Ufo, le associazioni: “Parlamento italiano studi fenomeno oggetti volanti non identificati”


Il Centro Ufologico Nazionale e Il Consiglio della Federazione Internazionale di Studi Avanzati chiedono che l’Italia adotti “misure per lo studio, analisi e scambio dati sugli oggetti/fenomeni aerei non identificati coinvolgendo enti militari e di intelligence, enti preposti alla sicurezza del volo, enti scientifici nonché associazioni di studio private”. 

“Nell’ambiente politico-militare degli Stati Uniti -rilevano Roberto Pinotti, presidente del Cun e Vladimiro Bibolotti, presidente del Cifas- continua a passo spedito il processo di messa a punto di misure per il monitoraggio e studio della fenomenologia degli oggetti/fenomeni volanti non identificati (Uap). Ultimissima notizia in questo settore è la costituzione in ambito militare dell’Airborne Object Identification and Management Synchronization Group, destinato ad assumere in pianta stabile le funzioni di monitoraggio, studio e analisi sugli Uap fino ad ora svolte in maniera temporanea dalla Uap Task Force, ampliandone per di più in modo significativo lo spettro d’azione con il coinvolgimento di paesi amici e partner degli Usa. Tali misure dimostrano come negli Stati Uniti il fenomeno Uap sia ormai preso in seria e concreta considerazione a livello istituzionale per quanto concerne la sicurezza nazionale, la sicurezza del volo e gli aspetti scientifico-tecnologici”.  

Il Cun ed il Cifas chiedono quindi “che l’Italia, sia in qualità di membro della Nato che in considerazione degli aspetti attinenti alla propria sicurezza nazionale e sviluppo scientifico-tecnologico, adotti misure per lo studio, analisi e scambio dati sugli oggetti/fenomeni aerei non identificati coinvolgendo enti militari e di intelligence, enti preposti alla sicurezza del volo, enti scientifici nonché associazioni di studio private come Cun e Cifas. Dopo oltre 43 anni dall’incarico assegnato nel 1978 al Reparto Generale Sicurezza dello Stato Maggiore Aeronautica di raccogliere statisticamente i dati sugli avvistamenti Ufo, il Cun e il Cifas ritengono sia giunto il momento che il Parlamento si faccia interprete di un significativo passo in avanti nell’interesse dell’intero sistema-Paese”. 

 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *