Connect with us

Spettacolo

Torna Romeo e Giulietta negli ATER: il teatro nei cortili...

Published

on

Torna Romeo e Giulietta negli ATER: il teatro nei cortili delle case popolari per La Città Ideale, dal 20 al 30 maggio

La Città Ideale riparte con Romeo e Giulietta negli Ater: un amore popolare
Progetto ideato e curato da Fabio Morgan
regia e adattamento di Leonardo Buttaroni

Il teatro nei cortili delle case popolari.
Il teatro dove il teatro non arriva.
Dal 20 al 30 maggio uno Shakespeare pop da guardare affacciati alle finestre
20 e 21 maggio,  Ater Centocelle,Via Tor De Schiavi 257
22 e 23 maggio,  Ater Vigne Nuove, via Rina de Liguoro Lotto II
 27 e 28 maggio, Ater Torrevecchia, Via Cristoforo Numai
29 e 30 maggio, Ater Primavalle, via dei Barbarigo 1 – 3 Lotto V
 

Il teatro dove il teatro non arriva. Il teatro nelle periferie e “ai margini”, come negli anni Settanta.

La Città Ideale dal 20 maggio 2021 torna a costruire nuove occasioni d’arte a vocazione popolare, e lo fa riprendendo il discorso da dove lo aveva (forzatamente) lasciato: riportando Shakespeare nei cortili delle case popolari degli ATER, raddoppiando gli appuntamenti, e iniziando a dare forma a una narrazione periferica che si snoda, per il 2021, lungo i municipi III, V, XIII, XIV. Un progetto che unisce quartieri agli antipodi della capitale, attraverso processi creativi dedicati al territorio, per innestare bellezza e ridisegnare una città, una città ideale.

Dopo il riscontro dei primi innesti nei cortili con Romeo e Giulietta negli ATER: un amore popolare, progetto di Fabio Morgan con la regia di Leonardo Buttaroni, dal 20 al 30 maggio il teatro entrerà nelle case popolari di Centocelle, Vigne Nuove, Torrevecchia, Primavalle facendo ridere e piangere gli spettatori sulle parole di uno Shakespeare pop, coinvolgendoli in un gioco teatrale di interazione aperto a tutti.

Un teatro da guardare affacciati alle finestre, per portare l’arte lì dove di solito non se ne fa: ai confini di Roma, per regalare un assaggio di bellezza al territorio, trasformando l’affaccio di ogni privata abitazione nel palchetto in prima fila di un inedito teatro all’italiana.

Perché lo stesso teatro di Shakespeare era di natura popolare e in grado di parlare a tutti.

Romeo e Giulietta negli ATER: un amore popolare” spiega l’ideatore e curatore Fabio Morgan – l’importanza di quello che si fa nell’arte e in qualsiasi operazione creativa è data della capacità di incidere sui destinatari, in questo caso gli spettatori, ma forse sarebbe più giusto dire per il nostro progetto, i cittadini, i cittadini ideali. Nel corso della passata edizione abbiamo avuto l’immenso piacere di costatare in presa diretta che il nostro progetto aveva questa capacità. Alla fine della replica di Romeo e Giulietta nel cortile Ater del quartiere Quarticciolo, uno spettatore, un ragazzo di circa 30 anni che aveva seguito con interesse l’intero spettacolo, si è avvicinato all’attore che interpretava Romeo, Matteo Cirillo, e gli ha detto «finalmente qualcosa che vieni qui e non è solo chiacchiere de chi ce dice che qui c’è solo spaccio e robaccia, o ce vo di come dovemo vive,  m’è proprio piaciuto, non avevo mai visto uno spettacolo, me so divertito me so commosso, bravi, ma poi la storia chi l’ha scritta?’ e Matteo gli ha risposto ‘beh Shakespeare’» e lui ‘ammazza bravo, ma è uno de voi?’ e si oggi possiamo dirlo con orgoglio Shakespeare uno di noi!!! Questa investitura ci rende felici e ci fa tremare le gambe, è il più bel complimento al nostro lavoro e ci fa sentire utili e necessari, ma per far questo bisogna essere più umili degli umili, e bisogna avere il desiderio di parlare veramente a tutti!”

L’amore alla fine non paga e se paga, paga poco. L’amore che te sarva la vita, se lo trovi costa caro. Così, il regista Leonardo Buttaroni ha scelto lo spettacolo di Romeo e Giulietta: “…la storia di due ragazzi, che per destino e fato avversi, si ritrovano a vivere un amore impossibile. Tra mille ostacoli e sospinti dagli eventi navigheranno verso il tragico finale. Tra battute folcloristiche, converse, musicassette e canzoni degli anni 80, ho incastonato la nostra storia, ho immaginato come un romano D.o.c. di quei tempi, me l’avrebbe raccontata, come avrebbe esaltato con sontuose iperboli la parte comica e come avrebbe affondato il coltello nella tragedia.” Un’esibizione piena di emozioni, in punta di piedi nelle case del popolo e nei loro balconi, nelle finestre e nelle terrazze. “Tutto per ricordare non quello che eravamo, ma quello che per sempre saremo. Perché la Roma che conosco, non perderà mai il vizio di essere… POPolare”, conclude Buttaroni.

Romeo e Giulietta negli Ater: un amore popolare è la prima tappa del 2021 di La Città Ideale, progetto ideato e curato da Fabio Morgan, che si snoderà fino a fine luglio toccando le tante periferie romane, circumnavigando con le sue nuove visione di arte popolare il centro storico e il suo ben consolidato patrimonio artistico.

Romeo e Giulietta negli Ater: un amore popolare è una produzione di Progetto Goldstein.

La Città Ideale è un progetto di Fabio Morgan patrocinato da Biblioteche di Roma, in collaborazione con Municipio III, Municipio V, Municipio XIII, Municipio XIV.
Si ringrazia Fortezza Est, Ater Roma, A.G.S e INAF – Osservatorio Monte Mario

Romeo e Giulietta negli Ater: un amore popolare.
regia e adattamento Leonardo Buttaroni
con Tiziano Caputo, Matteo Cirillo, Ilario Crudetti, Chiara Davis, Alessandro Di Somma, Ermenegildo Marciante, Diego Migeni, Emiliano Morana, Riccardo Viola
scene e costumi Alessandra Muschella
disegno luci Martin Emanuel Palma
foto di Manuela Giusto
produzione Progetto Goldstein

info e prenotazioni info@lacittaideale.eu / 06 88971117

Animato da un’indomabile passione per il giornalismo, Junior ha trasceso il semplice ruolo di giornalista per intraprendere l’avventura di fondare la sua propria testata, Sbircia la Notizia Magazine, nel 2020. Oltre ad essere l’editore, riveste anche il ruolo cruciale di direttore responsabile, incarnando una visione editoriale innovativa e guidando una squadra di talenti verso il vertice del giornalismo. La sua capacità di indirizzare il dibattito pubblico e di influenzare l’opinione è un testamento alla sua leadership e al suo acume nel campo dei media.

Continue Reading

Spettacolo

Musica: Cidim fa volare all’estero il jazz di Ionata...

Published

on

Oltre 30 concerti tra Svizzera, Germania, Francia, Giappone, Etiopia e Kazakistan

Musica: Cidim fa volare all'estero il jazz di Ionata e Pancella

Si chiama 'Suono Italiano - Jazz Session' ed è il progetto promosso dal Comitato nazionale italiano musica (Cidim) per portare all’estero i migliori interpreti italiani del Jazz. Protagonisti della prossima tournée in Svizzera, Germania, Francia, Giappone, Etiopia e Kazakistan sono il sassofonista Max Ionata e il pianista Tony Pancella, due artisti abruzzesi affermati e conosciuti in campo internazionale. Oltre 30 concerti, in tre diversi Continenti, in programma dal 1° marzo all’8 giugno, in alcune delle più belle città in Europa come Parigi, Marsiglia, Monaco e Basilea e in Giappone come Tokyo e Kobe, con una parentesi di due giorni in Kazakistan dove Pancella si esibirà ad Almaty e Addis Abeba in Etiopia a fine aprile. I due musicisti suoneranno da soli o in gruppo, ma non insieme come invece accaduto spesso in passato. Il progetto 'Suono Italiano-Jazz Session' - la cui direzione artistica è affidata dal 2015 a Lucio Fumo - gode del contributo del ministero della Cultura, Direzione generale Spettacolo.

"Il Cidim nel 2015, grazie alle sollecitazioni di Lucio Fumo, pioniere della promozione di questo repertorio nel nostro paese, ha allargato la propria programmazione al Jazz, una musica che in Italia da sempre gode di grande seguito da parte del pubblico e di una vasta platea di appassionati e di performer che hanno dedicato al settore la propria vita professionale. Negli anni il grande riscontro ottenuto ci ha spinto ad aumentare il numero dei concerti da organizzare in Italia e all’estero”, afferma il vicepresidente del Cidim e presidente dell'Associazione italiana attività musicali (Aiam), Francescantonio Pollice.

“Da oltre 20 anni - dichiarano Max Ionata e Tony Pancella - suoniamo in tutto il mondo perché ci piace 'fare musica', ma anche per far conoscere la nostra musica. In questa lunga avventura è fondamentale il supporto di enti come il Cidim nella promozione e nell'organizzazione dei concerti e nella possibilità che ci regala di collaborare con artisti di grande calibro e fama internazionale. Insieme al Cidim anche quest'anno portiamo il jazz oltre confine, ed è così che l'avventura continua", concludono.

Max Ionata, è considerato uno dei maggiori sassofonisti italiani della scena jazz contemporanea, in pochi anni ha conquistato l'approvazione di critica e pubblico riscuotendo sempre grandi successi in Italia e all'estero. Ha all'attivo la pubblicazione di oltre settanta dischi e collaborazioni con musicisti italiani ed internazionali. Ha suonato nei più importanti jazz club e jazz festival al mondo. Max Ionata si esibirà in Germania, Svizzera, Francia e Giappone. Questi i nomi degli artisti che di volta in volta lo accompagneranno: Dominik Schürmann - basso, Frits Landesbergen - batteria, Martin Sasse - pianista, Lorenzo Petrocca - chitarra, Pierrick Pedron - sassofono, Yutaka Shiina - pianoforte, Thomas Bramerie - contrabbasso, Manuel Weyand - batteria. E ancora Thomas Siffling - trombettista, Nico Brandenburg - bassista, Patrick Manzecchi - batterista.

Tony Pancella è un pianista molto apprezzato dalla critica musicale internazionale, svolge la sua attività concertistica nei più noti festival, teatri e jazz club del mondo. Musicista autodidatta, dal talento naturale proveniente da famiglia di musicisti, inizia studiando a Siena e poi a New York con i pianisti James Williams e Larry Willis. Ha collaborato con moltissimi musicisti importanti, tra questi Helen Merril, Phil Woods e Lee Konitz. I suoi lavori discografici sono stati entusiasticamente accolti e recensiti dalle più importanti pubblicazioni specializzate internazionali. Tony Pancella suonerà in Kazakistan, Etiopia e Giappone. Accanto al pianista ci sarà in Kazakistan la cantante Yekaterina Khomenkova, mentre in Germania avrà accanto la cantante belga/statunitense Pascale Elia (con cui ha pubblicato un Cd), Henning Sieverts al contrabbasso e Guido May alla batteria. Il calendario completo dei concerti è disponibile sul sito www.cidim.it.

Continue Reading

Spettacolo

Siffredi: “Sono stato orgogliosamente uomo oggetto,...

