Venezia 77, tutti i premiati


Si è conclusa oggi, 12 Settembre, la 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Molti sono stati i volti noti che hanno sfilato sul red carpet, ma vediamo in dettaglio i vincitori e gli esclusi.

L’americano Nomadland, road western di Chloé Zhao, vince il Leone d’Oro della “Mostra di Venezia 77“.
Leone d’argento, Gran Premio della Giuria, a Nuevo Orden di Michel Franco.
Migliore regia al giapponese Kiyoshi Kurosawa per Wife of a spy.
Delusione per Notturno di Gianfranco Rosi, senza premi dopo essere stato tra i favoriti.
Per l’Italia vince Pierfrancesco Favino la Coppa Volpi per il miglior attore per Padrenostro di Claudio Noce.

Mi avete fatto la più bella sorpresa della mia vita“, ha detto Pierfrancesco Favino stringendo la Coppa Volpi che ha vinto a Venezia 77 per la sua interpretazione nel film Padrenostro di Claudio Noce.

Come ha detto un regista, quando si gira un film è come se nascesse una stella e noi viviamo su quella stella per mesi e la sua luce si propaga nello spazio e sugli schermi. Dedico questo premio ai milioni di schermi che si accenderanno, alla luce che si propagherà, al brillare degli occhi nel buio.

Pierfrancesco Favino

Cate Blanchett: “A Gianfranco Rosi volevamo dare premio speciale”

Tutti noi della giuria abbiamo rispetto profondo per Gianfranco Rosi e ne ammiriamo il modo di fare cinema. La decisione di escluderlo è stata difficile tanto che volevamo creare un premio speciale per lui. I film italiani sono stati tutti presi in considerazione, eravamo una giuria dal cuore aperto.

Cate Blanchett

Così la presidente di giuria, Cate Blanchett, ha risposto all’ANSA sull’esclusione di Notturno dalle premiazioni.

Tutti i vincitori di Venezia 77

  • Leone d’Oro: Nomadland di Chloe Zhao
  • Leone D’argento: Nuevo Ordine di Michel Franco
  • Miglior regia: Wife of a Spy di Kiyoshi Kurosawa
  • Coppa Volpi Miglior attrice: Vanessa Kirby per Pieces of a Woman
  • Coppa Volpa Miglior attore: Piefrancesco Favino per Padrenostro
  • Miglior sceneggiatura: The Disciple
  • Premio speciale della Giuria: Dear Comrades! di Andrej Konchalovsky
  • Premio Marcello Mastroianni ad attore emergente: Javad Ezzati per I figli del sole

Sezione Orizzonti

  • Miglior film: Wasteland di Ahmad Bahrami
  • Miglior regia: Lav Diaz per Lahi, Hayop
  • Premio della Giuria: Ana Rocha de Sousa per Listen
  • Miglior attrice: Khansa Batma per Zanca Contact
  • Miglior attore: Yahya Mahayni per The Man Who Sold His Skin
  • Miglior sceneggiatura: Pietro Castellitto per I predatori
  • Cortometraggio: Entre tu y milagros di Mariana Saffron
  • Leone del Futuro Venezia opera prima Aurelio De Laurentiis: Listen di Ana Rocha de Sousa

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Spettacolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *