Variante Omicron, studio Gb: reinfezione per 2 casi su 3


Prima di essere contagiate dalla variante Omicron, in Inghilterra 2 persone su 3 avevano già contratto l’infezione da coronavirus. E’ il risultato di un nuovo studio britannico sul quadro dell’epidemia, dopo l’analisi che ha coinvolto migliaia di volontari. Quasi 2 persone su 3 hanno riferito di aver avuto il covid prima del nuovo contagio da Omicron, secondo i risultati resi noti dall’Imperial College London. 

“Tra le 3.582 persone positive al tampone, 2.315 (64,6%) hanno fatto riferimento ad una confermata infezione precedente”, si legge nel report citato dal quotidiano The Guardian. I ricercatori hanno evidenziato che l’infezione iniziale era associata ad un elevato rischio di reinfezione con Omicron. Gli esperti hanno sottolineato però un dettaglio non trascurabile: servono ulteriori analisi per determinare se le reinfezioni siano effettivamente tali o se, in alcuni casi, i tamponi non abbiano intercettato semplicemente ‘tracce’ dell’infezione iniziale. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.