Connect with us

Immediapress

Legislazione farmaceutica UE/ Egualia: «No» a misure che...

Published

on

Legislazione farmaceutica UE/ Egualia: «No» a misure che ritardino l’accesso alle terapie

Le richieste in audizione al Senato sui documenti della riforma di settore: nome omogene sui farmaci innovativi; più incentivi agli investimenti in Italia.

Roma, 23 novembre 2023 - «No» a qualsiasi misura che rischi di ritardare l’arrivo sul mercato per i farmaci generici e biosimilari, con effetti negativi su concorrenza e ampliamento dell’accesso alle terapie. «Sì», invece, all’omogeneizzazione e ammodernamento delle normative - ora troppo frammentate e differenziate tra i diversi Stati europei e all’intero dei singoli Paesi - che disciplinano l’accesso alle terapie.

Così Michele Uda, il Direttore Generale di Egualia, nel corso dell’audizione tenuta stamattina in presso la X Commissione del Senato sulla proposta di revisione della legislazione farmaceutica europea (COM 2023 192 def. Codice UE medicinali per uso umano e COM 2023 193 def. - Autorizzazione e sorveglianza medicinali per uso umano e disciplina dell'Agenzia europea per i medicinali).

Nel dettaglio, quattro gli aspetti definiti cruciali su cui occorrono dei correttivi per garantire un accesso tempestivo ed equo alle cure e tutelare la sicurezza degli approvvigionamenti: due riferiti alla revisione della Direttiva e due alla proposta di Regolamento:

1.La rimodulazione della data exclusivity, che pur non incidendo sulla durata dei brevetti - che resta inalterata – rischia di generare un potenziale ritardo di arrivo sul mercato per i farmaci generici e biosimilari perché rende incerta la data di cessazione del periodo di protezione dei dati, periodo nel quale le imprese non possono presentare la domanda di autorizzazione all’immissione in commercio per la futura commercializzazione di un farmaco generico o biosimilare. In alternativa si potrebbe optare per un periodo fisso di protezione dei dati a cui legare un successivo periodo modulabile di esclusività di mercato, per una durata complessiva comunque non superiore agli attuali 11 anni.

2.La revisione della cosiddetta Clausola Bolar che autorizza le imprese di farmaci generici e biosimilari a compiere le sperimentazioni cliniche durante la protezione brevettuale, prevista nei considerando ma non integralmente recepita nell’articolato, lasciando spazio ad interpretazioni restrittive ed incertezze giuridiche all’atto del recepimento della direttiva nelle normative nazionali. Deve in altri termini essere chiarito che tutte le attività per l’introduzione in commercio dei farmaci generici e biosimilari di carattere amministrativo e regolatorio – incluse quelle per l’inclusione nelle liste di prezzo e rimborso – debbono poter essere concluse prima della scadenza della protezione brevettuale.

3.Contrarietà ai voucher di esclusività (TEV) per i nuovi antibiotici che le aziende sarebbero libere di utilizzare per allungare la protezione brevettuale di un farmaco a più alto costo del suo listino (o cedendolo ad un’altra azienda). Un bonus distorsivo, capace determinare un incremento dei costi per la spesa sanitaria nazionale e un ritardo nell’arrivo dei farmaci generici e biosimilari che sarebbe opportuno sostituire invece con uno stock di riserva di antibiotici a livello centrale europeo per assicurare certezza di un’equa remunerazione per i nuovi antibiotici e continuità delle forniture di quelli più consolidati.

4.La gestione delle carenze per le quali la Commissione prevederebbe un preavviso minimo di 6 mesi che lascerebbe del tutto inalterata l’incapacità delle imprese prevedere le difficoltà emergenziali sempre più spesso registrate lungo la catena di approvvigionamento. Così non si affronta le radici del problema delle carenze. Meglio sarebbe mantenere il preavviso di carenza temporanea a 2 mesi – come il Governo Italiano ha annunciato di voler fare prossimamente – e istituire un elenco unico europeo di medicinali critici ossia una lista terapeutica unica sulla quale ci sia massima attenzione e vigilanza da parte degli stati membri, periodicamente aggiornata e alla quale va legato un piano di prevenzione delle carenze, focalizzato su quei medicinali per i quali non esistono alternative.

Per ulteriori informazioni:

Ufficio stampa Egualia

Sara Todaro

Mob. +39 348 9009082

sara.todaro@egualia.it

www.egualia.it

EGUALIA (già Assogenerici) è l’organo ufficiale di rappresentanza dell’industria dei farmaci generici equivalenti, biosimilari e value added medicines in Italia. L’associazione, fondata nel 1993, rappresenta oggi più di cinquanta tra imprese multinazionali e aziende italiane dislocate su tutto il territorio nazionale, per un totale di 10mila occupati e quasi 40 siti produttivi. In ambito europeo, EGUALIA è membro di Medicines for Europe (già EGA), la voce delle industrie produttrici di farmaci generici equivalenti, biosimilari e value added medicines in Europa che rappresenta 350 siti produttivi e di ricerca con un totale di 160mila addetti.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Immediapress

Eugenio Falco Rivela Le 5 Strategie Vincenti per la...

Published

on

Eugenio Falco Rivela Le 5 Strategie Vincenti per la Digitalizzazione delle PMI

Eugenio Falco, pioniere del marketing digitale con oltre 20 anni di esperienza e un comprovato track record di successi, ha individuato 5 strategie vincenti che le PMI possono adottare per guidare la loro trasformazione digitale e prosperare nell'economia online.

Milano, 21 febbraio 2024. La digitalizzazione non è più un'opzione, ma una necessità per le piccole e medie imprese (PMI) e rimanere indietro significa perdere competitività e quote di mercato.

Ecco le 5 strategie vincenti dell’esperto Eugenio Falco per attuare la rivoluzione digitale nelle PMI:

1. Abbracciare una Mentalità Digitale:

La digitalizzazione non si limita all'utilizzo di strumenti tecnologici, ma richiede un cambiamento di mentalità a tutti i livelli dell'azienda. Le PMI devono:

Comprendere i vantaggi della digitalizzazione: maggiore efficienza, migliore customer experience, nuovi modelli di business e accesso a nuovi mercati.

Superare la resistenza al cambiamento: il digitale non è una minaccia, ma un'opportunità per crescere e migliorare.

Investire nella formazione del personale: le competenze digitali sono cruciali per il successo.

2. Investire in Tecnologie Scalabili e Sicure:

Le PMI devono scegliere soluzioni tecnologiche affidabili e adattabili alle loro esigenze, che crescono con il business. Alcune considerazioni importanti includono:

Sfruttare il cloud computing: offre flessibilità, scalabilità e costi accessibili.

Adottare software e hardware di ultima generazione: per garantire sicurezza, prestazioni e aggiornamenti regolari.

Implementare sistemi di sicurezza informatica: per proteggere dati e sistemi da cyberattacchi.

3. Ottimizzare la Presenza Online:

Un sito web responsive e ottimizzato per i motori di ricerca è fondamentale per attirare nuovi clienti e fidelizzare quelli esistenti. Le PMI dovrebbero:

Creare un sito web user-friendly: con contenuti di alta qualità, immagini accattivanti e una struttura di navigazione intuitiva.

Implementare strategie SEO: per migliorare la visibilità del sito web sui motori di ricerca.

Sfruttare i social media: per interagire con i clienti, promuovere prodotti e servizi e costruire una brand reputation.

4. Sfruttare i Dati per Decisioni Informate:

I dati raccolti attraverso le diverse attività online possono essere utilizzati per migliorare le strategie aziendali. Le PMI dovrebbero:

Implementare strumenti di analisi dei dati: per monitorare le performance del sito web, le campagne marketing e il comportamento dei clienti.

Utilizzare i dati per prendere decisioni strategiche: su nuovi prodotti, servizi, campagne marketing e target di riferimento.

Proteggere la privacy dei dati dei clienti: in ottemperanza alle normative vigenti.

5. Coltivare una Cultura dell'Innovazione:

L'innovazione è la chiave per rimanere competitivi nel mercato digitale. Le PMI dovrebbero:

Incoraggiare la sperimentazione e l'assunzione di rischi calcolati: il fallimento può essere un'occasione di apprendimento.

Promuovere una cultura del feedback: per raccogliere idee e suggerimenti da tutti i membri del team.

Ricercare e implementare nuove tecnologie: per migliorare l'efficienza, la produttività e la customer experience.

In conclusione, le 5 strategie di Eugenio Falco offrono alle PMI una solida base per affrontare la trasformazione digitale con successo. Adottando queste strategie, le imprese possono:

●Aumentare la competitività e la visibilità online.

●Migliorare l'efficienza operativa e la customer experience.

