Ue, debito eurozona sfonda tetto 100% pil: Italia al 160%


Alla fine del primo trimestre 2021, periodo segnato da misure tese a mitigare l’impatto della pandemia di Covid-19, il debito pubblico dell’area euro è salito al 100,5% del Pil, superando ufficialmente per la prima volta la soglia del 100%, rispetto al 97,8% della fine del quarto trimestre 2020. Lo comunica Eurostat. I Paesi con il debito pubblico più elevato sono Grecia (209,3%), Italia (160%), Portogallo (137,2%), Cipro (125,7%), Spagna 125,2%), Belgio (118,6%) e Francia (118%); i meno indebitati Estonia (18,5%), Bulgaria (25,1%) e Lussemburgo (28,1%). 

Il deficit pubblico medio dei Paesi dell’area euro nel primo trimestre 2021 è calato al 7,4%, del Pil rispetto all’8,1% del quarto trimestre 2020. Nell’Ue si è attestato al 6,8%, dal 7,5%.
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *