Connect with us

Attualità

Inquinamento, l’impatto dell’energia sull’ambiente: come...

Published

on

Inquinamento, l’impatto dell’energia sull’ambiente: come ridurre i propri consumi

L’inquinamento atmosferico è uno dei maggiori problemi che il pianeta deve affrontare oggi, a causa di interi decenni di noncuranza da parte dell’essere umano. Non solo ha un impatto devastante sulla salute di tutti noi, ma causa anche gravi danni all’ambiente. In questo articolo esamineremo l’inquinamento atmosferico e i suoi effetti sulla natura, che in realtà sono già visibili, come nel caso del cambiamento climatico. Infine, esploreremo anche alcuni modi per ridurre i consumi in casa e contribuire così ad una delle cause più importanti di sempre.

In estate aumentano i consumi di energia: colpa dei condizionatori

Non è un segreto che il consumo di energia tenda ad aumentare nei mesi estivi, e uno dei principali responsabili di questo incremento è ovviamente l’aria condizionata. I condizionatori mettono a dura prova la rete elettrica e, man mano che si diffondono presso le case aumenta la richiesta di energia. Questo può portare a frequenti e fastidiosi blackout, oltre ovviamente ad una crescita notevole degli importi in bolletta.

Inoltre, i condizionatori d’aria rilasciano grandi quantità di gas serra nell’atmosfera, aggravando il cambiamento climatico e favorendo la piaga del surriscaldamento terrestre. Proprio per questo motivo, si dovrebbero approcciare i condizionatori con cautela e con un comportamento più corretto nei confronti della natura. Per fare un primo esempio concreto, è possibile spegnerli durante le ore meno calde della giornata, approfittandone per aprire le finestre e per far ventilare gli ambienti. Inoltre, di notte conviene sempre tenerli spenti, anche per una questione di salute: non a caso, l’aria condizionata notturna può causare l’insorgere di malanni, mal di testa e disturbi del sonno.

Come ridurre i consumi di energia fra le quattro mura domestiche?

Per prima cosa, durante le ore meno calde e le giornate meno afose, conviene sempre spegnere il condizionatore e sostituirlo con l’attivazione di un ventilatore. Infatti, un condizionatore ha bisogno di un carico di energia superiore, e quindi di costi maggiori, rispetto a quanto consuma un semplice ventilatore, come si evince da alcuni approfondimenti online che analizzano nel dettaglio le spese d’utilizzo di un ventilatore domestico.

Ciò si traduce in un minor inquinamento ambientale e in una bolletta energetica più bassa, quindi più sostenibile sia per il pianeta che per il nostro portafoglio. Inoltre, è importante educare i giovani sulle tematiche ambientali, sensibilizzandoli sin da piccoli in merito al corretto utilizzo del condizionatore. Bisogna poi assicurarsi che tutti gli elettrodomestici lavorino al massimo del loro potenziale, in modo tale da ridurre al minimo sindacale gli sprechi energetici. In secondo luogo, si consiglia di spegnere tutti gli apparecchi quando sono in stand-by: la fatidica lucetta rossa, difatti, consuma ugualmente elettricità. Infine, tutte le lampadine dovrebbero essere sostituite con quelle a LED: questo cambiamento rappresenta un notevole risparmio sia in termini di denaro che di energia, necessario per il benessere del nostro pianeta.

Sbircia la Notizia Magazine è una testata giornalistica di informazione online a 360 gradi, sempre a portata di click! Per info, segnalazioni e collaborazioni, contattaci scrivendo a info@sbircialanotizia.it

Continue Reading

Attualità

Violenze sugli animali, il 25 a Milano corteo a sostegno...

Published

on

“La #legge IGNORA gli #animali”: è questo il titolo della manifestazione indetta domenica 25 febbraio a Milano per chiedere pene più severe per chi maltratta, abbandona e uccide.

Si tratta di un corteo pacifico e assolutamente apartitico per sostenere la proposta di legge bipartisan AC30, a prima firma dell’on. Michela Vittoria Brambilla e sottoscritta da parlamentari di tutti gli schieramenti politici. Il testo è attualmente all’esame della commissione Giustizia della Camera e l’on. Brambilla ne è anche relatrice.

“Si tratta – precisa l’on. Brambilla, presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente e dell’Integruppo parlamentare per i diritti degli animali – di un moto spontaneo di cittadini indignati per un fenomeno che ha assunto proporzioni intollerabili per un paese civile: ogni giorno leggiamo di criminali che, in tutta Italia, maltrattano, abbandonano o uccidono gli animali. Ogni giorno scopriamo, purtroppo, che nessuno di loro va in carcere. Grazie a questa importante riforma, che va incontro alla sensibilità della stragrande maggioranza degli italiani, avremo finalmente la possibilità di fare giustizia”.

La manifestazione partirà alle ore 14 dai bastioni di Porta Venezia, a Milano, e si concluderà alle 18,30 in piazza della Scala.

Continue Reading

Attualità

Introduzione al Marketing Transmedia: Cos’è e Come...

Published

on

Grazie all’incessante cambiamento delle abitudini dei consumatori e dalla sempre crescente competizione nel panorama commerciale  il marketing transmedia si è affermato come un framework di riferimento per coinvolgere il pubblico e differenziarsi dalla massa.

Ma cosa significa esattamente marketing transmedia? E come può essere utilizzato in modo efficace dalle aziende per promuovere i propri prodotti e servizi? In questo articolo, esploreremo in dettaglio il concetto di marketing transmedia, analizzando i suoi principi fondamentali e fornendo consigli pratici su come implementarlo con successo nelle strategie di marketing digitale.

Definizione rapida di marketing transmedia

Il marketing transmedia va oltre la semplice diffusione di messaggi pubblicitari su diversi canali di comunicazione. È una forma d’arte che coinvolge gli utenti attraverso una narrazione coinvolgente e avvincente, portandoli a immergersi completamente nell’universo del brand. Con il marketing transmedia, le storie vengono raccontate attraverso una varietà di piattaforme e media, creando un’esperienza multi-sensoriale che si distingue per la sua originalità e creatività.

Il marketing transmedia rappresenta il futuro dello storytelling del brand, offrendo alle aziende l’opportunità di creare esperienze uniche e memorabili per i propri clienti. È tempo di esplorare questo affascinante mondo e scoprire il potenziale creativo che si cela dietro il marketing transmedia.

Principi fondamentali

Il marketing transmedia si basa su alcuni principi fondamentali che ne definiscono l’essenza e la strategia. Uno di questi principi è la necessità di estendere la narrazione attraverso diversi canali piuttosto che limitarsi a un singolo medium. Questo permette di raggiungere un pubblico più ampio e diversificato, aumentando le possibilità di coinvolgimento e interazione.

Un altro principio chiave è quello della continuità, che implica la coerenza e l’omogeneità della storia raccontata attraverso i vari canali. È importante che ogni elemento della narrazione si integri in modo armonioso, contribuendo alla costruzione di un’esperienza complessiva per l’utente. Inoltre, il concetto di immersione è fondamentale nel marketing transmedia, poiché si tratta di coinvolgere attivamente il pubblico e renderlo parte integrante della storia.

La costruzione del mondo è un altro aspetto cruciale del marketing transmedia, che si riferisce alla creazione di un universo narrativo ricco di dettagli e sfumature. Questo mondo immaginario fornisce lo sfondo per la narrazione e offre agli utenti una cornice in cui immergersi completamente. La serialità è un altro principio importante, che implica la suddivisione della storia in episodi o segmenti, ciascuno dei quali contribuisce a sviluppare la trama complessiva.

La subiettività è un concetto centrale nel marketing transmedia, poiché implica il coinvolgimento emotivo e personale dell’utente nella storia. Infine, il rendimento si riferisce alla valutazione dei risultati ottenuti attraverso la campagna di marketing transmedia, che può essere misurato in termini di coinvolgimento dell’utente, aumento delle vendite o miglioramento del riconoscimento del brand.

Canali Utilizzati nel Marketing Transmedia

Il marketing transmedia sfrutta una vasta gamma di canali e piattaforme per trasmettere la storia di un brand e coinvolgere il pubblico in modo interattivo e coinvolgente. Questi canali possono includere sia mezzi tradizionali come la televisione e la stampa, sia piattaforme digitali come i social media, i siti web e le app mobili.