●Accedere a nuovi mercati e opportunità di crescita.

●Costruire un futuro solido e innovativo nell'era digitale.

Ulteriori suggerimenti di Eugenio Falco per le PMI che vogliono abbracciare la rivoluzione digitale

In aggiunta alle 5 strategie di Eugenio Falco e alle azioni sopra elencate, le PMI che desiderano prosperare nell'era digitale devono:

●Investire nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie: per creare prodotti e servizi innovativi che soddisfino le esigenze dei clienti.

Adottare una cultura di apprendimento continuo: per rimanere aggiornati sulle ultime tecnologie e best practices.

Essere aperte al cambiamento: per adattarsi rapidamente alle nuove sfide e opportunità del mercato digitale.

La digitalizzazione è un processo impegnativo, ma offre alle PMI la possibilità di crescere, innovare e competere a livello globale.

Adottando le giuste strategie e investendo nelle tecnologie e nelle competenze adeguate, le PMI possono prosperare nell'era digitale e costruire un futuro solido e duraturo.

In un mondo sempre più digitale, le PMI che non investono nella loro trasformazione digitale rischiano di rimanere indietro e perdere competitività.

Le 5 strategie di Eugenio Falco e le risorse sotto elencate possono aiutare le PMI ad affrontare la sfida della digitalizzazione con successo e a costruire un futuro di crescita e prosperità.

Per maggiori informazioni

Le PMI possono trovare utili informazioni e supporto presso le seguenti organizzazioni:

Camera di Commercio: https://www.camcom.it/

●Unioncamere: https://www.unioncamere.it/

●Ministero dello Sviluppo Economico: https://www.mise.gov.it/

Continue Reading

Immediapress

Imprese: al via il nuovo contest nazionale Ri-Generazione...

Published

on

Imprese: al via il nuovo contest nazionale Ri-Generazione promosso da BIG. Candidature aperte fino al 12 luglio 2024

Pisa, 21 febbraio 2024 – Business Intelligence Group, azienda leader nelle ricerche di mercato in Italia, lancia il contest nazionale "Ri-Generazione". Questo premio annuale nasce dall’Osservatorio sulla Ri-Generazione con l’obiettivo di riconoscere e raccontare le imprese che, attraverso il loro impegno e le loro innovative iniziative, contribuiscono attivamente alla costruzione di un futuro più sostenibile e inclusivo.

Perché Business Intelligence Group lancia il contest Ri-Generazione

In un contesto economico e sociale in rapida evoluzione, dove l'importanza delle questioni legate alla sostenibilità ambientale, alla responsabilità sociale e alla governance aziendale (ESG) sta crescendo esponenzialmente, le imprese si trovano di fronte alla necessità di rivedere e adattare le proprie strategie in maniera significativa. La nuova direttiva europea sull’obbligo di pubblicare il Bilancio sulla Sostenibilità aziendale, entrata in vigore da gennaio 2024, evidenzia con forza la necessità di applicare pratiche di business etiche e sostenibili. In risposta a queste esigenze, Business Intelligence Group ha lanciato il contest "Ri-Generazione", con l’obiettivo di fungere da stimolo per le aziende affinché abbraccino e incorporino attivamente valori di sostenibilità, innovazione, inclusione sociale e salute all'interno delle loro quotidiane attività operative. Questo contest si configura, dunque, come un potente strumento di incentivazione verso un cambiamento positivo, guidando le imprese verso un futuro più responsabile e consapevole.

Il contest: modalità di partecipazione, criteri di valutazione e opportunità per le aziende

Chi può partecipare

La partecipazione al premio "Ri-Generazione" è aperta a tutte le aziende operanti sul territorio nazionale che hanno sviluppato un prodotto, un progetto o un servizio in grado di riflettere uno o più dei pilastri della Ri-Generazione: sostenibilità, innovazione, inclusione sociale e salute. Le candidature sono invitate a presentarsi entro il 12 luglio 2024, compilando un breve questionario fornito da BIG per descrivere l'iniziativa proposta. Un incontro da remoto con la Giuria permetterà un approfondimento dei progetti candidati.

La partecipazione al premio è gratuita. Sarà richiesto un piccolo contributo per sostenere la ricerca, per raccogliere le informazioni e dare visibilità alle aziende che si sono impegnate in questo nuovo progetto.

