Connect with us

Ultima ora

Elezioni in Olanda, vince la destra di Wilders. A Bruxelles...

Published

on

Elezioni in Olanda, vince la destra di Wilders. A Bruxelles incubo ‘Nexit’

La paura è di una possibile uscita del Paese dall'Unione europea

Geert Wilders (Fotogramma/Ipa)

Con l'ampia vittoria alle elezioni politiche nei Paesi Bassi di Geert Wilders, il leader e fondatore del Partito per le Libertà, a Bruxelles arriva l'incubo 'Nexit', la possibile uscita dell'Olanda da l'Unione europea. L'Ue, tuttavia, non vuole credere a questa possibilità nonostante il partito di estrema destra Partij voor de Vrijheid abbia nel suo programma quello di sottoporre a un referendum l'idea di una 'Nexit' e oggi lo stesso Wilders non lo ha escluso anche se non lo ha annunciato tra le priorità.

"Non commentiamo mai i risultati elettorali nazionali. I Paesi Bassi - ha spiegato il portavoce capo della Commissione Europea Eric Mamer, commentando i risultati delle elezioni legislative di ieri in Olanda - sono un membro fondatore dell'Ue, un membro molto forte dell'Unione. Le elezioni hanno luogo a intervalli regolari negli Stati membri, questo di per sé non mette in dubbio in alcun modo la permanenza di alcun Paese nell'Ue. Continuiamo a contare sulla forte partecipazione dei Paesi Bassi all'Unione Europea, ovviamente".

Nonostante i 37 seggi ottenuti da Wilders, il leader del partito di estrema destra dovrà stringere delle alleanze se vorrà governare il Paese e i negoziati si annunciano lunghi. "Molto dipenderà da quello che vogliono fare il terzo e il quarto partito in ordine di risultati ottenuti, rispettivamente i liberali del Partito per le Libertà, guidati da Yeşilgöz-Zegerius (25 seggi, 10 in meno rispetto alle elezioni del 2021, ndr.) e Nuovo Contratto sociale di Pieter Omtzigt (fondato ad agosto si è aggiudicato 20 seggi, ndr): se Wilders vorrà governare dovrà cercare di convincere loro, dovrà capire cosa vogliono fare", perché per raggiungere la maggioranza dei 76 seggi ha bisogno del loro appoggio, ha spiegato all'Adnkronos Maarten Van Aaldaren, corrispondente in Italia del quotidiano olandese 'De Telegraaf.

Il partito dei laburisti-verdi GroenLinks-Pvda dell'ex Commissario Ue, Frans Timmermans che si è aggiudicato il secondo posto con 25 seggi intanto ha completamente escluso la possibilità di una coalizione con il leader del Pvv: "Governare con un partito che esclude per noi è fuori questione".

Ma per trovare una accordo con Wilders gli altri partiti olandesi dovranno scendere a patti con un programma particolarmente estremo. Ieri commentando la sua vittoria il leader di estrema destra ha sottolineato la necessità di "riprendere il controllo del paese" : "Lo tsunami dell'asilo politico deve essere fermato, le persone devono avere più soldi nel loro portafoglio".

Una cosa è certa, un Wilders premier potrebbe avere delle ripercussioni anche a livello europeo: oltre alla sua politica anti - immigrazione si oppone alla consegna di armi all'Ucraina e nel programma del suo partito è ostile alla politica climatica e continua a parlare di un possibile referendum per un 'Nexit'. "Sono stufo di come sono andate le cose negli ultimi anni. Vogliamo una politica d'asilo più severa", ha spiegato oggi parlando con i giornalisti. Il leader dell'estrema destra non esclude di proporre appunto un referendum per capire se i Paesi Bassi dovranno lasciare l'Ue o meno "ma la prima cosa è una restrizione significativa all'asilo e all'immigrazione", ha detto Wilders.

Un team di giornalisti altamente specializzati che eleva il nostro quotidiano a nuovi livelli di eccellenza, fornendo analisi penetranti e notizie d’urgenza da ogni angolo del globo. Con una vasta gamma di competenze che spaziano dalla politica internazionale all’innovazione tecnologica, il loro contributo è fondamentale per mantenere i nostri lettori informati, impegnati e sempre un passo avanti.

Cronaca

Scontri Pisa e Firenze, capo della Polizia Pisani:...

