Ucraina, in arrivo la ‘House of Cards’ del Cremlino


In arrivo una serie televisiva sull'”evoluzione del pensiero di Vladimir Putin” a uso di un pubblico internazionale. Alexander Rodnyansky, il regista e produttore di origini ucraine, basato negli Stati Uniti con la sua A.R. Film, ha iniziato a lavorare su un adattamento cinematografico del best seller “Tutti gli uomini del Cremlino”, del giornalista Mikhail Zygar, un progetto che Rodnyansky definisce, in una intervista a Variety, come la “House of Cards” russa.  

“La guerra che ha sconvolto le fondamenta della società moderna è stata iniziata da un solo uomo: Putin”, ha spiegato. Al centro dell’intreccio non ci saranno le macchinazioni dei singoli personaggi” del libro di Zygar, ma il pensiero del Presidente. All’inizio Putin ha cercato di flirtare con l’Occidente, ma dopo la guerra in Iraq e le Rivoluzioni colorate in Georgia e in Ucraina, ha cambiato la sua retorica e si è sentito tradito. La guerra in Ucraina è il prodotto diretto di questo”, ha precisato il produttore, che ha più volte espresso la sua opposizione alla guerra.  

La serie inizierà quando ancora Putin era ancora uno sconosciuto ufficiale del Kgb. “Si mostrerà a una audience internazionale come, passo dopo passo, la mente di Putin si sia persa in teorie del complotto e di come le persone intorno a lui abbiano sfruttato le sue paure profonde e la sfiducia nei valori Occidentali, che ha sempre considerato come menzogne ciniche”. Il libro di Zygar è uscito nel 2016 e ha venduto più di 100mila copie solo in Russia.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.