U-Mask Model 3 Petra, mascherina FFP2 contro i malanni autunnali


Milano, 5 Ottobre 2022. U-Earth lancia sul mercato U-Mask Model 3 Petra, la nuova colorazione della
mascherina FFP2 ideata per salvaguardare la nostra salute durante la pandemia ma utile anche in vista della stagione autunnale. La nuova U-Mask Model 3 prende il nome di Petra; questa mascherina FFP2 garantisce la massima protezione dagli agenti patogeni, protezione pari al 99,96%, e un design accattivante in linea con la stagione che ci apprestiamo a vivere, l’autunno. U-Mask Model 3 Petra, infatti,ben si sposa con i colori autunnali, adattandosi al cambio di guardaroba stagionale. 

U-Mask Model 3 Petra, la mascherina ideale per salvaguardare la nostra salute
 

In un periodo in cui la pandemia di Covid sembrerebbe essere in fase calante, U-Earth lancia un restyling della sua mascherina FFP2, U-Mask Model 3, per garantire la massima protezione a tutti coloro che vogliono cercare di evitare i classici malanni di stagione, come raffreddori e influenze che si trasmettono nelle stesse modalità del Covid-19.  

Numerosi report diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità spiegano, infatti, come nel corso della stagione 2020-2021 sia stata registrata una netta diminuzione di virus influenzali sul territorio, proprio grazie alla protezione garantita dalle mascherine FFP2. U-Mask Model 3, il cui restyling autunnale prende il nome di Petra, è il dispositivo perfetto per proteggersi da eventuali influenze senza perdere di vista l’aspetto estetico, con un design ideato per combinarsi perfettamente con i colori dell’autunno. 

La mascherina FFP2 U-Mask Model 3, inoltre, protegge dall’inquinamento atmosferico, una delle prime concause di mortalità a livello mondiale. 

U-Mask Model 3 sempre in linea con il valore della sostenibilità
 

Come risaputo, il massiccio utilizzo di mascherine in plastica monouso sta influendo negativamente sull’ambiente. U-Mask non ha mai perso di vista uno dei più importanti valori aziendali, quello della sostenibilità, lanciando tempo fa la U-Mask Model 3,mascherina FFP2riutilizzabile e prodotta con materiali riciclabili. Grazie a questo modello produttivo l’azienda è riuscita ad abbattere drasticamente l’impatto ambientale delle proprie produzioni. 

Nel corso della pandemia, infatti, sono state utilizzate circa 3 milioni di mascherine monouso al
minuto, per un totale di 129 milioni al mese. L’impatto di queste mascherine sul pianeta è stato devastante, sia per l’inquinamento ambientale causato dallo smaltimento di tali dispositivi, sia per l’enorme utilizzo di risorse necessarie nel produrre tali oggetti. 

U-Mask, come abbiamo anticipato, non perde di vista il valore aziendale della sostenibilità e continua a seguire le indicazioni del World Economic Forum, fondazione senza fini di lucro con sede a Cologny, in Svizzera, che promuove lo sviluppo di attività sostenibili. 

U-Earth tutela il nostro futuro
 

U-Earth con il lancio del suo ultimo prodotto, U-Mask Model 3Petra, pone un primo passo verso la società del futuro. Una presa di posizione importante per un’azienda che vuole incrementare un corretto utilizzo delle mascherine anche in una società senza una pandemia in atto. Dal momento che nel prossimo futuro l’utilizzo delle mascherine non sarà più obbligatorio, U-Mask rilancia con un prodotto che costituisce un connubio tra tecnologia, design e sostenibilità.
 

U-Mask Model 3 protegge la nostra salute andando a garantire, come anticipato sopra, un impatto ambientale praticamente nullo. L’azienda, inoltre, vuole offrire ai propri clienti un prodotto che soddisfi le esigenze estetiche dei propri clienti. Proprio per questo motivo U-Mask ha lanciato sul mercato il modello Petra, modello che risulta essere in armonia con i colori dell’autunno garantendo uno stile ricercato.
 

La mascherina U-Mask Model 3, inoltre, è utilizzata da società sportive, come Torino Basket, e da aziende che operano nel settore del design come Delta Light, che ha deciso di equipaggiare il proprio personale con versioni custom della FFP2 U-Mask Model 3. 

I vantaggi dell’indossare la mascherina FFP2 U-Mask Model 3
 

Concludiamo l’articolo ricordando quali sono i vantaggi del continuare ad indossare le mascherine FFP2 U-Mask Model 3. L’utilizzo della mascherina garantisce, prima di tutto, protezione contro numerose infezioni e malanni di stagione. Risulta essere ideale soprattutto nei luoghi affollati, in un periodo dell’anno dove le influenze e i raffreddori sono in netta crescita. La mascherina FFP2 di U-Mask è anche perfetta per viaggiare in sicurezza sui mezzi pubblici, solitamente sovraffollati. 

La mascherina FFP2 U-Mask Model 3 garantisce la massima protezione per quei soggetti considerati fragili. Grazie alle mascherine U-Mask si può infatti interagire con i soggetti a rischio nella massima sicurezza. 

Citiamo come ultimo punto la protezione contro l’inquinamento. L’utilizzo di FFP2, già impiegate nei paesi asiatici proprio a questo scopo prima della pandemia, può proteggerci da numerose malattie portate dall’inquinamento delle nostre città. I numeri dicono, infatti, che se le morti totali causate da Covid si attestano a circa 6,3 milioni di persone, quelle legate all’inquinamento atmosferico si attestano a circa 9 milioni l’anno.  

Responsabilità editoriale: TiLinko – Img Solutions srl 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Immediapress