Uno dei canali più utilizzati nel marketing transmedia è il social media, che offre un’ampia gamma di opzioni per la condivisione di contenuti e l’interazione con il pubblico. I social network come Facebook, X, Instagram e LinkedIn consentono alle aziende di pubblicare contenuti multimediali, interagire con i follower e creare discussioni intorno al proprio brand.

Altri canali digitali utilizzati nel marketing transmedia includono i siti web aziendali, che possono ospitare contenuti multimediali come video, immagini e articoli di blog, e le app mobili, che offrono un’esperienza interattiva e personalizzata agli utenti. Le piattaforme di streaming video come YouTube e Netflix sono anche popolari nel marketing transmedia, consentendo alle aziende di distribuire contenuti video di alta qualità e raggiungere un vasto pubblico online.

Oltre ai mezzi digitali, il marketing transmedia può anche sfruttare i mezzi tradizionali come la televisione, la radio e la stampa. Le pubblicità televisive e radiofoniche possono essere integrate con contenuti digitali per creare un’esperienza cross-mediale per il pubblico. Allo stesso modo, la stampa può essere utilizzata per diffondere contenuti multimediali come articoli, interviste e recensioni che incoraggiano l’interazione e l’engagement del pubblico.

In definitiva, il marketing transmedia sfrutta una varietà di canali e piattaforme per trasmettere un messaggio coerente e coinvolgente ai consumatori. Questa approccio multi-canale consente alle aziende di raggiungere un pubblico più ampio e diversificato e di creare esperienze uniche che si estendono oltre i confini dei singoli media. Nelle prossime sezioni, esamineremo alcuni consigli pratici su come utilizzare questi canali in modo efficace per creare una campagna di marketing transmedia di successo.

Ti piacerebbe approfondire o richiedere una consulenza? Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Andrea Gabrielli di Verbena Contents, qui trovi il sito con i contatti.

Continue Reading

Attualità

Scalzo Hair Beauty: Eccellenza, professionalità e stile...

Published

on

Mattia Scalzo, con una solida formazione acquisita presso la scuola professionale per acconciatori a Como, ha maturato dal 2008 al 2020 un’importante esperienza lavorativa nel salone di famiglia. Oggi, questa competenza si è trasferita in Svizzera, dove dal 2021 Scalzo ha inaugurato con grande entusiasmo il suo salone “Scalzo Hair Beauty” a Mendrisio, situato nel cuore del centro storico.

Il salone offre servizi di bellezza unisex, rivolti a clienti di ogni età, dai più giovani ai più anziani, includendo servizi specializzati come le acconciature da sposa. La versatilità di Mattia, però, non si ferma all’acconciatura: dopo aver partecipato a un corso a Roma, si è specializzato anche in hair tattoo, una moda molto in voga tra i giovani di Mendrisio. Ma le novità non si fermano qui: Mattia è in procinto di diventare formatore ufficiale, completando il percorso formativo necessario.

La carriera di Mattia è costellata di successi e riconoscimenti. Scalzo Hair Beauty si è guadagnato una collaborazione con la squadra di calcio locale, e la qualità del suo lavoro è evidenziata dal sito web, dai profili sui social media e dalle numerose recensioni positive online.

Mattia Scalzo condivide la sua visione: “Il mio obiettivo è esaltare le persone a partire dalla loro immagine. Oggi, avere un’immagine curata è essenziale nella società, un valore che arricchisce e motiva a migliorarsi. Per questo motivo, oltre all’hair tattoo, offriamo anche servizi molto apprezzati come le extension. Ciò che offriamo non è semplicemente un servizio, ma un’esperienza memorabile che i nostri clienti vivono con passione, e questa è la mia soddisfazione più grande.”

Con un approccio innovativo e un’attenzione particolare verso ogni cliente, Mattia Scalzo e il suo salone Scalzo Hair Beauty si confermano punti di riferimento nel settore della bellezza, portando lo stile e la professionalità italiana nel cuore della Svizzera.

Continue Reading

Ultime notizie

Esteri9 ore ago

Ucraina-Russia, Europa non crede a vittoria di Kiev: il...

In Austria, Grecia, Ungheria, Italia e Romania l'opinione pubblica chiede ai governi di spingere Kiev ad accettare un accordo A...

Esteri9 ore ago

Ucraina-Russia, 2 anni di guerra: l’analisi del...

I generali Bertolini, Tricarico e Battisti si esprimono sul quadro in campo e le prospettive Due anni di guerra tra...