Per partecipare al contest occorre iscriversi compilando il modulo: https://www.businessintelligencegroup.it/big-insights/ 

Criteri di valutazione

Il giudizio, insindacabile, sarà affidato a un Comitato Scientifico di alto profilo, composto da ricercatori esperti, professori universitari e giornalisti. L'innovazione, l'impatto concreto sulla filiera, il miglioramento della qualità della vita dei collaboratori, clienti, fornitori, la comunità e gli azionisti, saranno gli elementi chiave nella valutazione delle candidature. Un focus particolare sarà rivolto alla coerenza e alla reputazione delle aziende rispetto ai pilastri della Ri-Generazione, valutati anche attraverso l'indice @BIndex di BIG.

Opportunità e cerimonia di premiazione

La partecipazione al contest "Ri-Generazione" rappresenta per le aziende un’opportunità di guadagnare visibilità su scala nazionale e di affermarsi come leader nel campo della sostenibilità e dell'innovazione. Inoltre, i vincitori del contest saranno premiati con la consegna di un trofeo durante una cerimonia speciale prevista per il 17 ottobre 2024, un evento che sottolineerà ulteriormente il loro impegno e le loro realizzazioni. Oltre alla prestigiosa premiazione, i vincitori avranno diritto a un'intervista esclusiva che sarà pubblicata sul sito del Business Intelligence Group e nel report annuale "Ri-Generazione", offrendo così un'ulteriore piattaforma di riconoscimento. La loro inclusione nell'"Albo d'Oro" del sito di BIG servirà a certificare ulteriormente la loro reputazione come imprese all'avanguardia, impegnate in pratiche di business responsabili e orientate al futuro.

L’Osservatorio sulla RI-Generazione come promotore concreto di sostenibilità e innovazione aziendale

Business Intelligence Group, attraverso il progetto dell’Osservatorio sulla Ri-Generazione, si pone l'obiettivo di facilitare il percorso delle aziende verso l'adozione di pratiche sostenibili, andando oltre la semplice conformità normativa. La visione dell'istituto è quella di un futuro aziendale in cui la sostenibilità non sia solo un obbligo imposto da direttive esterne, ma un valore intrinseco che guida le decisioni aziendali a tutti i livelli. La missione di BIG, pertanto, è duplice: da un lato, vuole elevare la consapevolezza sulle tematiche ESG tra le imprese; dall'altro, intende fornire gli strumenti pratici e le conoscenze necessarie per implementare con successo queste pratiche all'interno delle strategie aziendali.

L'Osservatorio sulla Ri-Generazione, dunque, si configura come una piattaforma multidisciplinare che incarna perfettamente questa visione e missione. Attraverso un approccio innovativo che combina ricerca, analisi e consulenza, l'Osservatorio si dedica a monitorare e interpretare le tendenze nel panorama della sostenibilità aziendale. Questo non solo in risposta alle evoluzioni normative, come la direttiva europea sulla sostenibilità aziendale, ma anche per anticipare i cambiamenti nel comportamento dei consumatori e nelle aspettative degli stakeholder.

Funzioni e servizi dell'Osservatorio sulla Ri-Generazione

Il ruolo dell'Osservatorio è articolato in diverse funzioni chiave:

  • Analisi e Monitoraggio: L'Osservatorio analizza le tendenze emergenti e monitora continuamente il panorama della sostenibilità aziendale, con un focus particolare sull'impatto delle normative europee e internazionali. Questo permette alle aziende di rimanere sempre aggiornate e di anticipare le evoluzioni del mercato.
  • Report e Case History: Attraverso la pubblicazione di report dettagliati e studi di caso, l'Osservatorio offre esempi concreti di come le aziende possono integrare la sostenibilità nelle loro operazioni. Questi materiali diventano fonti preziose di ispirazione e di linee guida pratiche per le imprese.
  • Consulenza Personalizzata: L'Osservatorio fornisce servizi di consulenza personalizzata per assistere le aziende nella redazione del Bilancio della Sostenibilità e nell'implementazione di strategie ESG efficaci. Questo supporto è fondamentale per garantire che le imprese non solo soddisfino i requisiti normativi ma si posizionino anche come leader nel campo della sostenibilità.
  • Creazione di una Community: Facilitando lo scambio di idee ed esperienze tra aziende, esperti di sostenibilità e policy maker, l'Osservatorio promuove un dialogo costruttivo e la condivisione di soluzioni innovative. Questo aspetto contribuisce a creare una vera e propria community di imprese impegnate nella Ri-Generazione, amplificando l'impatto delle iniziative individuali.

L’Osservatorio sulla Ri-Generazione, offrendo un quadro chiaro delle aspettative degli stakeholder e delle opportunità emergenti, permette alle aziende di migliorare la propria immagine e reputazione, di gestire efficacemente i rischi associati alla sostenibilità e di scoprire nuovi orizzonti di business. In questo modo, Business Intelligence Group non solo guida le imprese nel soddisfare gli obblighi normativi ma le spinge a considerare la sostenibilità come un pilastro fondamentale per l'innovazione, la crescita e il successo a lungo termine.

CONTATTI

Le aziende interessate a collaborare con BIG e a saperne di più sull'Osservatorio sulla Ri-Generazione sono invitate a contattare:

Business Intelligence Group Srl

e-mail: info@businessintelligencegroup.it

Telefono: +39 050 6390713

www.businessintelligencegroup.it 

Continue Reading

Immediapress

Eurospin Viaggi, il piacere di un’esperienza irripetibile,...

Published

on

Eurospin Viaggi, il piacere di un’esperienza irripetibile, per tutta la famiglia, a prezzi imbattibili

Milano, 21 febbraio 2024. La ricerca dell’eccellente rapporto qualità-prezzo è da sempre al centro delle decisioni di viaggio, ed Eurospin Viaggi emerge, in questo contesto, come una scelta prediletta per le famiglie e i viaggiatori che cercano soluzioni di vacanza convenienti e di qualità. Con la sua vasta gamma di offerte, è facile approfittare di un’esperienza di viaggio unica, che combina prezzi imbattibili ed emozioni irripetibili.

La forza di Eurospin Viaggi risiede nella sua sorprendente varietà di destinazioni. Che si tratti di un weekend romantico in una capitale europea, una settimana di relax in una località balneare, o una vacanza avventurosa, all’interno della proposta si trova sempre l’opzione giusta per ogni gusto e budget. Questo ampio ventaglio di scelte garantisce che ogni cliente possa trovare la destinazione dei suoi sogni a un prezzo accessibile: dalle vacanze last minute alle offerte crociere, passando per pacchetti volo + hotel.

A ciò si aggiunge l’impegno a rendere le vacanze vantaggiose per le famiglie. Con offerte speciali in cui i bambini viaggiano gratis o con sconti significativi, Eurospin Viaggi si posiziona come la scelta ideale per le famiglie che desiderano viaggiare insieme all’insegna della convenienza. Una politica che sottolinea l'importanza che il brand attribuisce alle vacanze come esperienza di unione e scoperta familiare.

La trasparenza è un altro pilastro fondamentale. Collaborando con Trustpilot, Eurospin Viaggi offre ai suoi clienti recensioni indipendenti e trasparenti, permettendo loro di prendere decisioni informate basate su esperienze reali di altri viaggiatori. Questo approccio onesto costruisce fiducia e credibilità, aspetti essenziali per qualsiasi azienda nel settore dei viaggi.

Il sito web www.eurospin-viaggi.it è stato pensato per rendere il processo di prenotazione il più semplice e intuitivo possibile. Con pochi clic, i clienti possono esplorare le varie opzioni, confrontare prezzi e disponibilità, e finalizzare la loro prenotazione. La varietà di opzioni di pagamento, incluse soluzioni moderne come PayPal e Klarna, offre una flessibilità aggiuntiva, permettendo ai clienti di scegliere il metodo più adatto alle loro esigenze.

Offrendo soluzioni di qualità che rispondono alle esigenze di un vasto pubblico, Eurospin Viaggi si conferma come un riferimento nel settore viaggi. La scelta ideale per chi cerca un'esperienza indimenticabile a prezzi competitivi. L'invito è aperto a tutti coloro che desiderano esplorare il mondo senza rinunciare alla qualità e al comfort. Per maggiori informazioni www.eurospin-viaggi.it.

Ufficio stampa Fattoretto Agency

Agenzia SEO&Digital PR

https://fattoretto.agency

Continue Reading

Ultime notizie

Immediapress2 ore ago

Eugenio Falco Rivela Le 5 Strategie Vincenti per la...

Eugenio Falco, pioniere del marketing digitale con oltre 20 anni di esperienza e un comprovato track record di successi, ha...

Sport2 ore ago

Sinner e il ranking Atp: Jannik può superare Alcaraz

L'azzurro, appena diventato terzo, può scalare un altro gradino in classifica Jannik Sinner mette la freccia e punta al secondo...

Spettacolo2 ore ago

Mediaset apre a Fabio Fazio e il conduttore risponde:...

Il botta e riposta scherzoso tra Pier Silvio Berlusconi e Fazio durante lo speciale 'Dedicato a ... Maurizio Costanzo' Mediaset...

Immediapress2 ore ago

Imprese: al via il nuovo contest nazionale Ri-Generazione...

Pisa, 21 febbraio 2024 – Business Intelligence Group, azienda leader nelle ricerche di mercato in Italia, lancia il contest nazionale...

Cronaca2 ore ago

Natalità, Biscaglia: “Problema di tutti che va...

"Imprese, Scuola, politica c'è molto da fare e va fatto insieme"

Cronaca2 ore ago

Schillaci: “Entro il 2024 pronti ad abolire il tetto...

Il ministro della salute: "Stiamo combattendo il fenomeno gettonisti e lavorando per rendere attrattivo il Ssn" "Prima di aumentare gli...

Spettacolo2 ore ago

Vasco contro le fake news, smentisce Terrana come nuovo...

Quanto a Matt Laug: "Gli voglio molto bene e sono contento per lui. Avremo comunque nella band un personaggio di...

Cronaca2 ore ago

Ponte sullo Stretto di Messina, pm Roma apre indagine

Aperto un fascicolo, senza indagati né ipotesi di reato, dopo l'esposto presentato da Bonelli, Schlein e Fratoianni La procura di...

Immediapress2 ore ago

Eurospin Viaggi, il piacere di un’esperienza irripetibile,...

Milano, 21 febbraio 2024. La ricerca dell’eccellente rapporto qualità-prezzo è da sempre al centro delle decisioni di viaggio, ed Eurospin...

Cronaca2 ore ago

Fontana: “Situazione orografica non aiuta, ma stiamo...

"Purtroppo la Pianura Padana è una conca all'interno della quale non si crea un ricircolo di ari" Sulla situazione dell'inquinamento...

Immediapress2 ore ago

Dr. Claudio Mocci (Dent.AL.): “Stampa 3D e tecnologie...

Interventi di estetica, protesi e ortodonzia più precisi e veloci. L’innovazione tecnologica ha rivoluzionato la cura dentale e contribuisce a...

Cronaca3 ore ago

Alluvioni 2023, Figliuolo fa il punto: “Ci sono state...

Il Commissario straordinario alla ricostruzione sulle attività svolte nei territori delle regioni Emilia-Romagna, Toscana e Marche Alluvioni 2023, il Commissario...

Immediapress3 ore ago

Sicurezza nei cantieri, De Salvo della Chemichal Spa: «Con...

Il ceo dell’azienda di Potenza che ha ideato una piattaforma in cloud unica in Italia e in Europa: «Non basta...

Ultima ora3 ore ago

Navalny, Russia non restituisce corpo: la madre fa causa

L'udienza prevista per il 4 marzo La madre di Alxei Nalvalny ha denunciato alla giustizia russa "la mancata azione del...

Esteri3 ore ago

Navalny, la madre fa causa su rifiuto rilascio corpo...

L'udienza prevista per il 4 marzo La madre di Alxei Nalvalny ha denunciato alla giustizia russa "la mancata azione del...

Immediapress3 ore ago

Dal 25 febbraio Oknoplast torna on air con una nuova...

Milano, 21 febbraio 2024 – “Un pezzo di Design al prezzo di una finestra” è questo il claim della campagna...

Immediapress3 ore ago

L’Intelligenza Artificiale di Nexal che aiuta a scolpire il...

La personal trainer specializzata in glutei perfetti, con oltre 215 mila follower sui social e 5 milioni di like su...

Cronaca3 ore ago

Truffa dei buoni pasto, indagati vertici Edenred Italia

Contestata a 4 persone anche turbativa d’asta. L’inchiesta è partita dalla denuncia presentata da un’altra società. I fatti sono relativi...

Economia3 ore ago

Al via Myplant & Garden, il salone internazionale del...

Attesi in fiera oltre 20.000 operatori dal mondo Si è aperta oggi l’ottava edizione di Myplant & Garden, il Salone...

Economia3 ore ago

Smog, Coldiretti lancia piante mangia polveri e salva...

Un ettaro di alberi “aspira” 20mila kg di CO2 all’anno Per combattere l’emergenza smog che assedia le città italiane, dove...