ingresso della peste suina necessitano di interventi strutturali che sono tutti a carico degli allevatori, eccetto delle risorse messe in campo dalle Regioni con dei bandi", conclude.

Continue Reading

Ultime notizie

Interviste11 minuti ago

Riflessi artistici: il percorso luminoso di Lorenzo Balducci

A cura di Pierluigi Panciroli Lorenzo Balducci inizia il suo viaggio nell’arte all’età di quattordici anni immergendosi negli studi di...

Spettacolo1 ora ago

Fiorello all’ad Discovery: “Nessun progetto per...

La giornata di ‘VivaRai2!’ si apre con l’in bocca al lupo di Fiorello ad Amadeus, ufficialmente passato al Nove. Anche...

Cronaca2 ore ago

Tornano freddo e neve, weekend invernale sull’Italia

Temperature sotto la media del periodo fino alla fine del mese Freddo e anche neve nel weekend sull'Italia. Le previsioni...

Politica2 ore ago

Europee, Vannacci: “Io tv con Ilaria Salis? Nessun...

Così il generale dopo le parole di Salvini: "Per ora non ho sentito nulla in proposito, le proposte me le...

Spettacolo3 ore ago

Ex-Otago, il ritorno dopo 4 anni di silenzio – Ascolta

Lontani dai riflettori da 4 anni tornano con l'album 'Auguri' gli Ex-Otago.

Esteri3 ore ago

Israele attacca Iran, il raid nel giorno del compleanno di...

La Guida suprema iraniana è nata il 19 aprile 1939 ''Buon compleanno Khamenei''. Così diversi utenti sui social hanno commentato...

Ultima ora3 ore ago

Iran, Tajani: “Da Israele no reazione per...

"Al momento non c'è nessuna criticità per gli italiani che vivono nel Paese", ha assicurato il titolare della Farnesina ''Da...

Salute e Benessere3 ore ago

Malattie rare, Uniamo: “Con diario fari accesi su...

Scopinaro, "Vademecum per pazienti e specialisti che vogliono conoscere patologia misconosciuta" “L’anemia emolitica autoimmune da anticorpi freddi (Cad) è una...

Salute e Benessere3 ore ago

Malattie rare, ematologa Sau: “Per anemia emolitica...

‘Diagnosi tardiva tra i 50 e i 70 anni ma esordio patologia avviene prima. Aspettativa vita pazienti ridotta per mancanza...

Salute e Benessere3 ore ago

Malattie rare, Filippini (Sanofi): “Con diario diamo...

‘Progetto in linea con nostra missione, sviluppare farmaci in aree dove c'è un bisogno insoddisfatto’ “Il Diario ‘Una vita senza...

Ultima ora3 ore ago

Ucraina, bombardiere russo precipita a est della Crimea

Secondo i dati preliminari, la causa dello schianto è stato un malfunzionamento tecnico Un bombardiere russo Tu-22M a lungo raggio...

Esteri4 ore ago

India, da oggi al voto con il debutto...

Ecco i numeri della 'quasi' superpotenza economica che in un anno è passata dal nono al quinto posto tra le...

Ultima ora4 ore ago

Ucraina, Putin distrugge le centrali: energia è arma anche...

Il Cremlino ha cambiato strategia per vincere la guerra contro Kiev e mettere alla prova anche gli alleati Le rovine...

Sport4 ore ago

Gp Cina, Stroll leader prove libere e Ferrari indietro

Leclerc e Sainz lontani dalla Aston Martin Lance Stroll ottiene il miglior tempo nelle prove libere del Gp della Cina....

Esteri5 ore ago

Israele, attacco contro Iran: colpita base militare

Colpita una base militare nell'area di Isfahan. Usa: informati, ma nessun ok a Tel Aviv. Il raid nel giorno del...

Ultima ora11 ore ago

Ucraina in pressing su G7. Allarme Cia: senza armi Usa,...

Kuleba rinnova la richiesta per sistemi di difesa aerea L'Ucraina chiede di accelerare la consegna dei sistemi di difesa aerea...

Politica11 ore ago

Ue, Meloni si sfila da ‘toto-Draghi’:...

"Sono i cittadini che decidono le maggioranze, non partecipo al dibattito" Non apre e non chiude, semplicemente si sfila. Perché...

Ultima ora11 ore ago

Gli Stati Uniti mettono il veto su adesione piena Palestina...

Hanno votato contro durante il Consiglio di Sicurezza Al Consiglio di Sicurezza gli Stati Uniti hanno votato contro la richiesta...

Sport12 ore ago

Champions League, Italia avrà 5 squadre

I risultati di Roma, Atalanta e Fiorentina garantiscono un posto in più L'Italia schiererà 5 squadre nella Champions League 2024-2025....

Ultima ora12 ore ago

Pechino Express, Amiche vincono settima tappa

Italia Argentina rischiano eliminazione, decide la busta... Le Amiche, Maddalena Corvaglia e Barbara Petrillo, vincono la settima tappa di Pechino...