Vino, D’Auria: “migliaia di visitatori a Cantine aperte in Vendemmia’


(Adnkronos) – “Migliaia e migliaia di visitatori sono tornati a frequentare le nostre cantine dopo due anni di covid, anche in questo periodo di vendemmia. Una tradizione quelle dell’enoturismo che si rinnova da trenta anni nelle 800 cantine che aderiscono al Movimento”. Ad affermarlo all’Adnkronos è Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino, l’associazione che promuove la cultura enologica con varie iniziative, da Calici di stelle in estate a Cantine aperte ed oggi prosegue con ‘Cantine aperte in Vendemmia’. Un fitto calendario di appuntamenti per i wine lovers italiani e stranieri nelle piccole e medie aziende agricole italiane con degustazioni pranzi e cene in vigna, mostre, musica, spettacolo e tanto altro.  

Il settore, secondo recenti stime, muove un giro di affari di 2,5 mld di euro (dati pre pandemia) anche perché d’estate, le serate di Calici di Stelle coinvolgono milioni di eno appassionati nelle vigne e nelle cantine. “Si tratta di un turismo esperenziale che abbraccia anche le famiglie e noi ce la mettiamo tutta per far capire il lavoro che c’è dietro al vino, anche ai bambini con un’attività propedeutica, in modo che possano essere preparati, un domani, ad un consumo consapevole”. Mtv infatti, si batte per fare cultura del vino, una sensibilità che purtroppo non appartiene ai paesi nordeuropei dove, il consumo smodato di alcolici e superalcolici, influisce su politiche esageratamente restrittive in Europa.  

“Stiamo subendo attacchi, speriamo che le persone capiscano” sostiene D’Auria a proposito del documento ‘European framework for action on alcohol 2022-2025′ presentato di recente dall’Oms. Serve tra l’altro coesione nel mondo del vino ma “fare sistema tra cantine non è così facile” ammette D’Auria. Intanto in molte zone d’Italia si è appena vendemmiato, in altre si sta per raccogliere l’uva e l’annata si preannuncia buona. “Siamo partiti in anticipo quest’anno e le uve sono sane e buone, siamo soddisfatti perché con un’estate siccitosa si lavora poco in cantina”, conclude D’Auria.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Economia Ultima ora