Published

on

Il pornodivo presenta in anteprima a Berlino 'Supersex', la serie in arrivo su Netflix con protagonista Alessandro Borghi nel ruolo del re dell'hard

L'articolo di Novella 2000 su Rocco siffredi

"Sono stato orgogliosamento un uomo oggetto per la donna e non lo dico con vanità, ma a testa alta. Per avere tutto questo ho pagato un caro prezzo". Parola di Rocco Siffredi, che ha presentato in anteprima a Berlino 'Supersex', la serie con protagonista Alessandro Borghi che ripercorre la vita del pornodivo e che sbarcherà su Netflix dal prossimo 6 marzo. A riportare le parole del re dell'hard è Novella 2000, che racconta di un Siffredi commosso per la serie tra le più chiacchierate del momento, opera che in 7 episodi svelerà il percorso compiuto dal semplice ragazzo della provincia abruzzese verso l'Olimpo del porno mondiale.

Nei panni del pornoattore Borghi, che ha rivelato come le difficoltà principali sul set siano state di tipo "emotivo: mi chiedevo sempre se Rocco Siffredi si sarebbe riconosciuto in quella scena, non volevo farne solo un'imitazione". L'effetto sul diretto interessato? "Ho pianto per giorni", dice, confessando di non riuscire inizialmente a riconoscersi negli attori per poi invece rivivere in modo "bellissimo" persino l'infanzia, in una atmosfera "surreale" come può capitare solo vedendo "scorrere la propria vita sul divano con moglie e figli" accanto. E se proprio la moglie Rosa è la donna - "Santa Rosa", la chiama il divo dell'hard - che gli ha donato equilibrio e con la quale ha costruito una famiglia, le donne sono protagoniste non solo davanti ma anche e soprattutto dietro le quinte di 'Supersex'. A ideare e sceneggiare la serie, infatti, è Francesca Manieri, mentre Francesca Mazzoleni è una dei tre registi. E dopo anni di rappresentazione delle donne come oggetti del desiderio, la situazione per l'attore si starebbe ribaltando nel mondo del porno: "Oggi sono tutte quasi donne a lavorare nell'industria pornografica: registe e content creator oltre che attrici. Guadagnano milioni di euro, fanno muovere i pornoattori come vogliono. Forse è l'era dell'uomo oggetto...", la provocazione del principe dell'hard.

Continue Reading

Spettacolo

Elezioni Sardegna, Marini: ”Todde in gamba, nel paese...

Published

on

"Felice che abbia vinto una donna, è competente e gode della stima di tutti"

Elezioni Sardegna, Marini: ''Todde in gamba, nel paese del malcontento vince sempre opposizione''

"Sono molto contenta che abbia vinto una donna. L'ho seguita ieri a 'Porta a Porta' e mi sembra una persona molto in gamba, che conosce tutte le problematiche della Sardegna''. Così l'attrice Valeria Marini, sarda 'doc', commenta con l'Adnkronos il risultato delle elezioni regionali in Sardegna che hanno visto prevalere Alessandra Todde, esponente del M5S e candidata del centrosinistra, prima donna chiamata a governare la Sardegna, su Paolo Truzzu ex sindaco di Cagliari e candidato del centrodestra, nonché sull'imprenditore Renato Soru che già in passato aveva governato la regione. Sulla vittoria della candidata del centrosinistra Valeria aggiunge: "In un paese dove regna il malcontento vince sempre l'opposizione - aggiunge la Marini - la Todde comunque è una donna che merita, ho sentito i miei parenti che mi hanno detto che è una persona molto competente e che gode della stima di tutti, quindi le auguro un super in bocca al lupo'', conclude.

(di Alisa Toaff)

Continue Reading

Ultime notizie

Cronaca2 ore ago

Scuola, tornano i giudizi e il pediatra boccia...

Farnetani: "Troviamo un'altra formula" Il ritorno dei giudizi 'classici' - come ottimo, buono e così via - nella pagella delle...

Immediapress2 ore ago

…And the Oscar goes to: Oppenheimer! La pellicola di Nolan...

Roma, 28 febbraio 2024–La Notte degli Oscar si avvicina e, aspettando di poter rivedere per la quarta volta sul palco...

Politica2 ore ago

Sardegna, Tenores di Bitti: “Buon lavoro a Todde,...

"Speriamo ci sia confronto e ascolto con chi opera nel mondo della cultura, e per quanti ci riguarda della arti...

Politica2 ore ago

Giorgia Meloni, la compagna di scuola: “Amava Michael...