Esteri9 ore ago

Ucraina, 2 anni di guerra: 10mila civili morti da inizio...

Hanno lasciato il Paese circa 6,5 milioni di persone e 3,5 milioni sono gli sfollati interni. Danni per 486 miliardi...

Esteri9 ore ago

Navalny, Orsini: “Nessuna prova che dietro ci sia...

"Posso solo pronunciare una condanna morale del regime detentivo, non altro" "Non abbiamo i documenti per dire che Putin abbia...

Sport10 ore ago

Napoli-Barcellona 1-1, gol di Lewandowski e Osimhen in...

Catalani in vantaggio, pareggia il bomber nigeriano Napoli e Barcellona pareggiano 1-1 nell'andata degli ottavi di finale di Champions League...

Ultima ora10 ore ago

Strage Palermo, l’amica di Antonella: “Diceva...

"Era preoccupata, mi chiese anche consiglio" Antonella Salomone "era preoccupata" per l'arrivo di Massimo Carandente e Sabrina Fina, la coppia...

Lavoro10 ore ago

Fenimprese: ecco libro ‘E’ nata una...

In occasione dell'inaugurazione a Bari del 'Villaggio dell'Accoglienza - Trenta ore per la Vita' E' stato presentato a Bari, in...

Cronaca11 ore ago

Smog ‘veleno’ per il cervello, più segni...

Le persone che abitano in zone con livelli maggiori di Pm2,5 presentano più placche amiloidi spia di malattia Lo smog...

Esteri11 ore ago

Israele-Hamas, Gantz: “Primi segnali verso accordo su...

Il ministro del gabinetto di guerra israeliano annuncia "qualche progresso". Si muove il direttore della Cia "Ci sono i primi...

Ultima ora11 ore ago

Re Carlo torna al lavoro dopo il cancro e vede Sunak

Ha ripreso le udienze settimanali per discutere le questioni di governo Re Carlo III ha ricevuto oggi in udienza il...

Esteri12 ore ago

Irene Cecchini: “Sogno la cittadinanza russa,...

La studentessa di 23 anni è stata protagonista ieri del dialogo con il presidente russo "Il mio sogno è avere...

Spettacolo12 ore ago

Vittorio Cecchi Gori, medico: “Sta meglio, forse a...

"Ha superato la crisi respiratoria, da due giorni è uscito dalla terapia intensiva ed è ricoverato in reparto" "Vittorio Cecchi...

Economia12 ore ago

Rotocalco n. 8 del 21 febbraio 2024

Aeroporto dello Stretto, un’occasione da non perdere; Dress Your Story di Amazon, culmine del progetto che dà valore a diversità...

Spettacolo12 ore ago

Linguista De Blasi: “bene Geolier a Sanremo, dialetto...

Professore Università Federico II, 'nuove generazioni hanno bisogno di essere ascoltati anche quando non cantano' Non si ferma il dibattito...

Economia12 ore ago

Italia Economia n. 8 del 21 febbraio 2024

Amazon, formazione Stem per giovani donne; Syensqo investe a Bollate, 10 milioni in tre anni per nuovi laboratori; ‘Work on...

Cronaca13 ore ago

Pro Vita Famiglia: “In consiglio regionale presentato...

Durante l'evento “Custodi del Domani” In difesa dei bambini e della famiglia, sempre più spesso - nella società odierna -...

Cultura13 ore ago

Musa tv n. 8 del 21 febbraio 2024

L’arte di Jago a Palazzo Reale di Palermo La Fondazione Federico II espone “Look Down”

Politica13 ore ago

Meloni: “Record di occupati, abbiamo smesso di pagare...

"I risultati si vedono nei numeri che riguardano soprattutto l'occupazione femminile" "Abbiamo smesso di spendere i soldi dei cittadini per...

Esteri13 ore ago

“Uccisi 10 ostaggi in raid Israele su Gaza”

Lo riporta al-Jazeera, citando una notizia diffusa dal sito indipendente israeliano Hamkom  Dieci ostaggi sarebbero morti nei raid aerei condotti...

Cronaca13 ore ago

La mototerapia e il taxi galeotto, l’inventore:...

L'idea 14 anni fa dopo un incontro su una vecchia auto sudicia a Mosca. "Ho capito che volevo donare la...