Published

on

"Momenti di criticità non possono essere una giustificazione"

Vittorio Pisani (Fotogramma)

Cariche e manganellate durante il corteo di Pisa e poi a Firenze. "Purtroppo ieri durante i servizi di ordine pubblico i nostri operatori hanno posto in essere delle iniziative che dovranno essere analizzate singolarmente e verificate con severità e trasparenza" ha detto il capo della Polizia Vittorio Pisani al Tg1. "Quando le manifestazioni non sono preavvisate o non vengono condivise con la Questura, possono verificarsi dei momenti di criticità però questi momenti di criticità non possono essere una giustificazione".

"Va precisato e va chiarito che le iniziative e le decisioni che vengono adottate in sede locale durante i servizi di ordine pubblico non sono determinate né da scelte politiche né da direttive politiche. La polizia di Stato è la polizia di uno Stato democratico e noi abbiamo il dovere di garantire anzitutto la manifestazione del dissenso, ma questa manifestazione deve avvenire pacificamente, isolando i violenti, e rispettando anche le prescrizioni delle autorità".

"Indubbiamente il conflitto israelo-palestinese ha inciso nella gestione dell'ordine pubblico in termini di intensità per l'impiego del personale delle forze di polizia". "Va rappresentato che in molti Paesi europei non tutte le manifestazioni vengono autorizzate, in Italia nessuna manifestazione è stata mai vietata, anche quelle più radicali ed estreme. Le motivazioni ideologiche o politiche dei manifestanti vengono sempre affrontate dalla polizia di Stato con la massima neutralità- conclude -. Perché l'obiettivo ultimo della gestione dell’ordine pubblico è comunque quello di raggiungere il consenso unanime della collettività e di tutte le forze politiche".

Continue Reading

Sport

Maldini e Pessina stendono la Salernitana, il Monza sogna...

Published

on

I brianzoli salgono a quota 36 in classifica, mentre i granata restano fermi a 13

Salernitana contro il Monza (Fotogramma)

Seconda vittoria di fila e quinto risultato utile consecutivo per il Monza che si impone 2-0 in trasferta sulla Salernitana, sempre più ultima in classifica e con le speranze di salvezza ridotte al lumicino, grazie ai gol di Maldini e Pessina al 33' e al 38' della ripresa. Un successo che permette ai brianzoli di salire a quota 36 in classifica agganciando Napoli e Torino al 9° posto e continuare a sognare un posto in Europa per la prossima stagione. I granata restano invece desolatamente fermi a quota 13, a 7 punti dalla zona salvezza.

La prima grande occasione del match è per gli ospiti al 2'. Cross di Birindelli, si coordina Djuric in area ma il suo destro finisce sul palo. Al 6' ancora i brianzoli pericolosi con Izzo con un tentativo di tap-in da distanza ravvicinata: guizzo di Ochoa che salva la sua porta. Al 9' rispondono in padroni di casa con Kastanos: il suo mancino dalla distanza non va lontano dal palo. Con il passare dei minuti i padroni di casa crescono e si portano con continuità nella metà campo avversaria. Al 28' ci prova Weissman di testa su cross di Zanoli ma la sua conclusione è di poco fuori. Al 35' ancora campani pericolosi: tiro di Candreva, deviazione di Gagliardini che per poco non spiazza Di Gregorio.

Al 10' della ripresa grandissimo intervento difensivo di Pellegrino su Pessina: l'argentino anticipa all'ultimo momento l'ex Atalanta che si sarebbe trovato a battere a rete a porta vuota. Al quarto d'ora sale di nuovo in cattedra Ochoa che compie una parata clamoroso, questa volta su Gagliardini che va al tiro da pochi passi. Al 25' opportunità per Kastanos, il sinistro dell'ex Juve viene deviato in angolo dal provvidenziale intervento di Caldirola. Al 31' eccezionale doppio intervento di Di Gregorio che nega il gol a Tchaouna per due volte in pochi secondi. Passano due minuti e Maldini segna il gol partita. Bella azione del Monza con Gagliardini che verticalizza verso l'ex Milan che apre il piatto e supera Ochoa che questa volta non può nulla. Al 38' raddoppia Pessina. Il centrocampista biancorosso sfrutta una bella sponda aerea di Djuric e supera Ochoa con un pallonetto di sinistro. Sipario.

Continue Reading

Politica

Tajani: “L’Europa ci chiama non possiamo...

Published

on

In Europa si fidano di noi, ha detto Antonio Tajani, appena rieletto segretario nazionale di Forza Italia. Hanno bisogno di Forza Italia, non li possiamo deludere. Un congresso che ha visto una grande mobilitazione con cui abbiamo fatto un regalo a Silvio Berlusconi.

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca1 ora ago

Scontri Pisa e Firenze, capo della Polizia Pisani:...