"Bravissima in tutte le materie, non faceva troppo copiare i compiti in classe…" "Eravamo sempre all'ultimo banco, lei era bravissima...

Esteri2 ore ago

Ferrari tra Sainz e Hamilton, con Gp Bahrain parte staffetta

Ultimo Mondiale in rosso per lo spagnolo, nel 2025 arriva l'inglese Carlos Sainz sta per iniziare l'ultimo Mondiale di Formula...

Economia3 ore ago

LOGiCO: “Legge determina già entità del fondo,...

Per Moreno Marasco, presidente della Lega Operatori di Gioco su Canale Online, "La vicenda si chiude con una secca bocciatura"...

Sport3 ore ago

Juve, ansia Chiesa: nuovo infortunio?

Scontro in allenamento con Alex Sandro C'è apprensione in casa Juventus per le condizioni di Federico Chiesa. L'attaccante ha dovuto...

Spettacolo3 ore ago

Musica: Cidim fa volare all’estero il jazz di Ionata...

Oltre 30 concerti tra Svizzera, Germania, Francia, Giappone, Etiopia e Kazakistan Si chiama 'Suono Italiano - Jazz Session' ed è...

Economia3 ore ago

Agnelli, Berlusconi, Del Vecchio: cosa si muove nelle...

Storie diverse, stesso complesso intreccio di interessi, denaro e potere Storie diverse, stesso intreccio di interessi, denaro e potere. Le...

Cronaca3 ore ago

Cybersicurezza, National Security Hub lancia primo podcast

Esperti di sicurezza e innovazione mettono a disposizione know-how per affrontare sfide e opportunità Per affrontare le nuove sfide della...

Sostenibilità3 ore ago

Produrre legname senza abbattere gli alberi: come funziona...

Pro e contro della tecnica di potatura giapponese, un esempio di coltura sostenibile Creare legname senza abbattere alberi: questa è...

Economia3 ore ago

Everli, Jonathan Hannestad è il nuovo Ceo e Floridi...

Nomine sono il primo passo del piano di rafforzamento, riorganizzazione e rilancio dell'azienda messo in atto da Palella Holdings che...

Economia3 ore ago

Errore umano e scarsa manutenzione, le principali cause dei...

Ogni anno si verificano più di 1.000 casi I danni all'ambiente rappresentano una grave minaccia per le risorse naturali, la...

Economia3 ore ago

‘Tenga il resto’, progetto contro lo spreco...

Promosso da Roma Capitale con Cial, Fipe Confcommercio, Fiepet-Confesercenti e Slow Food Contrastare lo spreco alimentare promuovendo le buone pratiche...

Sostenibilità3 ore ago

Rinnovabili, in Sicilia arriva il più grande parco...

A realizzarlo sarà la spagnola Iberdola: energia verde pari al fabbisogno di 140.000 famiglie Senza investimenti, non si va da...

Sport3 ore ago

Juve, stop per Chiesa: scontro con Alex Sandro in...

L'attaccante si ferma dopo un colpo alla caviglia Ancora problemi per Federico Chiesa. L'attaccante della Juventus ha preso una botta...

Economia4 ore ago

Da rottamazione quater a certificazione unica, le scadenze...

Cosa e entro quando pagare: l'agenda del mese ricca di appuntamenti Rottamazione quater, acconto irpef e adempimenti. E' ricco di...

Lavoro4 ore ago

Cida: “Politica si faccia carico del ceto medio, il...

Open day per la petizione 'Salviamo il ceto medio' Giornata di mobilitazione nazionale "L’erosione della classe media rischia di sommergere...

Immediapress4 ore ago

Kaspersky: oltre 36 milioni di credenziali AI e gaming...

Milano, 28 febbraio 2024 Una quantità enorme di credenziali di accesso rubate è stata scoperta dagli esperti di Kaspersky Digital...

Sport4 ore ago

1000 Miglia, un’altra tappa verso il traguardo della...

Bureau Veritas Italia ha verificato la conformità della carbon footprint di 1000 Miglia srl Lo spirito audace e innovativo è...