Ucraina: “Perdite Mosca colossali”. Bombardate due regioni Russia


Le perdite della Russia nella guerra in Ucraina sono “colossali”. Lo ha detto il consigliere del presidente ucraino Oleksiy Arestovych, ammettendo che Kiev ha perso il controllo di alcune città e villaggi nell’est, dove i combattimenti si stanno facendo più intensi, e che ci sono state perdite pesanti. Ma quelle russe sono anche più gravi. Citato dall’agenzia Unian, Arestovuch ha detto che ogni giorno i russi perdono una compagnia di militari.  

Le due regioni russe al confine con l’Ucraina, Kursk e Bryansk, denunciano che il territorio è stato bombardato. “Non c’è stata tregua questa mattina nella città di confine di Rylsk. Alle otto i mortai hanno sparato a Krupets”, ha annunciato il governatore della regione di Kursk, Roman Starovolt, su Telegram. Starovolt ha garantito che le forze russe hanno annientato le postazioni da cui proveniva l’attacco e che non ci sono state vittime o danni. Il governatore di Bryansk, Alexander Bogomaz, ha affermato, citando le guardie di confine dell’Fsb, che il villaggio di Belaya Berezka è stato bombardato dal territorio ucraino. Sono state danneggiate le infrastrutture idriche e per l’elettricità, ha aggiunto.  

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora