Vaccino 5-11 anni Lombardia, Bertolaso: “Anche il giorno di Natale”


”La Lombardia è pronta a vaccinare i bambini”. E’ quanto ha detto a TeleLombardia il consulente per la campagna vaccinale della Lombardia, Guido Bertolaso, specificando che le immunizzazioni si faranno anche nel giorno di Natale. “Questo pomeriggio abbiamo fatto una riunione con tutti i direttori delle Ats e delle Asst e abbiamo definito nel dettaglio quello che sarà il piano di vaccinazione per i bambini dai 5 agli 11 anni”.  

”Siamo consapevoli -ha detto in un’intervista per il programma Iceberg Lombardia- che è la vaccinazione più difficile, più delicata, più complessa e quindi abbiamo immaginato in ogni provincia un grande centro vaccinale dedicato ai bambini con anche un ambiente più favorevole, più tranquillo, vorrei dire addirittura più divertente possibile in modo che i bambini accompagnati dai genitori possano andare, magari giocare, divertirsi, nel frattempo prendersi anche questa puntura e poi magari continuare a divertirsi. E questo credo che sia un modo pratico e utile per agevolare questa procedura, per convincere anche i genitori che troveranno un personale a loro disposizione per dirimere gli ultimi dubbi e dare tutte le informazioni”.  

Alla fine di questa settimana ”apriremo le prenotazioni anche per le vaccinazioni dai 5 agli 11 anni, cominceremo il 16 dicembre e contiamo di vaccinare circa 40-50mila bambini alla settimana nell’arco di quelle che sono le possibilità che abbiamo messo a disposizione. I bambini da vaccinare sono oltre 600mila, quelli che vanno dai 5 agli 11 anni e che vivono in Lombardia. Contiamo di poterli vaccinare anche durante il periodo delle vacanze, quando magari hanno più tempo: metteremo degli orari di vaccinazione che tengano presente il fatto che i genitori lavorano e i bambini vanno a scuola perciò insisteremo di più come spazi di vaccinazione durante il pomeriggio, anche nel tardo pomeriggio e molto anche durante il sabato e la domenica. Quindi anche durante le vacanze di Natale, pure il giorno di Natale potranno tutti andare a vaccinarsi, non solo i bambini dai 5 agli 11 anni ma tutti quelli che vorranno farlo: i centri vaccinali saranno aperti uno per provincia, dappertutto in Lombardia”. 

Secondo Bertolaso ”sarà un Natale tranquillo. Un Natale di lavoro per tutti quelli che stanno vaccinando, un Natale di grande impegno, però vorrei anche segnalare che questo aumento dei posti letto non è un trucco che è stato predisposto dalla direzione generale del Welfare per rimanere in zona bianca. Fino all’altro giorno la Lombardia, da questo punto di vista, aveva un numero di posti letto per il Covid inferiore a regioni tipo l’Emilia Romagna o il Veneto, che sappiamo hanno una popolazione che è la metà di quella che vive in Lombardia. Quindi ora la Lombardia, che aveva un numero sottostimato di posti letto per gestire l’emergenza Covid, si è adeguata alle medie delle altre regioni e quindi abbiamo lo spazio sufficiente. Io credo che noi dovremmo rimanere in zona bianca soprattutto se riusciremo da oggi fino al 25 dicembre a fare quelle 90-100mila vaccinazioni al giorno che sono il modo migliore per arginare il diffondersi dell’epidemia e arrestare l’ondata che sta crescendo”. 

Quai timori per la diffusione edlla avriante Omicron ”La Lombardia non si spaventa più di nulla dopo quello che ha vissuto lo scorso anno. Credo sia vaccinata contro le situazioni più difficili, più critiche. Credo non ci sia da spaventarsi, stiamo controllando anche questa situazione, mi pare che stia meglio di altre regioni anche da questo punto di vista dell’Omicron”. 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.