"Momenti di criticità non possono essere una giustificazione" Cariche e manganellate durante il corteo di Pisa e poi a Firenze....

Sport2 ore ago

Maldini e Pessina stendono la Salernitana, il Monza sogna...

I brianzoli salgono a quota 36 in classifica, mentre i granata restano fermi a 13 Seconda vittoria di fila e...

Politica2 ore ago

Tajani: “L’Europa ci chiama non possiamo...

In Europa si fidano di noi, ha detto Antonio Tajani, appena rieletto segretario nazionale di Forza Italia. Hanno bisogno di...

Esteri2 ore ago

Ucraina, G7: “Russia fermi subito guerra e paghi per...

"Inammissibili minacce di Mosca su uso armi nucleari" La guerra tra l'Ucraina e la Russia al centro del G7 di...

Cronaca2 ore ago

Migranti, Tommasi: “Si parla solo di numeri mai di...

Il sindaco di Verona ed ex centrocampista dell'As Roma e della nazionale a Crotone per la partita in memoria delle...

Politica3 ore ago

Forza Italia, standing ovation per Tajani eletto segretario...

Antonio Tajani eletto segretario nazionale di Forza Italia nella seconda e conclusiva giornata del congresso del partito a cui hanno...

Politica3 ore ago

Cariche su studenti a Pisa e Firenze, Fratelli...

Il segretario di Forza Italia, Antonio Tajani: "Responsabilità sono individuali, forze dell'ordine non si toccano: rischiano la vita per quattro...

Cronaca3 ore ago

Strage Cutro, sopravvissuti: “Governo tedesco faccia...

(dall'inviata Elvira Terranova) - "Chiediamo al Governo tedesco che ci permetta di ricongiungerci con i nostri parenti, in Germania e...

Cronaca3 ore ago

Strage Cutro, il dramma di un sopravvissuto: “Ho...

Wahid è venuto a Crotone per il primo anniversario del naufragio costato la vita a oltre 100 migranti A un...

Sport4 ore ago

Jasmine Paolini vince torneo Wta di Dubai, primo titolo...

La 28enne azzurra supera in finale in rimonta la 25enne russa Anna Kalinskaya Impresa di Jasmine Paolini che oggi trionfa...

Cronaca4 ore ago

Corteo per Palestina a Milano, sagome insanguinate di...

Colpito anche un supermercato Carrefour, vetrina in frantumi Il grido 'Palestina libera', 'stop al genocidio' ma anche le sagome del...

Economia4 ore ago

Bonus ristrutturazione 2024, come richiederlo

Detrazione Irpef attiva fino al prossimo 31 dicembre Bonus ristrutturazione, fino al prossimo 31 dicembre è attiva la detrazione Irpef...

Politica4 ore ago

Sardegna domani al voto

Urne aperte domenica fino alle 22 Domani in Sardegna si vota per il rinnovo del Consiglio regionale. Più di 1,4...

Ultima ora4 ore ago

Ucraina, a Fazzolari l’onorificenza dell’Ordine...

Lo riferisce Palazzo Chigi "Nell'ambito delle celebrazioni del secondo anniversario dell'aggressione russa all'Ucraina, il sottosegretario Giovanbattista Fazzolari è stato decorato...

Cronaca5 ore ago

Inflazione, il pediatra: “Risparmiare sul cibo è un...

"Preferire carne bianca e pesce azzurro, sì alle uova e a pizza e crostate fatte in casa". I consigli di...

Sport5 ore ago

Sassuolo-Empoli 2-3, colpo salvezza dei toscani allo scadere

Gli ospiti vincono con un gol al 94' Colpo salvezza dell'Empoli che si impone per 3-2 in trasferta sul Sassuolo...

Cronaca5 ore ago

Chiara Ferragni, Codacons all’attacco:...

Rienzi all'Adnkronos contro l'intervista rilasciata al Corriere della Sera: "Si consente di diffondere la difesa di un incriminato senza alcun...

Sport5 ore ago

Juve, Allegri: “Ho già un contratto per l’anno...

"In questo momento non firmerei niente, perché ho già un contratto per l'anno prossimo". Massimiliano Allegri firmerebbe in bianco per...

Esteri5 ore ago

Navalny, il corpo consegnato alla madre

Non è chiaro se saranno consentiti funerali come vorrebbe la famiglia Il corpo di Alexei Navalny è stato restituito alla...

Cronaca5 ore ago

Anguille a rischio estinzione, gli chef le tolgono dai menù

Ne è scomparso già il 95% Le anguille sono a rischio estinzione, il 95% è già scomparso, tanto da essere...